Hassan and Saunders Appointments

annuncio pubblicitario
NEWS
Stiamo perdendo di vista la salute dei nostri occhi,
lo rivela una nuova indagine realizzata a livello mondiale
Preferirebbero sacrificare un arto e 10 anni di vita piuttosto che perdere la vista,
eppure solo un terzo degli intervistati prende precauzioni di base per preservare
la propria vista
MERCOLEDI‘ 18 LUGLIO 2012
ROCHESTER, NY — Una statistica rivelatrice: quasi il 70% delle persone a livello mondiale
preferirebbe rinunciare a 10 anni di vita, o anche sacrificare un arto, piuttosto che perdere la vista.
Eppure meno di un terzo degli intervistati adotta le misure necessarie per preservare la vista. È
quanto emerge dal ―Barometer of Global Eye Health,‖ una nuova indagine mondiale, pubblicata
oggi da Bausch + Lomb.
Sviluppata in collaborazione con esperti della cura degli occhi di tutto il mondo e validato da 147
professionisti della salute oculare, provenienti da 26 paesi diversi, la ricerca di Bausch + Lomb,
attraverso il partner KRC Research, ha coinvolto 11.000 persone in Brasile, Cina, Francia,
Germania, India, Italia, Giappone, Russia, Spagna, U.K. e Usa.
Questa indagine, prima nel suo genere, getta nuova luce sullo stato di consapevolezza delle
persone, suoi loro atteggiamenti e comportamenti legati alla salute degli occhi. Mentre l‘80% del
1
deficit visivo può essere prevenuto se diagnosticato e trattato con il giusto anticipo , secondo i
risultati, un numero insufficiente di persone si sottopone a esami periodici agli occhi ed i motivi
per evitarli sono molto diversi.
―Alcuni dicono che gli occhi sono la finestra sull‘anima. Ma per i professionisti della salute gli
occhi sono le finestre sulla salute in generale,‖ ha dichiarato Cal Roberts, M.D., Chief Medical
Officer del Gruppo Bausch + Lomb. ―Bausch + Lomb ed i suoi partner della comunità medica
sanno per esperienza che fare esami periodici non solo aiuta a preservare la vista ma può anche
favorire la diagnosi precoce di altre malattie gravi.‖
Sfortunatamente una della ragioni sembra la mancanza di consapevolezza sulla relazione tra
salute degli occhi e salute in generale. Gli occhi, infatti, sono un organo attraverso il quale è
facilmente visibile lo stato di salute di vene e arterie, consentendo agli specialisti della cura
dell‘occhio di individuare i segni di oltre 150 malattie, come il diabete, l‘ipercolesterolemia e
l‘ipertensione, anni prima che un paziente manifesti altri sintomi visibili.
1
World Health Organization. Global estimates of visual impairment. 2010.
Attraverso questa fotografia, Bausch + Lomb spera di informare ed educare milioni di persone in
tutto il mondo sull‘importanza di andare da un oculista con regolarità per evitare di incorrere in
malattie serie agli occhi, comprese cataratta, degenerazione maculare, glaucoma, sindrome da
occhio secco ed aumentare le possibilità di individuare precocemente altre condizioni croniche.
I principali risultati emersi dal ―Barometer of Global Eye Health‖ hanno mostrato che:









Meno di un terzo degli intervistati adotta le misure basilari necessarie a preservare la vista.
Se costretti a fare una scelta, le persone preferirebbero perdere il senso del gusto (79%),
l‘udito (78%), un arto (68%) o 10 anni di vita (67%) piuttosto che la vista.
Tre quarti delle persone preferirebbe avere lo stipendio ridotto della metà piuttosto che avere
un calo permanente del 50% della vista.
Il 68% afferma di essere informato rispetto alla salute degli occhi, ma questa asserzione
viene contraddetta dal fatto che solo il 21% si è sottoposto a esami oculistici regolari negli
ultimi 5 anni.
Le donne sono più propense degli uomini ad adottare misure protettive della vista, come ad
esempio usare gli occhiali da sole (81% vs. 77%), avere una dieta salutare (82% vs. 75%) e
astenersi dal fumo (79% vs. 73%).
Le persone sposate dichiarano di essersi sottoposte ad un esame completo degli occhi nel
corso dello scorso anno, più frequentemente rispetto ai single (46% degli sposati vs. 38% dei
single).
Tra coloro che non fanno esami periodici, il 65% ha dichiarato di non andare da un oculista
perché non avverte alcun sintomo e il 60% perché vede bene, motivazioni pericolose in
quanto le malattie si verificano in molti casi senza alcun segno visibile dal paziente.
Il 97% dei medici intervistati è convinto che non ci sia sufficiente conoscenza in tema di
salute degli occhi.
Il 94% dei professionisti della salute oculare ha dichiarato che le donne curano meglio i loro
occhi rispetto agli uomini.
―Le persone hanno profondamente a cuore la loro vista, ma semplicemente non adottano le
misure fondamentali per preservarla. Abbiamo bisogno di colmare questa lacuna,‖ ha continuato
il Dr. Roberts. ―Ci auguriamo che questa ricerca aprirà gli occhi ed incoraggerà le persone in ogni
parte del mondo a prendersi meglio cura dei propri occhi per migliorare la loro visione e la qualità
complessiva della vita.‖
L‘indagine ha inoltre rilevato i luoghi comuni più diffusi a proposito di salute degli occhi.



Il 44% degli intervistati ha ammesso di aver pensato ―Non ho bisogno di un esame oculistico
se non c‘è un problema‖ mentre il 42% ha dichiarato di credere ―Se posso vedere, i miei
occhi stanno bene.‖
Quasi 4 su 10 (esattamente il 39%) hanno creduto in buona fede ―L‘unica ragione per andare
da un oculista è per correggere la vista.‖
Il 30% degli intervistati ha dichiarato ―Se non fa male, non è una cosa seria.‖
―E‘ fondamentale parlare e correggere questi malintesi,‖ ha aggiunto il Dr. Roberts. ―Mentre la
maggior parte dei difetti visivi sono prevenibili se individuati e trattati precocemente, è evidente
come le persone in ogni parte del mondo non vedano l‘importanza di cure della vista di base e di
esami oculistici annuali.‖
Per consultare i risultati più dettagliati del ‗Barometer of Global Eye Health,‘ leggere storie di
pazienti, partecipare ad un sondaggio o vedere un video, visita il sito www.biotrue.it.
Il Barometer of Global Eye Health di Bausch + Lomb
Bausch + Lomb ha indagato oltre 11.000 persone in 11 paesi (Brasile, Cina, Germania, Francia,
India, Italia, Giappone, Russia, Spagna, U.K. e Usa) per valutare le abitudini e le percezioni
attuali in tema di salute degli occhi. Bausch + Lomb ha inizialmente collaborato con più di 140
professionisti della salute degli occhi provenienti da 26 paesi, che hanno offerto il loro contributo
gratuitamente per costruire la ricerca in modo tale da assicurare che le domande fossero rilevanti
e in grado di far emergere importanti intuizioni. I risultati saranno utilizzati per informare e
accrescere la programmazione educativa esistente per informare i pazienti sull‘importanza di
prestare attenzione alla salute degli occhi – non solo per il benessere della vista, ma anche per la
salute in generale. Il Barometer of Global Eye Health di Bausch + Lomb riflette l‘impegno
dell‘azienda ad accrescere la consapevolezza sulla salute degli occhi, un aspetto importante per
aiutare le persone a vedere meglio, per vivere meglio.
Bausch + Lomb
Con casa-madre a Rochester, Bausch + Lomb è stata fondata nel 1853 ed impiega circa 11.000
persone in tutto il mondo. Bausch + Lomb è un‘azienda dedicata esclusivamente alla salute degli
occhi – produce lenti a contatto, soluzioni per lenti, farmaci oftalmici, farmaci OTC,
strumentazione chirurgica, lenti intraoculari e altri prodotti per la chirurgia oculare. I prodotti
Bausch + Lomb sono venduti in oltre 100 paesi.
# # #
Per maggiori informazioni:
Contatti Ufficio stampa Weber Shandwick
Rosamaria Castiglione Angelucci
Tel. 02 57378359
[email protected]
Elisa Accurso
Tel. 02 57378258 / 335 7434776
[email protected]
Germana Mancino
Tel. 02 57378573 / 349 2625439
[email protected]
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

creare flashcard