PRE-PROGRAMMA giugno*settembre 2015

annuncio pubblicitario
Bassano
e le Città
Palcoscenico
PRE-PROGRAMMA giugno*settembre 2015
25 giugno 16 luglio
giovedì 25
giovedì 2
venerdì 3
da venerdì 3 al 4
sabato 11
martedì 14
mercoledì 15
giovedì 16
16 luglio 24 luglio
giovedì 16
venerdì 17
domenica 19
martedì 21
mercoledì 22
mercoledì 22
giovedì 23
venerdì 24
25 luglio 31 luglio
sabato 25
da sabato 25 al 26
domenica 26
lunedì 27
martedì 28
mercoledì 29
mercoledì 29
venerdì 31
31 luglio 7 agosto
sabato 1
domenica 2
lunedì 3
martedì 4
martedì 4
mercoledì 5
giovedì 6
venerdì 7
7 agosto 13 agosto
sabato 8
da sabato 8 al 9
domenica 9
lunedì 10
lun. 10 e merc. 12
martedì 11
martedì 12
giovedì 13
p6
p7
Sharon Fridman Vastagos
D×
Orchestra Teatro di Trieste Concerto Lirico Sinfonico M
David Riondino Peter Pan va alla guerra
T×
Migrant Bodies Progetto Europeo
D×
Giacomo Rossetto/Teatro Bresci Uomini in trincea T
Patrizia Laquidara La voce del desiderio
M
No Limita-C-Tions Dance Raids Bolero
D×
Fridman/Gribaudi/Maffesanti Dance in Villa D×
giovedì 13
domenica 16
lunedì 17
martedì 18
mercoledì 19
da sabato 29 al 30
sabato 29
lunedì 31
p8
p9
Compagnia Pantakin Soldato Peter Pan
Carolyn Carlson Company Short Stories
Mario Perrotta/Paola Rascioli Prima Guerra
TAM Teatromusica Verso Klee
Bassano City of Jazz
Vasco Mirandola/Flavio Costa Risi e Cibi
Sharon Fridman In Memoriam
Sharon Fridman In Memoriam
T×
D×
T
T
M
T
D×
D×
5 - 13 settembre
sabato 5
domenica 6
sabato 12
domenica 13
T = teatro
p 10
p 11
Sharon Fridman In Memoriam
D×
No Limita-C-Tions Un’altra bellezza
D
Vasco Mirandola Il buon soldato Svejk
T
Zaches Teatro Pinocchio
T×
Iaia Forte/Paolo Sorrentino Tony Pagoda
T×
Classica in Città
M
Luca Scarlini La tavola dipinta
M×
Konstantin Bogino/Quatuor du Soleil Campus SchoolM
p 12
p 13
Così fan tutte Orchestra di Padova e del Veneto M
TSV/Natalino Balasso scene da “La cativissima”T×
Marcello Tonolo Trio Campus School
M
Pino Petruzzelli Storia di Tönle
T
Alessandro Marchetti musiche di Bach/Liszt/Shostakovich/Ravel M
Cuscunà/Musso/Questa Wonder Woman
T
Adrian Nicodim musiche di Beethoven/Chopin/Liszt M
Balletto di Roma Il lago dei cigni
D
p 14
p 15
No Limita-C-Tions Dance Raids Feltre
D
La Piccionaia A cielo aperto
T
Mario Perrotta Milite Ignoto
T×
Pino Costalunga Storie in assaggio
T×
Pantakin Circo Teatro Circo Souflèe
T
Luca Scarlini Il Mondo novo di Tiepolo
M×
Giovanni A. Zanon musiche di Brahms, Kreisler, Bach...M
Alessandro Anderloni La Grande Guerra meschina T
13 agosto 31 agosto
Luca Scarlini Il fuoco di Venere
M×
Luca Scarlini San Giorgio e la principessa di Pisanello M×
Alexei Melnikov musiche di Chopin/Scriabin/Prokofiev M
Tania Carvalho Weaving Chaos
D×
Giorgia Nardin Hope for no diamonds
D×
Dancing Museums Creazione per Arte Sella
D×
Theama Teatro Romeo e Giulietta itinerante
T
Ippogrifo Produzioni Dantesca- cena spettacolo T
p 16
p 17
p 18
Orchestra di Padova e ... musiche di Mozart, Haydn e BoccheriniM
No Limita-C-Tions Cycling Dance
D×
Mirko Artuso Valbrenta a Vapore
T×
Sarah Revoltella Io Combatto
D×
D = danza
M = musica
campus delle arti
bonaldi - la magia del racconto
grande guerra / veneto jazz
minifest
b.motion
danza
teatro
festival in rete
progetti europei
amici del festival
info
× = prima nazionale/regionale
p 19
p 20
p 21
p 22
p 24
p 26
p 29
p 33
p 34
p 36
p 39
Operaestate Festival Veneto presenta la sua 35a edizione: a
Bassano del Grappa e in tutta la Pedemontana Veneta: tra
giugno e settembre, in 40 “città palcoscenico”. Danza, teatro,
musica, cinema, tra innovazione e tradizione, tra il paesaggio, la storia, l’arte e il gusto di una terra tutta da scoprire.
Serate evento, prime assolute, creazioni originali e nuove
produzioni, per un viaggio spettacolare lungo tutta un’estate.
Un viaggio vero, che attraversa il Veneto della storia e quello più contemporaneo,
che esalta luoghi d’eccellenza e accompagna tanti artisti giovani e pieni di talento.
E ancora una volta i fondamenti di Operaestate: progettare in rete, aprirsi al mondo
e dare valore al territorio, promuovere la più viva tradizione e sostenere la più
originale innovazione, hanno consentito anche per il 2015 di mantenere un presidio
dal valore culturale e sociale, oltre che economico, ampiamente dimostrato.
*cinefestival
la programmazione cinematografica delle arene estive è in fase di
definizione, verrà inserita nella ristampa del presente depliant
contenente il programma completo del festival.
6
7
giov. 25 h 20.30
Venezia
Teatro alle Tese
giorno xx
città
luogo
ora
Sharon Fridman Spagna/Israele
Vastagos
danza coreografie
Compagnia
Paesed’autore prima nazionale
coreografia
Sharon
Fridman con le danzatrici del Progetto MiniLift
Titolo Spettacolo
Il coreografo israeliano basato in Spagna Sharon Fridman guiderà
Genere
particularità
× da 18 giovanissime interpreti tra i 10 e
un nutrito
gruppo formato
Coregrafia
i 14 anniEiusmod
in vista ditempor
una nuova
Danzatori
creazione
Eiusmod
realizzata
tempor,
appositamente
Eiusmod
per LaLight
Biennale
design
Danza
Eiusmod
di Venezia
tempor
nell’ambito
MusicadiEiusmod
“Vita Nova”. Un
tempor
progetto
Costumi
pilota
Eiusmod
volto a creare
tempor
un repertorio di danza contemporaEiusmod
nea per
tempor
i più giovani
incididunt
su tutto
utillabore
territorio
et nazionale,
dolore magna
attraverso una
aliqua.
serieUtdienim
collaborazioni
ad minim
in diverse
veniam,
regioni.
quis nostrud
Per il Veneto
exerLa Biennale
info
www.labiennale.org citation
ha scelto
ullamco
comelaboris
partnernisi
il CSC/Casa
ut aliquip
dellaex
Danza
ea commodo
di Bassano.
consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.
giov. 2 h 21.20
Orchestra
e Coro
delnon
Teatro
Excepteur
sint occaecat
cupidatat
proident,Verdi
sunt inGalliera Veneta culpa qui officia deserunt mollit anim id est.luptate velit
di Trieste Concerto Lirico Sinfonico
Villa Comello
esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint
musica
classica
occaecat
cupidatat
nond’estate
proident, sunt inculpa qui officia
con lamollit
collaborazione
comuni di Galliera Veneta, Rossano
deserunt
anim iddei
est.
sab. 11 h 17.00
Tonezza del
Cimone Sacrario
Monte Cimone
teatro la guera granda
escursione guidata dalle 15
Le trincee sono state tra i terribili simboli della Grande Guerra. Questi lunghi corridoi, profondi poco meno di due metri,
comparvero da subito anche sul fronte italiano, in pianura,
sugli altopiani e in alta montagna... Ma come vennero
costruite le trincee? Com’era la vita dei soldati? In molte
testimonianze si possono leggere gli stati d’animo, le paure,
la voglia di scappare da quell’inferno. Giacomo Rossetto
attraversa questi luoghi dall’altro di uno dei Sacrari che
incarnano, nella nostra terra, la memoria di quella follia.
mart. 14 h 21.20
Campolongo
sul Brenta
Patrizia Laquidara
La voce del desiderio (storie di anguane)
E 5.00
Rive del fiume Brenta
musica exp(l)orando
musica Patrizia Laquidara voce narrante Enio Sartori
Veneto, Cittadella, Loria, San Martino di Lupari, Tezze sul Brenta
Un importante concerto lirico-sinfonico nel luogo dov’è nato
il festival nel 1981. Paese
A Villa Comello, al confine tra le province di
giorno xx
Compagnia
Padova,Spettacolo
Vicenza e Treviso una selezione di alcune tra le più
città
Titolo
celebri e amate sinfonie e cori d’opera per riscoprire il meglio del
luogo
Genere
grandeparticularità
repertorio lirico di tutti i tempi. Protagonista l’Orchestra e
ora
Coro del
Teatro Comunale
di Trieste con
la partecipazione
Eiusmod
tempor Danzatori
Eiusmod
tempor, di solisti
da E 30.00 a E 13.00 Coregrafia
d’eccezione,
direttiEiusmod
dal maestro
AngeloMusica
Cavallaro.
Eiusmod
Light design
tempor
Eiusmod
info pag. 39
Giacomo Rossetto/Teatro Bresci
Uomini in trincea
E 10.00/8.00
Una serata di musica e parole per raccontare il paesaggio della
Valbrenta richiamandone anche gli echi sonori, la potenza evocativa, attraverso la rilettura di una figura mitologica: l’Anguana. La voce vellutata di Patrizia Laquidara, intervellata dai testi
scelti da Enio Sartori, saprà creare atmosfere musicali evocative,
presentando alcuni brani del suo album “Il Canto dell’Anguana”, dedicato a queste ammaliatrici donne delle acque, che
scavano nel mito e attraversano i secoli fino a giungere a noi.
tempor Costumi Eiusmod tempor
Eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna
ven. 3 h 21.20
aliqua.
David
Ut enim
Riondino/Filarmonica
ad minim veniam, quis nostrudBassanese
exerS. Zenone degli citation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo
Peter Pan va alla guerra
Ezzelini Compendioconsequat.
Duis aute irure dolor in reprehenderit in vodel Castellaro
teatro
guera
prima
nazionale
luptate
velit la
esse
cillumgranda
dolore eu
fugiat
nulla pariatur.
giorno
xx
E 10.00/8.00
città
luogo
ora
ven. 3
sab 4
Bassano
Sedi Varie
Ingresso libero
× = prima nazionale
Excepteur
testi disint
Hemingway,
occaecatBarry
cupidatat
e NellyBly
nonnarratore
proident,
David
suntRiondino
inculpasabbista
qui officia
Massimo
deserunt
Ottonimollit
musicaanim
di Luca
id Poletti
est.luptate
eseguita
velit
da
esse Orchestra
cillum dolore
Filarmonica
eu fugiat
Bassanese
nulla pariatur.
diretta daExcepteur
Davide Pauletto
sint
occaecat
Stranacupidatat
coincidenza,
non
quella
proident,
che legasunt
un personaggio
inculpa qui
storico
officia
e uno
deserunt
immaginario
mollit anim
con il nome
id est.in comune. Peter Pan è sia il soldato
dell’esercito austro ungarico morto sul Grappa nel 1918, sia il celebre bambino che non vuole crescere nato dalla fantasia di Barry. La
Compagnia
voce di Riondino ePaese
le immagini di sabbia di Ottoni incrociano realtà e fantasia
per aprire uno spiraglio nella crudeltà della guerra.
Titolo
Spettacolo
merc. 15 dalle h 21.00
Bassano
Centro Storico
Dance Raids Bolero
No Limita-C-Tions
danza architetture del corpo
con i danzatori dei progetti LIFT, MiniLift, Rete
No Limita-C-Tions e Dance and Health Italia/Progetto Parkinson
partecipazione libera
E’ l’evento che porta la danza nei luoghi più inconsueti della
città: vetrine, piccole piazze, angoli nascosti vissuti come
inediti palcoscenici contemporanei. Ideato per animare tutto il
centro storico con segni di danza contemporanea e incontrare
sia il pubblico appassionato che il “non pubblico” casuale, è
quest’anno tutto declinato sul Bolero di Ravel, fra le più celebri
musiche per balletto che siano mai state composte..
Genere particularità
Migrant Bodies
Coregrafia Eiusmod tempor Danzatori Eiusmod tempor,
danza
europeo
Eiusmod
Lightprogetto
design Eiusmod
tempor Musica Eiusmod
* Museo
CivicoEiusmod
h 10.30/12.00
Convegni “When the Immaginary of Migratempor
Costumi
tempor
tions meets
the reality
of Migration”
e “TheetBody
as a territory”
EEiusmod
tempor
incididunt
ut labore
dolore
magna
* Palazzo
Bonaguro
h 14.30-16.00
PROTOCOLLO
da scrittori
aliqua.
Ut enim
ad minim
veniam,
quiscondotto
nostrud
exer- e artisti di
Migrant Bodies, h 16.00/19.00 Installazioni dei 5 artisti visivi e performance di
citation
ullamco
laboris
nisi
ut
aliquip
ex
ea
commodo
SU FEH LEE (British Columbia), MANUEL ROQUE (Québec), CÉCILE PROUST (France)
consequat.
DuisNardini
aute irure
in reprehenderit
in vo* CSC Garage
dalle hdolor
21.00 spettacoli
di JASNA VINOVRŠKI
luptate
velite ALESSANDRO
esse cillumSCIARRONI
dolore eu
fugiat nulla pariatur.
(Croazia)
(Italia)
Excepteur
occaecat
proident,
inUna duesint
giorni
intensa dicupidatat
riflessioni enon
performance
sul sunt
tema delle
culpamigrazioni.
qui officia
mollit
animdiid
est.luptate
E’ ladeserunt
tappa finale
in Europa
Migrant
Bodies, ilvelit
progetto
esse sostenuto
cillum dolore
Excepteur
dalla UEeutrafugiat
il 2013 enulla
il 2015,pariatur.
che ha come
focus l’usosint
di
occaecat
strumenti
cupidatat
artistici enon
culturali
proident,
per riflettere
suntsulle
inculpa
migrazioni
qui officia
e il loro
contributo
allaanim
diversità
culturale, come fonte di valore e di ricchezza.
deserunt
mollit
id est.
giov. 16 h 21.00
Montorso
Villa Da Porto
Fridman/Gribaudi/Maffesanti
Dance in Villa
danza architetture del corpo
VASTAGOS/HASTA DONDE di Sharon Fridman
FIRST DANCE di Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti
E 10.00/8.00
La scenografica Villa Da Porto si conferma luogo ideale d’incontro
tra diverse generazioni. “First dance” prosegue il progetto coreografico ispirato alle prime danze con anziani e giovani immigrati
di Montorso. Sharon Fridman è il creatore dell’ormai celebre duo
“¿Hasta Dónde?” ed è anche il coreografo al quale Operaestate ha
affidato la nuova creazione di Biennale Danza 2015 con protagoniste le giovanissime danzatrici del progetto MiniLift.
8
9
giov. 16 h 21.20
Pove del Grappa
Piazza
degli Scalpellini
Compagnia Pantakin/Cikale Operose
Soldato Peter Pan
merc. 22 h 21.00
Bassano
Centro Storico
teatro la guera granda prima nazionale
musica bassano in jazz
tratto dal romanzo di Ferdinando Celi drammaturgia e canzoni David Conati e Marco Gnaccolini regia Michele Modesto Casarin con
Michele Modesto Casarin, Matteo Freschi, Pierdomenico Simone
E 10.00/8.00
ven. 17 h 21.20
Bassano
Teatro Remondini
La storia di Péter Pan, ucciso a pochi giorni dal termine
del primo conflitto mondiale e sepolto al Sacrario di Cima
Grappa, è uno spunto per parlare dei bambini-soldato.
Giovani vite mandate in guerra quasi per gioco, che si ritrovano prigionieri di un incubo, costretti, loro malgrado,
a diventare grandi... e a lasciare la vita prima del tempo.
Carolyn Carlson Company
Short Stories - Immersion/All that falls/Mandala
danza coreografie d’autore
E 20.00/16.00
dom. 19 h 21.20
Bassano
Villa Cà Erizzo
Museo Hemingway
E 10.00/8.00
mart. 21 h 21.15
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
Un trittico che rende omaggio a Carolyn Carlson, grande danzatrice
e coreografa dal percorso artistico originale, autrice come qui, di
vera “poesia visiva”. In “Immersion” è anche interprete per uno dei
suoi temi preferiti, l’acqua, in un assolo intenso di gestualità pura.
Inspirato a “Il profeta” di Gibran “All that falls” è un duo che indaga
la costruzione di un amore come un albero di vita. Infine “Mandala”
è ispirato all’energia del cerchio: l’enso, simbolo sacro nel buddismo
Zen e affascina con il suo ritmo ipnotico e grazie a Sara Orselli, che
volteggia come un cuore che batte, che pulsa vita nel corpo.
Mario Perrotta/Paola Rascioli
Prima Guerra - quattordicidiciotto
teatro la guera granda
In Villa Cà Erizzo, durante la guerra sede della Croce Rossa americana, è ambientato il racconto di Perrotta visto con gli occhi
degli italiani di confine. “Prima Guerra” nasce grazie ai Musei
della guerra di Rovereto e storico di Trento e alle testimonianze
raccolte nei loro archivi. Sono testimonianze di una lacerazione
profonda delle coscienze, in quelle zone d’Italia che, all’inizio
del conflitto, si trovavano oltre confine. Territori che videro cadere sul campo decine di migliaia di morti, misconosciuti dalla
storia, scritta come sempre dal punto di vista dei vincitori.
TAM Teatromusica
Verso Klee un occhio vede, l’altro sente
teatro super-eroi fuori dal tempo
partecipazione libera
merc. 22 h 21.20
Molvena
Piazza Villa
di Molvena
E 4.50/2.50
Un’autentica invasione pacifica a tempo di musica, per
riempire la città di suoni e melodie nel corso di un’intera
serata. Un esercito di trombe, sax, chitarre e batterie si danno
appuntamento a Bassano per sfidarsi a colpi di note. Improvvisazioni e jazz standard, risuoneranno nelle piazze e nelle
vie, nei luoghi simbolo della città e in quelli più inediti, per
un ricchissimo programma che farà di Bassano, per una sera,
la città del Jazz. Inediti incroci di armonie che si rincorrono da
un lato all’altro della città in un ideale dialogo tra strumenti.
Vasco Mirandola/Flavio Costa
Risi e Cibi
teatro exp(l)orando
con Vasco Mirandola al pianoforte e alla fisarmonica Flavio Costa
E 10.00/8.00
con degustazione
di prodotti tipici
giov. 23 h
Bassano
21.00
Piazza Libertà
Il riso è un cibo ma è anche segno di divertimento. Quello che
hanno in comune è che ambedue “nutrono”. Tra un sorriso e
l’altro verranno servite poesie, ricette, racconti di Benni, Calvino,
Szymborska, Carducci... Questi gli ingredienti di una serata all’insegna del buon gusto, raffinata, appetibile, di facile digestione.
Vasco Mirandola mixa sapientemente testi e autori all’apparenza
distanti, ma che nel rito pagano della tavola apparecchiata trovano uno straordinario e inaspettato collante di coerenza e unicità.
In Memoriam “si sta come d’autunno...”
Sharon Fridman/Gruppi Corali
No Limita-C-Tions
danza la guera granda prima nazionale
E 5.00
prenotazione
obbligatoria
ven. 24 h 19.00
Crespano
del Grappa
Cima Grappa
Grande progetto corale ideato per i luoghi simbolo della Grande Guerra: Bassano, Monte Grappa, Asiago. Una speciale creazione guidata
dal coreografo Sharon Fridman che vedrà impegnati 100 danzatrici
dalla rete No Limita-C-Tions e 300 coristi dai Cori alpini e popolari
del territorio. Integrazione dunque tra i linguaggi della danza e
quello della musica popolare più evocativa, per ricreare in un grande
affresco soprattutto la memoria degli uomini e delle donne che hanno
patito i disastri di quell’enorme follia chiamata guerra.
In Memoriam “si sta come d’autunno...”
Sharon Fridman/Gruppi Corali
No Limita-C-Tions
danza la guera granda prima nazional
ideazione Pierangela Allegro e Michele Sambin
con Flavia Bussolotto e Alessandro Martinello
Apripista della ricerca teatrale che parte dal Veneto e si afferma a
livello nazionale ed internazionale, il Tam ha saputo evolversi nella
continuità. Merito di uno stile originale, che mescola sapientemente le diverse arti. “Verso Klee” conclude una riuscitissima trilogia
sul rapporto tra teatro e pittura. E’ un viaggio nell’immaginario
dell’artista svizzero, nel suo approccio antinarrativo, nel tratto
ludico e nello sguardo infantile con cui riesce ad osservare la vita.
Bassano City of Jazz
Suoni nella Città
E 5.00
prenotazione
obbligatoria
Scenario della seconda tappa è fra le “architetture silenziose” che la
guerra ha disseminato lungo la nostra pedemontana: il Sacrario del
Monte Grappa. Contiene i resti di quasi 23 mila soldati, divisi in egual
misura tra italiani e austriaci, insieme nel luogo della memoria. Ed è la
memoria immateriale che questo evento di danza e musica intende far
convivere oggi, consapevolmente, con la memoria dei luoghi: quelli
ritornati per sempre verdi e quelli bianchi di marmo, come memento
per ciò che non può essere più e per la sfida della pace necessaria.
10
11
sab. 25 h 19.00
Asiago
Piazzale degli Eroi
In Memoriam “si sta come d’autunno...”
Sharon Fridman/Gruppi Corali
No Limita-C-Tions
mart. 28 h 21.20
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
danza la guera granda prima nazional
E 5.00
prenotazione
obbligatoria
sab 25 e dom. 26
dalle h 18.30
Santorso
Parco di Villa Rossi
a cura dell’Associazione Ifilirossi
Ingresso libero
dom. 26 h 21.20
Cassola
Ex Caserma “Ai muli”
di San Zeno
E 10.00/8.00
lun. 27 h 21.30
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
Infine il Sacrario di Asiago-Leiten dove riposano i resti di quasi 55
mila caduti italiani ed austro-ungarici di cui oltre 33.000 ignoti. Di
fronte all’ingresso ancora una volta la nuova creazione coreografica sarà come un dipinto che si frantuma, esplode in un rimescolio
fisico, di movimenti complessi e incastri. Il tutto accentuato
dall’introduzione, dalla chiusura e dall’inframezzarsi dei canti della
grande guerra interpretati dei nostri cori, proprio quelli che finora
ne hanno conservato e tramandato la memoria più viva e toccante.
Un’altra Bellezza
No Limita-C-Tions/Dance & Health Italia
Vasco Mirandola/Piccola Bottega
Baltazar Il buon soldato Svejk
teatro la guera granda
“Il buon soldato Svejk” è un romanzo di Jaroslav Hašek che
segue le peripezie di un eroe grottesco, un bonario allevatore
e mercante di cani, strappato alle sue pacifiche occupazioni e
mandato a combattere in difesa dell’impero austro-ungarico
nella prima guerra mondiale. Preso nel vortice di avvenimenti che vanno molto oltre le sue capacità di comprensione,
Svejk si destreggia con un misto d’ingenuità e furbizia. In lui
i lettori di tutto il mondo hanno riconosciuto un eroe sovranazionale, il campione di un irriducibile pacifismo.
Zaches Teatro
Pinocchio
teatro super-eroi fuori dal tempo prima regionale
E 15.00/12.00
merc. 29 h 21.00
Bassano
Centro Storico
E 4.50/2.50
Dopo il travolgente successo teatrale del primo capitolo, Iaia Forte
prosegue il felice incontro con la scrittura del Premio Oscar Paolo
Sorrentino, autore del best seller “Hanno tutti ragione”. Tra fiumi di
champagne, delusioni amorose, battute fulminanti e riflessioni
malinconiche, l’ironia e la complessità del personaggio di Tony
Pagoda si delineano con ulteriori sfaccettature, regalandoci
“perle di saggezza” e una disperata, calda vitalità.
Classica in Città
Il Campus in Piazza
musica classica d’estate
partecipazione libera
merc. 29 h 21.20
Castelfranco
Veneto
Piazza Duomo
ingresso libero
con degustazione
di prodotti tipici
ven. 31 h 21.20
Bassano
Chiostro
del Museo Civico
dedicato a Nikolaj Karpov regia e drammaturgia Luana Gramegna
scene, luci, costumi, maschere Francesco Givone disegno sonoro Stefano
Ciardi con Alice De Marchi, Gianluca Gabriele, Enrica Zampetti
Il fascino di una fiaba senza tempo. La bravura di un collettivo come
Zaches Teatro che in questo lavoro dà prova di grande sapienza
nell’evocare un mondo abitato solo da maschere. Un luogo dal
sapore incantato, dove raccontare una storia che vede come protagonista un burattino. Un autentico incanto per gli occhi, straniante,
immaginifico, eppure rigorosamente fedele al testo di Collodi.
teatro super-eroi fuori dal tempo prima regionale
dal libro “Hanno tutti ragione” di Paolo Sorrentino con Iaia Forte,
Francesca Montanino musiche eseguite dal vivo da Fabrizio Romano
danza architetture del corpo
Una due giorni in cui la Villa e il Parco Rossi diventano palcoscenico e protagonisti di spettacoli, azioni artistiche, riflessioni,
per indagare il concetto di bellezza. E ricercando, ad una volta,
il corpo architettonico, quello del complesso di Villa Rossi in
particolare, e il corpo umano con le sue fragilità e la sua variegata
bellezza. Per farlo sceglie di ospitare il 25 luglio il teatro-danza di
Thierry Parmenthier nelle stanze di villa Rossi e il 26 luglio il progetto Dance Raids nel parco della villa con gli artisti della rete No
Limita-C-Tions e di Dance and Health Italia - progetto Parkinson..
Iaia Forte/Paolo Sorrentino
Tony Pagoda - Ritorno in Italia
E 7.00/5.00
Operaestate ospita per il secondo anno consecutivo il “Campus
delle Arti”, un progetto residenziale che nell’arco di due settimane
ospita più di 100 giovani e giovanissimi musicisti, offrendo loro
percorsi formativi dedicati di alto livello. Sotto la direzione artistica
della pianista Angela Chiofalo, il campus si avvale, per la didattica,
della partecipazione di maestri di fama nazionale e internazionale.
Per un’intera serata i ragazzi del Campus animeranno la città con la
loro passione e il loro entusiarmo. Un modo per mettersi alla prova
e condividere i risultati di questo intenso periodo di lavoro.
Luca Scarlini
La tavola dipinta
musica exp(l)orando prima nazionale
Racconti su immagini da mangiare e da bere dal Rinascimento
al Novecento. Il cibo, crudo o cotto, ha sempre costituito un
soggetto di pittura amatissimo in tutta Europa, con le più diverse
modalità e declinazioni. Una tavola imbandita di cibi e racconti e
musica, per narrare pranzi di re e vagabondi, statue di zucchero
e tozzi di pane. Nell’occasione della mostra “Terre di Giorgione”
allestita in occasione di Expo 2015, al Museo Casa Giorgione. Un
vero e proprio showroom del territorio che racconta, con una
formula originale, tutto il bello e il buono di queste terre.
Konstantin Bogino & Friends
musiche di Prokofiev, Shostakovich, Webern
musica classica d’estate
Pianista apprezzato in tutto il mondo, Konstantin Bogino
ha tenuto più di 300 concerti, come solista, in duo con la
celebre violinista Marina Kozolupova e con lo storico Trio
Chaikovsky. Dal 1980 dedica gran parte del suo tempo
all’insegnamento, tenendo masterclass nei più importanti
Conservatori e Accademie. Con lui la soprano Miomira Vitas e
il Quartetto d’archi “Quatur du Soleil” composto dal brillante
primo violino Yury Revich e da Lukas Medlam (violino), Jasna
Simonovic (viola) e Gabriel Urena Hevia (violoncello).
13
12
sab. 1 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart
Orchestra di Padova e del Veneto
opera lirica d’estate
mart. 4 h 21.00
Bassano
Chiostro
del Museo Civico
direttore Andrea Albertin regia Federico Bertolani
E 23.00/20.00
E 18.00/15.00
dom. 2 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
E’ ormai tradizione l’apertura estiva della stagione lirica, nella
preziosa cornice del Castello bassanese. Per la prima volta al festival vi risplenderà la terza e ultima delle “opere italiane” di Mozart
su libretto di Da Ponte. Quattro ragazzi innamorati, un’ironica
cameriera e una casa in riva al mare, è qui che il cinico Don Alfonso
decide di dimostrare la sua teoria riguardo alla fedeltà e all’amore.
Una sorta di malinconico addio al mondo della gioventù, delle
passioni assolute e dell’ideale. A noi resta solo da imparare che
“Così fan tutte”, che la gioventù finisce e che forse è meglio così.
Teatro Stabile del Veneto/Natalino Balasso
scene da “La cativissima”
teatro super-eroi fuori dal tempo
E 7.00/5.00
merc. 5 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
anteprima lettura scenica
testo e regia Natalino Balasso con Natalino Balasso, Francesca Botti,
Marta Dalla Via, Andrea Pennacchi, Silvia Piovan, Stafano Scandaletti
E 20.00/16.00
lun. 3 h 21.00
Bassano
Chiostro
del Museo Civico
E 7.00/5.00
mart. 4 h 21.00
Valstagna
Teatro
Don Paoletti
E 10.00/8.00
In anteprima, verranno presentate alcune scene della commedia.
L’ascesa resistibile e grottesca di un Ubu veneto, che assurge ai vertici
della Regione Serenissima e tenta d’invadere la Regione Giulia. Il
racconto è inserito in un nord est surreale e fuori dal tempo, nel quale
i personaggi sono guidati da un unico obiettivo che li attira come
mosche: i “schei”. Si tradisce e si arraffa per il gusto di possedere e
si uccide per tradizione. Si dice nord est, ma si legge universo mondo.
Marcello Tonolo Trio
musica classica d’estate
pianoforte Marcello Tonolo contrabasso Domenico
Santaniello batteria Massimo Chiarella
Il trio si è costituito nel 2012 partecipando alla registrazione
del CD “Puccini in jazz”, con la partecipazione del sassofonista
Michele Polga. La formazione propone, oltre ad alcune composizioni originali, un repertorio tratto dalle pagine operistiche
di Giacomo Puccini e, in prima assoluta, alcuni brani del compositore russo Alexander Skryabin rivisitati in chiave jazzistica,
per una contaminazione di generi insolita e affascinante.
Pino Petruzzelli/Teatro Ipotesi
Storia di Tönle
teatro la guera granda
Pino Petruzzelli veste i panni del grande scrittore Mario Rigoni
Stern per narrare la straordinaria e avvincente epopea di Tönle,
montanaro semplice, forte, generoso e tenace: una storia che
è un mito da tramandare alle future generazioni. Parola dopo
parola Petruzzelli/Rigoni Stern ci accompagna in un mondo
fatto di amore per la propria terra e per le proprie radici dove
i pensieri di Tönle suonano alti nello splendore di una natura
violata dalla Prima Guerra Mondiale, ma non sconfitta. La storia
di Tönle come inno alla sopravvivenza della civiltà contadina.
E 15.00/12.00
giov. 6 h 21.00
Bassano
Chiostro
del Museo Civico
E 7.00/5.00
ven. 7 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
E 20.00/16.00
Alessandro Marchetti
musiche di Bach/Liszt/Shostakovich/Ravel
musica classica d’estate
Il sedicenne Alessandro Marchetti ha vinto la XXXI edizione
del Premio Venezia, il concorso riservato ai pianisti di ogni
nazionalità diplomati con il massimo dei voti nei Conservatori
di Musica o in Istituti musicali di tutta Italia. La giuria ha apprezzato la padronanza tecnica e la musicalità di questo giovanissimo pianista che a Bassano presenta la “Suite Francese”
n. °3 BWV 814 e il Preludio e Fuga BWV 543 di Bach, “Venezia
e Napoli” (prima versione) di Liszt, Preludio e Fuga op. 87 n.
24 di Shostakovich e i valzer nobili e sentimentali di Ravel.
Cuscunà/Musso/Questa
Wonder Woman - Donne, Denaro e Superpoteri
teatro super-eroi fuori dal tempo
Cosa succede se Marta Cuscunà, Giuliana Musso e Antonella
Questa uniscono i loro super poteri? Pur essendo dotate di abilità
sovraumane, nemmeno alle nostre sorelle bioniche è concesso di
rompere il soffitto di cristallo che le allontana dall’autonomia economica e da una reale parità con gli uomini nel lavoro (e le super
donne, in generale, sono sempre un po’ sfortunate in amore).
Un racconto solo a tratti fumettistico che indaga un mondo fatto
di stereotipi sul genere, divorzio, violenza psicologica e fisica,
amore, lavoro, famiglia e tanta voglia di cambiamento.
Adrian Nicodim
musiche di Beethoven/Chopin/Liszt
musica classica d’estate
Vincitore del premio Alfredo Casella alla XXXI Edizione del
Premio Venezia 2014, realizzato in collaborazione con la Fondazione Teatro La Fenice, Adrian Nicodim incanta con l’energia del
tocco. Un altro giovane talento tutto da scoprire, che al festival
propone una serie di brani impegnativi a partire dalla celebre
Sonata op.57 “Appassionata” di Beethoven, un autentico banco
di prova sia tecnico che interpretativo, oltre allo Scherzo n. 2 e
il Notturno in do diesis minore di Chopin e di Liszt il Sonetto del
Petrarca op 104, Unstern e la Rapsodia ungherese n. 12.
Balletto di Roma
Il lago dei cigni - ovvero il canto
danza coreografie d’autore
Tra le suggestioni di una favola d’amore crudele e i simboli di
un’arte che sovrasta la vita, Monteverde dà nuova linfa ad uno
dei capisaldi del repertorio classico per i magnifici danzatori del
Balletto di Roma, garantendo quell’originalità coreografica e registica unica, che da sempre ne caratterizza le creazioni. Pretesto
per una riflessione sottile sull’intreccio tormentato di arte e vita,
il Lago di Monteverde trova nell’atto unico di Anton Cechov “Il
canto del cigno” (1887) il proprio naturale compimento drammaturgico in un percorso struggente di illusioni e memoria.
15
14
sab. 8 dalle h 18.00
Feltre
Centro Storico
Dance Raids Feltre
No Limita-C-Tions
danza architetture del corpo
lun. 10 h 21.00
merc. 12 h 21.00
Asolo
Villa Razzolini Loredan
con i danzatori della Rete No Limita-C-Tions
partecipazione libera
sab. 8 h 19 h 20 h 21
dom. 9 h 19 h 20 h 21
Marostica
centro storico
Un’esperienza di condivisione entusiasmante, per riscoprire
l’anima segreta del centro storico di Felte, per la prima volta abitato da un gruppo di giovani danzatori. Vetrine che si animano,
angoli nascosti da scoprire, suggestive piazze e vie da stupire.
Un modo diverso di vivere la città, attraversata da una serie di
segni contemporanei che ne arricchiscono l’architettura. Presenze
vive e virtuali in dialogo con gli spazi urbani. Giovani artisti della
danza contemporanea in contatto diretto con chi vive la città.
A cielo aperto
La Piccionaia
teatro exp(l)orando
E 7.00 prenotazione obbligatoria
dom. 9 h 21.00
Montecchio
Maggiore
Castello di Romeo
E 10.00/8.00
lun. 10 h 21.00
Enego
Palazzo della Cultura
e del Turismo
Mario Perrotta
Milite Ignoto - quindicidiciotto
teatro la guera grande prima regionale
“Milite Ignoto” racconta il primo, vero momento di unità nazionale. È, infatti, nelle trincee di sangue e fango che gli “italiani” si
sono conosciuti e ritrovati vicini per la prima volta: veneti e sardi,
piemontesi e siciliani, pugliesi e lombardi, accomunati dalla paura
e dallo spaesamento per quell’evento più grande di loro. Spaesamento acuito dalla babele di dialetti che risuonavano in quelle
trincee. Per questo Mario Perrotta ha scelto di lavorare sul suono
delle parole, immaginando tutti i dialetti italiani uniti e mescolati
in una lingua d’invenzione, una lingua che diventa carne viva.
Pino Costalunga/Fondazione AIDA
Storie in assaggio - di latte, burro e formaggio
E 35.00
cena compresa
mart. 11 h 21.00
Bassano
Balconata di
Palazzo Sturm
E 5.00
merc. 12 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
E 7.00/5.00
giov. 13 h 21.00
Lusiana
Piazza IV Novembre
teatro exp(l)orando prima nazionale
E 10.00/8.00
con degustazione
di prodotti tipici
La parola soufflé è il participio passato di souffler che in francese
vuol dire “soffiare”: è quel che accade allo sformato quando viene
messo a cuocere nei forni. In “Circo Soufflé” l’arte della cucina
incontra l’arte del circo e del teatro. Soffiamo in cucina sul piatto
che scotta, o soffiamo le bolle dell’acqua perché abbia inizio
l’incantesimo, e in musica soffiamo il mantice della fisarmonica per
liberare la melodia. Al circo, come a teatro, basta un soffio e si vola.
Luca Scarlini
Il Mondo Novo di Tiepolo
musica ekfrasis - storie dell’arte prima nazionale
Per “Ekfrasis: storie dell’arte” che il festival dedica da qualche
anno alla pittura veneta, il primo appuntamento si concentra
sullo strepitoso affresco di Tiepolo per la villa di Zianigo, staccato e conservato a Cà Rezzonico, che raffigura un imbonitore da
fiera con la sua lanterna magica e un affollarsi di spettatori. E tra
maschere, popolani e signori, le figure dei due Tiepolo, padre
e figlio, che osservano con distaccato sussiego l’affannoso accalcarsi. Un’amara e lucida metafora dei propri tempi, caustica
derisione di un’umanità ignara delle tempeste che incombono.
Giovanni Andrea Zanon
musiche di Brahms, Kreisler, Bach, Mendelssohn
musica classica d’estate
Giovanni Andrea Zanon, classe 1998, suona il violino da quando
aveva due anni e viene ammesso al conservatorio di Padova a 4
anni, come mai era successo in Italia. Nel 2012 si laurea alla finale
del concorso internazionale per violinisti “Wieniawski-Lipinski” in
Polonia. Debutta alla Carnegie Hall di New York nel 2013, e poi primo
premio assoluto al concorso di Novosibirsk, fra i più prestigiosi al
mondo. Dal 2014 si trasferisce negli Stati Uniti per studiare con Pinchas Zukerman alla Manhattan School di New York, vincitore della
selezione per il “Master of Art” di violino, su oltre 3.000 concorrenti.
Alessandro Anderloni/AissaMaissa
La Grande Guerra meschina
teatro la guera granda
in scena Pino Costalunga con le canzoni e gli strumenti di
Luciano Zanonato e Gian Maria Sberze
Pino Costalunga racconta il latte e la sua lavorazione, percorrendo sia testi antichi, sia documenti curiosi e divertenti, sia storie e
aneddoti della tradizione popolare. Un percorso leggero, pieno
di divertimento, ma anche di storia e di storie di uomini che ancora lavorano e faticano per darci uno dei prodotti più antichi,
più nutrienti e più buoni che mente umana abbia scoperto e
mano umana abbia lavorato: il latte e i suoi derivati!
teatro exp(l)orando
con Emanuele Pasqualini, Anna De Franceschi, Lara Quaglia,
Pol Casademunt, Veronica Canale regia Mirko Artuso
regia Carlo Presotto drammaturgia Paola Rossi performance
urbana Matteo Balbo
Una passeggiata nel centro storico di Marostica condotti dalle
radioguide e da un attore-performer. Un progetto site specific
che condurrà i partecipanti attraverso la città, incontrandone la
storia e gli abitanti, raccontandone i saperi ed i sapori, spostandosi oltre la superficie e scoprendo gli angoli più defilati. Un invito a guardare con occhi nuovi la preziosa qualità dello spazio
urbano nei suoi aspetti artistici, architettonici e paesaggistici.
Pantakin Circo Teatro/Teatro del Pane
Circo Souflèe - cena con sposi confetti e acrobazie
con Alessandro Anderloni, Raffaella Benetti e Thomas Sinigaglia
Ingresso libero
Un racconto di canti e parole per svelare i più sconvolgenti
ed inimmaginabili tabù della Prima Guerra Mondiale: gli
ammutinamenti, le diserzioni, l’indisciplina, le feroci battute
e i cartelli satirici contro le autorità e le istituzioni, le dolorose
canzoni di guerra intonate nelle trincee, le fucilazioni di
massa e le decimazioni sommarie. E si scopre che la cosiddetta
Grande Guerra, che di grande ebbe solo l’immenso numero di
morti, fu tutt’altro che combattuta a furor di popolo.
17
16
giov. 13 h 21.00
Possagno
Gipsoteca Canoviana
Luca Scarlini
Il fuoco di Venere
merc. 19 h 21.00
Cittadella
Palazzo Pretorio
musica ekfrasis - storie dell’arte prima nazionale
E 5.00
dom. 16 h 17.30
Bassano
(loc. Campese)
Pieve di San Martino
E 5.00
lun. 17 h 21.00
Bassano
Chiostro
del Museo Civico
E 7.00/5.00
mart. 18 h 21.00
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
E 15.00/12.00
Venere è la dèa che più ha dovuto mettersi in dialogo con i
tempi che mutavano e il “comune senso del pudore”. Nella casa-museo di Canova, storie di statue che tornano dal passato
come spettri, di Veneri (italiche e di Canova) che sconvolgono
gli spettatori e altre vicende della pericolosa rappresentazione
della bellezza. Il tutto in vista della mostra che la Gipsoteca
ospiterà da settembre 2015 ad aprile 2016: “Venere nelle terre
di Antonio Canova”: guest star il marmo della “Venere che
esce dal bagno” proveniente dalla City Art Gallery di Leeds.
Luca Scarlini
San Giorgio e la Principessa di Pisanello
musica ekfrasis - storie dell’arte prima nazionale
La meraviglia del tardogotico, immagine mirabile di bellezza
e orrore, è il capolavoro di Pisanello, purtroppo attaccato
nel corso dei secoli dall’incuria e dalle intemperie. E’ la sola
opera superstite dell’assai più vasto impianto pittorico che
decorava la cappella Pellegrini nella Chiesa di Sant’Anastasia
di Verona. Un’opera che ha influenzato artisti di ogni secolo,
pur ritraendo fedelmente lo sfarzoso ed elegante universo
delle corti nell’autunno del medioevo. Luca Scarlini chiude le
sue “ekfrasis” riscoprendo un’opera di grande fascino.
Alexei Melnikov
musiche di Chopin/Scriabin/Prokofiev
musica classica d’estate
Alexei Melnikov è il vincitore del VI Concorso Pianistico Internazionale Repubblica di San Marino 2014. Il suo è stato un vero e proprio
trionfo, avendo vinto il Premio del Pubblico, dell’Orchestra e della
Critica: “Per la convincente padronanza della tecnica e la varietà
della gamma timbrica”. A Bassano presenta un ricco programma
che prevede i suadenti Notturni op. 15 n. 1 e 3 e il gioioso Valse op.
34 n. 3 di Chopin, gli incantevoli 7 Preludi all’opera 11 di Scriabin e
l’avvincente Sonata n. 6 di Prokofiev. Una grande varietà di mondi
musicali a sottolineare la versatilità di un interprete di razza.
Tania Carvalho Portogallo
Weaving Chaos
danza architetture del corpo prima nazionale
E 7.00/5.00
Una performance site-specific per le sale di Palazzo Pretorio a
Cittadella. La coreografa coglie l’occasione della commissione
proposta dal CSC/Casa della Danza di Bassano per dare inizio alla
sua nuova produzione, che debutterà a K3-Zentrum fur Choreographie di Amburgo nel marzo 2016. In questo lavoro Giorgia
Nardin continua la sua ricerca sul rapporto diretto tra lo stato del
performer e lo sguardo del pubblico, invitando quest’ultimo a seguire i due danzatori, Lien Baelde e Mark Christoph Klee, nel loro
percorso fisico ed emotivo attraverso le sale del palazzo.
sab. 29 dalle h 10 alle 19 Dancing Museums
dom. 30 dalle h 10 alle 19
Creazione per Arte Sella
Borgo Valsugana
Arte Sella
danza architetture del corpo esclusiva del festival
E 2.00 + ingresso al museo
E 6.00 TOT E 8.00
sab. 29 h 19.00 e 21.00
Marostica
dal Giardino
della Biblioteca
Nell’incantevole scenario di Arte Sella, nuove partiture coreografiche saranno in dialogo con le opere d’arte del museo open air,
nate con e dalla natura. E’ anche la prima presentazione del nuovo
progetto europeo vinto dal festival: “Dancing Museums: Old Masters - New Traces” che metterà in relazione le case della danza di
Parigi, Londra, Vienna, Rotterdam e Bassano con i rispettivi musei:
dal Louvre alla National Gallery, all’Accademia di Vienna, ai Musei
di Bassano e di Arte Sella. Nuove creazioni coreografiche per un
nuovo spazio del fare artistico e nuovi modi di visione.
Theama Teatro
Romeo e Giulietta itinerante
teatro exp(l)orando
con Piergiorgio Piccoli, Aristide Genovese, Anna Zago, Daniele Berardi, Anna Farinello, Max Fazenda, Alessandra Niero,
Daniela Padovan, Matteo Zandonà regia Anna Zago,
E 7.00 prenotazione obbligatoria
lun. 31 h 21.00
Solagna
Ristorante Da Doro
danza coreografie d’autore: italia prima nazionale
Dodici danzatori fanno rivivere l’epopea di Ulisse, i suoi lunghi
anni di peregrinazioni sui mari e i molti pericoli a cui è fuggito.
La danza incorpora onde e tempeste insieme al comportamento
eroico dei personaggi e l’Odissea vive attraverso le emozioni e le
atmosfere con un senso corale della scena che diventa sublime
arte di composizione coreografica. Uno spettacolo sontuoso, che
colpisce ugualmente per quello che ci racconta e per quello che
ci mostra sulle peregrinazioni di oggi. Un vero gioiello danzato,
che per lungo tempo contagerà i ricordi e l’immaginario.
Giorgia Nardin
Hope for no diamonds
Un’imperdibile versione della più celebre storia d’amore scritta per
il teatro, nata per valorizzare luoghi storici di pregio. Dopo aver
abitato ville, palazzi e parchi tra i più affascinanti del Veneto, non
poteva certo mancare all’appello l’incanto del Castello inferiore di
Marostica. Uno spettacolo itinerante tra gli angoli più suggestivi
della città scaligera che porterà il pubblico indietro nel tempo.
Ippogrifo Produzioni
Dantesca- cena spettacolo
teatro exp(l)orando
regia Alberto Rizzi con Alberto Rizzi, Chiara Mascalzoni, Andrea de Manincor, e con Barbara Baldo, Silvia Baratella, Alice
Fill, Carlotta Francescon, Pietro Mascalzoni, Tommaso Sartori
E 30.00
cena compresa
In occasione dei 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri il festival
ospita una raffinata serata teatral-gastronomica che mescola i
piaceri della buona tavola con i versi del sommo poeta. Una cena
spettacolo che è un percorso emotivo e suggestivo tra le pieghe
della “Divina Commedia”, dalle forte tinte dell’Inferno fino ad
arrivare alle soavi leggerezze e ai piaceri del Paradiso.
musica classica d’estate
direttore Antonio Segafreddo violoncello Marco Dal Sass
E 7.00/5.00
dom. 6
dalle h 11 alle 17
da Bassano
a Borgo Valsugana
partecipazione libera
sab. 12 h 15.00
Unione Montana
Valbrenta Partenza
Per la conclusione della Festa della Ceramica, a Nove un brillante
concerto con musiche di Mozart, Boc­cherini e Haydn. Del primo le
Sinfonie n. 13 e n. 17, dove, poco più che adolescente, matura uno
stile strumentale pieno di particolari deliziosi e personali, dopo
aver assimilato i più celebri maestri, tra cui Boccherini e Haydn.
Anch’essi protagonisti con la Sinfonia n. 5 del primo, dalla vena
melodica tipicamente italiana e il Concerto n. 2 in re maggiore per
violoncello e orchestra del secondo, pieno di slanci di libera fantasia.
Cycling Dance
No Limita-C-Tions
danza architetture del corpo esclusiva del festival
Seconda edizione del progetto che vede disseminato lungo
tutta la ciclabile del Brenta, un inedito programma di danza di
durata, frutto della collaborazione tra enti e festival di Veneto e
Trentino. Tra Bassano e Borgo Valsugana, lungo i 50 chilometri
della ciclopista che attraversa la vallata, oltre 50 danzatori saranno impegnati in una serie di performance di danza ispirate ai
luoghi e alla storia. Un modo originale per vivere lo straordinario
paesaggio che il pubblico attraversa, in bicicletta, intercettando
apparizioni e azioni coreografiche del tutto inusuali.
Valbrenta a Vapore
Mirko Artuso/Teatro del Pane
dalla Stazione di Bassano teatro exp(l)orando prima nazionale
regia Mirko Artuso in collaborazione e con gli attori di Stivalaccio Teatro
E 20.00
con degustazione
di prodotti tipici
dom. 13 h 18.00
Nove
Piazza De Fabris
Ingresso libero
Un inedito viaggio teatrale su un antico treno a vapore che partirà dalla
stazione di Bassano e, lungo la Valbrenta, farà tappa nelle stazioni di
Carpanè e Primolano. Un viaggio fantastico tra parole e immagini,
divertimento e poesia, in compagnia di una bizzarra famiglia, un’acrobata e uno stralunato capostazione. Assaporando, ad ogni stazione i
prodotti del territorio e poi via, a bassa velocità, gustando appieno i
panorami mutevoli della valle, grazie all’Associazione Carrozza Matta e
all’Unione dei Comuni della Valbrenta. Signori in carrozza... si parte !!!
Sarah Revoltella
Io Combatto
performance la guera granda
Un progetto-performance che affida all’artista il capovolgimento
della funzione distruttiva delle armi, con la loro stessa distruzione.
A partire dalla realizzazione in ceramica di un piccolo arsenale che
sarà presentato al pubblico in tutte le sue specifiche caratteristiche
letali. Ma poi, gettate dall’alto, le armi verranno distrutte diventando
cocci rotti, come i resti dei villaggi demoliti, unici superstiti dei
bombardamenti. E Sarah Revoltella, ideatrice della performance, ne
farà un’installazione che rimarrà a memento della follia della guerra,
come riflessione sull’insensatezza di ogni atto distruttivo.
25|07 h21.15
h21.15Chiesa
Chiesadell’Angelo
dell’Angelo* *
25|07
ANTEPRIMAFESTIVAL
FESTIVAL
ANTEPRIMA
Dedicatoalalcentenario
centenariodel
delGenocidio
GenocidioArmeno
Armeno
(1915-2015)
Dedicato
(1915-2015)
DianaGabrielyan
Gabrielyanpianoforte
pianoforte| |Babajanyan,
Babajanyan,
Mansuryan
Diana
Mansuryan
26|07 h21.15
h21.15Chiostro
Chiostrodel
delMuseo
MuseoCivico
Civico******
26|07
CONCERTODI
DIINAUGURAZIONE
INAUGURAZIONE| Premio
| Premio
Campus
2014
CONCERTO
Campus
2014
CarloTosato
Tosatopercussioni
percussioni| |Bach,
Bach,Xenakis,
Xenakis,Cangelosy
Cangelosy
Carlo
27|07 h21.15
h21.15Chiesa
Chiesadell’Angelo
dell’Angelo* *
27|07
STRUMENTI
STRUMENTIIN
INCONCERTO
CONCERTO
Allievi
vari
AllieviMasterclass
MasterclassCampus
Campus| |Musiche
Musichedidiautori
autori
vari
28|07
28|07 h18
h18Palazzo
PalazzoRoberti
Roberti* *
MUSICA
NOVECENTO
MUSICAEEPOESIA
POESIANELLA
NELLARUSSIA
RUSSIADEL
DEL
NOVECENTO
Pino
pianoforte
PinoCostalunga
Costalungavoce
vocenarrante,
narrante,Luciano
LucianoBorin
Borin
pianoforte
Scrjabin,
Rachmaninov
Scrjabin, Rachmaninov
29|07
didi
Bassano
29|07 dalle
dalle20.30
20.30Piazze
Piazzeeevie
viedel
delCentro
CentroStorico
Storico
Bassano
BASSANO
inin
piazza
BASSANOSOTTO
SOTTOLE
LESTELLE
STELLE| Il
| IlCampus
Campus
piazza
Allievi
vari
AllieviMasterclass
MasterclassCampus
Campus| |Musiche
Musichedidiautori
autori
vari
30|07 h21.15 Chiesa dell’Angelo *
30|07 h21.15 Chiesa dell’Angelo *
STRUMENTI IN CONCERTO
STRUMENTI IN CONCERTO
Allievi Masterclass Campus | Musiche di autori vari
Allievi Masterclass Campus | Musiche di autori vari
31|07 h18 Palazzo Roberti*
31|07 h18 Palazzo Roberti*
STRUMENTI IN CONCERTO
STRUMENTI
INCampus
CONCERTO
Allievi
Masterclass
| Musiche di autori vari
Allievi Masterclass Campus | Musiche di autori vari
31|07 h21.15 Chiostro del Museo Civico ***
31|07 h21.15 Chiostro
del Museo
Civico ***
KONSTANTIN
BOGINO
& FRIENDS
KONSTANTIN
& FRIENDS
Konstantin
BoginoBOGINO
pianoforte, Miomira
Vitas soprano
Konstantin
Bogino
pianoforte,
soprano
Quatuor
du Soleil
quartetto
d’archiMiomira
| Prokof ’ev,Vitas
Shostakovic
Quatuor du Soleil quartetto d’archi | Prokof ’ev, Shostakovic
1|08 h19 Sala Da Ponte - Hotel Palladio **
1|08 h19GALÀ
Sala Da
GRAN
conPonte
cena - Hotel Palladio **
GRAN GALÀ
con cena
Assegnazione
Premio
del Pubblico 2015
Assegnazione Premio del Pubblico 2015
2|08 h11 Sala Da Ponte - Hotel Palladio *
SPETTACOLO
TEATRO
2|08 h11 Sala DaDI
Ponte
- HotelMUSICALE
Palladio *
L’Amore
delle tre Melarance
- di S.MUSICALE
Prokof ’ev
SPETTACOLO
DI TEATRO
Pino
Costalunga
voce
narrante, Lorenzo
Rudiger’evdirettore
L’Amore
delle tre
Melarance
- di S. Prokof
Coro
e Orchestravoce
del narrante,
CampusLorenzo
delle Arti
Pino Costalunga
Rudiger direttore
Coro e Orchestra del Campus delle Arti
2|08 h19 Chiesa dell’Angelo *
LE
DELLA
2|08METAMORFOSI
h19 Chiesa dell’Angelo
* MUSICA RUSSA
Simultaneo
Ensemble delDELLA
Conservatorio
di Padova
LE METAMORFOSI
MUSICA
RUSSA
Borodin,
Shostakovic
Simultaneo
Ensemble del Conservatorio di Padova
Borodin,
Shostakovic
3|08
h21.15
Chiostro del Museo Civico ***
TONOLO TRIO JAZZ
3|08 h21.15 Chiostro del Museo Civico ***
Marcello Tonolo pianoforte, Massimo Chiarella batteria
TONOLO TRIO JAZZ
Domenico Santaniello contrabbasso | Improvvisazioni jazz
Marcello Tonolo pianoforte, Massimo Chiarella batteria
Domenicoh21.15
Santaniello
4-5-6|08
Chiesacontrabbasso
dell’Angelo| *Improvvisazioni jazz
PROGETTO SCRJABIN | Le Sonate per pianoforte
4-5-6|08
h21.15 Chiesa
dell’Angelo
* | Scrjabin
Allievi
Masterclass
di Konstantin
Bogino
PROGETTO SCRJABIN | Le Sonate per pianoforte
Allievi Masterclass
di Konstantin
Bogino | Scrjabin
INFO
www.campusdellearti.eu
| +39.347.8628781
* Per l’accesso è richiesta la Tessera Amici del Campus delle Arti
INFO
www.campusdellearti.eu
+39.347.8628781
(€20,
sottoscrivibile
il giorno stesso| dell’
evento prima dell’inizio).
* Per
è richiesta laalTessera
del Campus delle Arti
**
Perl’accesso
il Galà, informazioni
numeroAmici
0424.529845.
(€20,
sottoscrivibile
il
giorno
stesso
dell’
evento acquistabile
prima dell’inizio).
*** Ingresso con Tessera Amici del Campus e biglietto
presso boxoffice Opera Estate Festival.
** Per il Galà, informazioni al numero 0424.529845.
*** Ingresso con Tessera Amici del Campus e biglietto acquistabile presso boxoffice Opera Estate Festival.
direzione artistica Angela Chiofalo
Piazza De Fabris
Orchestra di Padova e del Veneto
musiche di Mozart, Boccherini e Haydn
25 luglio / 6 agosto 2015
25
luglio
/ Chiofalo
6 agosto 2015
direzione
artistica Angela
sab. 5 h 21.00
Nove
CAMPUS
DELLE
ARTI
CAMPUS
DELLE
ARTI
bassano del grappa
- vicenza xi
edizione
bassano del grappa - vicenza xi edizione
18
Città di Bassano del Grappa
Assessorato alla Promozione
del Territorio e alla Cultura
Comune di Nove
Assessorato alla Cultura
Museo Biblioteca Turismo
federico
bonaldi
LA MAGIA DEL RACCONTO
sculture ceramica grafica
13 G I U G N O – 18 O T T O B R E 2015
BASSANO DEL GRAPPA
Museo Civico
piazza Garibaldi 34
da martedì a sabato
9:00 – 19:00
domenica e festivi
10:30 - 13:00 / 15:00-18:00
Palazzo Sturm
via Schiavonetti 40
da martedì a sabato
9:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00
domenica e festivi
10:30 – 13:00 / 15:00 – 18:00
tel. 0424 519901/904
[email protected]
www.museibassano.it
museibassano
LA GUERA GRANDA il cinema della Grande Guerra
Bassano del Grappa : Oratorio di Villa Ca’ Erizzo Luca
Una piccola ma preziosa rassegna, ricca di celebri capolavori dal cinema ispirato alla Grande Guerra, è ambientata in Villa Ca’ Erizzo, la splendida dimora
gentilizia lungo il Brenta che fu sede, durante il conflitto, della Croce Rossa
Americana. Ospitò quindi anche Hemingway convalescente ed ospita ora un
Museo dedicato proprio al grande scrittore americano.
venerdì 26 giugno 2015 h 21.30
My name is Ernest di Emilio Briguglio (Italia, 2013)
sabato 27 giugno 2015 h 21.30
La grande illusione di Jean Renoir (Francia, 1937)
domenica 28 giugno 2015 h 21.30
Torneranno i prati di Ermanno Olmi (Italia, 2014)
venerdì 28 agosto 2015 h 21.00
Orizzonti di gloria di Stanley Kubrick (Usa,1957)
sabato 29 agosto 2015 h 21.00
La Grande Guerra di Mario Monicelli (Italia, 1959)
domenica 30 agosto 2015 h 21.00
Uomini contro di Francesco Rosi (Italia, 1970)
ingresso libero
Informazioni: Veneto Jazz/ [email protected]
mob. (+39) 348.3297915/ tel. 0423.452069
www.venetojazz.com/ Ingresso E5.00
Bassano del Grappa : Chiostro del Museo Civico
Una tre giorni dedicata al jazz con il progetto europeo E.M.A.Y.T. (Europe
Music Award for Young Talent) per la promozione dei giovani talenti internazionali che, grazie a Veneto Jazz, ha messo in rete alcuni importanti
festival della scena europea, creando una vetrina per gruppi emergenti
con progetti originali di ricerca. E completata dal nuovo progetto di
Saverio Tasca con il quartetto AlterArco, nato dalle suggestioni dei luoghi
della Grande Guerra e approdato a un originale esito musicale che incrocia classico, etnico e improvvisazione.
giovedì 9 luglio h 21.30
Steffani Septet Originals & Standards
NOVE
Museo Civico della Ceramica
piazza De Fabris 5
da martedì a sabato
10:00 – 13:00
domenica e festivi
15:00 - 19:00
tel/fax 0424 829807
[email protected]
comune.nove.vi.it/museo.asp
Progetto E.M.A.Y.T in collaborazione con il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto
Barbara Lorenzato voce Leonardo Lanaro sax Massimo Fracasso tromba Matteo Milite flauto
Enrico Trevisanato piano Mattia Calamosca contrabbasso Marco Saviane batteria
venerdì 10 luglio h 21.30
Saverio Tasca & AlterArco L’uomo che Cammina
MUSICHE ORIGINALI LIBERAMENTE ISPIRATE DA UNA PASSEGGIATA NEI LUOGHI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE SUL MONTE GRAPPA Saverio Tasca marimba José David Furenmajor Valera
primo violino Mauro Spinazzé secondo violino Simone Siviero viola Giulio Padoin violoncello
giovedì 9 luglio h 21.30
Pasquale Paterra 5tet Originals & Standards
Progetto E.M.A.Y.T in collaborazione con il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo
Pasquale Paterra tromba e flicorno Enrco Giulianini tenor sax Giovanni Bertelli chitarra
Giovanni Minguzzi batteria Niccolò Masetto contrabbasso
ttà
22
lun. 6/7 h 21.15
Galliera V.ta
Villa imperiale
mart. 7/7 h 21.15
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
merc. 8/7 h 21.15
Marostica
Quartiere
San Benedetto*
merc. 8/7 h 21.15
Riese Pio X
Parco di Villa Eger
giov. 9/7 h 21.15
Rosà
Anfiteatro Athena
sab. 11/7 h 21.15
Nove
Piazza De Fabris
dom. 12/7 h 21.15
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
mart. 14/7 h 21.15
Rosà
Anfiteatro Athena
ven. 17/7 h 21.15
Borso del
Grappa Sede
Alpini di Semonzo
sab. 18/7 h 21.15
Bassano
Quartiere
Rondò Brenta*
dom. 19/7 h 21.15
Rossano Veneto
Parco Sebellin
mart. 21/7 h 21.15
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
giov. 23/7 h 21.15
Rosà
Anfiteatro Athena
le ci
fiabe
delle
Il Dottor Bostik - Uno Teatro
Ho visto il lupo
Compagnia Scena Madre
La stanza dei giochi
Martina Pittarello e Vasco Mirandola
Giovannino Perdigiorno
e Alice Cascherina
Teatro dei Venti
Alla (s)coperta del bene
Gli Alcuni
La mucca
che feceva il latte al cacao
Tieffeu - Teatro di Figura Umbro
Cappuccetto Rosso
TIB Teatro
Il brutto anatroccolo
CSS di Udine
Felicino
Gruppo Panta Rei
Il pesciolino d’oro
Ullallà Teatro
Oz
Glossa Teatro/Fondazione Aida
Hansel & Gretel e la povera strega
TAM Teatromusica
Verso Klee
un occhio vede, l’altro sente
Stilema - Uno Teatro
Perché?
23
sab. 25/7 h 21.15
Bassano
Quartiere Firenze*
lun. 27/7 h 21.30
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
merc. 29/7 h 21.15
Galliera V.ta
Villa imperiale
giov. 30/7 h 21.15
Rosà
Anfiteatro Athena
ven. 31/7 h 21.15
Cassola
Piazza Europa
(loc. San Giuseppe)
dom. 2/8 h 21.15
Dueville
Busnelli
Giardino Magico
merc. 5/8 h 21.15
Bassano
Quartiere
Marchesane*
giov. 6/8 h 21.15
Marostica
Castello
Inferiore*
ven. 7/8 h 21.15
Cassola
Ex Caserma
San Zeno
dom. 9/8 h 21.15
Bassano
Quartiere
San Vito*
mart. 11/8 h 21.15
Bassano
Teatro al Castello
“Tito Gobbi”
giov. 20/8 h 14.30
Bassano
CSC Garage
Nardini
dom. 11/10 h 15.30
Bassano
PalaBassano**
Alberto De Bastiani
Storie di Lupi
Zaches Teatro
Pinocchio
Matàz Teatro
I vestiti nuovi dell’imperatore
CTA di Gorizia
L’oca dalle piume d’oro
Teatro Prova
La principessa sul pisello
Aria Teatro
Straordinario
Il libro con gli stivali
Tre fette di storie...
e un pizzico di coraggio
Compagnia L’Aprisogni
Il Castello di Tremalaterra
Il Gruppo del Lelio
Jack e il fagiolo magico
Stivalaccio Teatro
Polvere di spezie
La Piccionaia
I tre porcellini
Alessandro Sciarroni
Joseph_kids
PINOCCHIO
Opera Lirica di Pierangelo Valtinoni
Per tutti gli spettacoli: bambini E 2.50 adulti E 4.50 (solo per JOSEPH_KIDS unico E 5.00)
*Per gli spettacoli nei Quartieri di Bassano e Marostica: unico E 2.50
**Per l’opera PINOCCHIO: bambini E 5.00 adulti E 15.00 famiglie E 30.00 (2 adulti + 1 bambino)
danza
&
teatro
B.MOTION DANZA 20*23 agosto
L’UOMO NELLO SPAZIO
Dentro e fuori dal tempo, concreti ed astratti, ma soprattutto
liberi di prendere possesso dello spazio, di viverlo e di interpre-
tarlo, abitarlo e modificarlo, condividendolo con gli spettatori,
azzerando le distanze tra l’uomo e i suoi oggetti, feticci ingombranti senza i quali smette di esistere. così il quotidiano si trasforma in stra-ordinario e lo spazio non è quello siderale che li-
le nuove
frontiere
della scena
bera l’immaginazione ma quello che ci tiene con i piedi saldamente
piantati a terra... è lo spazio dove ci troviamo a vivere i nostri
giorni, dentro case che esplicitano fino in fondo chi siamo veramente. Arrivano da tutto il mondo i performer ospiti di B.motion
Danza, ognuno a proprio modo porta il suo personalissimo punto di vista. Infinite variazioni sul tema, che mettono al centro
il corpo, con la sua straordinaria capacità di abbattere barriere,
di creare uno spazio comune, dove la danza sia libera di essere!
B.MOTION TEATRO 24*29 agosto
IL MONDO ATTRAVERSO
Osservare il mondo attraverso una finestra. Un’intercapedine
trasparente che filtra il nostro sguardo e definisce quella fetta
DANZA >< SPRING FORWARD
Aerowaves e Operaestate presentano la seconda
edizione del festival Spring Forward. 15 artisti, scelti
dagli esperti del network europeo Aerowaves tra oltre
400 proposte da 34 paesi dell’Europa geografica, saranno in scena a Bassano in un denso fine settimana.
TEATRO >< REALITY SHOP
B.motion teatro mette in scena la realtà. Complessità e contraddizione, verità e finzione, riferimenti classici e forme ipercontemporanee. Siamo tutti
protagonisti, interpreti di un tempo presente che
si consuma tra palco e realtà.
PROGRAMMA 20*29 agosto 2015 /Bassano del Grappa
di mondo sulla quale esso si posa.
Dall’altra
parte del vetro
facce, paesaggi, vite che transitano e che scandiscono il passare
del tempo. Di qua noi, con le nostre incertezze, le nostre paure,
la nostra precarietà...
Due
universi paralleli, che sono l’uno
la proiezione dell’altro, divisi ma uniti indissolubilmente, come
se il mondo potesse esistere solo negli occhi di chi l’osserva.
Gli artisti di B.motion Teatro portano sul palco il loro sguardo
sulla realta’, quella che più li affascina ma anche quella che piu’
li spaventa.
Allo spettatore il compito di aprire nuove prospet-
tive, e catturare l’urlo disperato di chi si dichiara impotente
di fronte a questo tempo che non lascia vie di scampo.
Fantasie
iperrealiste, che trasformano le immagini proiettate oltre
il vetro, nello specchio deformato che meglio ci rappresenta!
27
26
giov. 20 h 14.30
Bassano
CSC Garage Nardini
Alessandro Sciarroni Italia
Joseph_kids
danza
ven. 21 h 15.00
sab. 22 h 14.30 e 16
Bassano
Museo Civico
Un uomo davanti a un computer osserva la sua immagine proiettata,
deformata, raddoppiata e scomposta attraverso alcuni semplici effetti
video. Dapprima serio, il viaggio di Joseph diventa inaspettato quando
inizia a creare giochi visivi mirabolanti. Questa versione dello storico
lavoro di Sciarroni si rivolge ai bambini, intercettando una generazione
nata nell’era digitale per far riflettere sui possibili utilizzi del computer.
gio. 20 e ve. 21 h 17.00 Dario Tortorelli Italia
dom. 23 h 14.30
ArMare un Uomo
Bassano
Chiesetta dell’Angelo danza prima nazionale
ven. 21 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
h 19.30 e 22.30
Bassano
CSC Garage Nardini
Robbie Synge UK
Douglas
danza prima nazionale
ven. 21 h 21.30
Bassano
Teatro Remondini
h 14.30 e 16.00
Bassano
Museo Civico
Aoife McAtamney Irlanda
Softer Selles
danza prima nazionale
“Softer Selles” è il moto di ribellione di una danzatrice che, attraverso il
movimento, intende affermare la propria identità. Le radici del lavoro
affondano in alcuni atteggiamenti castranti presenti in buona parte
della società irlandese, rispetto al genere e agli atteggiamenti sessuali.
In scena prende forma un paesaggio di ricordi, che mutano con estrema rapidità, lasciando la protagonista libera di essere se stessa.
.
danza prima nazionale
Idan Sharabi Israele
Ours
danza prima nazionale
Uno degli autori più interessanti della scena israeliana presenta un piccolo
gioiello coreografico nato da un’indagine sul tema dell’abitare, da cui
emerge che ognuno di noi si percepisce come il riflesso della propria casa.
E’ la casa che contiene la nostra lingua, la nostra famiglia, la nostra occupazione, il nostro amore. Così i due performer vivono il palcoscenico come
se fosse la propria casa, spazio privato da condividere con il pubblico.
ven. 21 h 22.30
Bassano
CSC Garage Nardini
In questo originale lavoro Robbie Synge investiga il rapporto che si
instaura tra un corpo maschile ed alcuni elementi di arredamento quotidiano, decontestualizzati dalle loro funzioni tradizionali. Una relazione
fisica e insieme concettuale che da un lato riesce a creare inedite architetture in bilico tra stabilità e precarietà, dall’altro esibisce impossibili
forme di equilibrismo, che vanno ben oltre il più sfrenato virtuosismo.
ven. 21
Itamar Serussi Israele
Element
La potenza del gesto, il rigore del movimento, la capacità di
attraversare lo spettatore con il potere evocativo della sua danza.
Itamar Serussi torna al festival con un nuovo duo che prosegue la sua
indagine sulll’azione del danzatore nello spazio. Il lavoro recupera,
rielaborandola, la memoria corporea dell’ex danzatore di Batsheva
Dance Company, nutrita di danza tradizionale e musica elettronica.
Una performance urbana che analizza le interazioni tra l’uomo e
l’ambiente che lo circonda. L’azione, fisicamente impegnativa e
ritmicamente ipnotica, agisce sullo spazio che viene simultaneamente
costruito e decostruito dal performer. Traducendo i processi che avvengono nei cantieri edili in linguaggio coreografico, James Batchelor
produce un cambiamento concreto in ogni luogo che va ad abitare.
giov. 20
danza prima nazionale
“Doing Things” nasce da una ricerca che mette in relazione il performer
con differenti materiali/oggetti. Sul palco prendono forma azioni costruite attorno alla natura specifica di ogni materiale, nate verificando come
oggetti di uso comune possono diventare “altro da sè”. Un’indagine
sul rapporto tra ciò che è vivo e ciò che è inanimato per comprendere se
siamo noi ad agire le cose o se sono gli oggetti ad agire noi.
Dario Tortorelli presenta una creazione sviluppata a Bassano con
alcuni dei danzatori di “Dance & Health Italia - Progetto Parkinson”.
Un lavoro emozionante, in cui vengono esposte bellezza, fragilità e
voglia di vivere dei partecipanti. La conferma di un’esperienza che,
al di là del suo specifico valore artistico, sta ottenendo risultanti sorprendenti per il benessere delle persone affette da questa patologia.
giov. 20 h 19.00
James Batchelor UK
ven. 21 h 19.00
Metasystems
dom. 23 h 18.00
Bassano Piazza Libertà danza prima nazionale
Matthew Day Austria
Doing Things
Iván Pérez Spagna
Exhausting Space
danza prima nazionale
Tre danzatori prendono possesso dello spazio. Il loro movimento è
organico, un flusso costante di chi possiede il totale controllo del
proprio corpo. Nell’epoca della globalizzazione, che allontana invece di
avvicinare, i tre cercano una relazione fisica reale, tangibile. Iván Pérez
analizza le contraddizioni di questo mondo complesso, con uno stile luminoso e poetico, che riempe gli occhi e tocca l’anima dello spettatore.
sab. 22 h 15 e 17
dom. 23 h 15 e 17
Bassano
Museo Civico
Chiara Bersani Italia
Tell me more
danza prima nazionale
Il progetto, avviato nel 2013 da Chiara Bersani a Bassano, ha come
elementi attivi della ricerca i componenti dell’ottetto canoro bassanese
“Into N’8”, chiamati per l’occasione a smontare la struttura rigida del
coro per esplorarne le spinte umane che ne sono alla base. Il risutato è
in questa insolita azione performativa, che conferma la forza autorale
di un’artista capace di guardare al mondo in modo extra-ordinario.
28
sab. 22
h 19.00 e h 22.30
Bassano
29
Deutinger/Gottfarb Austria
Chivalry is dead
CSC Garage Nardini danza prima nazionale
Tornano a Bassano, selezionati dal network Aerowaves, due componenti
del collettivo austriaco The Loose Collective. Questa volta indossando
delle armature da soldati medievali, esplorano l’immaginario legato alle
leggende dei cavalieri e i princìpi etici e morali della cavalleria che sono
ormai svaniti nella civiltà moderna. Sul palco con loro c’è Stephan Sperlich, che cura le composizioni musicali elettroniche eseguite dal vivo.
sab. 22 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Mamaza UK
Eifo Efi
danza prima nazionale
dom. 23 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
h 16.00 e h 19.00
Bassano
Dan Canham Irlanda
30 Cecil Street
CSC Garage Nardini danza prima nazionale
“30 cecil Street” è uno spettacolo dedicato a uno storico teatro di
Limerik in Irlanda che ha dovuto chiudere i battenti e ha lasciato la città
priva di un luogo in cui si sono esibiti alcuni dei più grandi artisti del
XIX secolo. Il lavoro è uno dei 20 spettacoli scelti dal network Aerowaves
nel 2015 e vede in scena un danzatore molto talentuoso, formatosi con
Lloyd Newson nella prestigiosa compagnia DV8 Physical Theatre.
dom. 23
h 17.00 e h 19.30
Bassano
Marco D’agostin Italia
Everything is ok
CSC Garage Nardini danza prima nazionale
Marco D’agostin torna al festival con un nuovo lavoro che traduce la
stanchezza dello sguardo collettivo in un corpo iperattivo. Un corpo
prismatico, che si fa carico di tutti gli stimoli del mondo. Un corpo che
incarna, in un ritmo forsennato, senza respiro, tutte le iconografie di
quello che oggi ci circonda per divertirci, eccitarci, interessarci. Un corpo
baraccone, uno spettacolo impazzito, una macchina senza soste.
dom. 23 h 17.00
Bassano
Loggetta del
Municipio
Sara Revoltella Italia
Io combatto
performance prima nazionale
Un progetto-performance che affida all’artista il capovolgimento della
funzione distruttiva delle armi, con la loro stessa distruzione. A partire
dalla realizzazione in ceramica di un piccolo arsenale che sarà presentato al pubblico in tutte le sue specifiche caratteristiche letali. Ma
poi, gettate dall’alto, le armi verranno distrutte diventando cocci rotti,
come i resti dei villaggi demoliti, unici superstiti dei bombardamenti.
danza prima nazionale
Ispirato alla “Sagra della primavera”, questa versione investiga il
tema dell’iniziazione maschile. Con una intelligente costruzione
musicale gli interpreti danzano, suonano percussioni, e mettono in
scena forti immagini evocative che suggeriscono il tema del passaggio dall’età dell’innocenza all’età adulta. Il pluripremiato coreografo
danese Palle Granoj dona nuova linfa a un classico senza tempo.
lun. 24 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Mettendo in scena un duetto danzato di impianto all’apparenza classico, Ioannis Mandafounis e Fabrice Mazliah utilizzano la loro forte intesa
artistica per produrre un universo performativo che ruota attorno al
concetto del doppio. Moltiplicando la percezione di due corpi che sanno
essere uno solo o anche infiniti, con un virtuosismo di grande suggestione percettiva, riescono ad alterare nello spettatore il senso del reale.
dom. 23
Granhøj Dance Danimarca
Rite of Spring - Extended
Color Teatri Italia
I fantastici 5
teatro primo studio (selezione Scenario Veneto)
B.motion ospita una selezione di 5 tra i semifinalisti veneti selezionati
per il Premio Scenario. Un modo per testimoniare la vivacità della
nuova scena teatrale regionale. Il primo gruppo in programma è
Color Teatri con un lavoro che riflette sulla generazione dei trentenni.
Come spunto hanno scelto di indagare la figura dell’eroe, mixando
efficaci dispositivi interattivi con cinema, fumetto e cartoons.
lun. 24 h 21.45
Bassano
CSC Garage Nardini
Mab Ensemble Italia
Biancarosarossa
teatro primo studio (selezione Scenario Veneto)
Unica compagnia veneta finalista di Scenario 2015, Mab Ensemble
parte dalla fiaba dei fratelli Grimm “Biancarosa e Rosarossa” per
raccontare l’universo femminile giocando sugli opposti. Purezza e
Passione, Maternità e Sterilità, Equilibrio e Tormento, tutto si mescola
in questo lavoro segnato da un potente apparato visivo e da due
straordinarie interpreti capaci di creare un unico corpo teatrale.
lun. 24 h 22.30
Bassano
Teatro Remondini
Ailuros Italia
What are you dying for?
teatro primo studio (selezione Scenario Veneto)
La scena è popolata da peluche colorati di diverse dimensioni.
Un mondo tenero e infantile contro cui il performer in scena può
scatenare le sue frustrazioni in modo incontrollato. Il suo è un delirante
soliloquio che contiene una domanda da rivolgere al pubblico: per cosa
saremo disposti a morire? Martiri religiosi, suicidi di massa, penitenze
alimentari, tutto si mescola in un gioco teatrale a tinte acide.
mart. 25 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Premio Scenario 2015 Italia
Vincitore Premio Scenario per Ustica
teatro primo studio
L’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica e
l’Associazione Scenario promuovono insieme il Premio Ustica,
rivolto alle giovani generazioni e destinato a progetti incentrati
sulle tematiche dell’impegno civile, sociale e della memoria. Tra i
vincitori Carullo/Minasi e Marta Cuscunà che, coprodotta dal festival, ha ottenuto uno straordinario riscontro di pubblico e critica.
30
31
mart. 25 h 21.45
Bassano
CSC Garage Nardini
Premio Scenario 2015 Italia
Generazione Scenario 1
teatro primo studio
giov. 27 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Accanto al vincitore il festival ospita anche quest’anno
l’intera “Generazione Scenario 2015” che prevede, oltre al
Premio Scenario e al Premio Scenario per Ustica, altri due
progetti segnalati per il loro valore artistico. Un’ulteriore
occasione per scoprire i talenti più innovativi, proprio nel
momento in cui muovono i primi passi sulla scena nazionale.
mart. 25 h 22.30
Bassano
Teatro Remondini
Premio Scenario 2015 Italia
Generazione Scenario 2
teatro primo studio
Teatro Remondini
Premio Scenario 2015 Italia
Vincitore Premio Scenario
teatro primo studio
giov. 27 h 22.30
Bassano
CSC Garage Nardini
CSC Garage Nardini
Livello 4 Italia
Fuori di sesto
teatro primo studio (selezione Scenario Veneto)
Teatro Remondini
exvUoto teatro Italia
Sister(s)
teatro primo studio (selezione Scenario Veneto)
Una zona remota. Una stazione di benzina. Pochissime automobili.
Molto caldo. A gestire la stazione un fratello e una sorella chiusi in un
mondo fatto su misura per loro. Una civiltà bombardata di slogan,
in stato confusionario e razzista. E finalmente un giorno arriva un frigorifero con dentro... un’apparizione! exvUoto giustappone materiali
dal gusto pop creando un originale universo onirico e materico.
teatro
ven. 28 dalle h 17.00 Trickster Teatro Svizzera
sab. 29 dalle h 17.00 B.
Bassano
performance
Palazzo Bonaguro
Dopo h.g. (Hänsel e Gretel) B. è la 2a tappa di una trilogia sulle fiabe.
Ispirato a Biancaneve, il lavoro è un’installazione a stanze in cui lo
spettatore è invitato a percorrere lo spazio in solitudine accompagnato da auricolari. In Biancaneve pare esserci qualcosa che sta
costantemente in bilico tra due opposti: vita/morte, lusso/povertà,
immacolato/impuro, sono i binomi di un viaggio ricco di suggestioni.
ven. 28 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Come naufraghi su tante barchette isolate, senza nessun approdo,
i giovani d’oggi navigano nell’agitato mare della precarietà, alla
ricerca di un’identità sempre più indefinita. Esseri umani galleggianti
in balia di un mondo liquido che carica su di loro infiniti dubbi,
paranoie, incertezze. Fino a farli sembrare incapaci di relazionarsi,
imprigionati in loro stessi e in ciò che vorrebbero diventare.
merc. 26 h 22.30
Bassano
Lab 121/CRT di Milano Italia
L’insonne
Lo spettacolo selezionato dalla Rete In.Box è un raffinato dramma
borghese firmato dal regista emergente Claudio Autelli e ispirato a “La
storia di Sandor”, ultimo romanzo di Agota Kristof. Alcuni ricordi sono
stampati per sempre nella nostra memoria. Come in un autunnale
pomeriggio d’infanzia una coppia di fratelli, chiusi nel salotto di casa,
guardano fuori dalla finestra, alla ricerca di una seconda possibilità.
Arriva al festival il progetto vincitore della quindicesima edizione del Premio Scenario. Uno dei più importanti riconoscimenti
nel panorama della sperimentazione teatrale italiana, nato allo
scopo di valorizzare nuove idee, progetti e visioni di teatro. Nel
corso degli anni ha lanciato artisti come Emma Dante, Babilonia
Teatri, Teatro Sotterraneo, Anagoor, Fratelli Dalla Via e tanti altri.
merc. 26 h 21.45
Bassano
teatro
Una simpatica banda di bricconi quella dei Barabao Teatro, protagonisti di un divertente gioco mitologico che mescola recitazione, canto e
Commedia dell’Arte, con una spruzzata di travolgenti trovate teatrali.
Un quartetto pieno di brio, che trova il giusto ritmo per toccare il registro comico e quello poetico, facendo appassionare il pubblioco, con
grazia e sapiente leggerezza, alle intramontabili vicende dei miti greci.
Secondo segnalato della Generazione Scenario 2015. Nel
corso delle passate 14 edizioni del Premio, l’Associazione Scenario ha vagliato più di 3.000 progetti, dei quali quasi 700
sono andati in scena pubblicamente durante le varie tappe
e circa 160 sono stati i progetti finalisti, presentati di fronte a
un qualificato pubblico di critici, studiosi, operatori, artisti.
merc. 26 h 21.00
Bassano
Barabao Teatro Italia
Aspettando Ercole
Fratelli Dalla Via Italia
Drammatica Elementare (Abbecedario I parte)
teatro anteprima
C’erano una volta la A di ape, la B di barca, la C di casa, e via così fino
alla Z, ovviamente di zebra. I Fratelli Dalla Via hanno cambiato queste
regole: la A è di Attacco all’America, la G di Grande Guerra, la P di
Poetica Polentona… Un esperimento di ludo linguistica fatto di enigmi e tautogrammi a servizio di una favola scolastica che ripercorre
l’evoluzione del lessico, esaltandone la forza ritmica e contenutistica.
ven. 28 h 22.00
Bassano
CSC Garage Nardini
Mickaël Phelippeau Francia
Pour Ethan
performance prima nazionale
Un corpo che si muove in libertà. L’energia di un talento straordinario, che come un puledro di razza racconta semplicemente abitando
lo spazio. Sono queste le caratteristica di un “solo” che descrive il
passaggio dall’adolescenza all’età adulta, indagando l’esperienza
autobiografica del performer protagonista. Ethan cresce, e con lui il
lavoro trova costantemente nuove sfumatore che si nutrono di vita.
32
in
ven. 28 h 22.45
Bassano
Teatro Remondini
Barabao Teatro Italia
Barabao trip
teatro primo studio
Per evolversi artisticamente i Barabao hanno scelto di passare
alcuni mesi formandosi in giro per l’Europa. In questo modo il
gruppo ha definito meglio un territorio di ricerca comune fondato
sull’improvvisazione e il gioco d’attore che sperimenta e miscela diversi
stili recitativi al servizio della propria visione poetica. Restare nel respiro
del dramma per cogliere l’universale nella fragilità del limite umano.
sab. 29 h 21.00
Bassano
Teatro Remondini
Marta Cuscunà Italia
Auguri e figli maschi
teatro primo studio
Nel 2008 diciotto ragazze della scuola superiore di Gloucester (Massachusetts), tutte under 16, rimangono incinte contemporaneamente. E’
questo lo spunto per il terzo capitolo del progetto di Marta Custunà sulle
“Resistenze femminili“. Questa tappa segna un giro di boa e cerca di
guardare al presente per mettere a fuoco quesiti espliciti: come stanno
oggi i giovani maschi? che uomini adulti si preparano a diventare?
sab. 29 h 22.00
Bassano
CSC Garage Nardini
Motus/Silvia Calderoni Italia
MDLSX
teatro
La pluripremiata Silvia Calderoni con questo primo “solo” festeggia
10 anni di lavoro con Motus. “MDLSX” è un inno tribale e solitario alla
libertà di divenire, al gender b(l)ending, all’essere altro dai confini del
corpo, dal colore della pelle, dagli organi sessuali, dalla nazionalità
imposta o acquisita... Un anomalo Dj/Vj Set sfrenato e incatalogabile:
un bizzarro cut-up di testi e icone connesse al transgenderismo.
ABCDance
sab.
29 h 22.00 Non solo corpi, ma anche volti, parole, immagini, suoni, opinioni, storie, memorie. Questo sarà ABCDance, un progetto che racconterà la danza non solo dal
Bassano
punto
di vista
di “chi la fa” ma anche e soprattutto di “chi la vede e la vive” dall’esterno.
CSC
Garage
Nardini
Si concretizzerà con il blog www.abcdance.eu che sarà a Bassano durante Operaestate
Festival e B.motion. ABCDance è inserito nel progetto europeo Aerowaves.
B-class Durante le quattro giornate di B.motion danza, i coreografi ospiti del festival
terranno delle classi aperte dalle 12 alle 14. La partecipazione al progetto è gratuita con
prenotazione obbligatoria e priorità riservata ai possessori della B.motion Card. Parallelamente No Limita-C-Tions promuove un workshop con Marta Ciappina (info 348 8895771).
Per informazioni: [email protected] / tel 0424 519804
B.meeting Attorno alla densa attività residenziale e progettuale del CSC Casa
sab.
h 22.30e alle numerose reti attivate, si sviluppano una serie di incontri su
della30
Danza,
Bassano
nuove prospettive e scenari per la danza contemporanea oggi. Nei giorni 20-
Teatro
21/08Remondini
si terrà presso il Museo Civico ATELIER EDN: Building a Dance House.
Per informazioni: [email protected] / tel 0424 519804
B.audience: lo spettatore consapevole Per gli spettatori più curiosi
e che hanno voglia di comprendere meglio le proposte di B.motion teatro, è possibile
seguire un percorso di visione guidata nella complessità dei linguaggi del contemporaneo. Incontri post-spettacolo per confrontarsi su ciò che si è visto in scena.
Per partecipare inviare la propria candidatura a [email protected]
Rete
EDN, European Dancehouse Network
Il CSC/Casa della Danza di Bassano è membro dell’EDN, l’European Dancehouse
Network, la prestigiosa rete europea delle Case della Danza. E’ il primo e finora
unico centro italiano ad essere accolto nel network che comprende alcuni fra i
centri più rinomati e attivi nella scena della danza contemporanea europea. La
missione dell’EDN è quella di promuovere e sostenere gli artisti e la loro crescita
artistica e professionale. Le iniziative promosse si sviluppano sia nell’ambito della formazione, della ricerca, del sostegno alla creazione e alla mobilità artistica,
sia nella promozione e formazione costante di un pubblico nuovo e diversificato.
Aerowaves
Aerowaves è un network europeo che riunisce specialisti di danza provenienti da 34 paesi dell’Europa geografica impegnati nel monitoraggio e nella
promozione del lavoro di giovani coreografi. Fin dall’inizio, i giovani selezionati hanno partecipato al Resolution Festival al The Place di Londra oltre a
partecipare a molte altre occasioni di visibilità in giro per l’Europa. Per la prima volta nel 2011, le prime 22 compagnie selezionate sono state presentate
al 1o Aerowaves Spring Forward Festival che si è tenuto a Lubiana. Nel 2012 la
seconda edizione del festival si è tenuta a Bassano del Grappa all’interno del
progetto B.motion, nel 2013 a Zurigo e nel 2014 a Umeå in Svezia.
Anticorpi XL
Anticorpi XL è il primo network indipendente italiano dedicato alla giovane danza
d’autore. Nasce dalla volontà di sostenere la creazione e di promuovere i giovani
artisti nel territorio italiano e internazionale. Anticorpi XL è composto da 32 soggetti attivi in 15 regioni d’Italia, per il Veneto il CSC/Casa della Danza di Bassano del
Grappa e Arteven. I partner offrono diverse opportunità agli artisti, nei rispettivi
territori, in quelli dei partner e all’estero, coordinando progettualità e iniziative.
Finestate Festival
6 festival di arti performative con una comune sensibilità verso le arti contemporanee hanno deciso di mettersi in rete per moltiplicare le proprie potenzialità.
Il network è composto da: B.motion/Operaestate Bassano, Castel dei Mondi
Andria, Short Theatre, Terni Festival, Contemporanea Festival Prato, Approdi
Cagliari. Nel 2015 la rete prevede due azioni: una con l’Institute Français e Nuovi
Mecenati nell’ambito del progetto Transarte per ospitare Mickaël Phelippeau;
l’altra con la Pro Helvetia per ospitare Trickster Teatro.
I n-Box
In-Box è un esperimento unico in Italia: una rete di teatri, festival e soggetti
istituzionali che seleziona e promuove le eccellenze teatrali emergenti nella scena
contemporanea. Concretamente, In-Box vuole sostenere la distribuzione di questi
artisti offrendo loro la possibilità di far circuitare i propri spettacoli a condizioni
economiche dignitose e in contesti adeguati. Un lungo lavoro di selezione ha individuato 4 finalisti e tra questi Operaestate ha scelto il progetto di Lab. 121.
Associazione Scenario
Operaestate Festival Veneto è membro dell’Associazione Scenario: organismo nazionale fondato nel 1987 allo scopo di valorizzare nuove idee, progetti e visioni di teatro. L’associazione è stata una delle poche realtà in Italia
a porsi il problema, attraverso l’istituzione dell’omonimo Premio biennale,
di una ricognizione sistematica del nuovo e di una più attenta risposta alla
straordinaria domanda di teatro posta dalle giovani generazioni. Sono 40 i
soci distribuiti su tutto il territorio nazionale legati dalla comune volontà di
sostenere e promuovere i linguaggi più innovativi.
Progetto Li.Ve.
La produzione operistica è all’origine di Operaestate e la sua evoluzione ne
accompagna storia e trasformazioni. L’impegno degli ultimi anni si è rivolto
in particolare alla creazione di un polo regionale con i teatri e le municipalità
venete impegnate nella produzione lirica: Città di Bassano, Rovigo, Padova
e Teatri e Umanesimo Latino di Treviso. Fortemente sostenuto dalla Regione,
ha tra i suoi obiettivi la promozione del teatro lirico per lo sviluppo in qualità
e in quantità della programmazione operistica del nostro territorio.
34
35
I PROGETTI EUROPEI
Operaestate/CSC è sempre più riconosciuto a livello europeo
come centro privilegiato per la promozione delle arti performative. A confermarlo la vincita di 11 bandi dell’Unione Europea tra il 2010 e il 2015: 6 per il programma Cultura 2007/2013,
1 sul programma LLP Leonardo da Vinci e già 4 sul nuovo
programma Europa Creativa 2014-2020.
I progetti già conclusi e che hanno generato straordinarie occasioni di
mobilità internazionale, formazione e creazione di produzioni originali per la
nuova scena regionale, nazionale ed europea sono:
CHOREOROAM EUROPE progetto biennale di ricerca coreografica e mobilità artistica.
ACT YOUR AGE progetto biennale di promozione del dialogo intergenerazionale e dell’invecchiamento attivo attraverso l’arte della danza.
SPAZIO: A EUROPEAN NETWORK FOR DANCE CREATION progetto biennale di alta
formazione nella danza contemporanea in relazione con le nuove tecnologie.
EDN MODUL-DANCE progetto quinquennale promosso da EDN: il network
europeo delle Case della Danza di cui il CSC di Bassano è partner dal 2011
(unico soggetto italiano), per il sostegno ai creatori di danza.
LEIM progetto biennale a sostegno della più giovane generazione di operatori culturali della danza: curatori, programmatori e manager.
I PROGETTI IN CORSO O APPENA AVVIATI SONO:
Communicating Dance
Il progetto è stato vinto sul bando del Programma LLP (Lifelong Learning
Programme) Leonardo Da Vinci dal CSC/Casa della danza di Bassano con
altri 5 centri coreografici: il K3 Zentrum fur Choreographie /Tanzplan di
Amburgo, l’Association Le Pied a Coulisse di Grenoble, Dance Ireland di
Dublino, Institute for Movement and Dance di Zagabria, Stichting Dansateliers di Rotterdam. Il progetto supporta giovani coreografi, scrittori e critici
interessati ai linguaggi della danza contemporanea, per lo sviluppo di
competenze nell’ambito della comunicazione delle arti performative.
Migrant Bodies
Progetto biennale (2014-2015) vinto sull’ultimo bando Cultura 2007-2013
dedicato alla cooperazione con i paesi terzi. Vede Bassano come capofila in
cooperazione con: La Briqueterie du Val de Marne (Francia), Circuit-Est di
Montreal, The Dance Centre di Vancouver e HIPP di Zagabria. Migrant Bodies
coinvolge artisti: coreografi/danzatori, scrittori, artisti visivi, provenienti
dai 5 paesi coinvolti, per un progetto di ricerca sulle migrazioni e sui relativi
impatti, al fine di ritrarre le nuove forme di identità dei corpi migranti
rivolgendosi ad un pubblico il più vasto possibile. La due giorni bassanese
programmata il 3 e 4 luglio presenterà i risultati del progetto con convegni,
redazione di protocolli, perfomances, installazioni, scritture, video.
Aerowaves progetto Platform (2014-2017)
Coordinato da Aerowaves di Londra con altre istituzioni provenienti da 34
paesi dell’Europa geografica tra cui il CSC/Casa della Danza di Bassano del
Grappa, il progetto Platform (nuova misura di sostegno di Europa Creativa
2014-2020) ha l’obiettivo di dare continuità all’azione di Aerowaves, hub
europeo per la promozione della danza volto a scoprire i nuovi lavori di artisti
emergenti e promuoverli a livello transnazionale. Ogni anno rispondono al
bando di Aerowaves oltre 500 giovani compagnie da ogni parte d’Europa e la
rete si propone di selezionare e diffondere le migliori proposte.
EDN progetto Network (2014-2017)
Coordinato dall’EDN (European Dancehouse Network), la rete delle Case
della Danza Europee tra cui il CSC/Casa della Danza del Comune di Bassano
del Grappa. Il progetto Network (altra nuova misura di sostegno di Europa
Creativa 2014-2020) dell’EDN, propone cinque obiettivi strategici volti allo
sviluppo professionale degli artisti in tutta Europa: perseguire la stabilizzazione della rete e contribuire alla sostenibilità delle nuove strutture
emergenti, migliorare la visibilità del linguaggio della danza e di EDN a
livello europeo ed extraeuropeo, promuovere la cooperazione tra i membri
e lo sviluppo del modello di Dancehouse, facilitare lo scambio tra le attività dei membri EDN e un più gran numero di partner di progetto.
Dancing Museums Old Masters - New Traces (2015-2017)
Progetto di cooperazione tra cinque centri europei dedicati alla danza,
oltre a Bassano: La Briqueterie - Centre de développement chorégraphique du Val de Marne di Vitry-sur-Seine presso Parigi, D.ID Dance Identity
di Vienna, Dansateliers di Rotterdam, Siobhan Davies Dance di Londra e
otto musei: la Pinacoteca dell’Accademia di Belle Arti di Vienna, il Museo
Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, la National Gallery di Londra, il
MAC / VAL di Vitry-sur-Seine e il Louvre di Parigi, i Musei di Bassano e Arte
Sella di Borgo Valsugana. ll progetto svilupperà una ricerca comune in
cui i centri coreografici, i servizi didattici dei musei e gli artisti coinvolti,
saranno impegnati a definire e attuare nuove strategie per lo sviluppo del
pubblico tramite l’interazione tra la danza e le arti figurative.
Pivot Dance (2015-2017)
Progetto di cooperazione tra tre festival e centri europei dedicati alla danza,
oltre a Bassano: The Place di Londra e Nederlandse Dansdagen di Maastricht. E’ dedicato alla creazione di opportunità di crescita professionale,
di creazione e mobilità di eventi, per giovani coreografi e giovani manager,
impegnati nella danza contemporanea e nella ricerca di nuove forme di
dialogo e di coinvolgimento del pubblico.I tre centri europei svilupperanno
iniziative internazionali a sostegno della creazione artistica, della promozione e presentazione di spettacoli di danza. Un focus in particolare è dedicato
all’incontro con il pubblico e al coinvolgimento dello stesso nei processi
creativi e nei feedback, oltre che nella rappresentazione degli spettacoli.
Dance & Health Italia - Progetto Parkinson
Il progetto, ideato e promosso dal CSC Casa della Danza di Bassano
del Grappa, con la partecipazione della ASL bassanese, del CPV di
Vicenza con Regione Veneto/Fondo Sociale Europeo, è sostenuto da
Only The Brave Foundation della famiglia Rosso. Avviato dal 2013 a
seguito del progetto europeo Act Your Age, il programma sviluppa
l’approccio metodologico ideato dai partner olandesi del progetto
“Dance for Health & Parkinson” che negli ultimi anni hanno identificato benefici e miglioramenti nella malattia del Parkinson, collegati
alla pratica artistica della danza contemporanea. Rivolto a danzatori
e persone affette da Parkinson e mobilità ridotta, medici e personale specializzato, investiga l’impatto che la pratica regolare della
danza può avere sul sistema neurologico, sulle prestazioni fisiche e
sullo sviluppo della malattia. Così da novembre 2013, ogni lunedì e
venerdì mattina, nelle splendide sale del Museo Civico danzatori e
persone col Parkinson, insieme sperimentano strumenti e attività che
consentono di vivere un’inedita esperienza di apprendimento.
37
36con il sostegno di
www.pengospa.it
www.fondazionecariverona.org
Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.
Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit
esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint
occaecat cupidatat non proident, sunt inculpa qui officia
deserunt mollit anim
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna
aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo
consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in vowww.fondazioneantonveneta.it
luptate
velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.
Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt
inculpa qui officia deserunt mollit anim id est.
Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.
Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit
esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint
occaecat cupidatat non proident, sunt inculpa qui ofamici del festival
ficia deserunt
mollit anim eiusmod tempor incididunt ut
www.nardini.it
labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna
aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo
consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.
Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt
inculpa qui officia deserunt mollit anim id est.
Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat.
Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit
esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur
sint occaecat cupidatat non proident, sunt inculpa qui
officia deserunt mollit anim eiusmod tempor incididunt
ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim
veniam,
quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut
www.otbfoundation.org
aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor
in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu
fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat
non proident, sunt inculpa qui officia deserunt mollit a
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna
aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo
consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur.
Firma
www.mevis.com
www.confindustria.vicenza.it
www.confagricolturaveneto.it
amici del festival
logo AGB x fascicolo.pdf
39
39
1
www.agb.it
20/04/10
09:25
www.pastagiglio.com
tel. 0424 524214 / www.operaestate.it
DANZA
VoceTEATRO MUSICA costo dei biglietti
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
Bassano Teatro al Castello “Tito Gobbi”
minim
veniam,
quis nostrud
ullamco
I settore
E 23/20
- II settore
E 18/15 exercitation
Così fan tutte
1/08
intero E 20 ridotto E 16
Natalino Balasso 2/08
Voce
Balletto di Roma 7/08
eiusmod
tempor
ut labore
et 28/07
dolore magna aliqua. Ut enim ad
intero
E 15 ridotto
E 12incididunt
Iaia Forte
minim veniam, quis nostrud exercitation
ullamco
Cuscunà/ Musso/
Questa 5/08
Tania Carvalho 18/08
intero
E 7 ridotto E 5 Giovanni Andrea Zanon 12/08
Voce
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
Bassano
delnostrud
Museoexercitation
Civico
minimChiostro
veniam, quis
ullamco
intero E 7 ridotto E 5 Konstantin Bogino/ Quatuor du Soleil 31/07
Zambrini Tonolo & Leotta Jazz Trio 3/08
Voce
Alessandro Marchetti 4/08
eiusmod tempor
incididunt
ut
labore
dolore magna
AndrianetNicodim
6/08 aliqua. Ut enim ad
minim veniam,
quis nostrud exercitation
ullamco
Alexei Melnicov
17/08
Voce
Bassano
altre sedi
eiusmod
tempor
ut labore
doloreCompany
magna 17/07
aliqua.
Ut enim
ad
intero
E 20 ridotto
E 16incididunt
CarolynetCarlson
Teatro
Remondini
minim
veniam,
intero
E 10 ridotto
E 8quis
nostrud exercitation
Mario Perrottaullamco
19/07 Villa Ca’ Erizzo (Museo Hemingway)
Unico E 5 In Memoriam 23/07 Piazza Libertà
Luca Scarlini 11/08 Balconata di Palazzo Sturm
Voce
Luca Scarlini
16/08 Pieve
di San
MartinoUt
(loc.
Campese)
eiusmod tempor incididunt ut labore
et dolore
magna
aliqua.
enim
ad
minim veniam, quis nostrud exercitation ullamcoaliqua. Ut enim ad minim
Asiago
veniam, quis nostrud exercitation ullamco
unico E 5
In Memoriam 25/07 (Sacrario Asiago-Leiten)
Asolo
www.etraspa.it
Voce
unico
con cena E 35
Circo Soufflè 10 e 12/08
eiusmod
tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
Borgo
Valsugana
quis
ullamco29 e 30/08
unicominim
E 2 (+ veniam,
E 6ingresso
ad nostrud
Artesella)exercitation
Dancing Museum
Campolongo sul Brenta
Voce
intero
E 10 ridotto E 8
Patrizia Laquidara 14/07
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
Cassola
intero
E 10 ridotto
8 nostrud exercitation
Vasco Mirandola
minim
veniam,Equis
ullamco- Piccola Bottega Baltazar 26/7
Cittadella
intero
E 7 ridotto E 5 Giorgia Nardin 19/08
Voce
Crespano
Grappa
eiusmoddel
tempor
incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
unico
E 5
In Memoriam
25/07 (Sacrario Cima Grappa)
minim
veniam, quis nostrud exercitation
ullamco
Enego
intero E 10 ridotto E 8
Voce
Galliera Veneta
Pino Costalunga 10/08
eiusmod
incididunt
et dolore
aliqua.
I settore
E 30 etempor
25 II settore
E 17 e 15ut labore
Orchestra
e Coromagna
di Trieste
2/07 Ut enim ad
minim
veniam,
residenti
E 25/20
e E quis
15/13 nostrud exercitation ullamco
Marostica
www.unicredit.it
unicoVoce
E 7 (prenotazione obbligatoria) La Piccionaia/A cielo aperto 8 e 9/08
eiusmod tempor incididunt ut labore
dolore magna
aliqua. Ut enim ad
info LaetPiccionaia:
[email protected]
Theama Teatro/
Romeo e Giulietta 29/08
minim veniam, quis nostrud exercitation
ullamco
info Theama Teatro: [email protected]
0444 322525 / 345 7342025
Voce
Molvena
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
intero
E 10 veniam,
ridotto Equis
8 nostrud exercitation
Vasco Mirandola/Risi
e cibi
minim
ullamcoaliqua.
Ut22/07
enim ad minim
Montecchio Maggiore
veniam, quis nostrud exercitation ullamco
intero E 10 ridotto E 8 Mario Perrotta/Milite ignoto 9/08
Montorso
Voce
intero
E 10 ridotto E 8 Dance in Villa 16/07
eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad
Nove
minim
veniam,
quis nostrud exercitation
Ut enim
intero
E 7 ridotto
E 5 Orchestra diullamcoaliqua.
Padova e del Veneto
5/09 ad minim
veniam, quis nostrud exercitation ullamco
Possagno
unico E 5
Luca Scarlini/Il fuoco di Venere 13/08
Pove del Grappa
intero E 10 ridotto E 8 Compagnia Pantakin/Soldato Peter Pan 16/07
41
tel. 0424 524214 / www.operaestate.it
San Zenone degli Ezzelini
intero E 10 ridotto E 8 David Riondino/Peter Pan va alla Guerra 03/07
Gli spettatori siederanno sul prato, chi lo desidera, può munirsi di stuoia o cuscino.
Si raccomanda abbigliamento adeguato.
Solagna
unico con cena E 30 Tonezza del Cimone
unico E 5
Valstagna
intero E 10 ridotto E 8 Giacomo Rossetto/Uomini in trincea 11/07
Pino Petruzzelli/Storia di Tonle 04/08
Unione Montana Valbrenta
unico E 20 Dantesca/Cena spettacolo 31/08
Mirko Artuso/Valbrenta a vapore 12/09
LIRICA D’AUTUNNO (Bassano Palabassano) costo biglietti
*Pinocchio
tel. 0424 524214 / www.operaestate.it
COME ACQUISTARE
Online www.operaestate.it
Acquista online. Ritira il biglietto al botteghino e salta la fila.
Per telefono 0424 524214 - 0424 519811
Linea attiva dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30.
Le prenotazioni potranno essere effettuate anche telefonicamente inviando l’importo
a mezzo vaglia postale oppure pagando con carta di credito. Diritto di prevendita E 1
Di persona alla Biglietteria del Festival
A BASSANO in Via Vendramini 35 (accesso da Piazza Garibaldi)
Aperta dal lunedì al sabato 9.30/12.30-15.30/18.30.
I biglietti sono acquistabili anche presso i botteghini dei rispettivi teatri
(ove non esauriti in prevendita). Diritto di prevendita E 1
adulti E 15 / bambini E 5 / biglietto famiglia E 30 (due adulti+un bambino)
*Altre Opere in programma (in definizione)
intero E 35 ridotto E 31
intero E 28 ridotto E 26
intero E 23 ridotto E 21 intero E 18 ridotto E 16 Platea
Gradinata centrale
Laterale 1o settore Laterale 2o settore
MINIFEST costo biglietti
Tutti gli spettacoli del minifest: bambini E 2.50 adulti E 4.50
Joseph Kids unico E 5 spettacoli nei quartieri di Bassano e Marostica unico E 2.50
CINEFESTIVAL costo biglietti
Tutte le proiezioni dei film in programma nei comuni di Bassano / Dueville / Montecchio Maggiore / Schio / Thiene intero E 5 ridotto E 4 Abbonamento per 10 film E 35
B-MOTION costo biglietti e card Bassano Sedi Varie
Per gli spettacoli non programmati al Teatro Remondini si consiglia la prenotazione
evento singolo E 5
B.motion ticket
abbonamento completo E 50
B.motion card
abbonamento danza E 40
Mini B.motion
abbonamento danza E 30
B.motion danza
abbonamento teatro E 30
B.motion teatro
Biglietti ridotti
Ove non specificato diversamente, sono previste: fino ai 14 anni e oltre 65;
gruppi (minimo 20 persone); Abbonati Stagione Teatrale Bassano del Grappa 14/15
e Possessori Card Teatri ViVi (solo per gli spettacoli a Bassano del Grappa)
FORMULE FOCUS ON
Tutto Danza Bassano € 45
Carolyn Carlson Company 17/07 Sharon Fridman/In Memoriam 23/07 Balletto di
Roma 07/08 Tania Carvalho 18/08
Tutto Teatro Bassano € 45
Mario Perrotta 19/07, Iaia Forte 28/07, Natalino Balasso 2/08, Cuscunà/ Musso/
Questa 5/08
Tutto Musica Bassano € 50
Konstantin Bogino/ Quatuor du Soleil 31/07 Così fan tutte 1/08 Zambrini Tonolo &
Leotta Jazz Trio 3/08 Alessandro Marchetti 4/08 Andrian Nicodim 6/08 Luca Scarlini 11/08
Giovanni Andrea Zanon 12/08 Luca Scarlini 16/08 Alexei Melnicov 17/08
Registrati alla nostra Newsletter
Riceverai ogni settimana tutte le notizie sugli eventi in programma.
Registrati su operaestate.it
Seguici su facebook e twitter
Registrati sui nostri social, potrai seguire ogni giorno il festival in diretta con
news, foto, video...
Info anche
Ufficio Informazioni Turistiche 0424 524351 fax 0424 525301
Ufficio Festival 0424 519819 fax 0424 519820 [email protected]
Altre informazioni valide per tutti gli spettacoli
Accesso a spettacolo iniziato Non è consentito l’accesso a spettacolo ini-
ziato. Gli spettatori giunti in ritardo saranno invitati ad attendere all’ingresso il
primo intervallo utile per entrare. In caso di spettacoli senza intervallo l’accesso
sarà consentito solo su indicazione del personale di sala.
Riprese foto e video E’ vietato fotografare gli spettacoli con o senza flash ed
effettuare qualunque tipo di ripresa audio/video senza autorizzazione
In caso di maltempo In caso di maltempo per tutti gli spettacoli sono previsti
luoghi alternativi al chiuso. Per esigenze di montaggio degli spettacoli può accadere che la decisione sullo spostamento debba essere presa molto in anticipo
rispetto all’orario di inizio. In tal caso la direzione del festival si affida alle previsioni delle stazioni meteo preposte. In caso di sospensione dello spettacolo dopo
il suo inizio, causata da condizioni meteo avverse e non previste, verrà meno
ogni diritto al rimborso del biglietto.
Pubblico portatore di handicap Per ogni necessità di assistenza, di accesso,
di accompagnamento e di indicazione degli spazi riservati, gli interessati possono rivolgersi alla Biglietteria del Festival e al personale di sala dei teatri.
QR CODE
per leggere il programma tramite un telefono cellulare o uno smartphone.
Promotori:
Città di Bassano del Grappa
Assessorato alla promozione
del Territorio e della Cultura
Città Palcoscenico:
Asiago / Asolo/ Borgo Valsugana/ Borso del Grappa/ Campolongo
sul Brenta/ Cassola/ Castelfranco Veneto/ Cismon del Grappa/
Cittadella/ Dueville/ Enego/ Feltre /Galliera Veneta/ Gallio/ Loria/
Lusiana/ Marostica/ Mogliano Veneto/ Molvena/ Montecchio
Maggiore/ Montorso/ Nove/ Possagno/ Pove del Grappa/ Rosà/
Rossano Veneto/ Santorso/ San Martino di Lupari/ San Nazario/
San Zenone degli Ezzelini/ Schio/ Solagna/ Tezze sul Brenta/
Thiene/ Tonezza del Cimone/ Valdagno/ Valstagna
Sostenitori:
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo/
Reteventi Cultura: Province di Treviso - Vicenza - Padova/
Fondazione Cariverona/ Fondazione Antonveneta
Sostegni internazionali:
Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi/ Ambasciata di Israele/ Reale
Ambasciata di Norvegia/ Acción Cultural Española / Institut
Français/ Nuovi Mecenati/ INTPA/ Pro Helvetia/ Délégation du Québec
a Roma/ Ministère des Relations Internationales du Québec
Amici del festival:
Media Partner:
Il Giornale di Vicenza
AGB - Alban Giacomo SpA
Occhi
B.lo Nardini - Distilleria a vapore
Confagricoltura Veneto
Confindustria Vicenza
ETRA - Energia Territorio Risorse Ambientali
Giglio - Specialità Paste Alimentari
Mevis SpA
in copertina
opera in ceramica di Sbittarte
OTB - Only The Brave
foto di Roberto Zanzot
Pengo SpA
un ringraziamento speciale
a Zanolli Ceramiche Artistiche - Nove
Unicredit
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard