Opera teatrale Emanuele Limuti

annuncio pubblicitario
ROTARY INTERNATIONAL
risaputo che il Rotary Club International ha come scopo l’impegno nel sociale e quindi organizza
annualmente eventi che permettono di raccogliere fondi da destinare ad attività di asssistenza per
migliorare le condizioni dei più deboli e dei più bisognosi. Così alcuni Past-President e Rotariani
dell'Area Panormus, coordinati da Sergio Salomone (Past-President PA/AGORÀ), in stretto
collegamento con i propri Club di appartenenza, in collaborazione con l'A.G.I. (Ass. Giuriste Italiane),
hanno promosso la Rappresentazione Teatrale "CICERONE" ideata e realizzata dalla Fondazione Scuola
Forense Nissena, sotto la regia dell'Avv. Emanuele Limuti e con la partecipazione di circa 70
Avvocati/Attori. I fondi raccolti saranno devoluti in favore dei seguenti progetti service:
1) Missione Madonna d'Africa di Sangmelina - Cameroun/Pro A.C.J.S.
2) Missione San Francesco dei Frati Cappuccini di Palermo
3) Associazione Piccoli di Gesù - Corleone
4) A.I.L. Associazione Italiana Leucemia/sez. di Palermo
Inoltre nel corso della serata sarà consegnata una targa ricordo alla famiglia
del caro Mimmo Bidera Miceli, Past-President del R.C. Corleone
È
Fondazione Scuola Forense Nissena
“G. Alessi”
Rotary International
Distretto 2110
Sicilia-Malta
_
Dott. Sergio Salomone
ORGANIZZATORI
R. C. Palermo Sud
R. C. Palermo Agorà
R. C. Corleone
R. C. Palermo Ovest
R. C. Palermo Monreale R. C. Palermo Mediterraneo
Si ringraziano gli amici rotariani: Giuseppe Cusumano, Pino Davì, Simona Lo Verso, Sergio Malizia,
Massimo Mamì, Vito Martorana, Maria Teresa Pirajno, Tommaso Puccio, Gaetano Leto, Sergio Salomone,
Gaetano Savona, Marzia Snaiderbaur, Beatrice Scimeca.
SPONSORS
PARTECIPAZIONI
INNER WHEEL
Palermo
_
Opera teatrale
regia di
R. C. Baia dei Fenici
Emanuele Limuti
• Associazione Donne Medico/Palermo
• Associazione S.A.R.A. a Palermo
ATTORI NON PROTAGONISTI
Salvatore Alfano
Lillo Ariosto
Ones Benintende
Ernesto Brivido
Giuseppe Bruno
Calogero Buscarino
Pier M. Carà
Fabio Catalano
Fabrizio Colasberna
Filippo Costanza
Luca D'Alù
Sergio Di Gerlando
M. Odette Ditta
Valentina Fiorenza
Carmelo Fonte
Lucia Grimaldi
Giuseppe Gruttadauria
Gianluca Guida
Leonardo Guida
Osvaldo Limuti
Giuseppe Marino
Carlo Marotta
Pietro Milano
Dino Milazzo
Massimo Nemola
Laura Oddo
Gabriele Orlando
Raffaele Palermo
Pietro Rabiolo
Cinzia Rampulla
Alfredo Saia
Giuseppe Scibetta
Pietro Sorce
Walter Tesauro
Salvatore Timpanaro
Sonia Tramontana
Giacomo Vitello
RINGRAZIAMENTI
Si ringraziano per la collaborazione il Liceo Scientifico “A. Einstein” nella persona del D.S.
Prof. Mario Casertano e della Prof.ssa Rosalia Schera; e il Liceo Classico “R. Settimo”
nella persona del D.S. Prof.ssa Maria Luisa Sedita._
Gli studenti partecipanti: E. Armata, F. Bellomonte, G. Calcagno, S. Caputo, P. Di Gregorio,
M. La Bruna, V. La Mantia, G. Maggio, D. Mannina, S. Manno, G. Manzi, R. Palazzotto,
F. Piccionello, G. Provenza, V. Smriglio, D. Tusa; M. Colasberna, A. Failla, G. Geraci, F. Leo,
A. Lo Monaco, E. Marra, N. Raspanti, M. Sanfratello, A. Zimarmani.
Per prenotazioni ed INFO:
tel. 091 6883145 - tel. 091 218349
[email protected] - www.agipalermo.it
La partecipazione all’evento da diritto all’attribuzione di crediti formativi per gli Avvocati iscritti all’Albo.
Ordine
Avvocati
Palermo
PRESENTAZIONE
L’OPERA
La Fondazione Scuola Forense Nissena “G. Alessi” è lieta di presentare l'evento teatrale:
Cicerone, Pietra Miliare dell'Avvocatura
Il lavoro è stato realizzato sotto l'Alto Patrocinio del Consiglio Nazionale Forense, con la collaborazione
del Consiglio dell'Ordine di Caltanissetta. I testi sono tutti in latino e rigorosamente ancorati ai dati
storici, giuridici e letterari, elaborati dalla Prof.ssa Francesca Fiandaca e con la collaborazione del Dr.
Salvatore Sciortino del Dipartimento Iura dell'Università degli Studi di Palermo.
Si tratta di un'esperienza forse unica per l'Avvocatura che gratifica la Scuola Forense Nissena, che mi
onoro di presiedere, e per la quale ringrazio tutti i colleghi che profondono il meglio di se stessi.
Il Presidente della Fondazione
Avv. Emanuele Limuti
I
l diritto romano torna ad essere rappresentato, proprio come avveniva nel teatro latino. Ma questa
volta l'ideatore della trama non è un commediografo, ma l'oratore romano per eccellenza: Cicerone,
profondo conoscitore del diritto dei suoi tempi e fonte preziosa per i moderni studiosi, attesa
l'assenza di opere di giuristi repubblicani pervenute fino a noi senza il filtro dei giuristi classici.
Nel massimo rispetto possibile della natura giuridica degli istituti di volta in volta richiamati e risalenti
proprio all'età di Cicerone, sono stati messi in scena cinque episodi riguardanti l'usura (usurae), la
chiamata in correo (index), il divorzio (divortium), la cessione della moglie (locatio ventris) e la
prostituzione.
Similmente, con la massima aderenza possibile alla terminologia giuridica e alla procedura penale dei
tribunali di età repubblicana (quaestiones publicae) è stato portato in scena il processo contro Verre,
paradigmatico caso di malversazione ai danni della cosa pubblica.
Sarà proprio la scena del teatro, la più vicina alla scena del processo come della vita, a valorizzare l'ars
retorica di Cicerone e, attraverso essa, il diritto romano che coglie l'occasione per mostrare la sua
attualità e la sua inerenza ai più disparati aspetti della vita quotidiana dei Romani.
PERSONAGGI E INTERPRETI
Marcus Tullius Cicero
Avv. Emanuele Limuti
_
EPISODI DI VITA ROMANA
_
I
Cornelius Lentulus
Pomponia Tremelia
Ligius Equitus
il divorzio a Roma
“Il Marito”
“La Moglie”
“Il Padre”
Avv. Giuseppe Giunta
Avv. Bianca Panepinto
Dott. Giovan Battista Tona
_
II
Aeubutius
Hispala Faecennia
Spurius Postumius
Scriba
il Pentitismo a Roma
“Amante di Faecennia” Avv. Rosario Di Proietto
“Pentita”
Avv. Antonella Pecoraro
“Console”
Avv. Boris Pastorello
Avv. Vincenzo D'Anna
_
III
Caesius Nasica
Apollonius
Claudia Pulchra
Gaius Legulus
L'Usura
“Usurario”
“Candidato Tribuno”
“La Serva”
“Il Pretore in Iure”
Avv. Alfonso Gucciardo
Avv. Calogero Vinci
Avv. Bianca Panepinto
Dott. G. B. Tona
Il Lupanare
“Tenutaria”
“Edile Curule”
“Meretrice”
“Meretrice”
“Meretrice”
“Meretrice”
“Meretrice”
“Messalina”
Avv. Adriana Salerno
Avv. Giuseppe Balistreri
Dott.ssa Rossella Scalia
Avv. Giuliana Di Prima
Avv. Franca Carapezza
Avv. Roberta Tumminello
Dott.ssa Cinzia Clemente
Avv. Oriana Limuti
Locatio Ventris
“Marito”
“Avvocato”
“Moglie di Cato”
Avv. Boris Pastorello
Avv. Giuseppe Dacquì
Dott.ssa Mariolina Riggi
_
Dipartimento IURA Università di Palermo
Dott. Salvatore Sciortino
C
icerone, avvocato, protagonista di vicende politiche decisive per la storia del suo tempo, norma e
paradigma del latino letterario, ritorna tra i vivi e sceglie il palcoscenico di un teatro
contemporaneo rimanendo però fedele all'uso della sua lingua, nella convinzione che essa, ben
lontana dall'essere "morta", si possa rivelare e confermare mezzo di comunicazione democratico e
accessibile. Come è nel suo carattere, accetta la sfida presentando al pubblico vicende che
attingono alla sfera pubblica e a quella privata dell'uomo del suo tempo, in gran parte tratte da fonti
storico-letterarie e ricostruite secondo il mos e lo ius di Roma repubblicana. La sua passione e il suo
talento di avvocato si rivelano nel processo a Verre, proposto sulla scena con metodo selettivo ed
arricchito da testimonianze emblematiche e significative del potere esercitato da Verre con venalità e
violenza inaudite. Ne nasce uno spettacolo originale nella concezione e nell'attuazione, che si avvale di
diversi linguaggi di comunicazione (parola, musica, immagine), di attori di eccezione (avvocati che
coniugano l'actio della loro professione con l'amore per il teatro), e di una lingua che, pur tentando di
rimanere fedele all'equilibrio ed al purismo ciceroniani, per ragioni teatrali di comunicazione efficace e
dicomprensione contestuale è stata sottoposta ad una semplificazione della struttura sintattica. Tra gli
obbiettivi della performance, oltre a quello di esplorare la vita quotidiana dell'antica roma e di
ricostruire uno dei fatti che ne hanno segnato la storia, vi è certo quello di scoprire e mettere in luce il
legame che ancora congiunge il latino all'italiano, da quello generato ed in questo costantemente
presente non solo nel diritto ma in tutti i settori linguistici della contemporaneità.
Prof.ssa Francesca Fiandaca
Suoni e Multimedialità: Avv. Daniele Osnato, Avv. Vincenzo Giambarresi, Ing. M. Attilio Limuti
Service e Costumi: Calogero Miserandino
Collezione artistica artigianale: Giuseppe Pilato
IV
Chloris
Lentulus
Flava
Rutilia
Murrula
Lalax
Garulla
Lycisca
_
V
Cato Uticensis
Hortensius Hortalus
Martia
_
VI
Pater Maiorum Gentium
Manius Glabrio
Marcus Tullius Cicero
Hortensius Hortalus
L. C. Sisena
P. S. Nasica
Scriba
Verres
Il Processo
“Presidente”
“Accusator”
“Defensor”
“Avvocato”
“Avvocato”
“Imputato”
Elaborazione testi e consulenza storico-letteraria
Presentazione e Letture Storico Giuridiche
Avv. Giuseppe Iacona
Dott. G. B. Tona
Avv. Emanuele Limuti
Avv. Giuseppe Dacquì
Avv. Giuseppe Di Stefano
Avv. Daniele Nicoletti
Avv. Alfonso Gucciardo
Avv. Vincenzo D'Anna
Prof.ssa Francesca Fiandaca
Avv. Giuseppe Cusumano
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

Verifica

2 Carte

rocce

2 Carte oauth2_google_c482f14d-5fdf-4363-90b1-31fa1b3e2bb1

creare flashcard