SEBORREA Che cos`è - I sintomi La seborrea è una malattia della

annuncio pubblicitario
DR. CHIARA NOLI
MEDICO VETERINARIO
SPECIALISTA IN MALATTIE DEI PICCOLI ANIMALI
DIPLOMATA DEL COLLEGE EUROPEO DI DERMATOLOGIA VETERINARIA
WWW.DERMATOLGIAVETERINARIA.IT
[email protected]
____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
SEBORREA
Che cos'è - I sintomi
La seborrea è una malattia della pelle non contagiosa, simile alla forfora dell'uomo, caratterizzata
dalla presenza di scaglie e croste secche o grasse, e da un mantello che può apparire untuoso oppure
opaco. Il cane affetto da seborrea ha spesso un odore sgradevole, sviluppa infezioni e ha prurito.
Le cause
La seborrea è solitamente presente in animali che hanno altre malattie concomitanti, tra le più
comuni ad esempio malattie ormonali, allergie, infestazioni da pulci, rogna, funghi o infezioni
batteriche (seborrea secondaria). In alcuni animali invece, la seborrea è una malattia ereditaria, che
consiste in un difetto di produzione della pelle e dei lipidi di superficie (seborrea primaria).
La terapia
Nel caso della seborrea secondaria, è opportuno trattare le malattie concomitnti che ne sono la
causa. La risoluzione di queste ultime rende spesso superflui ulteriori trattamenti mirati al controllo
della seborrea stessa. Tuttavia, in attesa della guarigione, possono dare beneficio degli shampoo
medicati una o due volte alla settimana, o fialette fra le scapole una volta alla settimana, per uno o
due mesi. E' opportuno, inoltre, aggiungere alla dieta olio di girasole o acidi grassi essenziali.
Nel caso della seborrea primaria, questa è una malattia congenita che non si può curare, ma soltanto
controllare. Il primo mese si eseguiranno bagni medicati frequenti (due volte alla settimana), poi,
raggiunto un aspetto normale del mantello, i bagni si possono diradare, sino a trovare una frequenza
ottimale (circa una volta al mese), che tenga in remissione il problema, da seguire per tutta la vita
dell'animale. Il veterinario può inoltre ritenere opportuno somministrare anche fialete fra le scapole
o farmaci per bocca, a seconda del caso.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

creare flashcard