Nikon D4

annuncio pubblicitario
Fotocamera SLR digitale Nikon D4 - Specifiche tecniche
Tipo di fotocamera
Innesto dell’obiettivo
Pixel effettivi
Sensore di immagine
Pixel totali
Sistema di riduzione della polvere
Dimensione dell’immagine (pixel)
Fotocamera reflex digitale con obiettivo intercambiabile
Baionetta Nikon F-Mount con accoppiamento AF e contatti AF
16,2 milioni
Sensore CMOS 36,0 × 23,9 mm (formato FX Nikon)
16,6 milioni
Pulizia sensore di immagine, dati di riferimento della funzione immagine “dust off” (è richiesto il
software Capture NX 2 opzionale)
• Formato FX (36×24): 4.928 × 3.280 (L), 3.696 × 2.456 (M), 2.464 × 1.640 (S)
• 1,2× (30×20): 4.096 × 2.720 (L), 3.072 × 2.040 (M), 2.048 × 1.360 (S)
• Formato DX (24×16): 3.200 × 2.128 (L), 2.400 × 1.592 (M), 1.600 × 1.064 (S)
• 5:4 (30×24): 4.096 × 3.280 (L), 3.072 × 2.456 (M), 2.048 × 1.640 (S)
• F oto in formato FX scattate in filmati in live view (16:9): 4.928 × 2.768 (L), 3.696 × 2.072 (M),
2.464 × 1.384 (S)
• F oto in formato DX scattate in filmati in live view (16:9): 3.200 × 1.792 (L), 2.400 × 1.344 (M),
1.600 × 896 (S)
• F oto in formato FX scattate in filmati in live view (3:2): 4.928 × 3.280 (L), 3.696 × 2.456 (M),
2.464 × 1.640 (S)
• F oto in formato DX scattate in filmati in live view (3:2): 3.200 × 2.128 (L), 2.400 × 1.592 (M), 1.600
× 1.064 (S)
Il formato DX viene utilizzato per le foto scattate mediante l'area immagine 1,5× DX (24 × 16); il formato FX viene
utilizzato per tutte le altre foto.
Formato
file
Sistema Picture Control
Supporti di memorizzazione
Alloggiamento card doppio
File system
Mirino
Copertura dell’inquadratura
• NEF (RAW): 12 o 14 bit, compresso senza perdita, compresso o non compresso • TIFF (RGB)
• JPEG: linea di base JPEG conforme a compressione Fine (circa 1:4), Normale (circa 1:8) o Basic
(circa 1:16) (peso costante); compressione Qualità ottimale disponibile • NEF (RAW)+JPEG:
singola foto registrata in entrambi i formati NEF (RAW) e JPEG
Può essere selezionato tra Standard, Neutro, Vivace, Monocromatico; Ritratto, Paesaggio; modifica
dei Picture Control selezionati; memorizzazione dei Picture Control personalizzati
Card di memoria CompactFlash XQD e di tipo I (compatibili con UDMA)
Ogni card può essere utilizzata per memorizzare dati in eccedenza e copie di backup o per memorizzare separatamente immagini in formato NEF (RAW) e JPEG; è possibile copiare le immagini da una
card all’altra
DCF (Design Rule for Camera File System) 2.0, DPOF (Digital Print Order Format), Exif (Exchangeable Image File Format for Digital Still Cameras) 2,3, PictBridge
Mirino reflex a pentaprisma
• FX (36×24): circa il 100% in orizzontale e in verticale • 1,2× (30×20): circa il 97% in orizzontale
e in verticale • DX (24×16): circa il 97% in orizzontale e in verticale • 5:4 (30×24): circa il 97% in
orizzontale e il 100% in verticale
Circa 0,7× (obiettivo 50 mm f/1,4 impostato su infinito, -1,0 m-1)
18 mm (-1,0 m-1; dalla superficie centrale della lente oculare del mirino)
Ingrandimento
Distanza accomodamento
occhio
Regolazione diottrica
Da -3 a +1 m-1
Schermo di messa a fuoco
Schermo BriteView Clear Matte tipo B Mark VIII con cornici area AF e reticolo
Specchio reflex
A riapertura istantanea
Anteprima profondità di campo Quando viene premuto il pulsante Pv, l’apertura del diaframma si arresta sul valore selezionato
dall’utente (modi A e M) o dalla fotocamera (modi P e S)
Apertura diaframma
A riapertura istantanea, comando elettronico
Obiettivi compatibili
Compatibilità con gli obiettivi AF NIKKOR, inclusi obiettivi di tipo G e D (sono presenti restrizioni
per alcuni obiettivi PC NIKKOR), obiettivi DX [con area immagine DX (24×16)], obiettivi AI-P
NIKKOR e obiettivi AI senza CPU (modi di esposizione solo A ed M); non possono essere utilizzati
obiettivi IX NIKKOR, obiettivi per F3AF e obiettivi non AI
È possibile utilizzare il telemetro elettronico se l’apertura massima dell’obiettivo è di f/5,6 o più
luminosa (il telemetro elettronico supporta gli 11 punti AF con obiettivi di apertura massima pari a
f/8 o più luminosi)
Tipo di otturatore
Otturatore sul piano focale con scorrimento verticale e comando elettronico
Tempo di posa
Da 1/8000 a 30 sec. in step di 1/3, 1/2 o 1 EV, posa B, X250
Tempo sincro flash
X = 1/250 sec.; otturatore sincronizzato su 1/250 sec. o su un tempo più lungo
Modi di scatto
S (fotogramma singolo), CL (continuo a bassa velocità), CH (continuo ad alta velocità), Q (scatto
(autoscatto), MUP (M-Up)
silenzioso),
Velocità di scatto
Fino a 10 fps (CL) o 10-11 fps (CH)
Autoscatto
2 sec., 5 sec., 10 sec., 20 sec.; da 1 a 9 esposizioni a intervalli di 0,5, 1, 2 o 3 sec.
Misurazione esposimetrica Misurazione esposimetrica TTL con sensore RGB da circa 91K (91.000) pixel
Metodo di misurazione
• Matrix: misurazione Color Matrix 3D III (obiettivi tipo G e D); misurazione Color Matrix III (altri
esposimetrica
obiettivi CPU); misurazione Color Matrix disponibile con obiettivi senza CPU se l’utente fornisce i
dati obiettivo • Ponderata centrale: 75% della sensibilità concentrata su un cerchio di 12 mm al
centro dell’inquadratura; possibilità di cambiare il diametro del cerchio in 8, 15 o 20 mm oppure la
ponderazione può essere basata sulla media dell’intera inquadratura (gli obiettivi senza CPU utilizzano un cerchio di 12 mm o la media dell’intera inquadratura) • Spot: misurazione effettuata in un
cerchio di 4 mm (circa l’1,5% dell’inquadratura) con il centro nel punto AF selezionato (nel punto AF
centrale, se si utilizza un obiettivo senza CPU)
Campo di misurazione • Matrix o misurazione in ponderata centrale: da -1 a 20 EV
esposimetrica
• Misurazione spot: da 2 a 20 EV
(ISO 100, obiettivo f/1,4, 20 °C)
Terminale di accoppiamento Accoppiamento di CPU e AI
esposimetro
Modi di esposizione
Auto programmato con programma flessibile (P), auto a priorità di tempi (S), auto priorità diaframmi
(A) e manuale (M).
Compensazione
Da -5 a +5 EV con step di 1/3, 1/2 o 1 EV
dell’esposizione
Bracketing di esposizione
Da 2 a 9 fotogrammi con step di 1/3, 1/2, 2/3 o 1 EV
Blocco esposizione
Luminosità bloccata al valore rilevato mediante il centro del selettore secondario
Sensibilità ISO Sensibilità ISO da 100 a 12.800 in incrementi di 1/3, 1/2 o 1 EV, può essere impostata su circa 0,3,
(indice di esposizione consigliato) 0,5, 0,7 e 1 EV (equivalente a ISO 50) inferiori a ISO 100 o a circa 0,3, 0,5, 0,7, 1, 2, 3 o 4 EV (equivalente a ISO 204.800) oltre ISO 12.800, disponibile controllo automatico ISO
D-Lighting attivo
Può essere selezionato tra Auto, Molto Alto +2/+1, Alto, Normale, Basso o No
Bracketing D-Lighting attivo 2 fotogrammi utilizzando un valore specifico per un fotogramma oppure da 3 a 5 fotogrammi utilizzando valori predefiniti per tutti i fotogrammi
Autofocus
Modulo sensore autofocus Nikon Multi-CAM 3500FX avanzato con rilevazione di fase TTL,
regolazione fine e 51 punti AF (inclusi 15 sensori a croce con f/8 supportato da 11 sensori)
Da –2 a +19 EV (ISO 100, 20 °C)
• Autofocus (AF): autofocus singolo (AF-S), autofocus continuo (AF-C), messa a fuoco a inseguimento predittivo attivata automaticamente in base allo stato del soggetto • Messa a fuoco manuale (M): è possibile utilizzare il telemetro elettronico
Punto AF
A scelta tra 51 o 11 punti AF
Modi area AF
AF a punto singolo, AF ad area dinamica a 9, 21 o 51 punti, tracking 3D, area AF auto
Blocco della messa a fuoco La messa a fuoco può essere bloccata premendo il pulsante di scatto a metà corsa (autofocus singolo) o il centro del selettore secondario
Controllo flash
TTL: controllo flash i-TTL mediante sensore RGB con circa 91K (91.000) pixel disponibile con
SB-910, SB-900, SB-800, SB-700, SB-600 o SB-400; il fill-flash con bilanciamento i-TTL per SLR
digitali si utilizza con la misurazione esposimetrica matrix o ponderata centrale, il flash i-TTL
standard per SLR digitali con la misurazione spot
Modi flash
Sincro sulla prima tendina, sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina, riduzione occhi rossi
e riduzione occhi rossi con sincro su tempi lenti, sincro sulla seconda tendina su tempi lenti; sincro
FP automatico a tempi rapidi supportato
Compensazione flash
Da -3 a +1 EV con step di 1/3, 1/2 o 1 EV
Bracketing flash
Da 2 a 9 fotogrammi con step di 1/3, 1/2, 2/3 o 1 EV
Indicatore di pronto lampo
Si accende quando il flash esterno è completamente carico; lampeggia dopo l’azionamento del flash
a piena potenza
Slitta accessori
Hot-shoe ISO 518 con contatti sincro e dati e blocco di sicurezza
Nikon Creative Illuminazione avanzata senza cavi supportata con SB-910, SB-900, SB-800 o SB-700 come flash
Lighting System (CLS)
master e SB-600 o SB-R200 come unità remote oppure SU-800 come commander; sincro FP automatico a tempi rapidi e illuminazione pilota supportati con tutte le unità flash compatibili con CLS
eccetto su SB-400; comunicazione informazioni colore flash e blocco FV supportati con tutte le
unità flash compatibili con CLS
Terminale sincro
Terminale sincro ISO 519 con filettatura bloccante
Bilanciamento del bianco
Auto (2 tipi), Incandescenza, Fluorescenza (7 tipi), Sole diretto, Flash, Nuvoloso, Ombra,
premisurazione manuale (è possibile memorizzare fino a 4 valori), scelta della temperatura di colore
(da 2.500 K a 10.000 K); regolazione fine per tutte le opzioni
Bracketing del bilanciamento Da 2 a 9 fotogrammi con step di 1, 2 o 3
del bianco
Modi live view
Fotografia live view (modo discreto o silenzioso), filmato live view
Motore di messa a fuoco
• Autofocus (AF): autofocus singolo (AF-S); autofocus permanente (AF-F) • Messa a fuoco
live view
manuale (M)
Modi area AF
AF con priorità al volto, AF ad area ampia, AF ad area normale, AF con inseguimento del soggetto
Autofocus
AF con rilevazione del contrasto su qualsiasi punto del fotogramma (quando è selezionato il modo
AF con priorità al volto o il modo AF con inseguimento del soggetto, la fotocamera seleziona automaticamente i punti AF)
Misurazione esposimetrica Misurazione esposimetrica TTL con sensore di immagine principale
filmato
Dimensioni dei fotogrammi • 1.920 × 1.080; 30p (progressivo), 25p, 24p • ritaglio 1.920 × 1.080; 30p, 25p, 24p • 1.280 × 720;
(pixel) e frequenza fotogrammi 60p, 50p, 30p, 25p • 640 × 424; 30p, 25p
Le frequenze fotogrammi effettive per 60p, 50p, 30p, 25p e 24p sono 59,94, 50, 29,97, 25 e 23,976
fps rispettivamente; tutte le opzioni supportano una qualità delle immagini sia normale che elevata
Formato file
MOV
Compressione video
Codifica video avanzata H.264/MPEG-4
Formato di registrazione audio Lineare PCM
Dispositivo di registrazione Microfono incorporato monofonico o esterno stereo; sensibilità regolabile
audio
Sensibilità ISO
Regolata automaticamente su un valore compreso tra ISO 200 e 12.800 oppure ISO 200 e Hi 4
Durata massima
Circa 29 min. 59 sec.
Altre opzioni filmato
Creazione di indici, foto accelerate
Monitor
LCD TFT da 8 cm, circa 921 k punti (VGA) con angolo di visione da 170°, circa il 100% di copertura
dell’inquadratura e controllo automatico della luminosità del monitor mediante il sensore della
luminosità ambientale
Riproduzione
Riproduzione a pieno formato e miniature (4, 9 o 72 immagini) con zoom in riproduzione,
riproduzione filmato, slide show foto e/o filmato, visualizzazione degli istogrammi, alte luci,
informazioni sulle foto, visualizzazione dei dati GPS, rotazione automatica immagine, inserimento e
riproduzione di memo vocali, integrazione e visualizzazione di informazioni IPTC
USB
USB ad alta velocità
Uscita HDMI
Connettore HDMI mini-pin di tipo C; utilizzabile contemporaneamente al monitor della fotocamera
Ingresso audio
Jack mini-pin stereo (diametro di 3,5 mm; alimentazione plug-in supportata)
Uscita audio
Jack mini-pin stereo (diametro di 3,5 mm)
Terminale remoto a 10 poli
Utilizzabile per collegare il comando a distanza opzionale, l’unità GPS GP-1 o la periferica GPS conforme a NMEA 0183 versione 2.01 o 3.01 (richiede un cavo adattatore GPS MC-35 opzionale e un
cavo con connettore a 9 pin D-sub)
Ethernet
Connettore RJ-45
Connettore periferiche
Per trasmettitore wireless WT-5A/B/C/D
Lingue supportate
Arabo, cinese (semplificato e tradizionale), ceco, danese, olandese, inglese, finlandese, francese,
tedesco, indonesiano, italiano, giapponese, coreano, norvegese, polacco, portoghese, rumeno,
russo, spagnolo, svedese, thailandese, turco, ucraino
Batteria
Una batteria ricaricabile Li-ion EN-EL18
Adattatore CA
Adattatore CA EH-6b; richiede il connettore di alimentazione EP-6 (acquistabile separatamente)
Attacco per treppiedi
1/4 di pollice (ISO 1222)
Dimensioni (L × A × P)
Circa 160 × 156,5 × 90,5 mm
Peso
Circa 1.340 g con batteria e card di memoria XQD ma senza tappo corpo macchina e copri slitta
accessori; circa 1.180 g (solo corpo macchina)
Ambiente operativo
Temperatura: da 0 a 40 °C; umidità: inferiore all’85% (senza condensa)
Accessori in dotazione Batteria ricaricabile Li-ion EN-EL18, caricabatteria MH-26, cavo USB UC-E15, sostegno cavo USB,
(possono variare nei diversi Paesi o cinghia della fotocamera AN-DC7, tappo corpo BF-1B, copri slitta accessori BS-2, CD-ROM di
nelle diverse aree geografiche)
ViewNX 2
Campo di rilevazione
Motore di messa a fuoco
• XQD è un marchio di fabbrica di Sony Corporation • PictBridge è un marchio di fabbrica. • CompactFlash è un marchio
di fabbrica registrato di SanDisk Corporation. • HDMI, il logo HDMI e High-Definition Multimedia Interface sono marchi
di fabbrica o marchi di fabbrica registrati di proprietà di HDMI Licensing, LLC. • I prodotti e i relativi nomi commerciali
sono marchi di fabbrica o marchi di fabbrica registrati delle rispettive società. • Le immagini nei mirini, nei display LCD
e nei monitor riportate in questa brochure sono simulate.
Gennaio 2012
www.nikon.it
it
Stampato in Olanda Codice n. 6CI10030 (1201/A)K
2012
• Obiettivo: AF-S NIKKOR 400mm
f/2.8G ED VR
• Esposizione: modo [M],
1/1.000 secondo, f/5.6
• Bilanciamento del bianco:
Auto 1
• Sensibilità: ISO 12.800
• Picture Control: Standard
©Bill Frakes
• Obiettivo: AF-S NIKKOR 70200mm f/2.8G ED VR II
• Esposizione: modo [M],
1/1.250 secondo, f/4
• Bilanciamento del bianco:
temperatura di colore(5.000 K)
• Sensibilità: ISO 6.400
• Picture Control: Standard
©Matthias Hangst
• Obiettivo: AF-S NIKKOR
14-24 mm f/2.8G ED
• Esposizione: modo [M],
1/60 secondo, f/4.5
• Bilanciamento del bianco: Auto1
• Sensibilità: ISO 100
• Picture Control: Standard
©Joe McNally
Impareggiabile qualità delle immagini e grande velocità
Immagini di qualità sempre e comunque
PERFETTA IN OGNI SITUAZIONE,
SENZA ECCEZIONI
16,2 megapixel in un sensore di immagine in
formato FX di nuova progettazione
La D4 è progettata per garantire qualità delle
immagini con le condizioni di illuminazione più
diverse e difficili, grazie all’equilibrio ottimizzato
tra dimensioni del sensore in formato FX (36,0 x
23,9 mm) e 16,2 megapixel effettivi. Una velocità
di lettura dati davvero senza compromessi offre
prestazioni fino a 11 fps nel formato FX, con una
rapidità superiore rispetto a qualsiasi altra
fotocamera Nikon. I 16,2 megapixel assicurano
non solo profondità e dettagli impressionanti, ma
anche maggiore flessibilità nel ritaglio postproduzione per pubblicazioni sul Web e stampe di
qualità pari a quella delle riviste. Tale e tanta
Formato FX 5:4 Formato DX Ritaglio 1,2x
versatilità nella qualità dell’immagine deriva
direttamente dal sofisticato approccio di Nikon
alla progettazione del sensore. Ogni pixel, con una larghezza di 7,3 µm, è attentamente
studiato per accogliere la massima quantità di luce e restituire la qualità d’immagine
più elevata possibile, in condizioni di illuminazione intensa e ridotta. È possibile
realizzare immagini incredibilmente nitide con gradazioni uniformi anche ad alti livelli
di sensibilità ISO; e questo grazie alle funzioni di riduzione ottimizzata dei disturbi e di
conversione A/D a 14 bit integrate nel sensore. La D4, un’esclusiva Nikon, potenzia le
capacità di ripresa fotografica grazie a quattro opzioni per l’area immagine: formato FX
(36,0 x 23,9 mm), ritaglio 5:4 (29,9 x 23,9 mm), ritaglio 1,2x (29,9 x 19,9 mm) e formato
DX (23,4 x 15,5 mm). La fotocamera offre anche tre opzioni per l’area immagine dei
video Full HD, triplicando in tal modo il proprio potenziale per la realizzazione di filmati.
Motore di elaborazione delle immagini EXPEED 3 ultra-potente
EXPEED 3, frutto di una notevole esperienza nel
settore e di una meticolosa attenzione ai dettagli,
è in grado di eseguire svariate operazioni a velocità
ultra rapida. Questo motore di elaborazione delle
immagini, ottimizzato per le reflex digitali, offre
colori fedeli con ottimizzata saturazione, una
profondità naturale e una gamma dinamica
eccezionalmente ampia, con tonalità delicate e
sfumate, dal nero più profondo al bianco più puro.
Anche durante riprese in condizioni di luce debole
con sensibilità ISO elevata, una intelligente
funzione dedicata riduce i disturbi senza diminuire la nitidezza dell’immagine.
L’incredibile motore di elaborazione immagini a 16 bit ad alta velocità garantisce
tonalità uniformi, con toni e dettagli particolarmente ricchi, impiegati per garantire
l’integrità delle immagini, in un’ampia gamma di applicazioni.
È possibile realizzare, direttamente dalla fotocamera, file JPEG pronti per essere inviati
in modo immediato a riviste, giornali o pubblicazioni Web. EXPEED 3 è stato
ottimizzato anche per i video, assicurando una resa con meno effetti moiré, colori
falsati e “scalettature”.
Affidabilità standard per l’affidabilità delle prestazioni ISO 12.800
La D4 offre prestazioni ISO 12.800 con disturbi minimi ed estende la gamma di un
ulteriore EV, rispetto alla D3S, facendo di ISO 100 lo standard in tal senso; un’aggiunta
particolarmente gradita durante l’utilizzo di tempi di posa lunghi in condizioni di luce
solare intensa. Per condizioni ancora più difficili, sono disponibili i livelli di sensibilità
ISO 50 e ISO 204.800 equivalenti. La D4 è in grado di scattare fotografie e girare
video* in modo chiaro e sicuro, con quasi tutte le condizioni di illuminazione.
Dall’intensa brillantezza del sole di mezzogiorno al grigio pallido del crepuscolo; dalla
fievole illuminazione di un ambiente interno alla luce lunare di mezzanotte in un bosco;
gli eccezionali comandi per la sensibilità ISO della fotocamera consentono ai fotografi
di sfruttare un approccio più deciso nei confronti del soggetto.
*Sensibilità ISO standard D-Movie da ISO 200 a ISO 12.800, con opzioni di sensibilità superiore fino a Hi 4.
Alta
Alta velocità
velocità ee prestazioni
prestazioni per
per catturare
catturare l’attimo
l’attimo
Velocità di scatto superiore: circa 10/11 fps nel modo di ripresa in sequenza
in formato FX, con accuratezza fino a 200 fotogrammi
La D4 è progettata per essere veloce, ma non solo. La prontezza e l’agilità della D4
vanno di pari passo con un controllo d’incomparabile accuratezza per tempo di posa,
valore del diaframma, rilevamento e tracking dell’autofocus, esposizione automatica,
bilanciamento automatico del bianco e altre opzioni di controllo che permettono ai
fotografi di catturare l’attimo come mai è stato possibile prima. È possibile ottenere
scatti in sequenza a 10 fps con prestazioni AF e AE complete in formato FX. Anche la
frequenza di scatto può essere aumentata fino a 11 fps*1 in formato FX. L’ampia
memoria buffer della fotocamera consente di riprendere fino a 100 fotogrammi*2 in
formato RAW e di 200 fotogrammi*3 in formato JPEG (in caso di utilizzo della card
di memoria XQD di SONY con capacità di 32 GB), risparmiando secondi impor­tan­
tissimi che in passato venivano sprecati nell’attesa che la memoria buffer si svuotasse;
un vantaggio reale che non si misura solo in termini di velocità di scatto in fps.
*1 È possibile che la funzione AE/AF non venga attivata, a seconda delle condizioni del soggetto.
*2 Qualità dell’immagine: RAW a 12 bit con compressione
*3 Qualità dell’immagine: JPEG (FINE/Media)
Velocità superiore per l’intero flusso di lavoro
La velocità della D4 caratterizza l’intero flusso di lavoro. Per prepararsi a scattare,
la fotocamera richiede circa 0,12 s* mentre il ritardo allo scatto è ridotto ad appena
0,042 s* circa. Il meccanismo sequenziale della fotocamera, molto preciso, è stato
riprogettato per raggiungere la soglia di 10/11 fps con ancora maggiore accuratezza.
La D4 è anche progettata per realizzare immagini perfette da poter inviare
immediatamente a un editor - e quindi al mondo intero - senza ritardi. Il suo potente
sistema di controllo e comunicazione dati rende più elevate e più agevoli che mai le
velocità di trasferimento file su reti LAN cablate e wireless.
*In base allo standard CIPA.
Accuratezza eccezionale unita alla velocità
Sistema avanzato di riconoscimento scena
Modulo sensore autofocus Multi-CAM 3500FX avanzato
Un nuovo livello di accuratezza automatica con il sensore RGB da 91K pixel
Grazie al sistema avanzato di riconoscimento scena originale Nikon, la D4 raggiunge
nuovi livelli di standard in termini di accuratezza dei risultati di autofocus, esposizione
automatica, flash i-TTL, D-Lighting attivo e bilanciamento automatico del bianco. Il
cuore del sistema è costituito da un accurato sensore RGB che legge con grande
precisione ogni scena tramite 91K pixel. Con una precisione senza precedenti, i dati
raccolti pixel per pixel vengono quindi utilizzati per misurare e analizzare le
informazioni sui colori e i livelli di luminosità della scena. Il sistema riconosce anche i
volti delle persone durante le riprese con il mirino ottico. I dati dei pixel, analizzati in
modo tanto rigoroso, attivano quindi automaticamente un’ampia gamma di controlli
integrati nella fotocamera, che assicurano file di immagine più naturali e interessanti.
Il sistema avanzato di riconoscimento scena offre un’accuratezza incredibilmente
elevata ai numerosi controlli automatici, calcolando senza possibilità di errore quantità
notevoli di informazioni sulla scena, con una velocità che arriva a
10 fotogrammi al secondo.
Rilevamento del soggetto più rapido e nitido con tutti i 51 punti AF con
qualsiasi obiettivo AF NIKKOR, anche in condizioni di ridotta illuminazione
La velocità necessaria per catturare soggetti in rapido movimento con una messa a
fuoco nitida è davvero notevole. Il modulo sensore autofocus Multi-CAM 3500FX
avanzato utilizza 51 punti AF posizionati in modo strategico, così da consentire una
ripresa più fedele possibile al soggetto originale. Come una rete, questi punti lavorano
sia singolarmente che globalmente per catturare i soggetti in movimento. Per la
massima accuratezza, ogni singolo punto AF permette di posizionare in modo preciso il
punto AF sul soggetto. Tutti i 51 punti AF della D4 sono utilizzabili con qualsiasi
obiettivo AF NIKKOR con luminosità pari o superiore a f/5,6. La D4 garantisce
prestazioni elevate anche in situazioni di illuminazione estremamente ridotta. Il
rilevamento AF è rapido e accurato, fino a -2 EV (ISO 100, 20 ºC), praticamente pari al
limite fisico dell’occhio umano che guarda attraverso un mirino ottico. È possibile
ottenere prestazioni coerenti e affidabili in eventi notturni allo stadio, ambienti interni
scarsamente illuminati, teatri e simili.
Rilevamento dei volti per l’ottimizzazione delle funzioni AF, AE, flash con
bilanciamento i-TTL e D-Lighting attivo
Quando i volti delle persone hanno la massima priorità come soggetti, il sistema
avanzato di riconoscimento scena garantisce prestazioni particolarmente notevoli. Il
modo Area AF auto della fotocamera riconosce in modo accurato i volti e raggiunge la
messa a fuoco più nitida in modo immediato e automatico; ciò risulta particolarmente
utile quando non c’è tempo per scegliere manualmente il punto AF. Quando il volto è al
di fuori dell’area AF, viene messo a fuoco il corpo del soggetto. La tecnologia di
misurazione Nikon Color Matrix 3D III consente di ottenere esposizioni automatiche
migliori anche in situazioni in cui è necessaria la compensazione dell’esposizione, ad
esempio un volto scarsamente illuminato su uno sfondo particolarmente luminoso o
viceversa. Grazie al fill-flash con bilanciamento i-TTL ottimizzato della D4, associato a
uno o più lampeggiatori Nikon, i volti delle persone possono essere illuminati rispetto
all’ambiente circostante con una precisione impeccabile. Inoltre, la funzione di
rilevamento del volto, se associata al D-Lighting attivo, permette di realizzare immagini
che mantengono alte luci e ombre in scenari ad elevato contrasto, rendendo più
naturali i volti sia alla luce del sole che all’ombra.
Elevata velocità di rilevamento AF iniziale
L’AF della D4 progettato per operare rapidamente come richiesto nelle fotocamere
reflex professionali. Il rilevamento AF iniziale più rapido permette di fissare i momenti
importanti come mai in passato e risulta particolarmente efficace nell’ambito della
fotografia sportiva. Pallavolo, calcio, atletica leggera e nuoto: qualsiasi sia lo sport, la
D4 è pronta. Una nuova funzionalità “messa a fuoco + scatto” è disponibile come
opzione di selezione della priorità AF-C, assicurando riprese continue ad alta velocità
con messa a fuoco nitida fin dal fotogramma iniziale. Anche se il soggetto cambia
posizione o distanza dalla fotocamera in modo imprevisto, come accade ad esempio
durante le partite di calcio, la funzione AF è sempre attiva durante le riprese in
sequenza continua, rilevando ogni volta rapidamente il soggetto.
15 sensori a croce nell’area centrale e 11 punti AF compatibili ad f/8
La D4 utilizza i suoi 15 sensori a croce nell’area del mirino centrale per rilevare il
contrasto nelle linee sia verticali che orizzontali per garantire prestazioni AF superiori.
Ogni sensore a croce reagisce fino a f/5,6 e offre prestazioni ottimali con tutti gli
obiettivi AF NIKKOR. Inoltre, i cinque punti AF centrali e i tre punti a sinistra e a destra
degli stessi nella linea di mezzo, sono compatibili fino a f/8. Una messa a fuoco
notevolmente accurata è resa possibile anche con luminosità effettive di f/8 attraverso
la combinazione di un moltiplicatore di focale 2,0x con gli obiettivi super tele NIKKOR,
spesso utilizzati per le riprese in ambiti sportivi. Ciò offre un livello di potenzialità
completamente nuovo per le riprese di soggetti distanti, ad esempio in eventi di sport
o naturalistici.
Versatilità impareggiabile per esigenze professionali
Video di qualità eccezionale
Funzione D-Movie Full HD multi-area con tre
opzioni per l’area immagine
La D4 è in grado di registrare video Full HD da
1080p a 30/25 o 24p in formato H.264/MPEG-4
AVC con qualità eccezionale e una notevole
ricchezza di toni delicati e colori naturali. Situato
accanto al pulsante di scatto, il pulsante di avvio
Formato FX
Formato DX
registrazione dedicato rende le operazioni più
Formato ritaglio 1.920 x 1.080
intuitive e di facile accesso. Il tempo di registrazione
massimo per un singolo filmato è di 29 min. 59 s. Grazie
agli algoritmi di elaborazione della immagini Nikon di
ultima generazione, i video della D4 hanno un aspetto
uniforme con meno “scalettature” ed effetti moiré, pur
mantenendo contorni ben definiti anche in condizioni
di illuminazione scarsa, utilizzando una
tecnologia di riduzione del disturbo
appositamente progettata per i video. Con la
D4, sono disponibili tre formati per i video Full
HD: FX, DX o ritaglio 1.920 x 1.080. Il formato
FX permette di riprodurre in modo straordinario
lo stacco dei piani a ridotta profondità di campo e
riprese grandangolari. Assicura filmati eccezionali anche con elevata sensibilità ISO,
mantenendo al minimo i disturbi. Se viene collegato un obiettivo DX, viene
automaticamente selezionato il formato DX. Questo formato è utile per estendere la
lunghezza focale di un obiettivo a corredo. Per un effetto tele ancora più esteso, il
formato con ritaglio 1.920 x 1.080 genera una moltiplicazione di circa 2,7x dell’angolo
di campo mantenendo al contempo un elevato livello di qualità video e dettaglio, per
ottenere il formato Full HD a 1080p. Tale e tanta versatilità consente di esplorare
diverse prospettive grazie all’ampia e completa gamma di obiettivi NIKKOR.
Eccezionale controllo audio
Il connettore per microfono stereo esterno incorporato della D4 consente di effettuare
registrazioni stereo di qualità elevata. È sufficiente collegare il microfono stereo ME-1
compatto per ottenere un audio pulito, con una considerevole riduzione del disturbo
meccanico. Il connettore esterno per le cuffie permette di usare le cuffie stesse per
monitorare e controllare l’audio in isolamento in modo efficiente. Gli indicatori offrono
una conferma visiva del livello audio; la sensibilità del microfono può essere impostata
con precisione direttamente dalla fotocamera, grazie a 20 regolazioni incrementali.
Affidabilità di livello professionale
Sistema avanzato di riconoscimento scena
Punti AF disponibili in base all’apertura
Sensore RGB da 91K pixel
Inseguimento
del soggetto
AF con rilevazione
di fase
Area AF auto
Tracking 3D
Rilevamento del volto con
sensore RGB da 91K pixel
Controllo dell’esposizione
Misurazione Color Matrix 3D III
Fill-flash con bilanciamento
i-TTL
Sensore di immagine
Identificazione della
sorgente luce
Analisi delle
alte luci
D-Lighting
attivo
AWB
Riproduzione
Zoom in riproduzione
sul volto
Rilevamento del volto
sul piano immagine
Controllo dell’­esposizione live view
Misurazione esposi­metrica
live view
Riduzione dello sfarfallio
Inseguimento
del soggetto
AF con rilevazione
del contrasto
AF con priorità al volto
Inseguimento del
soggetto AF
Compatibile fino a f/8. Funziona come sensore a croce.
Compatibili fino a f/8. Funzionano come sensori a croce con
luminosità superiore a ad f/8, e come sensori di linea a f/8.
Compatibili ad f/8. Funzionano come sensori di linea.
Compatibili con luminosità superiore a f/8. Funzionano come
sensori a croce.
Compatibili con f/5,6. Funzionano come sensori a croce.
Compatibili con f/5,6. Funzionano come sensori di linea.
Funzionalità ottimizzata in tutte le situazioni
La D4 è progettata per rendere il più intuitivo possibile l’utilizzo in
entrambi gli orientamenti, orizzontale e verticale. Ogni
orientamento dispone di comandi disposti in modo identico: una
ghiera di comando principale, una ghiera secondaria, un pulsante
AF-ON e un selettore completamente nuovo. La presa verticale è
stata resa molto più sicura grazie ad una nuova impugnatura
dedicata e all’estensione dello spazio per le dita. In caso di uso
frequente nell’orientamento verticale, il pulsante funzione può
essere personalizzato per consentire l’accesso a determinate funzioni, come ad
esempio alla compensazione dell’esposizione. Durante le riprese al buio, i pulsanti
illuminati consentono l’identificazione rapida e sicura della funzione desiderata. La D4
impiega anche un alloggiamento card doppio per una gestione uniforme dei dati. La
velocità ottimale di registrazione dati è garantita dalla presenza di uno slot per card CF
compatibile con UDMA 7 e di un altro slot per card XQD, il supporto di registrazione di
nuova generazione.
Elevata resistenza in condizioni ambientali
critiche
Il corpo macchina della D4 è composto da una
lega di magnesio resistente ma leggera. Ciò
garantisce alla fotocamera un’eccellente
affidabilità anche nelle condizioni ambientali più
critiche. L’otturatore della D4 è stato testato per
400.000 cicli su fotocamere completamente
assemblate con velocità di scatto in sequenza
particolarmente elevate e per periodi di tempo prolungati. Per garantire la massima
tenuta e protezione da agenti invasivi, quali umidità, polvere e interferenze
elettromagnetiche, sono state prese misure adeguate. La protezione completa, unita
ad altre soluzioni previste da Nikon, mantiene l’operatività della fotocamera nelle
condizioni critiche più disparate. Cosa ancora più importante: grazie ad un’attenta e
dettagliata rielaborazione in fase di progettazione, la D4 è decisamente più leggera
della D3S, pur conservando la stessa eccezionale resistenza.
Mirino ottico con opzione reticolo
La D4 offre una copertura dell’inquadratura pari a circa il 100% nel formato FX, grazie
a un mirino progettato per ridurre al minimo lo sforzo ottico su periodi prolungati di
utilizzo. L’ingrandimento di circa 0,7x ottimizza la verifica di tutti gli elementi visivi
all’interno dell’inquadratura. L’immagine nel mirino e lo schermo di messa a fuoco,
particolarmente ampi e luminosi, sono stati attentamente progettati per consentire
una messa a fuoco accurata in entrambi i modi manuale e autofocus. Inoltre, è
possibile posizionare un reticolo attraverso il mirino per rendere più preciso
l’orientamento sia verticale che orizzontale.
Capacità di espansione di livello professionale
Sistema di comunicazione cablato e wireless
La D4 dispone di presa LAN cablata integrata i standard
IEEE802.3u (10BASE-T, 100BASE-TX). Inoltre,
la D4 è compatibile con il nuovissimo modello
trasmettitore Wireless WT-5A/B/C/D* (opzionale),
compatto e facile da collegare, in grado di eseguire la
trasmissione wireless ad alta velocità. È anche possibile
aggiungere in modo automatico i dati IPTC (International
Press Telecommunications Council) alle immagini,
direttamente dalla fotocamera. Altre informazioni possono
essere aggiunte a una serie di immagini ad alta velocità
non solo direttamente da fotocamera, ma anche
utilizzando un file IPTC precedentemente creato su un PC.
Trasmettitore Wireless
WT-5A/B/C/D
*È compatibile anche il trasmettitore wireless WT-4A/B/C/D/E.
Capolavori dell’ottica: gli obiettivi NIKKOR
Per mettere in risalto tutto il potenziale della D4, è sufficiente considerare l’ampia
gamma di obiettivi NIKKOR, progettati e testati per rispondere alle esigenze di
integrità dell’immagine e risoluzione della D4 con nitidezza, precisione e affidabilità
collaudata. Montando sulla fotocamera un obiettivo NIKKOR, per scattare foto e
registrare video, è possibile acquisire le immagini senza sacrificare le sfumature o i
toni più delicati. Dagli obiettivi primari f/1,4 ai veloci zoom da f/2,8 a f/4 con VR, la
gamma più recente di obiettivi formato FX, molti dei quali dotati del famoso
trattamento Nano Crystal Coat, è ottimizzata per
consentire alla Nikon D4 di distinguersi sempre
anche nelle condizioni di illuminazione più
impegnative.
Scarica
Random flashcards
Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard