programma dell`evento - Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 4

annuncio pubblicitario
PROGETTO FORMATIVO AZIENDALE
Titolo del progetto: BASIC LIFE SUPPORT & DEFIBRILLATION (BLS-D)
Destinatari: Professioni cui l’evento formativo è rivolto: TUTTE LE PROFESSIONI
Partecipanti n° 18
Descrizione e obiettivi formativi generali:
L’evento formativo, riservato ai soli dipendenti aziendali, vuole fornire le conoscenze teoriche e le abilità
pratiche per eseguire la rianimazione cardio-polmonare (RCP) di base e la defibrillazione precoce con
defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) secondo linee guida I.R.C. (Italian Resuscitation Council) e
I.L.C.O.R. (International Liaison Committee on Resuscitation) aggiornate nel 2015. Essendo svolto dagli
istruttori accreditati IRC (Italian Resucitation Council) dell’A.S.S.L. n° 10, ai partecipanti che superano le
valutazioni finali viene rilasciato attestato I.R.C. di esecutore BLSD.
Obiettivi educativi/formativi specifici:
Il corso di formazione ha specifici obiettivi cognitivi e gestuali
OBIETTIVI COGNITIVI
- finalità del BLSD
- concetto di danno anossico cerebrale
- morte cardiaca improvvisa
- catena della sopravvivenza
- cause di arresto cardiaco, di arresto respiratorio e di ostruzione delle vie aeree
- contenuto delle fasi ABCD
- sequenza e tecniche BLSD
- indicazioni, controindicazioni e utilizzo dei presidi aggiuntivi: cannula orofaringea, pocket
mask, sistema pallone maschera con reservoir
- lesioni provocabili dalla R.C.P. eseguita scorrettamente
- defibrillazione semiautomatica precoce. Il DAE e tecniche di utilizzo
- algoritmo BLSD
- ostruzione parziale o totale delle vie aeree da corpo estraneo
OBIETTIVI GESTUALI
- valutare l’assenza dello stato di coscienza
- garantire la pervietà delle vie aeree
- esplorare il cavo orale e asportare corpi estranei visibili
- eseguire la posizione laterale di sicurezza
- valutare la presenza di attività respiratoria e riconoscere il “gasping”
- eseguire le tecniche di ventilazione artificiale
- riconoscere la presenza e l’assenza di attività cardiaca
- eseguire il massaggio cardiaco esterno
- eseguire la sequenza R.C.P. a due soccorritori e loro scambio di ruoli
- utilizzare il DAE seguendo l’algoritmo
Modello 2016
- eseguire la manovra di Heimlich e i colpi dorsali nel soggetto cosciente con ostruzione delle vie aeree da
corpo estraneo e le manovre disostruttive nel soggetto non cosciente
Metodologie di insegnamento:
Lezioni magistrali e lezioni frontali standard, con utilizzo di PC con proiettore e diapositive BLSD- I.R.C..
Esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche: didattica attiva con
addestramento pratico a piccoli gruppi (per ogni edizione saranno presenti tre docenti con rapporto
istruttore/allievo/manichino/defibrillatore= 1/6/1/1) mediante utilizzo di manichini BLS, simulatori di
defibrillazione e materiale per la rianimazione cardiopolmonare (pallone autoespandibile e maschera).
Esito del Corso:
Attraverso le conoscenze e le abilità pratiche acquisite i partecipanti dovranno essere in grado di eseguire
correttamente le manovre di rianimazione cardio-polmonare e di utilizzare il DAE seguendo l’algoritmo BLSD.
Articolazione del Progetto Formativo Aziendale
a)
b)
c)
d)
e)
f)
g)
h)
i)
j)
Responsabile Scientifico/Culturale:
Dott. Maurizio Mazzier, Dirigente Medico UOC Pronto Soccorso Portogruaro, referente IRC Centro
Aziendale Formazione sull’Urgenza Emergenza, Istruttore Certificato IRC Als, Blsd, Azienda S.L.L. 10
“Veneto Orientale”;
Segreteria Scientifica:
Dott. Maurizio Mazzier, UOC Pronto Soccorso Portogruaro, Azienda S.S.L. n° 10 “Veneto Orientale”,
tel.329 295 4864, mail [email protected];
Obiettivo di Educazione Continua in Medicina a cui fa riferimento l’attività formativa:
applicazione di linee guida, protocolli e procedure nel riconoscimento e trattamento delle situazioni di
arresto cardiaco anche con utilizzo del defibrillatore;
Tipologia dell’evento: corso di addestramento (con attività didattiche fortemente interattive)
Luogo di svolgimento e sede: Aule didattiche UOS Formazione San Donà di Piave;
Date di svolgimento:
1^ edizione:
lunedì
12 settembre
2^ edizione:
mercoledì 21 settembre
3^ edizione:
lunedì
4^ edizione:
martedì
4 ottobre
5^ edizione:
mercoledì
5 ottobre
6^ edizione:
lunedì
10 ottobre
7^ edizione:
giovedì
27 ottobre
8^ edizione:
giovedì
3 novembre
9^ edizione:
lunedì
7 novembre
10^edizione:
mercoledì
9 novembre
11^edizione:
lunedì
21 novembre
12^edizione:
lunedì
28 novembre
13^ edizione:
lunedì
5 dicembre
14^edizione:
mercoledì
7 dicembre
15^edizione:
giovedì
26 settembre
15 dicembre
Orario: vedi programma dettagliato ;
Metodi d’insegnamento previsti: vedi programma dettagliato;
Quota di iscrizione: € 0,00
Segreteria Organizzativa:
UOC Risorse Umane, Ufficio formazione e aggiornamento, Azienda U.L.S.S. n. 10 “Veneto Orientale”,
telefono: 0421.228041-44, E-Mail: [email protected]
Modello 2016
k)
l)
m)
n)
o)
p)
Docenti dell’evento:
Dr. Donato Caroli, Dirigente Medico U.O.C. Pronto Soccorso P.O. di Portogruaro
Dr. Maurizio Mazzier, Dirigente Medico U.O.C. Pronto Soccorso P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Corrado Benetti, Coordinatore U.O.C. Anestesia-Rianimazione P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Marco Cusan, U.O.C. Anestesia-Rianimazione P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Alessio Driusso, Coordinatore U.O.C. SPDC P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Daisy Bortolussi, U.O.C. Laboratorio Analisi P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Cristina Dall’Acqua, U.O.C. Anestesia-Rianimazione P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Manola Nicoletta Romanin, U.O.C. Pronto Soccorso P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Manuela Dal Tin , U.O.C. Pronto Soccorso P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Gianluca Momentè, U.O.C. Cure Primarie Servizio Domiciliare – Distretto di San Donà
di Piave
CPS-Infermiere Sonia Marchetto, U.O.C. Nefrologia-Emodialisi P.O. San Donà di Piave
CPS-Infermiere Simone Travan, U.O.C. Pronto Soccorso P.O. Jesolo
CPS-Infermiere Katia Leoni, U.O.C. Pronto Soccorso P.O. San Donà di Piave
CPS-Infermiere Claudio Pavan, Gruppo Operatorio – Dip. di Chirurgia P.O. di Portogruaro
CPS-Infermiere Amanda Furini, U.O.C. Pronto Soccorso P.O. Jesolo
Tipo di materiale didattico consegnato ai partecipanti: manuale BLS-D IRC;
Metodo di verifica dell’apprendimento: valutazione teorica con prova scritta;
Valutazione del gradimento: sarà effettuata in base alla griglia valutativa regionale ECM;
Rilevazione della presenza: foglio di presenza con firma in entrata e uscita e timbratura con badge
su terminalino in aula;
Programma dettagliato dell’evento:
Programma dettagliato
(SOLO PER FORMAZIONE RESIDENZIALE)
1^ GIORNATA, I^ sessione mattina
ORARIO
(dalle ore alle
ore)
8.15 – 8.30
8.30 – 9.00
9.00-9.50
9.50-10.00
10.00-12.30
Modello 2016
ARGOMENTO/
RELAZIONE
Tempo
Ore/
minuti
Docente/
Sostituto
Metodo didattico
(esplicitare)
Presentazione del Corso,
presentazione del gruppo docenti,
tutoraggio
Tre docenti
per edizione
scelti a
rotazione dal
pool docenti
Lezione Teorica Frontale:
fondamenti del BLS e della
Defibrillazione precoce.
Fasi del BLS.
Efficacia e sicurezza delle manovre
di Rianimazione Cardio Polmonare e
defibrillazione.
Algoritmi di intervento, Soccorso in
caso ostruzione vie aeree
Presentazione in plenaria del
Defibrillatore Semiautomatico
Esterno (DAE) e dimostrazione della
sequenza BLSD
Pausa Caffè
Addestramento a Gruppi: Esecuzione
Tre docenti
per edizione
scelti a
rotazione dal
pool docenti
A2 Lezione frontale
0,30
standard con dibattito
tra discenti ed
esperto/i guidato da
conduttore (l’esperto
risponde)
0,50
Registrazione dei partecipanti
Pre-test
A1 Lezione magistrale
Tre docenti
C1 Esecuzione diretta
2,30
12.30-13.30
tecniche BLSD
Fase A: pervietà vie aeree
Tecniche:
iperestensione del capo,
sollevamento del mento
Fase BC: GAS (Guardo Ascolto
Sento) e segni di circolo, polso
carotideo, RCP (Rianimazione Cardio
Polmonare)
Tecniche:
ventilazione con pallone
autoespansibile, compressioni
toraciche esterne (CTE)
Fase D: spiegazione DAE
Tecniche:
applicazione delle piastre a un
soccorritore, applicazione delle
piastre a due soccorritori con CTE in
corso.
Posizione laterale di sicurezza,
Addestramento alle tecniche
disostruzione vie aeree
Pausa Pranzo
per edizione
scelti a
rotazione dal
pool docenti
da parte di tutti i
partecipanti di attività
pratiche o tecniche
1^ GIORNATA II^ sessione pomeriggio
ORARIO
ARGOMENTO/
(dalle ore alle
RELAZIONE
ore)
13.30-16.00 Addestramento a Gruppi:
Sequenza BLS a due soccorritori
Docente/
Sostituto
Metodo didattico
(esplicitare)
Tre docenti per
edizione scelti a
rotazione dal
pool docenti
C1 Esecuzione diretta 2,30
da parte di tutti i
partecipanti di attività
pratiche o tecniche
16.00-16.10 Tutoraggio
Tre docenti per
edizione scelti a
rotazione dal
pool docenti
A2 Lezione frontale
0,10
standard con dibattito
tra discenti ed
esperto/i guidato da
conduttore (l’esperto
risponde)
16.10-16.30 Test scritto
16.30-17.00 Algoritmo BLSD – lezione
interattiva di approfondimento sul
razionale teorico e sequenza BLSD
17.00-18.00 Esercitazione pratica proponendo
scenari completi di situazione di
arresto cardiaco con o senza
defibrillatore immediatamente
disponibile
18.00-18.10 Questionario di gradimento,
consegna Attestati IRC e chiusura
del Corso
Modello 2016
Tre docenti per
edizione scelti a
rotazione dal
pool docenti
Tempo
Ore/
minuti
A2 Lezione frontale
0,30
standard con dibattito
tra discenti ed
esperto/i guidato da
conduttore (l’esperto
risponde)
Tre docenti per C1 Esecuzione diretta 1,00
edizione scelti a da parte di tutti i
rotazione dal
partecipanti di attività
pool docenti
pratiche o tecniche
TOTALE TEMPO DEDICATO AI DIVERSI METODI DIDATTICI:
A 1: 50 MINUTI
A 2:
1 ORA E 10 MINUTI
C 1:
6 ORE
TOTALE ORE FORMATIVE EFFETTIVE (solo ore intere): 8 ORE
S. Donà di Piave, lì 02/07/2016
Modello 2016
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard