Nessun titolo diapositiva - Progetto e

annuncio pubblicitario
1) CAVITA' ATRIALI e VENTRICOLARI
2) VALVOLE CARDIACHE
3) SETTO CARDIACO
Le cavita' cardiache di destra e di sinistra sono separate da un setto imperforato
Esso consente la distinzione in:
# Grande Circolazione (sinistra o generale)
# Piccola circolazione (destra o polmonare)
E' una laminetta fibro connettivale assai sottile costituita da muscolatura
striata
Nel versante dx del setto interatriale si nota una profonda depressione: la
fossa ovale costituita da tessuto membranoso. E’ il residuo vestigiale del Foro
di Botallo che nella vita fetale consente la comunicazione fra i due atri.
Lo spessore della parete del ventricolo sx e' di maggior spessore rispetto al destro
Anche in sezione trasversale mostra chiaramente che deriva dall'accollamento
di due strati muscolari distinti
Le pareti sono assai sottili ed anfrattuose
tronco
polmonare
aorta
Mostrano (eccetto il setto interatriale) rilievi muscolari carnosi caratteristici degli atri
detti: Muscoli pettinati con forma di creste parallele che si anastomizzano fra loro
grazie a rilievi secondari piu' piccoli
La cavita' atriale propriamente detta si prolunga mediante un fondo cieco nell'auricola in
cui sono maggiormente presenti i mm pettinati.
Il pavimento e' occupato interamente dall'ostio atrioventricolare , uno per
ciascun atrio.
Presentano pareti molto più spesse rispetto agli atri
La parete del ventricolo sx è di maggior spessore
Al pari della massa atriale è presente un setto interventricolare.
Il ventricolo destro è apposto al sx ed ha una sezione semicircolare
Ogni ventricolo ha:
# una parete comune o settale
# una parete libera o parietale
La base di ciascun ventricolo mostra al pari degli atri due osti, aperture che
servono una per l'immissione del sangue e l'altra per la sua espulsione.
Le pareti ventricolari non sono liscie ma presentano dei rilievi detti colonne
carnee che fanno sporgenza nella cavita' ventricolare e vengono classificate
in tre categorie
1) di 1° ordine o MUSCOLI PAPILLARI
2) di 2° ordine o TRABECOLE LIBERE
3) di 3° ordine o TRABECOLE CARNOSE
Sono rilievi carnosi ispessiti a forma conica.
Hanno base sulla parete ventricolare ed apice libero in cavità sul quale si
attaccano le corde tendinee
Sono 3 nel ventricolo dx e 2 nel ventricolo sx
Sono rilievi muscolari liberi nella loro parte intermedia ma le estremita' settali e
parietali sono ancorate alle medesime pareti
Non e' detto che si oppongano alla sovradistensione della parete
Alcune hanno topografia costante sempre nello stesso punto
Sono scolpite nella parete ventricolare ed assomigliano ai mm. pettinati atriali
Sono piu' numerose nella parte apicale dei ventricoli
La base di ciascun ventricolo mostra due osti di cui il maggiore
serve per l'immissione del sangue e l'altro per la sua espulsione.
# Ostio atrioventricolare sx (o ostio venoso)
Essi sono: # Ostio atrioventricolare dx(o ostio venoso)
# Ostio arterioso sx (o ostio aortico)
# Ostio arterioso dx (o ostio polmonare)
Clip animazione cuore video osti cardiaci avi
Riconosciamo due osti venosi: Ostio venoso destro
Ostio venoso sinistro
OVD
Sono aperture ovalari delimitate da
anelli fibrosi su cui si inseriscono
alcune lamine o cuspidi
OVS
Queste lamine impiantate sull'anello fibroso chiudono il passaggio fra
atri e ventricoli durante la contrazione dei ventricoli (SISTOLE
VENTRICOLARE)
Sull'anello fibroso si ancorano 3
cuspidi valvolari che costituiscono la
VALVOLA TRICUSPIDE
OVD
Riconosciamo 3 cuspidi:
1) cuspide settale
2) cuspide parietale
3) cuspide angolare
OVS
Ciascuna cuspide presenta:
1) una faccia atriale (rivolta all'atrio)
2) una faccia parietale o ventricolare
OVD
Dai margini e dalla faccia parietale di ciascuna cuspide originano delle
cosiddette CORDE TENDINEE che si portano in cavita' ventricolare
inserendosi sui muscoli PAPILLARI.
M Papillare
Sull'anello fibroso si ancorano 2
lembi valvolari che costituiscono la
VALVOLA BICUSPIDE o MITRALE
OVD
Riconosciamo 2 cuspidi:
1) cuspide settale
2) cuspide parietale
OVS
Ciascuna cuspide presenta:
1) una faccia atriale (rivolta all'atrio)
2) una faccia parietale o ventricolare
OVS
Anche nella valvola Mitrale dai margini e dalla faccia parietale di
ciascuna cuspide originano delle cosiddette CORDE TENDINEE che si
portano in cavita' ventricolare inserendosi sui muscoli PAPILLARI.
Riconosciamo due osti arteriosi:
OA
OP
1) L'ostio aortico
2) L'ostio polmonare
Sono piu' piccoli rispetto a quelli
venosi e sono piu' circolari
Sono disposti affiancati, e posti su
di un piano piu' alto rispetto agli
osti atrioventricolari
Hanno anch'essi un'impalcatura fibrosa su cui si inserisce un apparato valvolare
a 3 lembi: le valvole semilunari
Ogni lembo valvolare e' formato da una piega membranosa sottile con un
margine aderente attaccato al bordo dell'ostio ed uno libero fluttuante
nell'arteria.
E' addossato al trigono fibroso situato fra i due osti atrioventricolari.
Da esso emerge l'arco aortico
da cui si rende il tronco brachiocefalico
ed a sua volta l'arteria succlavia sx
E' posto superficialmente sulla faccia auricolare del cuore
Da esso emerge il tronco polmonare da cui si dipartono le arterie polmonari
Clip eco valva aortica avi
Veduta caudale
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard