DUE ESPERIMENTI DI OTTICA

annuncio pubblicitario
25-29 febbraio 2008
Dipartimento di Scienze Fisiche
Facoltà di Scienze MM.FF.NN.
DUE ESPERIMENTI DI OTTICA
Il Naples OSA Student Chapter è un’associazione
dell’Optical Society of America,
dislocata presso il Dipartimento di Scienze Fisiche
dell’Università di Napoli Federico II.
Raccoglie tutti gli studenti, dottorandi e post-doc
impegnati nello studio dell’ottica. Uno dei suoi impegni
prioritari è la divulgazione dell’ottica.
Per maggiori informazioni
http://www.fisica.unina.it/osa
[email protected]
In collaborazione con i membri dell’associazione studentesca
“Naples OSA Student Chapter”
COSA E’UNA FIBRA?
QUANTO E’ SPESSO UN TUO CAPELLO?
Le fibre ottiche sono filamenti di materiali vetrosi o polimerici,
realizzati in modo da poter condurre la luce.
La diffrazione è un fenomeno fisico associato alla
propagazione delle onde, come anche la riflessione, la
diffusione o l'interferenza. È tipica di ogni genere di onda,
come il suono, le onde sulla superficie dell'acqua o le onde
elettromagnetiche, come la luce o le onde radio.
Possiamo misurare lo
spessore di un capello
mediante l’osservazione
del figura di diffrazione
prodotta da un fascio laser
su un tuo capello!
Legge di Snell
n1senϑ1 = n2 senϑ2
Nelle fibre ottiche si sfrutta il fenomeno della riflessione
totale fra il materiale della fibra (ad alto indice di rifrazione)
e l'aria: un raggio di luce viene fatto entrare da una
estremità della fibra, e poi si propaga fino all'altra estremità
dopo una successione di riflessioni totali. I raggi di luce che
si propagano nelle fibre possono percorrere anche diversi
chilometri senza venire attenuati significativamente.
La comunicazioni in fibra
ottica sono un metodo per
trasmettere informazione da
un luogo ad un altro
inviando luce modulata
attraverso una fibra ottica. Sviluppati per la prima volta negli
anni '70, i sistemi di comunicazione in fibra ottica hanno
rivoluzionato l'industria delle telecomunicazioni.
Una semplice fibra si può costruire con un piccolo getto
d’acqua: il suo indice di rifrazione, più grande di quello
dell’aria, fa si che la luce resti intrappolata.
Misurando la deviazione angolare della luce per uno o più
ordini m, si può ricavare lo spessore d del capello:
dsenϑ = mλ
dove λ è la lunghezza d’onda della radiazione laser.
L’angolo ϑ è legato alla lunghezza D e la distanza Δy dalla
relazione:
tgϑ =
Δy
2D
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard