Esperienza in laboratorio

advertisement
Esperienza in laboratorio
Osservazione cellule al microscopio
Liceo Scientifico A. Scacchi
3H
2013/2014
Materiale utilizzato:
Microscopio ottico
Vetrini
Acqua distillata
Coloranti artificiale (blu di
metilene)
Cipolla rossa
Pipetta Pasteur
Bisturi e Pinzetta
Componenti del microscopio ottico
Il microscopio è uno strumento che permette di aumentare il potere di risoluzione dell’occhio
umano (100 μm). Può essere ottico o elettronico, quest’ultimo, in particolare, garantisce un
ingrandimento maggiormente apprezzabile dell’oggetto in esame e può essere a “trasmissione”
(utile per l’osservazione delle componenti interne del preparato) o a “scansione” (con cui è
possibile ottenere una visione nitida e particolareggiata di esso).
Quello utilizzato durante l’esperimento è un microscopio ottico grazie al quale si è riusciti a
raggiungere un ingrandimento massimo di 500x (10x oculare diottrico; 50x obiettivo del
revolver).
Svolgimento dell’esperimento
Allestimento del preparato
• Estrarre dalla cipolla una sezione del rivestimento esterno utilizzando il bisturi e
la pinzetta, e collocarla sul vetrino (1.0);
• Aggiungere una goccia di acqua distillata con
pipetta Pasteur (1.1);
• Colorare il preparato con il blu di metilene
(se occorre) e coprirlo con il coprivetrino
(1.2).
1.0
1.1
1.2
Osservazione del
preparato
• Regolare la posizone del vetrino sul tavolino traslatore attraverso le viti coassiali ;
• Mettere a fuoco con le manopole macrometrica e micrometrica ;
• Cambiare l’ allineamento degli oculari diottrici per una visione più comoda ;
• Scegliere uno fra gli obiettivi (20x, 30x, 50x o 100x a immersione).
Risultati dell’osservazione
QuickTime™ e un
decompressore
sono necessari per visualizzare quest'immagine.
Cellule della cipolla
Sitografia
Wikipedia.org
Realizzato da:
Stefano Maurogiovanni
Bibliografia
Donatella Sasso
Enciclopedia
Treccani
Anna Violi
Scarica