Scarica allegato - Comune di Frascati

advertisement
Comunicato Stampa
FRASCATI TEATRO DI VILLA SORA | STAGIONE 2015
Domenica 1 marzo 2015 | ore 21:00
A RUOTA LIBERA
Serata spettacolo
di e con Giovanni Veronesi e ospite a sorpresa
Sinossi
Le serate-spettacolo di Veronesi sono un’occasione per incontrare un pubblico in modo
alquanto stravagante. Lo spettacolo si intitola “A Ruota Libera” proprio perché è una
chiacchierata sul cinema, sullo spettacolo e sui mille aneddoti che il regista ha vissuto in prima
persona avendo lavorato con tanti attori italiani e internazionali, da Verdone a Bob De Niro. Lo
spettacolo presenta tre fasi principali: la prima, è una presentazione del mondo del cinema
dove Veronesi parla davvero a ruota libera degli attori prendendoli in giro e raccontando
aneddoti reali della sua carriera. La seconda, una serie di video con pezzi di film nella maggior
parte delle volte divertenti, in cui il regista spiega come sono state fatte quelle scene. E la
Terza, un ospite a sorpresa ogni volta diverso che intrattiene con lui duetti molto divertenti e
inaspettati. Rubini, Scamarcio, Haber…
Sono appuntamenti da teatro. E forse anche in Cartellone. Per adesso Veronesi li fa nei lunedì
di riposo e i teatri offrono ai loro abbonati uno spettacolo molto divertente e anomalo nella
programmazione. L’allestimento è pressoché inesistente. Anzi, se esiste una scenografia
qualsiasi di uno spettacolo che deve andare in scena in quel teatro a Veronesi piace di più,
perché la sfrutta per raccontare quante cose si possono dire all’interno di uno spazio scenico
già scenografato. Addirittura a volte, il regista ha dimostrato che con la stessa scenografia si
potrebbero fare più testi. E’ uno spettacolo incontro dove si ride molto e si scopre una veste
inattesa di Veronesi che quasi fa da mattatore sul palco per un’ora e mezzo coinvolgendo il
pubblico in un rutilante divertimento.
Uno spettacolo davvero originale fatto di molti momenti anche suggestivi che rasentano la
commozione. Veronesi sfida il pubblico ad un certo punto e gli annuncia che li farà
commuovere. E poi in un cambio repentino di emozioni torna sui racconti comici della sua vita
da cineasta. E’ un vortice di racconti ed emozioni che non ti mollano mai e chi l’ha visto lo
rivede sempre volentieri perché non è mai uguale. Veronesi non ha un vero e proprio testo, a
lui piace improvvisare su un canovaccio di ricordi che gli fanno da filo conduttore. E’ una
volata, un’eruzione vulcanica, un secchio di sentimenti e di risate, tutto rigorosamente senza
rete di protezione e a ruota libera!
Info e prenotazioni:
Associazione Culturale Festival delle Ville Tuscolane
mobile 345.39.63.835
mail [email protected]
Ufficio del Portavoce Massimiliano Bianconcini 06/94184255
e-mail [email protected]
10/02/2015/COM P - 19
Scarica