Angelo notturno - Carducci

advertisement
ANGELO NOTTURNO
Tu, angelo dei miei incubi,
protagonista dei miei sogni,
la tua assenza mi pesa.
Ed io, appoggiato alla corteccia dei sensi,
guardo le stelle che forano il cielo
e abbracciano la luna.
La tua assenza è dolore,
non ho sazietà della tua anima.
Luca Brasili
1^AI
I.T.C.G.T. “G.B. Carducci – G. Galilei” FERMO
Scarica