Dormiglioni? Tutta questione di genetica

annuncio pubblicitario
Dormiglioni? Tutta questione di genetica
Cecilia Andrea Bacci
MONACO, 05 DICEMBRE 2011 – “Agli uomini bastano quattro ore di sonno, alle donne cinque, agli
imbecilli sei” diceva Napoleone Bonaparte, che verrebbe ampiamente smentito da i risultati di un recente
studio sul sonno. Dormire poco e sentirsi dei leoni è tutto merito di un gene (ironia della sorte) dormiente:
l’ABCC9. Meno fortunati quelli si trovano questo gene attivo, irrimediabilmente condannati a essere dei
dormiglioni. A riverlarlo è uno studio condotto da un’equipe tutta europea guidata dai cronobiologi Till
Roenneberg e Karla Allebrandt, Università di Monaco.
Rinominato “gene Tatcher” , il presente gene era già conosciuto per avere delle implicazioni con problemi
di cuore e diabete. Questio particolare assetto genetico è emerso prendendo in esame ben quattomila
persone, di cui sono state analizzate le abitudini notturne e il profilo genetico. Pubblicato sulla rivista
Molecular Psychiatry in collaborazione con la Leicester University, lo studio riporterebbe anche i risultati
di un esperimento parallello dove a far da cavie sono stati i moscerini della frutta. Anche in questo caso,
spegnendo il gene corrispettivo dell’ABCC9, i moscerini hanno registrato un calo del sonno.
Tra i celebri inarrestabili anche Michelangelo Bonarroti, Benjamin Franklin, Leonardo, Winston
Churchill, Nikola Tesla, Thomas Edison e Franz Kafka.
Cecilia Andrea Bacci
1/1
Powered by TCPDF (www.tcpdf.org)
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

biologia

5 Carte patty28

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

economia

2 Carte oauth2_google_89e9ca76-2f16-41bf-8eae-db925cb2be4b

creare flashcard