fondamenti di radioprotezione fisica - Scuola di Ingegneria

advertisement
FONDAMENTI DI RADIOPROTEZIONE FISICA
Modulo di Interazione delle radiazioni con la materia
Modulo di Radioprotezione Fisica
FONDAMENTI DI RADIOPROTEZIONE FISICA
Docenza
Prof. Giorgo Curzio
Tel.: 050/836622
Fax: 050/836665
E-mail: [email protected]
Prof. Iliano Ciucci
Dipartimento di Ingegneria Meccanica Nucleare e della Produzione
Tel.:050/836632
Fax: 050/836665
E mail: [email protected]
Tutore
Francesco D’Errico
Dipartimento di Ingegneria Meccanica Nucleare e della Produzione
Tel.: 050/836623
Fax: 050/836665
E-mail: [email protected]
Pre-requisiti in ingresso e competenze minime in uscita
Pre requisiti (in ingresso)
Insegnamenti
fornitori
Fondamenti della Fisica Atomica e Nucleare con cenni di Relatività e della
Meccanica Quantistica. Interazione delle radiazioni con la materia. Rivelatori
di radiazioni. Fondamenti di probabilità e statistica. Grandezze fisiche in
radioprotezione. Modalità d’irradiazione. Effetti delle radiazioni sull’uomo. DA
Principi della radioprotezione. Normative e limiti di dose. Sistema dei COMPLETARE
controlli di radioprotezione. Progettazione delle schermature. La
radioprotezione nell’impiego delle sorgenti di radiazioni ionizzanti.
Competenze minime (in uscita)
Insegnamenti
fruitori
DA COMPLETARE
Finalità ed Obiettivi del corso
Il corso intende fornire una base culturale per affrontare problemi di radioprotezione
nell’impiego delle sorgenti di radiazioni ionizzanti.
L’allievo dovrà essere in grado di utilizzare la strumentazione nucleare di uso più comune e di
effettuare una corretta interpretazione statistica dei dati rilevati.
Il corso ha inoltre l’obiettivo di fornire una adeguata conoscenza degli aspetti principali delle
normative vigenti in materia di radioprotezione.
Programma, articolazione e carico didattico
Argomento
Fondamenti della Fisica Atomica e Nuclear, modelli
atomici e nucleari e decadimento radioativi, con
cenni di Relatività e della Meccanica Quantistica
Interazione delle radiazioni ionizzanti pesanti con la
materia: relazione range-energia, curve di Bragg,
formula di Bethe, leggi di scala. Interazione degli
elettroni con la materia: ionizzazione, radiazione di
frenamento, relazione range-energia. Interazione dei
gamma con la materia: curve di assorbimento, natura
statistica dell’interazione, effetto fotoelettrico,
compton e produzione di coppie, coefficienti di
attenuazione e di assorbimento e dipendenza da
Energia e numero atomico
Rivelatori a gas: camere a ionizzazione e contatori di
Geiger. Rivelatori a stato condensato: scintillatori e
rivelatori a semiconduttori
Statistica dei conteggi da rivelatori nucleari. Errori di
misura e propagazione degli errori
Definizione delle principali grandezze dosimetriche e
relative unità di misura. Modalità di irradiazione
Effetti delle radiazioni sull’uomo. Effetti somatici,
stocastici ed ereditari
Relazione dose-effetto. Principio di giustificazione ed
ottimizzazione delle pratiche. Principio di limitazione
delle dosi e relativi aspetti normativi. Settori operativi
della radioprotezione. Iter autorizzativi e controlli di
radioprotezione: sorveglianza fisica e medica,
classificazione aree di lavoro e lavoratori
Cenni alle nozioni principali per la scelta dei
materiali e per il calcolo delle barriere primarie e
secondarie
Esempi di applicazione delle sorgenti di radiazioni
ionizzanti e relativi problemi di radioprotezione
Totale
Lezioni Eserc.
L
E
Lab. e
Verif.
P
Carico Didatt.
3L+3E+P =
25*CFU
10
4
42
10
4
42
10
4
6
10
4
14
72
4
42
42
4
12
14
42
2
2
12
4
70
18
18
Testi di riferimento
Appunti e dispense dei docenti
Carlo Polvani – “Elementi di radioprotezione” – Ed. ENEA
Modalita` di svolgimento dell'esame
L'esame in forma orale consiste in una serie di domande su tutto il programma del corso.
106
Scarica