Esempio di PC embedded

annuncio pubblicitario
www.drakesoft.it
VIA Epia M 10000
La scheda M10000 è basata sui medesimi componenti principali del modello descritto nella pagina
precedente, ovvero processore C3 con frequenza di clock pari a 1GHz (bus 133MHz e package Ebga), un
north bridge VIA CLE 266 ed è ottimizzata per impieghi enthertainment. Sono infatti disponibili oltre all'uscita
video VGA altre opzioni: S-Video, composito oppure audio S/PDIF.
E' presente una sola interfaccia di rete ethernet, una parallela ed una porta seriale. Le interfacce USB 2.0
disponibili sono 2, ma installando l'apposito connettore ed il relativo pannellino, è possibile utilizzare altre 2
porte USB 2.0 e 2 Firewire. Queste funzonalità sono gestite attraverso i chip VT6307S e VIA VT1211.
La presenza abbondante di porte USB 2.0 e di firewire permette elevate possibilità di espansione,
consentendo ad esempio la connessione di dispositivi di storage o unità ottiche esterne. Con le dovute
cautele è possibile utilizzare le firewire per eventuali acquisizioni video anche se ovviamente le prestazioni
offerte dalla cpu per le successive elaborazioni non potranno essere entusiasmanti.
L'alimentazione della scheda è affidata ad un tradizionale connettore ATX a 20 pin, una soluzione
diffusissima, a cui però VIA ha affiancato recentemente modelli alimentati tramite un comune Jack a 12V e
www.drakesoft.it
dotati di un regolatore di tensione on board. Questa funzione è disponibile anche per tutti i modelli EPIA con
connettore ATX utilizzando un apposito accessorio.
Poco distante dai dissipatori passivi per il chipset e dalla ventola di raffreddamento della cpu sono collocati
lo Slot DIMM per il modulo memoria (DDR in quantitativo massimo pari a 1GB) ed i due connettori IDE.
Nella zona centrale della scheda è posizionato il connettore per l'immancabile floppy disk, mentre per
eventuali espansioni è possibile utilizzare uno slot PCI.
www.drakesoft.it
La scheda VIA Epia M 10000 mette a disposizione le funzionalità WOL ed è predisposta per l'utilizzo di
interfacce ad infrarossi. Per aumentare le caratteristiche di stabilità in installazioni particolarmente critiche
possono essere installate delle ventole di raffreddamento supplementari, la cui alimentazione e gestione è
prevista attraverso appositi connettori posti sulla scheda.
www.drakesoft.it
Per un impiego della scheda come home enthertainment PC è prevista la possibilità di usufruire di un
sistema audio 5.1, i connettori degli altoparlanti andranno collegati ai 3 jack audio (cuffia, line in e mic)
www.drakesoft.it
In questo articolo abbiamo analizzato tre modelli di schede Epia: la scelta di tali prodotti è stata fatta con
l'intento di presentare le svariate possibilità e le caratteristiche principali che i modelli Via Epia Mini-ITX sono
in grado di offrire.
Le soluzioni realizzabili con questo genere di prodotto sono inimmaginabili: vi sono infatti veri e propri
specialisti nell'integrare le schede Epia all'interno degli oggetti più originali.
Uscendo da questa corrente di utenti iper-appassionati le Epia Mini.ITX sono tra le migliori soluzioni per la
realizzazione di postazioni Home Theatre PC, piccoli chioschi multimediali ed altre soluzioni embedded.
Le opportunità offerte dal formato mini-ITX aumentano pensando alle nuove soluzioni Epia ancor più
compatte: ci riferiamo ad esempio ai modelli Nano-ITX (grandi quanto la superficie di un cd rom) e la
recentissima serie MS totalmente priva dei comuni connettori per le periferiche.
La silenziosità della piccola ventola di raffreddamento, oppure la possibilità di scegliere una soluzione
completamente passiva, sono ulteriori pregi di questo genere di motherboard.
La completezza in termini di porte I/O è notevole e permette di gestire in modo assai rapido tutte le più
diffuse periferiche per pc disponibili, oltre ovviamente ad offrire altre possibilità come ad esempio il
collegamento di dischi esterni attraverso le porte USB 2.0 o Firewire. Negli ultimi modelli VIA ha deciso di
integrare anche un lettore di CF ed uno slot PCMCIA ampliando ulteriormente le possibilità di espansione di
queste schede.
La potenza elaborativa offerta è sufficiente per gli specifici impieghi per i quali le schede Epia sono pensate,
ovvero la riproduzione di dvd e divx oppure altri servizi di networking. Filmati in formato Windows Media High
Definition, piuttosto che processi di encoding sono decisamente poco indicati per soluzioni come quelle
analizzate, almeno sino a quando VIA non potrà integrare nel proprio hardware video dei codec per la
decodifica WMHD.
Scarica
Random flashcards
CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard