MEDICINA: Italiani scoprono con test le molte facce del virus aids

annuncio pubblicitario
MEDICINA: Italiani scoprono con test le molte facce del virus aids
Quando infetta l'organismo, il virus HIV cambia i 'connotati'. Riproducendosi evolve in diverse
'sottospecie', che formano una sorta di 'sciame' formato da una moltitudine di virus simili ma
non identici. Una tecnica di analisi messa a punto all'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive
Lazzaro Spallanzani di Roma apre ora la possibilità di 'vedere' tutte insieme le diverse 'facce'
del virus. Lo studio, che era stato presentato a Città del Messico nel corso della Conferenza
Internazionale sull'Aids, è stato pubblicato sull'ultimo numero della rivista Retrovirology. A
mettere a punto la tecnica, che in un futuro potrebbe essere applicata su vasta scala, sono
stati ricercatori italiani guidati da Maria Capobianchi, direttore del laboratorio di Virologia
dello Spallanzani. Le normali tecniche di diagnosi consentono di individuare solo il 'sottotipo
virale' più diffuso nell'organismo infetto. "Grazie alla nostra tecnica, basata su un
sequenziamento ultrasensibile - ha spiegato Maria Capobianchi - sarà ora possibile rilevare la
presenza di diverse sottospecie virali e soprattutto individuarle quando ancora non sono
troppo diffuse nell'organismo". Questo consentirebbe di guadagnare tempo sui meccanismi di
evoluzione che consentono ai ceppi virali di diventare più aggressivi sfuggendo alle terapie. Il
virus dell'Aids è uno dei virus che si trasformano di più man mano che si riproducono. La
porzione più suscettibile ai cambiamenti è quella che consente l'ingresso nelle cellule
dell'ospite.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

CRANIO

2 Carte oauth2_google_d7270607-b7ab-4128-8f55-c54db3df9ba1

blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

creare flashcard