9. MEDICINA: Influenza A: favorisce infezioni batteri che complicano

annuncio pubblicitario
9. MEDICINA: Influenza A: favorisce infezioni batteri che complicano cure
Per disarmare il virus A/H1N1 che sta dilagando in Europa bisogna anche controllare le
infezioni batteriche eventualmente co-presenti nel paziente con sospetta influenza, perché
la suina sembra essere spesso associata a tali infezioni e complicata da esse. Serve
dunque un esame batteriologico e poi una cura antibiotica ad hoc in caso di test positivo.
E' il suggerimento di AMCLI, Associazione Microbiologi Clinici Italiani, ai medici che nelle
prossime 4 settimane si troveranno a gestire il picco dell'influenza invernale. In Europa,
Italia compresa, il 70% delle infezioni in corso è dovuto al ceppo A/H1N1 pandemico. Il
virus A/H1N1 ha una maggior capacità di moltiplicarsi nelle basse vie respiratorie rispetto
ad altri virus influenzali e questo in parte spiega il numero consistente di infezioni che
portano ad insufficienza respiratoria. Secondo una nota AMCLI, inoltre, l'insorgenza di
mutazioni che rendano più aggressivo il virus H1N1 costituisce una incognita del prossimo
futuro anche perché pochi italiani si sono vaccinati e sono coperti, quindi il virus è libero di
crescere. L'influenza da A/H1N1, ribadisce la nota, è legata ad alta frequenza di infezioni
batteriche (in particolar modo Streptococchi di gruppo A, Pneumococchi e Meningococchi).
La determinazione di infezioni contemporanee e del giusto antibiotico per risolverle sono
due passi fondamentali per una rapida guarigione del paziente.
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

blukids

2 Carte mariolucibello

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

CIAO

2 Carte oauth2_google_78a5e90c-1db5-4c66-ac49-80a9ce213cb9

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard