File: comunicato stampa

annuncio pubblicitario
LA BINIFIZZIATA, IN SCENA DAL 19 AL 21 FEBBRAIO
Ritorna la commedia dialettale a Novoli. Sul palco del Teatro Comunale il
TeatroLab dell'Associazione Campus Giovani porterà in scena "La Binifizziata",
libero riadattamento in dialetto di Piergiuseppe De Matteis tratto dalla
commedia in tre atti "Non ti Pago" di Eduardo De Filippo (1940). Lo spettacolo
sarà portato in scena dal 19 al 21 febbraio, a partire dalle 20.30, mentre la
prima replica è fissata per il 27 febbraio prossimo.
Gli appuntamenti – Week-end di teatro dialettale a Novoli. Sarà il ritrovato Teatro Comunale
di piazza Regina Margherita ad ospitare il neonato TeatroLab dell'Associazione Campus
Giovani, che porterà in scena "La Binifizziata", un libero riadattamento e traduzione in
dialetto novolese di Piergiuseppe De Matteis tratto dalla commedia in tre atti "Non ti pago" di
Eduardo De Filippo (1940). Una tre giorni speciale per i novolesi, che segna il ritorno della
commedia dialettale nel “gioellino” al centro del paese, dopo tanti anni di abbandono e silenzi.
Si parte venerdì 19, dalle 20.30, per continuare sabato 20 e domenica 21 febbraio e replicare
ancora per il 27 febbraio prossimo. Un’esperienza bella e formativa per la neonata compagnia,
che ha voluto dedicare questo lavoro amatoriale ma molto curato a tutte le compagnie teatrali
novolesi che con il loro impegno hanno lasciato un segno nella cultura popolare e un esempio
da seguire, specie con l’aiuto della fasce giovanili. “Il Teatro – dicono i responsabili
dell’Associazione novolese – è uno dei tanti settori in cui ci stiamo impegnando per le nostre
comunità giovanili. In questi mesi di preparazione abbiamo rinnovato i valori dell’incontro,
della condivisione, del volontariato e con impegno siamo riusciti a realizzare in cui tutti sono
protagonisti, indipendentemente dalla parte e dal ruolo. Anche attraverso il Teatro, infatti,
vogliamo comunicare la forza dei giovani e stimolare ancora chi desidera mettersi in gioco”.
Il Teatrolab - Ultima novità della nostra associazione è la creazione di un Laboratorio
Teatrale, costituito da soci e simpatizzanti che in pieno spirito di volontariato si stanno
impegnando per continuare una tradizione che ha segnato in passato la cultura novolese.
L’attività che svolgerà il gruppo, infatti, si basa proprio sulle disparate esperienze pregresse
della maggior parte dei componenti cui si affiancano tanti giovani desiderosi di fare nuove
esperienza e partecipare così attivamente al rilancio della cultura novolese. L’obiettivo è
continuare sinergicamente questo percorso intriso di passione per il teatro e per la cultura
popolare già intrapreso in passato da tantissime compagnie teatrali, alcune delle quali ancora
in attività. Proprio a loro, al loro impegno, all’estro e alla genialità delle figure che hanno
permesso il loro successo negli anni è dedicata questa nuova iniziativa dell’Associazione
“Campus Giovani”, che come scopo ha anche quello di avvicinare le fasce giovanili a questa
arte, antica ma mai dimenticata.
L’opera – "La Binifizziata" di Piergiuseppe De Matteis è un libero riadattemento e traduzione
dialettale della commedia in tre atti "Non ti pago" scritta da Eduardo De Filippo nel 1940. La
commedia, che vedrà la partecipazione di oltre 50 persone impegnate in vari ruoli nelle fasi di
preparazione e post-produzione (attori ma anche scenografi, sarte, costumisti, ufficio stampa
Associazione Culturale “Campus Giovani - Novoli” | www.campusgiovani.it
e marketing), narra la storia di Mesciu Titu (Raffaele Ventilato che è anche il regista e
coordinatore del TeatroLab), un falegname umile ma follemente innamorato del Gioco del
Lotto, e dell’intricato rapporto con il suo antagonista Ntoni Santu (Paolo Leaci). Il giovane, che
lavora con lui nella bottega, fa la corte alla figlia Dunatuccia (Ilaria Ingrosso) sfidando la
contrarietà del genitore ma avendo dalla sua parte la madre della ragazza e moglie di Mesciu
Titu, MMaculata (Tiziana Mangeli), e la cognata Zza Camilla (Eugenia Greco). Dopo la
clamorosa vincita di Ntoni Santu, che dichiara di aver ricevuto i numeri vincenti in sogno dal
padre di Mesciu Titu, si acuiscono i contrasti fra i due; fino al gesto di quest'ultimo che,
invidioso, si impossessa del biglietto vincente e si rifiuta di pagare la vincita. Per far valere i
suoi presunti diritti, Mesciu Titu si rivolge a un Procuratore (Gianluca Leaci) e al parroco Padre
Luca (Salvatore Mazzotta) che non possono che dargli torto. La vicenda assume contorni
ancora più ingarbugliati quando viene smarrito il biglietto vincente: a ritrovarlo casualmente è
MMaculata che, a sua volta, lo restituisce a Ntoni Santu non curandosi della rabbiosa ira del
marito, ridottosi ormai a lanciare anatemi e imprecazioni di fronte al quadro del padre defunto.
Tra disgrazie e disavventure, il giovane rinuncia ad incassare la vincita. Mesciu Titu, così,
soddisfatto, acconsente al matrimonio della figlia con il rivale, dandole in dote proprio
l'ammontare della “sua” vincita.
Personaggi e interpreti
MESCIU TITU - RAFFAELE VENTILATO | MMACULATA - TIZIANA MANGELI | ZZA CAMILLA EUGENIA GRECO | DUNATUCCIA - ILARIA INGROSSO | NTONI SANTU - PAOLO LEACI |
PICETTU - FRANCESCO DE PASCALIS | PROCURATORE - GIANLUCA LEACI | DOTTORE OSCAR EPIFANI | RUSINA - SIMONA COSMA | PADRE LUCA - SALVATORE MAZZOTTA
- SUGGERITORI - ROBERTO TOSCANO e MARIARITA MANGELI
- REGIA | RAFFAELE VENTILATO
- ACCONCIATURE | MYWAY PAOLA DE LUCA
- INGRESSO SOLO CON BIGLIETTO - Info e prenotazione biglietti: 328.1714442
Associazione Culturale “Campus Giovani - Novoli” | www.campusgiovani.it
Scarica
Random flashcards
geometria

2 Carte oauth2_google_01b16202-3071-4a8d-b161-089bede75cca

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

DOMENICA 8 DICEMBRE

4 Carte oauth2_google_6fa38c4a-fb89-4ae3-8277-fdf97ca6e393

creare flashcard