Costituzione del rapporto di lavoro

annuncio pubblicitario
AZIENDA USL N° 6 DI LIVORNO
Avviso di selezione pubblica, per soli titoli, per la formazione di graduatorie da utilizzarsi per
assunzioni a tempo determinato nel profilo di COLLABORATORE PROFESSIONALE – ASSISTENTE
SOCIALE (categoria D).
In esecuzione dei Decreti n. 813/G.R.U. del 17/05/2006 e n. 1714/G.R.U. del 13/10/2006, esecutivi, è indetto
un Avviso di selezione pubblica, per soli titoli, per la formazione di graduatorie da utilizzarsi per assunzioni
a tempo determinato nel profilo di Collaboratore Professionale – Assistente Sociale - ctg. D.
Le modalità di espletamento della selezione, stante il rinvio di cui all'art. 18, 2° comma, del D. Lgs. 502/92 e
successive modifiche ed integrazioni, sono stabilite dal D.P.R. 27.3.2001, n. 220 , dall'art. 9 della L.
20.5.1985 n. 207, nonché dal D.P.R. 445 del 28.12.2000 e dalle altre disposizioni vigenti in materia.
Sede di lavoro
La sede di lavoro sarà ricompresa in una delle seguenti zone nelle quali è articolato l’ambito territoriale
dell’USL: Livornese, Bassa Val di Cecina, Val di Cornia, Elba.
Tenuto conto della particolare situazione insulare della Zona dell’Elba, l’Azienda procederà all’approvazione
di due distinte graduatorie, una per le tre Zone continentali (Livornese, Bassa Val di Cecina, Val di Cornia) e
una per la Zona dell’Elba.
Fatto salvo il principio in base al quale non può essere conferito, in relazione alla presente selezione, più
di un incarico a tempo determinato alla medesima persona, ciascun candidato potrà richiedere di essere
inserito in una o in entrambe le graduatorie.
Nell’ipotesi in cui il candidato scelga di essere inserito solo in una delle due, lo stesso verrà consultato
esclusivamente per gli incarichi da conferire attraverso l’utilizzo della graduatoria in cui è inserito.
Nel caso in cui il candidato opti invece per l’inserimento in entrambe le graduatorie, lo stesso verrà
consultato per il conferimento di incarichi su tutte le zone dell’Azienda: la mancata accettazione dell’incarico
proposto determinerà però la cancellazione da ambedue le graduatorie.
In caso di mancata formulazione dell’opzione di cui sopra, il candidato verrà inserito d’ufficio in entrambe le
graduatorie.
Requisiti per l’ammissione
Possono partecipare alla selezione coloro che possiedono i seguenti requisiti:
1. Cittadinanza italiana oppure cittadinanza di uno dei paesi dell’Unione europea (purché in possesso della
Carta di Soggiorno CEE se provenienti dai paesi di recente ingresso nell’Unione);
2. Idoneità fisica all’impiego: il personale dipendente dalle amministrazioni ed enti del S.S.N. è dispensato dalla
visita medica;
3. Diploma di Assistente Sociale rilasciato da Scuole dirette a fini speciali; Diploma Universitario dei Servizi
Sociali o Laurea di primo livello in Scienze del Servizio Sociale (classe 6);
4. Abilitazione all’esercizio della professione.
5. Iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali, di cui al D.P.R. 5 giugno 2001, n. 328, attestata da
certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza dell'Avviso.
Sono richiamate le disposizioni di cui alla legge 125 del 10.4.1991 che garantisce pari opportunità tra
uomini e donne per l’accesso al lavoro come anche previsti dal D.lgs. 165/2001 e successive modifiche ed
integrazioni.
Data la natura dei compiti previsti per i posti a selezione, agli effetti della Legge 28.3.1991 n. 120, la
circostanza di essere privo di vista costituisce motivo sufficiente per escludere l’idoneità fisica per
l’ammissione all’impiego.
Esclusione dalla selezione
Non possono accedere all’impiego coloro che siano stati esclusi dall’elettorato attivo nonché coloro che siano
stati dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziati a decorrere dalla data di
entrata in vigore del primo contratto collettivo. L’esclusione dalla selezione è disposta con provvedimento
motivato dell’Azienda e verrà notificato nei termini previsti dalle vigenti disposizioni di legge.
Presentazione delle domande: termini, contenuti e modalità
Per l’ammissione alla selezione gli aspiranti devono presentare domanda redatta in carta semplice, secondo lo
schema allegato, che costituisce parte integrante del presente Avviso, nella quale, oltre ad indicare il
cognome e nome e la selezione alla quale si riferisce la domanda, devono dichiarare:
a) la data, il luogo di nascita e la residenza;
b) l’indicazione della cittadinanza posseduta;
c) il comune nelle cui liste elettorali sono iscritti ovvero i motivi della loro non iscrizione o della cancellazione
dalle liste medesime;
d) le eventuali condanne penali riportate (se non si sono riportate condanne penali, va resa esplicita
dichiarazione negativa);
e) il titolo di studio posseduto, con esatta indicazione della data di conseguimento e della sede e denominazione
completa dell’istituto presso il quale è stato conseguito, nonché, in caso di titolo conseguito all’estero, degli
estremi del provvedimento del Ministero della Salute con cui il titolo stesso è stato riconosciuto
dall’ordinamento italiano;
f) l'iscrizione al rispettivo albo professionale;
g) la loro posizione nei riguardi degli obblighi militari;
h) i servizi prestati come impiegati presso pubbliche amministrazioni e le eventuali cause di cessazione di
precedenti rapporti di pubblico impiego (in assenza di precedenti rapporti di pubblico impiego, va resa
esplicita dichiarazione negativa);
i) gli eventuali titoli di preferenza.
Gli aspiranti devono, altresì, indicare il domicilio, ed eventuale recapito telefonico, presso il quale deve
essere loro fatta ogni necessaria comunicazione: in caso di mancata indicazione vale, ad ogni effetto,
l’indirizzo di residenza rilasciato nella domanda. Il candidato ha l’obbligo di comunicare, con lettera firmata,
le successive eventuali variazioni di indirizzo e/o di recapito.
La domanda di ammissione alla selezione deve essere indirizzata all’Ufficio Assunzioni e Concorsi
dell’Azienda USL n. 6 di Livorno - via di Monterotondo n. 49 - 57128 Livorno - e va inoltrata a mezzo
raccomandata con avviso di ricevimento entro il trentesimo giorno successivo a quello della data di
pubblicazione del presente Avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Toscana. Tale termine, qualora
venga a scadere in giorno festivo, si intenderà protratto al primo giorno seguente non festivo. La data di
spedizione è comprovata dal timbro a data dell’ufficio postale accettante.
E’ ammessa anche la presentazione della domanda, entro i termini di scadenza dell’Avviso, direttamente
all’Ufficio Protocollo dell’Azienda, in via di Monterotondo n. 49 a Livorno, nel seguente orario:
- dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
E' motivo di esclusione dalla selezione la presentazione di istanze non correttamente compilate, e, in
particolare, prive in tutto o in parte delle dichiarazioni obbligatorie di cui sopra, se non surrogate da apposita
documentazione allegata alla domanda.
Verranno comunque escluse le domande inviate oltre il termine di scadenza fissato dall’Avviso.
Verranno altresì escluse le domande non sottoscritte dai candidati.
L’Azienda non assume alcuna responsabilità nel caso di dispersione di comunicazioni dipendente da inesatte
indicazioni del recapito da parte del candidato oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento
dell’indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o telegrafici o comunque imputabili a
fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.
Documentazione da allegare alla domanda
I concorrenti devono comprovare il possesso, mediante produzione del relativo documento o di certificazione
sostitutiva da rendersi come più sotto indicato di:
1. diploma di Assistente Sociale rilasciato da Scuole dirette a fini speciali; Diploma Universitario dei Servizi
Sociali; Laurea di primo livello in Scienze del Servizio Sociale (classe 6), o altro titolo equipollente
conseguito all’estero e riconosciuto in Italia, con provvedimento ministeriale, quale abilitante all’esercizio
della professione in oggetto;
2. abilitazione all’esercizio della professione;
3. iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali, di cui al D.P.R. 5 giugno 2001, n. 328, attestata da
certificato in data non anteriore a sei mesi rispetto a quella di scadenza dell'Avviso.
4. eventuali titoli che conferiscano il diritto di preferenza;
I candidati devono comunque allegare:
- Curriculum formativo e professionale, datato e firmato, corredato dei titoli che il candidato ritenga
opportuno presentare ai fini della valutazione di merito.
- Fotocopia non autenticata di valido documento di riconoscimento.
Relativamente ai servizi deve essere attestato se ricorrano o meno le condizioni di cui all’ultimo comma
dell’articolo 46 del decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979 n. 761, in presenza delle quali
2
il punteggio di anzianità deve essere ridotto. In caso positivo, deve essere attestata la misura della riduzione
del punteggio.
Le pubblicazioni devono essere edite a stampa e non possono essere autocertificate dal candidato. Non
verranno valutate le pubblicazioni dalle quali non risulti l’apporto del candidato.
Tutti i documenti ed i titoli allegati alla domanda devono essere prodotti in originale o in copia autenticata
nei modi di legge.
I documenti ed i titoli redatti in lingua straniera devono essere corredati da una traduzione in lingua italiana,
certificata conforme al testo straniero dalle competenti autorità diplomatiche o consolari, ovvero da un
traduttore ufficiale: in mancanza, l’Azienda potrà non procedere alla relativa valutazione.
Ai sensi del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, il candidato può comunque comprovare il possesso dei titoli
obbligatori e facoltativi richiesti per l'ammissione alla selezione con dichiarazioni sostitutive da produrre
contestualmente alla domanda di partecipazione. Tali dichiarazioni sostitutive devono, in ogni caso,
contenere tutti gli elementi e le informazioni necessarie previste dal titolo cui si riferiscono. In particolare, per
eventuali servizi prestati presso pubbliche amministrazioni, l’interessato è tenuto a specificare l’esatta
denominazione e l’indirizzo delle stesse; se trattasi di lavoro a tempo determinato o indeterminato; profilo
professionale, posizione funzionale o qualifica; se a tempo pieno o parziale (in questo caso specificare la
misura), eventuali interruzioni del rapporto di lavoro e loro motivo.
La mancanza, anche parziale, di tali elementi, preclude la possibilità di procedere alla relativa valutazione.
Il candidato ha anche la facoltà di attestare, mediante dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà, la
conformità all'originale di copie di titoli o documenti che egli ritenga di allegare alla domanda. Tale
dichiarazione di conformità può essere estesa anche alle pubblicazioni. La sottoscrizione delle dichiarazioni
sostitutive presentate contestualmente alla domanda o richiamate dalla stessa non deve essere autenticata se
tali dichiarazioni sono presentate o inviate unitamente a fotocopia di documento di riconoscimento.
Le dichiarazioni sostitutive devono contenere la clausola specifica che il candidato è consapevole che in caso
di dichiarazioni mendaci il dichiarante incorre nelle sanzioni penali richiamate dal D.P.R. 445/2000, oltre alla
decadenza dai benefici conseguenti al provvedimento emanato in base alle dichiarazioni non veritiere.
L'Azienda si riserva la facoltà di controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese dal candidato con
le modalità e nei termini previsti dalle vigenti disposizioni.
Alla domanda deve essere unito un elenco, in carta semplice, dei documenti e dei titoli presentati.
Approvazione delle graduatorie, ripartizione dei punti tra le varie categorie di titoli e criteri di preferenza
a parità di titoli.
Entrambe le graduatorie scaturenti dalla presente selezione verranno approvate con atto dell’Azienda, saranno
immediatamente efficaci e potranno essere utilizzate per assunzioni a tempo determinato nell’arco di validità
delle graduatorie stesse previsto dalle vigenti disposizioni.
Ai sensi dell’art. 8, punto 3, ultimo comma, del D.P.R. 27 marzo 2001 n. 220 (Regolamento recante la
disciplina concorsuale del personale non dirigenziale del Servizio sanitario nazionale) la ripartizione dei punti
tra le varie categorie di titoli è così stabilita dal presente Avviso:
a) 15 punti per i titoli di carriera
b) 4 punti per titoli accademici e di studio
c) 4 punti per pubblicazioni e titoli scientifici
d) 7 punti per curriculum formativo e professionale.
Per la valutazione dei titoli si applicano i criteri richiamati nell’art. 11 del D.P.R. 27 marzo 2001, n. 220.
Verranno applicate, a parità di punteggio, le norme vigenti in materia di preferenza e precedenza previste
dall'art. 5 del D.P.R. n. 487/1994. Qualora, a conclusione delle operazioni di valutazione dei titoli
preferenziali, due o più candidati conseguano pari punteggio, la preferenza è determinata dall’età nel modo
stabilito dalle vigenti disposizioni di legge.
Costituzione del rapporto di lavoro
Il rapporto di lavoro dei vincitori si costituirà mediante stipula di contratto individuale di assunzione.
I contenuti di tale atto saranno vincolati al rispetto della normativa derivante
dalla contrattazione collettiva al momento vigente e dovranno inderogabilmente prevedere una clausola di
automatico adeguamento alle eventuali successive modifiche apportate alla disciplina economica e giuridica
del rapporto dalla futura contrattazione collettiva di lavoro.
Restituzione dei documenti e dei titoli
3
I documenti e i titoli presentati dai candidati con la domanda di partecipazione alla selezione non saranno
restituiti agli interessati se non una volta trascorsi i termini fissati dalla legge per eventuali ricorsi e purché
non vi siano ricorsi, eventualmente prodotti, non ancora definitivamente decisi. La restituzione per via postale
verrà effettuata dall’Azienda solo mediante rimborso delle spese postali con le modalità che verranno
comunicate agli interessati.
L’eventuale restituzione su richiesta dei documenti acquisiti al fascicolo personale, nel caso di assunzione a
qualsiasi titolo, è demandata ad apposita regolamentazione dell’Azienda.
Trattamento dei dati personali
Ai sensi dell’art. 11 del Decreto Legislativo 30.06.2003, n° 196, i dati personali forniti dai candidati saranno
raccolti presso le strutture organizzative di amministrazione del personale dell’Azienda USL 6 di Livorno per
le finalità di gestione della selezione e saranno trattati presso una banca dati eventualmente automatizzata
anche successivamente all’eventuale instaurazione del rapporto di lavoro, per finalità inerenti alla gestione
del rapporto medesimo.
Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione, pena
l’esclusione dalla selezione.
Le medesime informazioni potranno essere comunicate alle amministrazioni pubbliche eventualmente
interessate allo svolgimento della selezione o alla posizione giuridico - economica del candidato.
L’interessato gode dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto legislativo, tra i quali il diritto di accesso ai dati
che lo riguardano, nonché alcuni diritti complementari tra cui quello di far rettificare i dati erronei, incompleti
o raccolti in termini non conformi alla legge, nonché, ancora, quello di opporsi al loro trattamento per motivi
legittimi. Tali diritti potranno essere fatti valere nei confronti dell’Azienda USL 6 di Livorno.
Norme di salvaguardia
Per quanto non particolarmente contemplato nel presente Avviso si intendono qui richiamate, a tutti gli
effetti, le disposizioni di legge e regolamentari vigenti in materia.
L’Azienda si riserva, a suo insindacabile giudizio, la facoltà di modificare, prorogare, sospendere o revocare
il presente Avviso, ove ricorrano validi motivi, senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto.
Per ulteriori chiarimenti e informazioni gli interessati potranno rivolgersi all’U.O. Gestione Risorse Umane,
Ufficio Assunzioni e Concorsi, via di Monterotondo n. 49 a Livorno, (telefono 0586- 223711 – 223848 223722)
nel seguente orario: tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 10,00 alle ore 12,00.
www.usl6.toscana.it
Livorno, 25/10/2006
Il Direttore U.O. Gestione Risorse Umane
Dr. Rossano Giannini
IL BANDO E’ STATO PUBBLICATO, INTEGRALMENTE, SUL BOLLETTINO UFFICIALE
DELLA REGIONE TOSCANA - PARTE TERZA - N. 48 DEL 29/11/2006 E PERTANTO IL
TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE E’: SCADENZA 29/12/2006 (FA
FEDE IL TIMBRO POSTALE)
4
schema di domanda (da compilare in maniera leggibile, possibilmente a macchina o in stampatello)
All’Ufficio Assunzioni e Concorsi
dell’Azienda USL n. 6 di Livorno
via di Monterotondo n. 49
57128 LIVORNO
__l__ sottoscritt__ ______________________________(cognome e nome), chiede di essere
ammess__ a partecipare alla selezione pubblica per assunzioni a tempo determinato nel profilo
professionale di Collaboratore Professionale – Assistente Sociale - categoria D, in corso di svolgimento
da parte di codesta Azienda.
A tal fine dichiara, sotto la propria responsabilità:
1 - di essere nat__ a _________________ prov. _____ il ______________;
2 - di essere residente nel comune di _____________ prov. _____;
3 - di essere cittadin__ italiano (ovvero del seguente Stato appartenente all’ Unione Europea :
_____________________________________________);
4 - di essere iscritto nelle liste elettorali del comune di ___________(ovvero di non essere iscritto nelle liste
elettorali per il seguente motivo: ___________________________________________________________);
5 – di essere in possesso della seguente Carta di Soggiorno CEE (se cittadino di uno Stato comunitario di
nuovo ingresso) ____________________________________________________________;
6 - di essere in possesso del seguente titolo di studio (barrare la casella che interessa):
 Diploma di Assistente Sociale, conseguito il _____________________ presso la seguente Scuola
diretta a fini speciali: _______________________________________________;
 Diploma
Universitario di Assistente Sociale, conseguito il ________________ presso
________________________________;
 Laurea
di primo livello in Scienze del Servizio Sociale (classe 6), conseguita
il________________presso ______________________;
 Diploma o Attestato di_____________________________________ conseguito presso il seguente
Stato:_________________________ e riconosciuto dall’ordinamento italiano con provvedimento
ministeriale n.__________del_________________, quale abilitante all’esercizio della professione;
7 – di aver ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione il ___________________ presso
________________________ ;
8 - di essere iscritto all’ Albo Professionale degli Assistenti Sociali di ________________ dal
________________ al numero _______________;
9 -  di non aver riportato condanne penali;

di
aver
riportato
le
seguenti
condanne
penali
____________________________________________________________;
10 - di trovarsi nella seguente posizione per quanto riguarda gli obblighi militari:
_________________________________________________;
11

di
aver
prestato
i
seguenti
servizi
presso
pubbliche
amministrazioni:__________________________________________________________________________
_______________________________________________________________________________________
________
 di non aver mai prestato servizio presso pubbliche amministrazioni;
12 - di non essere stato dispensato dall’impiego presso una pubblica amministrazione ovvero licenziato a
decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo;
13 - di essere in possesso dei seguenti titoli di preferenza richiamati nel presente
Avviso_______________________________________________;
14 - di optare per l’inserimento:
 nella graduatoria per le Zone Livornese, Bassa Val di Cecina e Val di Cornia
 nella graduatoria per la Zona dell’Elba
5
 in entrambe le graduatorie
Dichiara, inoltre:
a) di aver preso visione di tutte le informazioni, prescrizioni e condizioni contenute nell’avviso di selezione;
b) di accettare incondizionatamente, in caso di assunzione, la sede di servizio che verrà stabilita dall’Azienda,
nel proprio ambito territoriale, in base alle proprie esigenze organizzative (salvo quanto previsto al paragrafo
“Sede di lavoro”);
c) di essere consapevole che in caso di dichiarazioni mendaci, ovunque rilasciate nel contesto della
presente domanda e nei documenti ad essa allegati, il dichiarante incorre nelle sanzioni penali
richiamate dal D.P.R. 445/2000, oltre alla decadenza dai benefici conseguenti al provvedimento
emanato in base alle dichiarazioni non veritiere.
Allega alla presente: curriculum formativo e professionale, datato, firmato e corredato dei documenti e titoli
che intende presentare ai fini della valutazione di merito, una fotocopia non autenticata di valido documento
di identità, nonché un elenco di tutti i documenti allegati.
_l__ sottoscritt__, impegnandosi a comunicare, per iscritto, eventuali variazioni del recapito, chiede che
tutte
le
comunicazioni
riguardanti
la
selezione
vengano
indirizzate
a:
_________________________________
comune ____________________________ prov. _____ C.A.P.________
via/pza_____________ n.___ (telef. prefisso________ n. ____________)
_l__ sottoscritt__ autorizza infine, ai sensi del Decreto Legislativo 30.06.2003, n° 196, l’Amministrazione
dell’Azienda USL 6 di Livorno al trattamento di tutti i dati personali forniti con la presente istanza e formati
successivamente nell’ambito dello svolgimento della selezione per le finalità espresse nell’apposito paragrafo
inserito nell'Avviso sotto il titolo “Trattamento dei dati personali”.
_____________, _______________
luogo
data
_______________________________
firma da non autenticare
6
Scarica
Random flashcards
Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Triangoli

2 Carte oauth2_google_d2543822-c1b0-4efc-972b-1e120768c5d0

il condizionale

2 Carte oauth2_google_2e587b98-d636-4423-a451-84f012b884f0

creare flashcard