Scarica - liceo maffei

advertisement
IL TRASFERIMENTO
GENICO
Camilla Perego, Ludovica Piazzola,
Pietro Sforni.
TRANSGENESI
Inserimento di un gene esogeno nel genoma di un
organismo bersaglio.
Gli OGM (ORGANISMI GENETICAMENTE
MODIFICATI) possono essere:
1) Transgenici (inserimento di geni).
2) Asportazione di geni da un patrimonio genetico.
3) Cisgenici (tutto il materiale genetico trasferito
proviene da un donatore).
IL TRASFERIMENTO DI GENI
NEGLI ANIMALI
Le cellule transgeniche sono le cellule in cui è stato inserito un gene
esogeno.
Le cellule transgeniche
vengono impiantate nella
femmina che genera
animali transgenici
RESISTENZA A PESTICIDI E
ERBICIDI
Pesticidi
Erbicidi
Un gene che permette di
produrre la proteina ICP,
viene inserito nella pianta.
Un gene che la rende
resistente agli erbicidi, viene
trasferita nella pianta.
La proteina colpisce
l’intestino
del bruco facendolo morire.
TERAPIA GENICA
Questa terapia mira a curare alcuni degli effetti della fibrosi
cistica, sostituendo un gene CFTR difettoso.
L’adenovirus
viene svuotato
del materiale
genetico.
Gli viene inserito
il gene CFTR
sano.
Entra nella cellula
epiteliale.
Rilascia il
DNA che è
poi trasportato
nel nucleo.
TRASFERIMENTO DI GENI
Si introduce il gene
desiderato nel plasmide
T1.
Il batterio infetta la pianta che
produce un tumore.
Ogni cellula contiene il plasmide
con il gene desiderato.
FISSAZIONE DELL’AZOTO
N2
NH4+
dell’atmosfera
Ioni ammonio
Amminoacidi e
altri composti
Questo processo è controllato da 12 geni Nif che ne codificano
la fissazione.
 I geni Nif codificano la nitrogenesi, perciò anche la fissazione
dell'azoto.

La maggior parte delle piante non può fissare l’azoto.
Si spera che il trasferimento
genico possa:
Inserire questi geni
direttamente nella
pianta.
 Rendere una pianta più
suscettibile alla
formazione dei noduli
radicali con i batteri
Rhizobium.
ciò potrebbe:

Far ottenere cereali che
producono grandi
quantità di proteine.
 Ridurre la domanda di
fertilizzanti azotati.

Scarica