Scene e impianto visivo Angelo Davoli

annuncio pubblicitario
STAGIONE DI BALLETTO 2010 - 2011
comunicato stampa
Secondo l’impostazione ormai collaudata, la Stagione di Balletto 2010-2011 della Fondazione
Teatro Comunale di Modena presenta un cartellone suddiviso in due periodi, Danza Autunno da
ottobre 2010 a febbraio 2011, e Danza Primavera da marzo a maggio 2011, alternando grandi titoli
di repertorio alle tendenze contemporanee più aggiornate, per attraversare il panorama della danza
odierna in tutta la sua varietà.
La rassegna autunnale si apre sabato 2 ottobre con il debutto a Modena del Nederlands Dans
Theater II, giovanissima compagnia, composta da 16 danzatori dai 17 ai 22 anni provenienti da
tutto il mondo. Nata trent’anni fa per rifornire di forze giovani la compagnia principale, oggi l’NDT
II è un corpo di ballo di fama internazionale. A Modena vedremo due coreografie di Jiří Kylián –
direttore artistico dell’NDT dal 1975 al 1999 e oggi coreografo residente e consulente artistico –
create appositamente per la compagnia: Sleepless (2004) è una riflessione intensa sul rapporto tra
movimento e moti dell’anima, mentre Gods and dogs (2008), in prima italiana, indaga il sottile
confine tra normalità e pazzia. In programma anche Minus 16 (2001): sensuale e divertente, è una
sorta di patchwork di precedenti creazioni di Ohad Naharin, al ritmo di cha-cha, mambo e musica
tradizionale israeliana.
Mercoledì 10 novembre sarà in scena il primo dei due appuntamenti con l’Aterballetto, reduce
dallo straordinario successo riscosso con Certe notti nella scorsa stagione. Per Danza Autunno
l’Aterballetto presenta InCanto, uno spettacolo che, lontano da ogni finalità narrativa, traspone nel
linguaggio della danza quell’intreccio di sentimenti e passioni che animano l’Orlando Furioso. I
personaggi e le storie di iperbolica immaginazione, ma anche di universale umanità, del capolavoro
dell’Ariosto, con la loro modernità non potevano non colpire un artista come Mauro Bigonzetti,
coreografo principale di Aterballetto.
Applaudito nella Coppélia à Montmartre nella stagione 2008-09, il Balletto del Teatro Nazionale
Croato di Zagabria torna a Modena sabato 4 e domenica 5 dicembre con lo Schiaccianoci di
Ciaikovskij, uno dei titoli di repertorio più amati dal pubblico e, da sempre, fra i capolavori più
popolari legati al periodo natalizio. La messa in scena presentata è una ricostruzione dello
spettacolo allestito nel 1970 dal famoso coreografo Waczlaw Orlykowski, il cui lavoro ha lasciato
tracce profonde nella danza croata. L’impianto dello scenografo tedesco Günther SchneiderSiemssen è stato fedelmente ricostruito, e i costumi di Ika Skomrlj e Diana Kosec-Bourek sono stati
creati sulla base dell’idea originale di Leo Bei.
Danza Autunno si conclude mercoledì 2 febbraio con Le Sacre du Printemps, uno spettacolo
liberamente ispirato alla Sagra di Stravinskij, interpretato da Les Danseurs Napolitains e creato e
diretto da Ismael Ivo. L’allestimento è una coproduzione della Fondazione Campania dei Festival,
Fondazione Paestum Festival e Leuciana Festival, pensata per valorizzare i danzatori campani e
celebrare l’identità culturale e lo spirito mediterraneo. Danzatore e coreografo di origine brasiliana
ma cresciuto artisticamente tra New York e Berlino, Ismael Ivo porta con sé un ricco patrimonio
che, partendo dalle sue radici, si intreccia con le migliori istanze della danza europea e
nordamericana.
Martedì 8 marzo Danza Primavera si apre con una serata dedicata a William Forsythe, il
coreografo newyorkese attivo in Germania prima con il Frankfurt Ballet e ora con la propria
compagnia, premiato con il Leone d’Oro alla carriera alla Biennale Danza di Venezia 2010. In
scena il Centre Chorégraphique National - Ballet de Lorraine, che festeggia in questa stagione i
suoi quarant’anni di attività e il 30° anniversario di permanenza a Nancy. Composta da una trentina
di ballerini di formazione classica, la compagnia dal 2000 è diretta da Didier Deschamps, che ha
portato avanti un progetto di diversificazione della creazione coreografica e del suo repertorio, resa
possibile grazie a un ensemble di ballerini permanenti particolarmente dotati ed eclettici. Accanto a
tre titoli del coreografo americano, la compagnia presenta Duets di Merce Cunningham, figura
chiave della danza contemporanea.
Mercoledì 30 marzo sarà di scena il St Petersburg Ballet Theatre, una delle più importanti
formazioni di balletto classico di tutta la Russia, fondata nel 1994 da Konstantin Tatchkin. La
compagnia, per la prima volta a Modena, presenta La Bayadère considerata una delle produzioni
più riuscite dell’ensemble, da sempre magistrale interprete, nella versione tradizionale, dei grandi
classici della danza. Rappresentata per la prima volta nel 1877 al Teatro Mariinskij di San
Pietroburgo, La Bayadère divenne subito il punto di svolta per la carriera del suo creatore Marius
Petipa e per tutto il balletto russo.
Grande attesa per la prima italiana de Le Sacre du Printemps, la nuova coreografia di Mauro
Bigonzetti interpretata dall’Aterballetto, coprodotta dalla Fondazione Teatro Comunale di Modena
insieme al Festspielhaus di Baden Baden e alla Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto.
Sarà in scena a Modena domenica 17 aprile, pochi giorni dopo il debutto a Baden Baden. Accanto a
Le Sacre du Printemps, vedremo un’altra coreografia ispirata a Händel: dopo InCanto in scena a
novembre, Aterballetto presenta Come un respiro (2009), costruito da Bigonzetti sulla musica
barocca del compositore tedesco, nell’interpretazione jazz di Keith Jarrett. Un balletto moderno, ma
coreografato attingendo alle potenzialità espressive della cultura tradizionale.
È in prima esecuzione assoluta, venerdì 29 aprile, la nuova produzione di Teatro Gioco Vita,
Fondazione Teatro Comunale di Modena e I’mperfect dancers. Dopo essersi confrontato con
l’Orfeo di Claudio Monteverdi in De l’ombre eterne la scorsa stagione, Teatro Gioco Vita si
avvicina all’opera di William Shakespeare: Sogno di una notte di mezza estate, fantasia musicale
per corpi e ombre, è una nuova occasione per l’ensemble di esplorare inedite possibilità sceniche
legate all’incontro tra corpi e ombre con l’idea di fondere teatro d’ombre e danza attraverso l’alta
mediazione della musica, in questo caso, di Felix Mendelssohn.
Nacho Duato e la Compañía Nacional de Danza saranno per la prima volta in scena a Modena
venerdì 6 maggio: spagnolo di Valencia, formatosi alla Rambert School di Londra, con Béjart e
Alvin Ailey, Duato ha danzato con il Cullberg Ballet e il Nederlands Dans Theater e per vent’anni
ha diretto e creato numerose coreografie per la Compagnia spagnola. In scena tre suoi lavori:
Gnawa (2005) trasmette attraverso il movimento la spiritualità del Mediterraneo, la sensualità del
suo paesaggio e la sensibilità dei suoi abitanti. Remansos (1997), in prima italiana, è una
coreografia creata sulle musiche del compositore spagnolo Enrique Granados, ispirata al mondo di
Lorca. White Darkness è un “balletto etico” sul potere distruttivo della droga e un invito a riflettere
senza giudicare sugli effetti che può avere sul nostro comportamento sociale, sulla nostra capacità
di comunicare e sulla nostra vita.
Danza Primavera si conclude sabato 14 e domenica 15 maggio con Angelin Preljocaj, una delle
personalità più originali della danza contemporanea francese, che torna al Comunale di Modena
dopo il successo di Near Life Experience del 2004. Dopo le coreografie astratte di Empty Moves ed
Eldorado, in questa occasione il coreografo franco-albanese si misura con il racconto fiabesco e
incantato di Biancaneve, presentando un balletto narrativo con una drammaturgia, fedele alla
versione dei fratelli Grimm e al simbolismo di Bettelheim. La coreografia riunisce i 26 ballerini del
Ballet Preljocaj, che danzano su un collage di pagine sinfoniche di Mahler, con i costumi sensuali
e stravaganti nell’inconfondibile stile Gaultier. La coreografia, che ha debuttato alla Biennale Danza
di Lione nel 2008, è stata premiata al Globes de Cristal 2009 e ha vinto il premio Danza&Danza
2009 come spettacolo dell’anno.
DANZA AUTUNNO ottobre 2010 / febbraio 2011
Sabato 2 ottobre ore 21
NEDERLANDS DANS THEATER II
Sleepless
Coreografia Jiří Kylián
Assistente coreografo Gerard Tibbs
Musica Dirk Haubrich (dall’Adagio in do minore KV 617 di W.A. Mozart)
Scene Jiří Kylián
Costumi Joke Visser
Luci Kees Tjebbes
Gods and Dogs prima italiana
Coreografia Jiří Kylián
Musica Ludwig van Beethoven, Dirk Haubrich
Proiezione video Tatsuo Unemi, Daniel Bisig
Costumi Joke Visser
Scenografia Atsushi Kitagawara, Jiří Kylián
Minus 16
Coreografia Ohad Naharin
Musiche Dean Martin, Laurindo Almeida & The Bossa Nova All-Stars, Rinky Dinks, Don Swan & His
Orchestra, Luis Oliveira and his Bandodalua Boys, Jackie Davis, Dick Dale, The Tractor’s Revenge,
Marusha
Luci Bambi (adattate da Ohad Naharin)
Mercoledì 10 novembre ore 21
ATERBALLETTO
InCanto dall’Orlando Furioso
Balletto in un prologo e un atto liberamente ispirato all’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto
Coreografia Mauro Bigonzetti
Musica Georg Friedrich Händel
Scene e impianto visivo Angelo Davoli
Ideazione costumi Guglielmo Capone
Consulenza e interventi musicali Bruno Moretti
Luci Carlo Cerri
Coproduzione Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto, Fondazione I Teatri di Reggio Emilia
Sabato 4 dicembre ore 21 - Domenica 5 dicembre ore 15,30
BALLETTO DEL TEATRO NAZIONALE CROATO DI ZAGABRIA
Lo schiaccianoci
Balletto in due atti. Libretto di Marius Petipa
(basato sul racconto di E. T. A. Hoffmann da Alexandre Dumas, figlio)
Omaggio a Waczlaw Orlikowsky
Coreografia e direzione Waczlaw Orlikowsky
Riallestimento e adattamento coreografico Vesna Butorac –Blaće, Dinko Bogdanić
Musica Piotr Ilic Ciaikovskij
Musica originale registrata Orchestra del Teatro Nazionale Croato di Zagabria
Direttore Dian Tchobanov
Scene Günther Schneider-Siemssen
Costumi Ika Škomrlj, Diana Kosec-Bourek con riferimento a Leo Bei
Ricostruzione e direzione di produzione Žorž Draušnik
Mercoledì 2 febbraio ore 21
LES DANSEURS NAPOLITAINS
Le Sacre du Printemps
Coreografia e regia Ismael Ivo
Musica Igor Stravinskij
Elaborazione musicale Andreas Bick
Scene Marcel Kaskeline
Costumi Annamaria Morelli
Luci Marco Policastro
Coproduzione Fondazione Campania Festival, Fondazione Paestum Festival, Leuciana Festival
DANZA PRIMAVERA marzo / maggio 2011
Martedì 8 marzo ore 21
CCN – BALLET DE LORRAINE
Serata Forsythe
Duets
Coreografia Merce Cunningham
Musica John Cage
Scene, costumi e luci Mark Lancaster
The Vertiginous Thrill of Exactitude
Coreografia William Forsythe
Musica Franz Schubert
Scene e luci William Forsythe
Costumi Stephen Galloway
The Vile Parody of Address
Coreografia William Forsythe
Musica Johann Sebastian Bach
Voce registrata Nick Champion
Scene, luci e testi William Forsythe
Steptext
Coreografia William Forsythe
Musica Johann Sebastian Bach
Scene, costumi, luci William Forsythe
Maestro ripetitore Isabelle Bourgeais
Mercoledì 30 marzo ore 21
ST PETERSBURG BALLET THEATRE
La Bayadère
Balletto in tre atti e quattro scene
Libretto Marius Petipa, Sergei Khudekov
Musica Ludwig Minkus
Coreografia originale Marius Petipa
Scene Simon Pastukh
Costumi Galina Solovieva
Domenica 17 aprile ore 21
ATERBALLETTO
Le Sacre du Printemps prima italiana
Coreografia Mauro Bigonzetti
Musica Igor Stravinskij
Coproduzione Festspielhaus Baden Baden, Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto, Fondazione
Teatro Comunale di Modena
Come un respiro
Coreografia Mauro Bigonzetti
Musica Georg Friedrich Händel
Costumi Lucia Socci
Luci Carlo Cerri
Coproduzione Movimentos – Festwochen der Autostadt in Wolfsburg, Fondazione Nazionale della Danza
Aterballetto
Venerdì 29 aprile ore 21
Nuova produzione - Prima assoluta
TEATRO GIOCO VITA
Sogno di una notte di mezz’estate
Fantasia musicale per corpi e ombre da A Midsummer Night’s Dream
Regia e scene Fabrizio Montecchi
Coreografia Walter Matteini
Musica Felix Mendelssohn-Bartholdy
Maschere e sagome Nicoletta Garioni
Costumi Corinne Lejeune
Consulenza musicale Bruno Moretti
Coproduzione Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Fondazione Teatro Comunale di Modena,
I’mperfect Dancers
Venerdì 6 maggio ore 21
COMPAÑÍA NACIONAL DE DANZA
Direttore artistico Hervé Palito
Gnawa
Coreografia Nacho Duato
Musica Hassan Hakmoun/Adam Rudolph, Juan Alberto Arteche e Javier Paxariño, Rabih Abou-Khalil,
Velez, Kusur y Sarkissian
Costumi Luis Devota e Modesto Lomba
Luci Nicolás Fischtel (A.A.I.)
Remansos prima italiana
Coreografia Nacho Duato
Musica Enrique Granados
Scene e costumi Nacho Duato
Ideazione luci Nicolás Fischtel (A.A.I.), Brad Fields
White Darkness
Coreografia Nacho Duato
Musica Karl Jenkins
Scene Jaffar Chalabi
Costumi Lourdes Frías
Ideazione luci Joop Caboort
Sabato 14 maggio ore 21 - Domenica 15 maggio ore 21
BALLET PRELJOCAJ
Biancaneve
Coreografia Angelin Preljocaj
Musica Gustav Mahler
Costumi Jean Paul Gaultier
Effetti sonori 79 D
Scene Thierry Leproust
Luci Patrick Riou con Cécile Giovansili e Sébastien Dué
Coproduzione Biennale de la Danse de Lyon / Conseil Général du Rhône, Théâtre National de Chaillot
(Parigi), Grand Théâtre de Provence (Aix-en-Provence), Staatsballet Berlin (Germania)
Coreografia premiata al Globes de Cristal 2009
INFORMAZIONI
ACQUISTO ABBONAMENTI
Dal 7 settembre è possibile acquistare gli abbonamenti a Danza Autunno 2010-2011 (fino al 16 settembre)
per gli abbonati Danza Autunno 2009-2010 e gli abbonamenti a Danza Primavera 2011 (fino al 2 febbraio)
per gli abbonati Danza Primavera 2009-2010. È possibile inoltre acquistare Danza Autunno 2010-2011 e
Danza Primavera 2011 per gli abbonati a entrambe le rassegne 2009-2010 (fino al 16 settembre).
Il 17 e 18 settembre sono in vendita gli abbonamenti Danza Autunno 2010-2011 per gli abbonati a Danza
Primavera 2009-2010 che acquistano solo Danza Autunno 2010-2011 e per quelli che acquistano sia Danza
Autunno 2010-2011 che Danza Primavera 2011.
Dal 20 settembre i nuovi abbonati potranno acquistare Danza Autunno 2010-2011.
Il 3 e 4 febbraio sono in vendita gli abbonamenti a Danza Primavera 2011 per gli abbonati a Danza autunno
2009-2010 che acquistano solo Danza Primavera 2011 e per gli abbonati a Danza Autunno 2010-2011 che
acquistano anche Danza Primavera 2011.
Dal 5 febbraio i nuovi abbonati potranno acquistare Danza Primavera 2011.
ACQUISTO BIGLIETTI
Da martedì 28 settembre sono in vendita i biglietti per gli spettacoli di Danza Autunno.
Da sabato 19 febbraio sono in vendita i biglietti per gli spettacoli di Danza Primavera.
BIGLIETTERIA DEL TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI
corso Canalgrande 85, telefono 059 203 3010 – fax 059 203 3011
Orari Settembre: lunedì 16 - 19; martedì e sabato 10 - 19; mercoledì, giovedì e venerdì 16 - 19.
Da ottobre a maggio: martedì e sabato 10 - 19; mercoledì, giovedì e venerdì 16 - 19.
In coincidenza dei concerti: nei giorni feriali la biglietteria protrae l’orario fino alle 21; nei giorni festivi
serali la biglietteria apre dalle 16 alle 21.
Acquisto telefonico abbonamenti e biglietti: 059 203 3010
Informazioni e biglietti online:www.teatrocomunalemodena.it www.vivaticket.it
Teatro Comunale Luciano Pavarotti
Via del Teatro, 8 - 41121 Modena; tel. 059 203 3020 fax 059 203 3021
[email protected]; www.teatrocomunalemodena.it
Scarica
Random flashcards
blukids

2 Carte mariolucibello

Present simple

2 Carte lambertigiorgia

Prova Lavoro

2 Carte nandoperna1

biologia

5 Carte patty28

Generatore elettrica

2 Carte oauth2_google_edd7d53d-941a-49ec-b62d-4587f202c0b5

creare flashcard