I T T
G. e M.
M O N T A N I
-F E R M OAnno scolastico 2015/2016
INDIRIZZO:ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA
CLASSE III ARTICOLAZIONE ELETTRONICA
PROGRAMMA SVOLTO DI ELETTRONICA ELETTROTECNICA
INSEGNANTI: FRANCESCO MEDORI – ANTONIO FICIARA’
Reti elettriche in corrente continua
Corrente elettrica, tensione elettrica, legge di Ohm, generatori di tensione e corrente. Principi di
Kirchoff, partitori di tensione e corrente, teorema di Millman, metodo della sovrapposizione degli
effetti, teoremi di Thevenin,e di Norton, energia e potenza, massima potenza erogabile da un
generatore, effetto Joule.
Elettrostatica
Forze elettrostatiche, campo elettrico, energia potenziale, superfici equipotenziali. Condensatore,
dielettrico, collegamento fra condensatori, carica e scarica di un condensatore, energia
immagazzinata in un condensatore.
Campo magnetico e circuiti magnetici
Definizione del vettore induzione magnetica B, tensione indotta in un conduttore, campo magnetico
prodotto dalla corrente, solenoide, forze meccaniche tra correnti, coppia in una spira immersa in un
campo magnetico. Flusso magnetico, tensione indotta in una spira provocata da una variazione di
flusso.Materiali ferromagnetici, caratteristica di magnetizzazione, energia nei circuiti magnetici,
perdite per isteresi e per correnti parassite. Risoluzione di circuiti magnetici. Legge di Hopkinson.
Circuiti in corrente alternata
Funziona periodica, funzione sinusoidale, valore efficace, ampiezza e fase di una sinusoide.
Rappresentazione vettoriale delle sinusoidi, numeri complessi, operazione sui numeri complessi.
Circuiti resistivo in regime sinusoidale, circuito puramente induttivo e puramente capacitivo.
Circuito L-R,R-L,R-C,C-R. Circuito risonante serie e circuito risonante parallelo. Qb dell’induttanza, Qc del circuito risonante, banda del circuito risonante.
Elettronica digitale
Diodo,caratteristica del diodo. Transistore BJT. Caratteristica di uscita di un transistore BJT.
Funzionamento ON- OFF del transistore. Segnali digitali, generatore di segnali digitali mediante
porte logiche triggerate e timer 555. Dispositivi digitali,famiglie logiche, parametri dei circuiti
integrati digitali. Funzioni booleane, mappe di Karnaugh.
Circuiti combinatori:codificatori, decodificatori, multiplexer, demultiplexer.
Circuiti sequenziali: latch, flip-flop, registri, contatori sincroni ed asincroni, contatori ad anello.
Controllori a logica programmabile. Architettura dei PLC. Linguaggio a contatti. Applicazioni.
Dispositivi programmabili: struttura di un microcontrollore, sistema di sviluppo Arduino,
descrizione della scheda. Interfacciamento con trasduttori ( fotodiodo) ed attuatori (motori in c.c)
Esempi di applicazioni scritte in linguaggio C.
Fermo li 03/06/2016
Scarica

Programma Elettronica 3ETA 2015-2016