Analisi grammaticale
Con il termine analisi grammaticale si indica l'operazione di associazione di ogni parola di una frase
alla parte del discorso corrispondente.
Le parti del discorso nella lingua italiana sono nove:
- verbo;
- aggettivo;
- sostantivo;
- pronome;
- articolo;
- preposizione;
- avverbio;
- interiezione;
- congiunzione.
Sono considerate parti variabili del discorso il nome, l'articolo, l'aggettivo, il pronome ed il verbo,
in quanto possono subire all'interno della frase di una flessione a seconda del genere e del numero
per le prime quattro; del modo, del tempo, della persona e del numero per l'ultima.
Sono parti invariabili del discorso l'avverbio, la preposizione, la congiunzione e l'interiezione, in
quanto non subiscono mai modifiche all'interno della frase ma hanno un'unica forma.
Sostantivo
Qualsiasi sostantivo può essere classificato in base a diversi aspetti:
- forma: primitivo (non deriva da nessun'altra parola: ad esempio: latte) o derivato (lattaio), alterato
(scarpina), composto (cassaforte);
- significato: concreto (tavolo) o astratto (idea), comune (mela) o proprio (Andrea), individuale
(maestra) o collettivo (gente);
- genere: maschile (orologio), femminile (pera);
- numero: singolare (anello), plurale (anelli).
Articolo
Qualsiasi articolo può essere classificato in base a diversi aspetti:
- tipo: determinativo (il, lo, la, i, gli, le), indeterminativo (un, uno, una), partitivo (del, dello, della,
dei, degli, delle);
- genere: maschile (il, lo, i, gli, un, uno, del, dello, dei, degli), femminile (la, le, una, della, delle);
- numero: singolare (il, lo, la, un, uno, una, del, dello, della).
Aggettivo
Qualsiasi aggettivo può essere classificato in base a diversi aspetti:
- categoria: qualificativo (positivo, comparativo o superlativo. Il comparativo a sua volta si
suddivide in comparativo di maggioranza, minoranza o uguaglianza. Il superlativo si suddivide in
superlativo assoluto o relativo), determinativo (possessivo, dimostrativo, indefinito, interrogativo,
esclamativo o numerale);
- struttura: primitivo, derivato, alterato, composto;
- genere: maschile, femminile;
- numero: singolare, plurale.
Pronome
Qualsiasi pronome può essere classificato in base a diversi aspetti:
- categoria: personale, possessivo, dimostrativo, indefinito, interrogativo, relativo o esclamativo;
- genere: maschile, femminile;
- persona (riferita ai pronomi personali);
- numero: singolare, plurale.
Verbo
Qualsiasi verbo può essere classificato in base a diversi aspetti:
- genere: transitivo (diatesi attiva, passiva o riflessiva. La diatesi riflessiva si suddivide in diatesi
propria, apparente e reciproca), intransitivo (diatesi attiva o pronominale);
- funzione: ausiliare, predicativo, copulativo, d'appoggio (servile, aspettuale, causativo,
fraseologico);
- coniugazione: regolare (in italiano esistono 3 diversi tipi di coniugazione: -are, -ere, -ire),
impersonale, irregolare;
- modo: indicativo semplice (presente, imperfetto, passato remoto, futuro), indicativo composto
(passato prossimo, trapassato prossimo, trapassato remoto, futuro anteriore), congiuntivo semplice
(presente, imperfetto), congiuntivo composto (passato, trapassato), condizionale semplice
(presente), condizionale composto (passato), imperativo (presente), infinito semplice (presente),
infinito composto (passato), gerundio semplice (presente), gerundio composto (passato), participio
semplice (presente), participio composto (passato);
- persona (prima, seconda, terza);
- numero (singolare, plurale).
Avverbio
Qualsiasi avverbio può essere classificato in base a diversi aspetti:
- tipo: avverbio, locuzione avverbiale;
- qualificativo: di modo;
- determinativo: di tempo, di luogo, di qualità, interrogativi, di valutazione (affermazione,
negazione, dubbio, aggiunzione);
- grado: positivo, comparativo, superlativo.
Preposizione
Qualsiasi preposizione può essere classificato in base a diversi aspetti:
- preposizione propria (di, a, da, in, con, su, per, tra, fra): semplice, articolata;
- preposizione impropria;
- locuzione prepositiva.
Congiunzione
Qualsiasi congiunzione può essere classificato in base a diversi aspetti:
- congiunzione semplice;
- congiunzione composta;
- locuzione congiuntiva;
- funzione: coordinativa (copulativa, aggiuntiva, disgiuntiva, avversativa, dichiarativa, conclusiva,
correlativa), subordinativa (dichiarativa, temporale, causale, finale, condizionale, consecutiva,
comparativa, eccettuativa, concessiva, modale, avversativa, interrogativa o dubitativa, limitativa,
esclusiva).
Scarica

Analisi grammaticale