QUINTA GIORNATA DI B.MOTION CON 2 PROTAGONISTI DELLA
SCENA INTERNAZIONALE COME CHARNOCK E SAGNA
Sabato 28 agosto per la sua quinta giornata il progetto di B.motion
ospita due artisti di punta della scena coreografica contemporanea
europea entrambi in prima nazionale. E’ questo il clou della
settimana che Operaestate Festival Veneto, il ricco cartellone
proposto dalla Città di Bassano del Grappa con la Regione del Veneto,
dedica alla danza più innovativa. Grande attesa per l’arrivo, per la prima
volta al festival del celebre danzatore e coreografo inglese Nigel Charnock
(h 21.00 Teatro Remondini) mentre torna dopo lo straordinario successo
dello scorso anno Carlotta Sagna ospite del CSC Garage Nardini h 22. A
completare il programma la seconda giornata del progetto Triptych
Bassano Montreal Vancouver (h 18 Chiese di San Bonaventura, San Rocco
e dell’Angelo).
Nigel Charnock è uno dei più apprezzati performer della scena
contemporanea, considerato un poeta del corpo, un danzatore di parole, un
virtuoso delle performance fisiche, un pioniere del contemporaneo. A
Operaestate presenterà un nuovo solo in prima nazionale che parla
assolutamente di niente come il titolo “Nothing” appunto. “Nothing” è il corpo
e la voce, un essere umano a caccia di umanità, un mistero enorme e
bellissimo, un uomo appassionato senza Dio, senza guru, senza fede e senza
anima. Come sempre Charnok sarà divertente in modo serio ma fisico in
modo insano e, in questo nuovo solo, che sarà parzialmente improvvisato,
danzerà, canterà e spingerà il suo corpo oltre il limite nel tentativo di capire i
principi della cromodinamica quantistica (disciplina che studia i quark, ovvero
le particelle fondamentali della fisica). E’ questo lo scherzo cosmico. E’ questo
il niente. E’ questo tutto quello che c’è. E’ il niente che diventa tutto. Charnok
invita gli spettatori nello spazio del niente e augura loro buon divertimento!
Interprete, coreografo, regista, Charnock è un artista eclettico, la sua opera
coreografica tende a frantumare le barriere che fino a oggi hanno separato la
danza dalle altre discipline della comunicazione. Fondatore con Lloyd Newson
della celebre compagnia DV8 Physical Theatre, Charnock partecipa a tutte le
creazioni e ai film prodotti fino al 1992. Nel 1995 decide di fondare una
propria compagnia, la Nigel Charnock + Company. Attivo come solista e
come direttore artistico della Helsinki Dance Company, si è esibito in tutto il
mondo con lavori estremamente personali che fondono diversi ambiti
artistici: monologo, canto e danza.
Altra atmosfera quella evocata da Carlotta Sagna nel suo nuovo lavoro
anch’esso in prima nazionale. “C’est meme pas vrai” è l’inquietante ritratto di
una donna che, a forza di raccontare bugie, ha perso la capacità di
distinguere cosa è vero e cosa no. Persa nel labirinto di ricordi reali e
inventati non riesce più a trovare una via di uscita.
Come quel comico italiano che negli anni ‘70 a forza di imitare gli altri aveva
dimenticato quale fosse la sua vera voce, il personaggio interpretato da Jone
San Martin è alla disperata ricerca di un’identità.
Carlotta Sagna si è avvicinata alla danza grazie a sua madre Anna Sagna,
coreografa e pedagoga a Torino. Poi ha studiato presso l’Accademia di Danza
Classica di Montecarlo e al Mudra di Bruxelles. Ha danzato in molte creazioni
di Micha Van Hoecke, con la compagnia L’Ensemble, con Anne Teresa De
Keersmaeker e Rosas, e nei lavori della sorella Caterina Sagna. Nel
settembre 2009, Caterina e Carlotta Sagna uniscono le loro rispettive
compagnie. Questa nuova collaborazione inizia con una creazione che avrà
luogo nel 2010 nell’ambito della Biennale de la Danse de Lyon.
Il programma di B.motion prosegue domenica 29 agosto con l’ultima
giornata dedicata alla danza. Si conclude il progetto Triptych Bassano
Montreal Vancouver (h 18 Chiese di San Bonaventura, San Rocco e
dell’Angelo). In prima nazionale va in scena al Teatro Remondini l’australiano
basato in Germania Adam Linder (h 21.00 Teatro Remondini) mentre
arrivano dalla Grecia gli Oktana Dancetheatre (h 22.00 CSC Garage
Nardini) per un finale che si preannuncia particolarmente emozionante. Gli
spettacoli nelle Chiese sono a posti limitati, si consiglia la prenotazione.
Prevendita presso Biglietteria Operaestate in via Vendramini 35 a Bassano
tel. 0424 524214 – 0424 217811. Info anche 0424 217819 e sul sito
www.operaestate.it
Scarica

bdanza5 (1) - Comunicati.net