DIPARTIMENTO DI SCIENZE INTEGRATE
CHIMICA – FISICA – SCIENZE DELLA TERRA - BIOLOGIA
PIANI DI STUDIO DELLA DISCIPLINA
QUARTO ANNO
Piano di studi della disciplina
L’apprendimento dei saperi e delle competenze avviene per ipotesi e
verifiche sperimentali, raccolta dati, valutazione della loro pertinenza ad un
dato ambito, formulazione di congetture in base ad essi, costruzione di
DESCRIZIONE
modelli; tutto ciò favorisce la capacità di analizzare fenomeni complessi
nelle loro componenti fisiche, chimiche e biologiche.
Inoltre risulterà molto importante far acquisire una visione critica sulle
proposte che vengono dalla comunità scientifica e tecnologica, in merito a
problemi che riguardano gli ambiti fisici (adozione di fonti di energia
alternative ai combustibili fossili, come il nucleare o rinnovabili e a basso
impatto ambientale come solare, eolico, idrico, geotermico), chimici
(produzioni industriali potenzialmente tossiche ed inquinanti) e biologici
(progettazione e realizzazione di OGM e loro impatto sulla biodiversità).
Ciò aiuterà lo studente ad affrontare problemi concreti con soluzioni
appropriate.
Le competenze dell’area scientifico-tecnologica (riassunte nelle tabelle
seguenti), grazie al contributo che forniscono alla lettura della realtà,
diventano esse stesse strumento per l’esercizio effettivo dei diritti di
cittadinanza. Esse concorrono a potenziare la capacità dello studente di
operare scelte consapevoli e autonome nei molteplici contesti, individuali e
collettivi, della vita reale.
PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA
1 - PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA (Microbiologia e laboratorio)
INDIRIZZO: chimico-biologico
PIANO DELLE UDA 4° ANNO
UDA
UDA n. 1
Titolo:
I batteri
Tempo:sett-genn
COMPETENZE
della UDA
Osservare,descrivere e
analizzare fenomeni
appartenenti alla realtà
naturali ed artificiale
e riconoscere nelle sue
varie forme i concetti di
sistema e di complessità
ABILITA’ UDA
Saper riconoscere i
microrganismi in base
alle loro caratteristiche
morfologiche e
funzionali
CONOSCENZ
E UDA
Morfologia e
fisiologia della
cellula batterica:
metabolismo e
respirazione
DISCIPLINA
DI RIFERIM.
Microbiologia
Laboratorio
DISCIPLIN
E
CONCORRE
NTI
Chimica
Fisica
Matematica
Divisione batterica
e sporogenesi
Saper distinguere i
diversi meccanismi di
riproduzione batterica,
valorizzando gli aspetti
applicativi nei vari
settori biotecnologici
Ricombinazione
batterica:
trasformazione,
coniugazione,
trasduzione,
plasmidi
Resistenza
batterica
Genetica
molecolare:
mutazioni e DNA
ricombinante
Saper riconoscere i
microrganismi
UDA n. 2
Titolo: I miceti
Tempo: feb
UDA n. 3
Osservare, descrivere e
analizzare fenomeni
appartenenti alla realtà
naturale ed artificiale
e riconoscere nelle sue
varie forme i concetti di
sistema e di complessità
Osservare, descrivere e
Saper riconoscere i
microrganismi in base
alle loro caratteristiche
morfologiche e
funzionali
Saper riconoscere i
Classificazione dei
batteri con
particolar
riferimento ai
ceppi di interesse
ambientale,
agroalimentare e
industriale
I miceti:
classificazione dei
funghi
Le muffe
I lieviti
Le associazioni
simbiontiche
Micosi
Microbiologia
Laboratorio
Microbiologia
Chimica
Titolo:I virus
Tempo: mar
analizzare fenomeni
appartenenti alla realtà
naturale e artificiale
e riconoscere nelle sue
varie forme i concetti di
sistema e di complessità
virus in base alle loro
caratteristiche
morfologiche e saper
distinguere i vari
meccanismi di
riproduzione
Struttura
Ciclo re plicativo
I batteriofagi
Virus e cellule
Classificazione dei
virus
Antigeni e
anticorpi
UDA n. 4
Titolo:
Immunologia
Tempo:apr-mag
Osservare, descrivere ed
analizzare fenomeni
appartenenti alla realtà
naturale e artificiale e
riconoscere nelle sue
varie forme i concetti di
sistema e di complessità
Comprendere
l’importanza dei
fondamentali
meccanismi di difesa
immunitaria e del loro
ruolo nel settore
sanitario, in termini di
prevenzione e igiene
Immunità specifica
e aspecifica
Il complemento
Cellule, linfoidi e
immunoglobuline
Microbiologia
Laboratorio
Vaccini e sieri
Reazione antigene
anticorpo
Ipersensibilità
Attività di laboratorio
Le attività saranno consentite solo agli studenti che si atterranno alle regole del laboratorio al fine di
assicurare sicurezza e incolumità degli alunni e dei docenti. Pertanto saranno ammessi al
laboratorio solo coloro che sono in possesso di camice, elastico che raccolga i capelli lunghi, quaderno,
e tutto il necessario per la raccolta dati e la loro elaborazione.
Batteri: colorazione semplice e differenziale per l’identificazione morfologica, osservazioni al
microscopio, test biochimici, antibiogramma.
Funghi: osservazioni a fresco e con colorazione semplice al microscopio e stereomicroscopio,
campionamento aria con SAS e per ricaduta, con utilizzo di terreni selettivi.
Immunologia: Proteina C-reattiva, Reuma Test.
Scarica

DIPARTIMENTO DI SCIENZE INTEGRATE