Programmazione operativa
Codice dell'insegnamento
SOCIOLINGUISTICA
Denominazione dell'insegnamento
Dati generali
Corso di studio
Anno
LINGUA E LETTERATURA ITALIANA
1.
Nome del docente
Doc. dr. sc. Robert Blagoni
Status dell'insegnamento
Obbligatorio
Opzionale
x
Valore in crediti e dati sull'insegnamento
Semestre invernale
Semestre estivo
Valore in CFU
6
Ore di lezione al semestre
60
Obiettivi dell'insegnamento
L’obiettivo di base del modulo è l’acquisizione delle nozioni fondamentali di sociolinguistica.
Obiettivi in termini di risultati attesi:
Gli studenti dopo aver seguito le lezioni inerenti il modulo saranno abilitati a:
1.
definire correttamente i concetti principali e le caratteristiche della sociolinuistica per applicarli nelle
riflessioni scientifiche sulla lingua;
2.
determinare e analizzare correttamente le dimensioni fondamentali dell’analisi sociolinguistica e della
variazione linguistica;
3.
analizzare criticamente le conoscenze ottenute nel campo delle ricerche sociolinguistiche;
4.
analizzare dal punto di vista sociolinguistico la lingua e il parlato;
5.
effettuare ricerche bibliografiche fondamentali e comparare e analizzare i risultati ottenuti con le
considerazioni teoriche del problema scelto.
Corrispondenza e correlazione dell'insegnamento
Il programma è in correlazione con i moduli linguistici presenti durante gli anni di studio precedenti.
Argomenti del corso
1. la sociolinguistica e le altre discipline linguistiche;
2. Il metodo scientifico in sociolinguistica;
3. Il metodo quantitativo in sociolinguistica;
4. Ineguaglianza sociale e linguistica;
5. Lingua e cultura;
6. La comunità linguistica;
7. Lingua e identità;
8. Gli aspetti sociolinguistici del Cours di de Saussure;
9. Cambio e scambio dei codici (code-switching i code-mixing)
10. Il repertorio sociolinguistico;
11. Lo status sociale, il corpus della lingua e il prestigio della lingua, del dialetto e della parlata locale;
12. La tipologia dei repertorio sociolinguistico;
13. Il Pidgin e le lingue creole;
14. Etnografia della comunicazione;
15. Il comportamento linguistico;
16. La lingua e il contesto sociale;
17. La sociololinguistica dell’Istria
Strategie dell'insegnamento e dell'apprendimento (segnare in grassetto/bold)
1
Programmazione operativa
Lezioni
Seminari
Esercitazioni
Esercitazioni
individuali
Apprendimento
a distanza
Consultazioni
Laboratorio
Tutoraggio
Multimedia e
internet
Ricerca
d'ambiente
Considerazioni:
Obblighi degli studenti
Verifica e valutazione degli studenti
(segnare in grassetto/bold soltanto le categorie ritenute rilevanti e sostituire i valori zero con la percentuale di crediti
assegnata alla categoria scelta; utilizzare le caselle vuote nel caso se ne presenti la necessità)
Frequenza delle lezioni
Attività durante le lezioni
Lavoro di seminario
Attività sperimentale
Esame scritto
Esame orale
Saggio
Ricerca
Progetto
Verifica intermedia
Relazione
Lavoro pratico
Informazioni sulla valutazione entro il sistema dei Crediti formativi universitari
ORE (all'incirca)
COMPETENZE
DA
ACQUISIRE
Attività durante le
lezioni e frequenza
Lavoro di seminario
30
15
VALORE
PARZIALE DEI
CREDITI CFU
1
60
25
1
max. 20%
Lavoro di seminario
30
15
1
max. 40%
Esame finale orale
60
15
3
max. 30%
OBBLIGHI
% DEL VOTO
COMPLESSIVO
max. 10%
Testi d'esame:
Berruto G., Fondamenti di sociolinguistica, Laterza, Bari, 1995.
Hudson R. A., Sociolinguistica, Il Mulino, Bologna, 1980.
Linguaggio e contesto sociale (a cura di Pier Paolo Gigliolo e Giolo Fele), il Mulino, Bologna, 2000.
Letture consigliate:
Wardhaugh R., An Introduction to Sociolinguistics, Blackwell, Oxford, 1986.
Alinei Mario, Lingua e dialetti: struttura, storia e geografia, Il Mulino, Bologna, 1984.
Bernstein Basil, Classe sociale, linguaggio e socializzazione, , in Linguaggio e società (a cura di Pier
Paolo Giglioli), Il Mulino, Bologna, 1972.
Berruto Gaetano, La variabilità sociale della lingua, Loescher, Torino, 1980.
Berruto Gaetano, Varietà diamesiche, diastratiche, diafasiche, in , Introduzione all’italiano
contemporaneo La variazione e gli usi (a cura di A. Sorbero), Laterza, Bari, 1997.
Coseriu Eugenio, Teoria del linguaggio e linguistica generale, Laterza, bari, 1971.
Cimati Felice, Mente e linguaggio negli animali, Carocci, Roma, 1998.
Cavalli-Sforza Luigi Luca, Geni, popoli e lingue, Adelphi, Milano, 1996.
Duranti Alessandro, Antropologia del linguaggio, Meltemi, Roma, 2000.
Fill Alvin, Uvod u ekolingvistiku, in Strani Jezici 4, 2000.
Ferguson A. Charles, La diglossia, in Linguaggio e societa (a cura di Pier Paolo Giglioli), Il Mulino,
Bologna, 1972.
2
Programmazione operativa
Filipović Rudolf, Teorija jezika u kontaktu, JAZU, Zagreb, 1986.
Gusmani Roberto, Saggi sull'interferenza linguistica, Le Lettere, Firenze, 1986.
Harrington Anne, La psiche e i due cervelli, Astrolabio, Roma, 1994.
Hagege Claude, L'uomo di parole, Einaudi, Torino, 1989.
Mildner Vesna, Neurolingvisticki aspekti bilngvizma, in Strani Jezici, 1-2, 2002.
Pennisi Antonino, Le lingue mutole, NIS, Roma, 1994.
Pennisi Antonino, Psicopatologia del linguaggio, Carocci, Bologna, 1998.
Škiljan Dubravko, Dijalog s antikom, Zagreb, 1992.
Škiljan Dubravko, Jezična politika, Naprijed, Zagreb, 1988.
Tajfel Henri, Fraser Colin, Introduzione alla psicologia sociale, Il Mulino, Bologna, 1984.
Universal Declaration of Linguistic Rights
Gaetano Berruto (1987), Sociolinguistica dell’italiano contemporaneo, Roma, La Nuova Italia Scientifica.
Informazioni ulteriori sull'insegnamento
Docente:
Assistente:
_________________________________________
Pagina web:
Indirizzo e-mail:
Telefono:
Orario consultazioni:
_________________________________________
Pagina web:
Indirizzo e-mail:
Telefono:
Orario consultazioni:
3
Scarica

Doc. dr. sc. Robert Blagoni