I
S T I T U T O
D I
I
S T R U Z I O N E
“ CO N C ET T O
S
U P E R I O R E
M AR CH E S I”
Prof. BOSCO EZIO
Materia SCIENZE UMANE
In relazione alla programmazione curricolare sono stati conseguiti i seguenti obiettivi in termini di:
LE CONOSCENZE
fondamentali del programma svolto sono state raggiunte dalla globalità della classe.
LE COMPETENZE
La classe, nel suo complesso, è in grado di utilizzare un linguaggio specifico
nell’argomentare le tematiche relative alle scienze umane. Si osserva che nella
elaborazione scritta alcuni alunni evidenziano delle difficoltà nel raggiungere la sufficienza.
LA CAPACITÀ’
di analisi e di elaborazione autonoma con collegamenti metodologici delle
diverse parti del programma sono obiettivi raggiunti dalla maggior parte della classe.
METODOLOGIE
Lezione frontale. Discussione guidata. Approfondimento di alcuni argomenti in piccoli gruppi.
MATERIALI DIDATTICI
Manuali utilizzati: 1- Il manuale di scienze umane SOCIOLOGIA
V.Matera A. Biscaldi Marietti Scuola
2- Il manuale di scienze umane METODOLOGIA della RICERCA
V.Matera A. Biscaldi Marietti Scuola
3- Il manuale di scienze umane Antropologia
V.Matera A. Biscaldi Marietti Scuola
Giornali, Libri e video : per approfondire e discutere sulle tematiche attuali che coinvolgono la
società contemporanea.
SPAZI Scolastici
CRITERI E STRUMENTI DI VALUTAZIONE ADOTTATI
Le verifiche effettuate: a) scritte, quesiti tematici seguendo la tipologia B della terza prova scritta
d’esame, e valutazione mediante la griglia del dipartimento. Sono state effettuate due prove di
simulazione. b) orale: sono state effettuate interrogazione avendo come obiettivo la valutazione di
analizzare le competenze espressiva ed argomentativa degli allievi.
1
MOD-20 Rev. 2 18/04/2011 RQ
DS
I
S T I T U T O
D I
I
S T R U Z I O N E
“ CO N C ET T O
S
U P E R I O R E
M AR CH E S I”
CONTENUTI DISCIPLINARI DETTAGLIATI
Dal manuale: Scienze Umane. Sociologia V.Matera A. Biscaldi Marietti Scuola
Autori e teorie: “ i Classici” (Ripasso)
-La rivoluzione industriale e la fiducia nel progresso
-Positivismo ed evoluzionismo: H. Spencer
-A. Comte, il fondatore del positivismo
-E. Durkheim il padre della sociologia
-Il funzionalismo di Parsons: il modello AGIL
-Il funzionalismo “ critico” di Merton
Unità 3 Il cambiamento sociale
- Le distinzioni: La stratificazione sociale. La classe sociale.
-La mobilità sociale. L’ideologia di classe.
-Rifletti: Diffferenza e disuguaglianza pag
Letture: Testi 14: Le classi sociali di K. Marx pag. 103
Testi 16: Le idee dominanti di K. Marx pag.106
Autori e teorie
-K. Marx: La sociologia come “spazzatura”, Il materialismo storico,
Struttura e sovrastruttura - fotocopia-Max Weber: Un sociologo “borghese”, Il metodo e la conoscenza scientifica,
Agire razionale rispetto allo scopo, Il potere. Il Disincantamento del
del mondo ( fotocopia). Weber e il tipo ideale
- V. Pareto: L’azione dell’uomo nella società, Il funzionamento della società:
le élites
.
-G. Simmel: Un outsider della sociologia. Sociazione e micro sociologia
Cittadino moderno e la cultura metropolotana
Letture: Testi 20 Il materialismo storico di K. Marx
5-Le dimensioni sociali della globalizzazione
La cornice
La mondializzazione dei mercati. La “new economy”
Scheda 7: La storia di una T-shirt
Dal Manuale di Antropologia: La tesi da M. Augè: l'accelerazione della storia;
il ristringimento del pianeta; la Surmodernità e la teoria dei non-luoghi
Lettura: Testi 38 Luoghi e non-luoghi di M. Augè pag 268- 269
2
MOD-20 Rev. 2 18/04/2011 RQ
DS
I
S T I T U T O
D I
I
S T R U Z I O N E
“ CO N C ET T O
S
U P E R I O R E
M AR CH E S I”
-Il multiculturalismo: il concetto di razza, di etnia e di nazione.
Multietnicità multi nazionalità. Multiculturalismo e democrazia.
-La legge Bossi-Fini, in sintesi. ( Fotocopia)
Da Antropologia: concetto di cultura, relativismo ed etnocentrismo
Le megalopoli e le periferie del mondo. Bangalore: storia di una megalopoli
Scheda 8 Il divieto di indossare il velo in Francia: Khaled Fouad Allam
Scheda 9 Attualità: un esempio di “stato di eccezione”
-La guerra globale
-Rischio, incertezza, identità e consumi
La sociologia contemporanea
Zygmunt Bauman: Dal postmoderno alla liquidità. La liquidità come chiave
di lettura del mondo sociale. La globalizzazione e la crisi politica. Le vite di sarto.
Ulrich Beck: La società del rischio. La società mondiale del rischio. Il mondo
fuori controllo. L’individualizzazione. Rifletti: Il ruolo degli esperti.
6- Le politiche sociali
La cornice
-Politica e politiche pubbliche: Attori politici e Stili decisionali
-Il welfare: breve storia dello Stato sociale
-Scheda la Storia 4: Il welfare in Inghilterrra.
-Gli ambiti del welfare
-Lo Stato sociale in Italia.
-Gli ultimi decenni e lo Stato sociale nella globalizzazione.
Dal manuale Scienze Umane Metodologia della ricerca V. Matera A. Biscaldi Marietti
Il metodo della ricerca sociale
La cornice
-Metodologia e metodo
- I protagonisti della ricerca: questioni di punti di vista
Antropologia e sociologia. Le specificità dell’etnografia
3
MOD-20 Rev. 2 18/04/2011 RQ
DS
I
S T I T U T O
D I
I
S T R U Z I O N E
“ CO N C ET T O
S
U P E R I O R E
M AR CH E S I”
Che cos’è il metodo?
La cornice
Quale metodo per quale ricerca?
-I paradigmi di riferimento. Che cos’è un paradigma
-La qualità della ricerca
-Oggettività e soggettività
Come si fa ricerca
La cornice
-Iniziare una ricerca
-Un esempio di ricerca: lo studio di Durkheim sul suicidio
-La raccolta dei dati
-L’elaborazione dei dati
La ricerca qualitativa
La cornice
-Che cos’è la ricerca qualitativa
-Il metodo etnografico: l’osservazione partecipante
-Dal manuale di Antropologia: Il funzionalismo sociale di Malinowski
La ricerca quantitativa
La cornice
-Che cos’è la ricerca quantitativa?
-“Misurare” la società.
4
MOD-20 Rev. 2 18/04/2011 RQ
DS
Scarica

istituto di istruzione superiore