Pubblicato su Forlì24ore (http://www.forli24ore.it)
12 agosto 2014 - Forlì, Cultura, Arte, Società
Forlì esporta la musica (di qualità) nel mondo del
cinema
Il regista e compositore
forlivese Alexander Cimini
protagonista indiscusso del
Global Music Awards
Al regista e compositore forlivese Alexander Cimini tre importanti riconoscimenti internazionali
FORLI' - Forlì e Cesena esportano cultura e gli apprezzamenti non mancano. Un esempio su tutti è il recente
successo d Alexander Cimini, regista e compositore forlivese che ha ottenuto importanti riconoscimenti dal
Global Music Award, concorso internazionale che premia i musicisti indipendenti e i talenti della musica
originale. Ben tre i premi che Cimini porta a casa: la Silver Medal Winners (Outstanding Achievement)
Original Score/Soundtrack Movie & Television , la Bronze Medal Winners (Musicians being Followed)
Classical e la Bronze Medal Winners (Misicians Being Followed) Symphonic Music.
La colonna sonora di Red Krokodil appena prodotta da Alexander Cimini per il film omonimo prodotto e
diretto da Domiziano Cristopharo, è stata realizzata grazie alla collaborazione messa in campo con musicisti
del territorio romagnolo, da Forlì, Cesena e Faenza.
Tra i brani presenti nella colonna sonora spiccano gli assoli di violino di Roberto Noferini, quelli di
violoncello di Sebastiano Severi e quelli dello stesso Alexander Cimini di cui sono riconoscibili i
virtuosismi al pianoforte. Tra le collaborazioni di cui Cimini si è avvalso troviamo anche la flautista
forlivese Federica Bacchi.
Insomma, una grande soddisfazione per il regista e compositore ma anche per tutto il territorio che fa parlare
di sé, e in chiave estremamente positiva, al di fuori dei confini nazionali dimostrando che la cultura, l’arte e
la creatività di una città di provincia come Forlì resiste nonostante la crisi.
Una produzione ed una filiera tutta romagnola perché oltre a compositori ed interpreti, anche la colonna
sonora ha visto la luce qui e più precisamente allo studio Z-Best Music di Meldola.
Quella di Cimini è una striscia positiva che prosegue ed è in continua ascesa: dopo aver realizzato le
musiche per il cortometraggio “Closer” di Angelo Licata, il forlivese collaborerà ancora con il regista di
Dark Resurrection (film ispirati all’universo fantascientifico di Star Wars) per la realizzazione delle colonne
sonore del secondo volume che sarà prodotto con ogni probabilità nel 2015.
In questo periodo il regista e compositore forlivese sta lavorando alle musiche del film “Bellerofonte” di
Domiziano Cristopharo.
Tornando a Red Krokodil, è possibile ascoltare tutta la colonna sonora all’indirizzo
www.soundcloud.com/alexander-cimini oppure acquistarla su iTunes in formato
digitale o sul sito di kronos Records per i collezionisti e amanti dei CD.
Red Krokodil qualche “pillola” sul film
Il film racconta la storia di un uomo dipendente dal Krokodil (la desomorfina fatta in casa, una delle droghe
sintetiche più pericolose e distruttive che ci siano,) che si ritrova improvvisamente solo, in una città post
nucleare simile a Chernobyl, il cui disfacimento fisico provocato dalla massiccia assunzione di droga si
sviluppa parallelamente a quello interiore, così come la realtà si mescola prepotentemente alle sue
allucinazioni.
Il risultato è un film che utilizza il Krokodil come vera e propria metafora di distruzione.
La desomorfina è una potente droga, facile da preparare, che è capace di squarciare la pelle e di distruggere
gli organi interni.
Il krokodil ha preso particolarmente piede in Russia nel 2010. Chi la assume ne diventa dipendente da subito
e muore nel giro 2 anni nel 90% dei casi in modo atroce.
Galleria immagini
La copertina
della colonna
sonora del film
Red Krokodil.
Le musiche e la
produzione
sono state fatte
tutte in
Romagna
Tag: riconoscimentipremimusicacinemaAlexander Cimini
Ti potrebbe interessare anche
"Ombra e melodia", conversazione su cinema e musica all'Auditorium Cariromagna
Il Cral della Cassa dei Risparmi di Forlì propone, in collaborazione con Cultura Progetto, un originale
pomeriggio alla scoperta della musica composta per il grande schermo , domani, sabato 14 gennaio alle ore
17, all’Auditorium Cariromagna di Via Flavio Biondo.
Across the music, si apre giovedì con “When You’re Strange”
Quarta edizione della rassegna di film musicali “Across the movies” al Cinema Eliseo di Cesena. Le luci del
grande schermo si accenderanno giovedì 2 febbraio per proseguire fino al prossimo 1 marzo.
La musica diventa cinema a Cesena, largo ai Pixies
Ad inaugurare la rassegna questo giovedì 16 febbraio a partire dalle ore 21:00 sarà la proiezione di
loudQUIETloud: a film about The Pixies.
Collegamento sorgente: http://www.forli24ore.it/news/forli/0036164-forli-esporta-musica-qualita-nelmondo-del-cinema
Scarica

Forlì esporta la musica (di qualità) nel mondo del cinema