Organi e Tessuti dell'Endoderma
Organi e Tessuti dell'Endoderma
Tratto da: PasadoFuturo.com
Traduzione e adattamento di Giorgio Beltrammi
Sviluppo embrionario del tubo digerente
L'anello arcaico era essenzialmente intestino. L'inizio del tratto intestinale (per l'entrata del boccone) era
la parte destra, e la fine del tratto intestinale (per l'espulsione delle feci) era la parte sinistra della cavità.
La forma ad anello dei nostri antichi predecessori si lacerò dando luogo alla formazione embrionaria
attuale. La lacerazione è molto prossima alla parte sinistra della cavità arcaica orofaringo-anale, dopo
questa lacerazione si creò una nuova parte finale dell'intestino (il retto attuale), mentre la cavità, che
rimase intatta, si convertì nella attuale bocca + faringe (inizio del tratto gastrointestinale). È importante
capire la natura dei conflitti biologici arcaici nel contesto della nostra evoluzione, durante cosiddetto
"periodo della faringe primitiva".
La forma ad anello arcaica dei nostri ancestri evolutivi si ruppe proprio sotto la faringe. La cavità faringea
primitiva è divenuta l'attuale bocca, la cavità oro-faringea e l'ano (cavità oro faringo anale).
Questa rottura avvenne in un punto e nel momento in cui il nostro epitelio pavimentoso era già migrato 12
cm dalla faringe verso la parte rettale del tratto gastrointestinale adibita alla espulsione del boccone
(retto). Questa è la ragione per la quale oggi troviamo mucosa epiteliale squamosa fino a 12 cm dall'ano
verso il retto. Questo epitelio pavimentoso è innervato dalla corteccia Cerebrale e i relè della mucosa
rettale si trovano precisamente al fianco dei relè delle derivazioni degli archi branchiali dell'antica faringe.
Nel cervello i centri di controllo della mucosa epiteliale squamosa del retto, della vagina, del collo
uterino, della vescica urinaria compresi gli ureteri e la mucosa della pelvi renale (il cosiddetto epitelio
transizionale), si trovano disposti in maniera ordinata, nei pressi dei siti Cerebrali dei derivati degli archi
faringei della antica faringe primitiva.
La cavità orofaringea attuale è innervata da nervi cranici del Tronco Cerebrale. I nervi della destra
innervavano l'entrata dell'alimento e quelli della sinistra la sua espulsione. In seguito a questa
innervazione, di espulsione dell'escremento, possiamo osservarne la presenza con il vomito.
La cavità faringea originaria se trova ora nella parte iniziale del tratto gastrointestinale. L'innervazione
arcaica della metà faringea sinistra deriva dalla metà sinistra del Tronco Cerebrale.
L'innervazione è omolaterale, il che vuol dire che la parte sinistra del corpo è innervata dalla parte sinistra
del Tronco Cerebrale e la parte destra del corpo è controllata dal lato destro del Tronco Cerebrale.
La omolateralità segue nel mesencefalo, parte più alta del Tronco che si studia a parte e che innerva la
muscolatura liscia. Il Mesencefalo è una parte intermedia tra il Tronco e la Sostanza Bianca Cerebrale ed
appena sopra esso si trovano i relè del parenchima renale, che sebbene sia mesoderma è omolaterale
(eccezione, in quanto il restante Mesoderma è controlaterale) e tuttavia ha un comportamento
mesodermico.
I relé del tratto gastrointestinale embrionario o tubo endodermico (dalla bocca all'ano) seguono
ordinatamente un semicircolo aperto posteriormente che inizia dorsalmente alla destra e prosegue
ventralmente, per proseguire di nuovo dorsalmente a sinistra. È omolaterale perchè segue la stessa
conformazione dell'essere primitivo ad anello.
1
Organi e Tessuti dell'Endoderma
2
Organi e Tessuti dell'Endoderma
Organi per afferrare, digerire ed espellere i bocconi
Compresi i bocconi solidi, uditivi, visivi, aerei e liquidi
Sentito della attivazione (Conflitti): Arcaici e basilari di sopravvivenza: respirazione, alimentazione,
riproduzione.
Necessità di assumere o di espellere un boccone.
Parte destra: assumere.
Parte sinistra: eliminare.
• Fase di Conflitto Attivo (CA), Simpaticotonia: Aumento immediato della funzione.
Proliferazione cellulare, formazione di tumori adenocarcinomi.
Moltiplicazione di funghi e micobatteri.
Fase del senso biologico dell'SBS.
• Fase di Soluzione del Conflitto (PclA), Vagotonia: Caduta drastica della funzione.
Riduzione cellulare caseosa, dal centro del tumore verso la periferia.
Azione dei microbi (funghi e micobatteri)
Febbre, infiammazione, dolore.
Temperatura massima: 37.2 gradi regolare.
Durata: massimo 3 settimane.
• Crisi epilettoide: Acutizzazione, freddo interno intenso, nausea, diarrea, vomito, salivazione,
dolore, coliche, sanguinamento.
Durata: massimo 4 ore.
• Fase di Soluzione del Conflitto (PclB), Vagotonia: Riduzione cellulare caseosa o
incapsulamento, normalizzazione della funzione, sudori notturni.
• Eutonía: Resti cicatriziali calcificati di Tbc, caverne, cisti liquide. Incapsulamento dei tumori,
noduli e cisti.
Le 5 qualità dell'Endoderma
1. Sensoriale: Analisi del tipo di cibo.
Determinazione della composizione chímica (grassi, proteine, zuccheri, cellulosa, ecc).
Conflitto biologico di "non essere capaci di analizzare un pezzo di cibo". Con una DHS di questo
tipo si produce una inversione nella direzione della peristalsi intestinale della parte alta del tratto
gastrointestinale (riflesso del vomito) e accelerazione della peristalsi nella parte bassa (diarrea).
Sintomi digestivi in Fase Attiva e in Crisi epilettoide: nausea.
Proprietà sensoriali dei tessuti endodermici:
◦ Fotosensibilità della coroide
◦ Chemio-recettori della narice
◦ Senso del gusto
◦ Olfatto
◦ Orecchio arcaico
◦ Chemio-recettori del tratto intestinale
2. Motilità/Peristalsi
Peristalsi che conduce il boccone in avanti, fa avanzare l'alimento:
Muscolatura longitudinale (muscolatura di allungamento) innervata principalmente dal Tronco
Simpatico.
Muscolatura intestinale di segmentazione (circolare), innervata principalmente dal nervo vago
(ponte del Tronco Cerebralee).
La alternanza continua del ritmo (simpatico-parasimpatico) produce l'"onda peristaltica"
dell'intestino che spinge il boccone in avanti.
Con una DHS aumenta il tono simpatico e predomina la attività muscolare longitudinale (meno
3
Organi e Tessuti dell'Endoderma
attività circolare). Si produce l'allungamento dell'intestino (diminuisce l'onda peristaltica per
assorbire meglio il boccone, avendo una paralisi parziale dell'intestino. Questo sforzo della
muscolatura longitudinale si chiama "ileo paralitico".
Sintomi digestivi in Fase Attiva: transito accelerato.
Sintomi digestivi in PclA: Costipazione, disfagia, eruttazione.
Sintomi digestivi in Crisi epilettoide: diarrea, vomito.
Tessuti endodermici con proprietà di motilità, mediante la muscolatura liscia:
◦ Occhi
◦ Vene
◦ Utero
◦ Faringe
◦ Tratto gastrointestinale
◦ Pupille
◦ Esofago
◦ Vescica
◦ Bronchioli
◦ Ureteri
3. Secrezione
Secrezione di saliva, succhi digestivi, mucosità.
Secrezione ormonal esocrina ed endocrina dei Tessuti ghiandolari endodermici.
In una DHS di questo tipo, l'aumento di cellule comporta un aumento della Secrezione endocrina
ed esocrina di sostanze ed ormoni.
Sintomi digestivi in Fase Attiva e Crisi epilettoide: salivazione, mucosità.
Sintomi digestivi in PclA: bocca secca.
Tessuti endodermici con proprietà di Secrezione:
◦ Sottomucosa e mucosa della narice
◦ Cavità orale
◦ Faringe
◦ Esofago
◦ Stomaco
◦ Duodeno
◦ Tube uterine (Tube di Fallopio)
◦ Utero
◦ vescica (trigono)
◦ Orecchio medio
◦ Tube uditive
◦ Tonsille
◦ Cellule caliciformi del tratto bronchiale
◦ Parenchima del fegato
◦ Pancreas
◦ Ghiandole salivari
◦ Ghiandole Lacrimali
◦ Prostata
◦ Vescicole seminali
◦ Ghiandole del bulbo uretrale
◦ Ghiandole di Bartolino
◦ Produzione ormonale delle ghiandole: pineale, tiroide, paratiroidi, midollare surrenalica,
adenoipofisi, epitelio germinale di testicoli e ovaia.
4
Organi e Tessuti dell'Endoderma
4. Assorbimento
Assorbimento di nutrienti dall'intestino al sangue e al sistema linfatico, e verso l'intestino.
Assorbimento di acqua e aria nell'intestino e nei tubuli collettori renali e tessuto bronchiolo
alveolare dei polmoni.
Assorbimento di acqua nel colon.
Nell'intestino tenue tumore piano con proprietà di assorbimento.
Sintomi digestivi in PclA: malassorbimento, flatulenze, infiammazione, dolore.
Tessuti endodermici con proprietà di Assorbimento:
◦ Mucosa dello stomaco, del digiuno, íleo e colon
◦ Tubuli collettori renali
◦ Tessuto ghiandolare del fegato
◦ Alveoli polmonari (ossigeno)
5. Escrezione
Escrezione di tossine e sottoprodotti del metabolismo, di quattro tipi:
◦ Renale
◦ Fecale
◦ Per traspirazione
◦ Respiratoria
La degradazione dei prodotti del sangue è in parte espulsa come bile.
Sintomi digestivi in tutte le fasi dell'SBS: cambiamenti nella composizione della materia fecale.
Tessuti endodermici con proprietà di escrezione:
◦ Sottomucosa dell'intestino crasso
◦ Alveoli polmonari (CO2)
◦ Tubuli collettori renali (derivati dell'urea)
◦ Ombelico interno
◦ Ceco e appendice
◦ Parenchima epatico
Organi con tessuto endodermico
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Plessi coroidei
Occhio: Coroide o corion nucleo del nervo ottico
iride (vista_arcaica)
Occhio: Ghiandole lacrimali (porzione acinosa)
Orecchio medio: nucleo del nervo acustico (orecchio
arcaico)
Trombe di_Eustachio o tubo faringo-timpanico
Ghiandola_Pineale o Epifisi
Ipofisi o ghiandola pituitaria, adenoipofisi
Bocca
Esofago, terzo inferiore
Tiroide,porzione acinosa
Stomaco (eccetto la piccola curvatura)
Intestino tenue superiore (duodeno e digiuno)
Intestino tenue inferiore: ileo (ultimi 40-50 cm)
Intestino crasso: ceco appendice cecale, colon
ascendente, trasverso e discendente
Sigma e Sottomucosa del retto
Grande Omento
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
5
Ombelico
Fegato
Pancreas
Alveoli polmonari
Cellule caliciformi cilindriche della mucosa
bronchiale
Tubuli collettori del rene (TCR)
Vescica: mucosa del trigono vescicale (triangolo tra
ureteri e uretra)
Endometrio (mucosa del corpo uterino) e Tube di
Fallopio
Vagina Sottomucosa
Prostata
Ovaie: parte follicolare,ovuli e Testicoli: parte
seminale,spermatozoi
Ghiandole di Bartholin
Ghiandole dello smegma o di Tyson del pene
Ghiandole anali
Ghiandole surrenali midollare, parte interna
Muscolatura liscia
Organi e Tessuti dell'Endoderma
Plessi coroidei
•Focolai di Hamer: 2 e 23 del Tronco Cerebralee.
•Funzione: sono piccoli organi situati dentro il Sistema Nervoso Centrale, in particolare nel
cervello, accanto ai ventricoli. Sono incaricati di formare il Liquido Cefalorachidiano (LCR) che
serve da protezione al Sistema Nervoso Centrale. La maggior parte di questo liquido si forma in
essi e si rinnova nell'uomo ad un ritmo di 6 o 7 volte al giorno.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter ragionare correttamente per avere il cervello
asciutto o perché non è sufficientemente idratato. Necessità di flusso del Liquido
Cefalorachidiano.
•Fase Attiva: aumento della funzione, adenocarcinoma (ependimoma).
•Fase Pcl: caduta drastica della funzione, necrosi caseosa, incapsulamento o caverne.
Occhio: Coroide o corion, nucleo del nervo ottico, iride (vista arcaica)
•Focolai di Hamer 7 e 19 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: È l'organo della vista. Riconosce la luce e la converte in impulsi elettrochímici che
viaggiano attraverso dei neuroni. La cellula fotorecettrice più semplice della visione cosciente
associa la luce al movimento. L'occhio è un sistema ottico complesso che capta la luce, regola la
sua intensità attraverso un diaframma (iride), focalizza l'obiettivo grazie ad una struttura adattabile
di lenti (cristallino) per formare le immagini, che successivamente vengono convertite in un
insieme di segnali elettrici che vanno al cervello, attraverso vie nervose complesse che connettono,
mediante il nervo ottico, l'occhio alla corteccia visiva e ad altre aree cerebrali.
•Senso della Attivazione (Conflitto):
•Occhio destro: non poter acchiappare l'immagine ottica, l'informazione di luce (afferrare
la preda).
•Occhio sinistro: non poter eliminare l'immagine ottica indesiderata, l'informazione di luce
non desiderata (evitare il predatore).
•Fase Attiva: adenocarcinoma.
- Aumento della contrazione della muscolatura liscia.
- Pupilla dilatata se il Conflitto perdura.
- Si diagnostica come fotosensibilità, troppa luce.
•Fase Pcl: Tubercolosi dell'iride, considerata coloboma. Si sente che manca la luce, come se si
indossassero lenti scure.
Occhio: Ghiandole lacrimali (porzione acinosa)
•Focolai di Hamer: 3 e 24 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: produrre le lacrime che sono alloggiate nella fossa lacrimale, che è situata nella parte
superiore esterna de ogni orbita.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non essere visto e considerato dagli altri. Non aver potuto
conseguire o disfarsi di un boccone visivo per non averlo visto in tempo, non aver aperto gli occhi
in tempo.
•Ghiandole dell'occhio destro: non poter afferrare la preda per non essere visto o
considerato dagli altri. Non aver potuto ottenere un boccone visivo, per non averlo visto in
tempo.
•Ghiandole dell'occhio sinistro: non potersi liberare di qualcosa per non averlo visto in
tempo.
•Fase Attiva: adenocarcinoma compatto con crescita in forma di cavolfiore e qualità secretoria
delle Ghiandole lacrimali.
•Fase Pcl: necrosi caseosa (in caso di TBC: lacrime purulente).
6
Organi e Tessuti dell'Endoderma
Mucoviscidosi delle Ghiandole lacrimali, con eventuale secchezza delle lacrime (occhio secco),
per ripetute fasi Pcl (recidive).
Orecchio medio, nucleo del nervo acustico (orecchio arcaico)
•Focolai di Hamer: 6 e 20 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: dotare di equilibrio e udito il corpo umano. Formato da meccanismi delicati e molto
complessi. Una rete di piccole cellule sensoriali e fibre nervose raccoglie le vibrazioni del suono e
le trasforma in impulsi elettrici che il cervello può processare.
L'orecchio medio si creò dalla faringe primitiva (cavità arcaica oro-faringo-anale). Si presume che
la percezione del suono del diapason nella mastoide (per vía ossea) è essenzialmente funzione di
queste cellule arcaiche intestinali auditive.
•Senso della Attivazione (Conflitto):
•Orecchio destro: non poter afferrare il boccone auditivo (informazione importante), non
poter afferrare la preda acustica, orecchio arcaico (neurinoma acustico).
•Orecchio sinistro: no poter eliminare o sputare il boccone auditivo, (informazione), evitare
il predatore, orecchio arcaico (neurinoma acustico).
•Fase Attiva: adenocarcinoma piano a qualità assorbente che prolifera lentamente nell'orecchio
medio e nella zona mastoidea. Sono probabilmente cellule uditive arcaiche. In rari casi, cresce e
irrompe nelle zone circostanti.
•Fase Pcl: otite media suppurata. Riduzione ad opera di funghi e micobatteri (TBC).
Frequentemente con perforazione timpanica e suppurazione fetida dell'orecchio (otopiorrea). Il
processo di guarigione ha il fine di ridurre l'informazione acustica a livello normale, dato che il
"boccone" acustico è stato incorporato e il conflitto risolto.
Trombe di Eustachio o tubo faringo-timpanico
(Dall'orecchio medio o cassa timpanica alla regione rinofaringea)
•Funzione: controllare la pressione nell'orecchio medio per proteggere le strutture nei bruschi
cambi di pressione ed equilibrarla su ambo i lati del timpano. È anche incaricata di ventilare
adeguatamente l'orecchio medio.
•Senso della Attivazione (Conflitto):
•orecchio destro: non poter conseguire il boccone uditivo, non ricevere un particolare
boccone uditivo o d'informazione.
•orecchio sinistro: non poter liberarsi di un boccone uditivo, di una informazione
fastidiosa.
•Fase Attiva: adenocarcinoma compatto a qualità assorbente con ostruzione della Tromba. La
pressione esterna, che è più forte, opprime il timpano provocando la diminuzione dell'udito.
•Fase Pcl: caseificazione fetida, che va dalla cavità orale, all'orecchio medio, dove può presentare
Sintomi paragonabili a quelli di una otite media, senza che la mucosa dell'orecchio medio sia
coinvolta.
Ghiandola Pineale o Epifisi
•Funzione: regola i cicli del giorno e della notte. Secerne un neurotrasmettitore chiamato
melatonina, un ormone derivato dalla serotonina che influisce sulla modulazione del sonno, tanto
ai rítmi circadiani che a quelli stagionali. La sua forma somiglia ad un piccolo pinolo (da qui il suo
nome), ed è ubicata nell'epitalamo, circa al centro del cervello, tra i due emisferi, nel solco dove le
due metà del talamo si uniscono.
Questa ghiandola è comparata ad un fotorecettore, il cosiddetto terzo occhio parietale presente
nell'epitalamo di alcune specie di animali, che è anche denominato "occhio pineale".
7
Organi e Tessuti dell'Endoderma
•Senso della Attivazione (Conflitto): una gran oscurità repentina e prolungata.
•Fase Attiva: aumento della funzione, adenocarcinoma.
•Fase Pcl: caduta drastica della funzione, necrosi caseosa, incapsulamento o piccole caverne e
piccole calcificazioni che hanno una configurazione di conchiglia calcareanel Focolaio di Hamer.
Ipofisi o ghiandola pituitaria, adenoipofisi
•Focolai di Hamer: 3 e 24 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: secerne ormoni incaricati di regolare l'omeostasi, includendo gli ormoni tropici, che
regolano la funzione di altre ghiandole del sistema endocrino, dipendendo in parte dall'ipotalamo,
il quale a sua volta regola la secrezione di alcuni ormoni.
•Senso della Attivazione (Conflitto): Non conseguire o afferrare la preda (l'obiettivo) per essere
irraggiungibile, poiché si è troppo piccoli (gigantismo o acromegalia).
Non poter alimentare il figlio, la famiglia, il partner (iperprolattinemia).
•Fase Attiva: - Adenocarcinoma compatto, a crescita a cavolfiore, con qualità secretoria, con
incremento della produzione degli ormoni della crescita, gigantismo, acromegalia.
- Iperprolattinemia e produzione di latte o aumento di essa.
•Fase Pcl: in presenza di funghi o micobatteri: riduzione per necrosi caseosa.
L'individuo è ora sufficientemente grande.
Il bimbo o la famiglia sono nutriti abbastanza.
Il gigantismo si produce quando ci sono nuclei di accrescimento osseo nelle epifisi della ossa lunghe
(prima dell'adolescenza). La acromegalia si produce quando si sono già consolidati i nuclei di
accerscimento quando la persona ha completato la sua crescita e si ha quindi la crescita di mani e piedi e
della mandibola (acromegalia).
Bocca
•Focolai di Hamer: 1, 3 e 24 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: è la apertura corporea attraverso la quale si introducono gli alimenti. È la prima parte
dell'apparato digerente.
Sottomucosa, lingua, adenoide, parotide, regione sublinguale, sottomandibolare
(salivare), faringe (gola)
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter afferrare la preda, l'obiettivo, il profitto, il
boccone. Non poter possedere, conseguire qualcosa.
•Fase Attiva: ispessimento della mucosa, polipi nasali, adenocarcinomi, con crescita a cavolfiore,
a qualità secretoria. Mucoviscidosi delle Ghiandole parotidi e sublinguali (salivazione).
•PclA: bocca secca, alitosi, ulcera aftosa (mughetto), afte buccali, funghi (micosi, candidiadi),
micobatteri (TBC), caseificazione fetida.
•Crisi epilettoide: salivazione.
•PclB: salivazione, alitosi, mughetto, sanguinamento.
•Normotonia: resti cicatriziali.
Palato, tonsille, paratiroidi
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter ingoiare la preda, sebbene la si sia afferrata, non
poter ingoiare un boccone che lo si è già addentato. Non poter ingoiare un boccone già
praticamente avuto, doverci rinunciare.
•Fase Attiva: adenocarcinoma compatto che cresce a forma di cavolfiore a qualità secretoria o
adenocarcinoma a crescita piatta a qualità assorbente della antica mucosa intestinale (sotto
all'epitelio pavimentoso orale).
Iperplasia / ipertrofia delle tonsille.
Tonsille ingrossate quando si sono avute varie recidive (Pcls).
8
Organi e Tessuti dell'Endoderma
Iperparatiroidismo.
•Fase Pcl: riduzione caseosa fetida e purulenta. riduzione ad opera di funghi (micosi) o
micobatteri (TBC). Tumori incapsulati.
Esofago (terzo inferiore)
•Focolaio di Hamer: 8 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: collega la faringe con lo stomaco. Non digerisce gli alimenti; semplicemente li
trasporta dalla bocca allo stomaco. Per questo, ogni volta che ingoiamo si produce una potente
contrazione secuenziale e coordinata di tutto l'esofago che fa avanzare rapidamente l'alimento in
avanti.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter ingoiare la preda, il boccone. Dover rinunciare ad
un boccone.
•Fase Attiva: adenocarcinoma compatto a cavolfiore con qualità secretoria. Piano con qualità
assorbente (ispessimento della parete esofagea).
•Fase Pcl: riduzione caseosa. La maggior parte degli adenocarcinomi del terzo inferiore
dell'esofago guariscono spontaneamente per caseificazione fetida (alitosi che sa di formaggio), e
solitamente non vengono diagnosticati. I residui sono confusi erroneamente con "varici esofagee".
In presenza della sindrome dei tubuli collettori renali (profugo) si ha una emorragia pericolosa.
Tiroide (porzione acinosa)
•Focolai di Hamer: 3 e 24 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: regola il metabolismo del corpo, produce proteine e regola la sensibilità del corpo agli
altri ormoni.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter conseguire la preda, afferrare un boccone, per
non essere un individuo sufficientemente rapido.
•Fase Attiva: Adenocarcinoma compatto a cavolfiore, a qualità secretoria. Lo struma compatto
con ipertiroidismo o tossicosi tiroidea (morbo di Basedow). È più frequente nelle donne.
•Fase Pcl: nella maggioranza dei casi: tumore incapsulato perché i funghi e i micobatteri non
hanno accesso (precisione chirurgica), in caso contrario si caseifica che è un processo naturale
normale. Se c'è caseificazione totale: malattia di Hashimoto per ipotiroidismo. Questo se produce
quando si perde il tessuto funzionale della tiroide, recidive croniche: perdita finale della ghiandola.
La malattia di Graves-Basedow è ipertiroidismo; la malattia di Hashimoto è ipotiroidismo. Questa
malattia si ha per Conflitto Attivo persistente o per la mancanza di batteri o funghi in grado di
smantellarlo. Se ci sono i microbi si passa all'ipotiroidismo, che non è così grave come l'ipertiroidismo
fuori controllo.
Stomaco (eccetto la piccola curvatura)
•Focolaio di Hamer: 8 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: scomporre gli alimenti e digerire le proteine. Lo stomaco compie tre funzioni:
raccoglie il cibo deglutito, mescola il cibo con gli acidi gastrici e poi invía la miscela verso
l'intestino tenue.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter digerire, sminuzzare un boccone, boccone
indigesto (brutta disputa per un boccone). Contrarietà con i membri della famiglia.
•Fase Attiva: adenocarcinoma.
•Tumore compatto con qualità secretoria e a cavolfiore che può raggiungere le dimensioni
della testa di un bambino.
•Adenocarcinoma compatto con crescita piana a qualità assorbente.
•Fase Pcl: necrosi caseosa del tumore. I funghi e i micobatteri sono acidoresistenti nello stomaco.
9
Organi e Tessuti dell'Endoderma
È possibile un semplice incistamento del tumore, senza causare nessun problema alla persona. Il
caso osservato di durata maggiore: 40 anni!
Intestino tenue superiore: duodeno e digiuno
•Focolaio di Hamer: 9 e 11 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: si va verso la parte più importante della digestione, l'Assorbimento delle sostanze
nutritive degli alimenti. È la porzione del tubo digerente più lunga, sistemandosi al centro
dell'addome e occupando praticamente tutta la cavità addominale. Misura quasi sei metri e la
superficie interna ha un aspetto vellutato dato dai villi intestinali. Queste villosità hanno il compito
di aumentare la superficie di contatto con gli alimenti per favorire il riassorbimento. Nella prima
porzione dell'intestino (duodeno) si riversa la bile e i succhi pancreatici, che assumono un ruolo
primario per la digestione e l'assorbimento degli alimenti. La bile aiuta a dissolvere i grassi
affinché possano essere assorbiti. Per poter fare tutto questo, l'intestino tenue deve far avanzare il
suo contenuto in modo che possano avvenire tutti i processi di digestione e assorbimento. Questi
movimenti si producono in modo sequenziale e molto regolare, per tutto il giorno. Una volta
realizzato tutto questo, le restanti parti che non sono state assorbite passano all'intestino crasso.
•Senso della Attivazione (Conflitto): angoscia di non potersi nutrire adeguatamente, carenza
alimentare.
Angoscia perché il cibo potrebbe far male o essere indigesto o tossico.
Angoscia perché porun determinato alimento ingrassa o è sconsigliato (bioterrorismo nutrizionista
modaiolo).
•Fase Attiva: adenocarcinoma piano, a qualità assorbente. Transito accelerato, ispessimento della
mucosa, borborigmi. Raramente produce occlusione intestinale per essere piano e sottile.
•PclA: malassorbimento, flatulenza, costipazione, distensione addominale, gonfiore. riduzione del
tumore per necrosi caseosa per azione fuungina e batterica acidoresistente.
•Crisi epilettoide: nausea, diarrea, vomito.
•PclB: normalizzazione dell'assorbimento, escrezione e motilità.
•Normotonía: tumori incapsulati.
Gli adenocarcinomi del digiuno e dell'íleo sanguinano quasi sempre e sono diagnosticati come “Malattia
di Crohn”.
Intestino tenue inferiore: ileo (ultimi 40-50 cm)
•Focolaio di Hamer: 12 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: si va verso la parte più importante della digestione, l'Assorbimento delle sostanze
nutritive degli alimenti. È la porzione del tubo digerente più lunga, sistemandosi al centro
dell'addome e occupando praticamente tutta la cavità addominale. Misura quasi sei metri e la
superficie interna ha un aspetto vellutato dato dai villi intestinali. Queste villosità hanno il compito
di aumentare la superficie di contatto con gli alimenti per favorire il riassorbimento. Nella prima
porzione dell'intestino (duodeno) si riversa la bile e i succhi pancreatici, che assumono un ruolo
primario per la digestione e l'assorbimento degli alimenti. La bile aiuta a dissolvere i grassi
affinché possano essere assorbiti. Per poter fare tutto questo, l'intestino tenue deve far avanzare il
suo contenuto in modo che possano avvenire tutti i processi di digestione e assorbimento. Questi
movimenti si producono in modo sequenziale e molto regolare, per tutto il giorno. Una volta
realizzato tutto questo, le restanti parti che non sono state assorbite passano all'intestino crasso.
•Senso della Attivazione (Conflitto): boccone indigesto, litigio o contrarietà indigesta. Sentirsi
offesi per i modi e le parole usate dall'altro, o per il modo con cui ha fatto le cose, in modo
irrispettoso. Non sentirsi considerati come si dovrebbe. Dispute familiari, non poter digerire la
preda, non poter star dentro ad una situazione.
•Fase Attiva: adenocarcinoma a qualità assorbente e crescita piana, solo con pochi strati di
10
Organi e Tessuti dell'Endoderma
epitelio cilindrico intestinale.
Si può avere ileo meccanico (ostruzione), poco frequente. Transito accelerato, ispessimento della
mucosa, borborigmi.
•PclA: riduzione sanguinante caseosa in caso che esistano micobatteri della TBC.
Malassorbimento, flatulenza, costipazione.
•Crisi epilettoide: nausea, diarrea, vomito.
•PclB: normalizzazione dell'assorbimento, escrezione e motilità.
•Normotonia: tumori incapsulati.
Gli adenocarcinomi del digiuno e dell'íleo sanguinano quasi sempre e sono diagnosticati come “Malattia
di Crohn”, con espulsione di mucosa, sangue ed escrementi.
Intestino crasso: ceco, appendice cecale, colon ascendente, trasverso e
discendente
•Focolaio di Hamer: 15, 16 e 17 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: produce la parte finale della digestione. La prima metà del colon contiene batteri in
abbondanza che formano la flora intestinale. Questa flora è capace di fermentare i residui che non
sono potuti essere digeriti, ottenendo da questi sostanze utili. Nell'intestino crasso si assorbe una
gran quantità di acqua, in modo che i residui non utili possano disidratarsi e divenire feci. La
seconda metà dell'intestino crasso ha come missione quella di accumulare le feci, per posticipare
la necessità di espellerle. Varie volte al giorno si producono contrazioni sequenziali molto potenti,
che fanno avanzare le feci.
•Senso della Attivazione (Conflitto): rabbia indigesta che non si può evacuare, contrarietà
indigesta, bassezza, carognata, porcheria, sudiciume, tradimento indigesto, qualcosa di vile o
ignobile, denigrante.
•Ceco, appendice cecale e colon ascendente: con madre e padre, in famiglia.
•Colon trasverso: con fratelli, amici, compagni.
•Colon discendente: con la società, l'autorità.
•Fase Attiva: adenocarcinoma con crescita a cavolfiore con qualità secretoria, o adenocarcinoma
di tipo assorbente con crescita piana.
Transito accelerato, ispessimento della mucosa, borborigmi.
•PclA: riduzione per necrosi caseosa da funghi (micosi intestinale) o micobatteri (TBC intestinale)
a volte accompagnata da lieve emorragia, o incistamento del tumore compatto.
Appendicite acuta o subacuta (infiammazione dell'appendice) nella fase necrotica. Colite ulcerosa,
carcinoma piano in fase di soluzione, ma con recidive generalmente por lo stesso conflitto.
Malassorbimento, flatulenza, costipazione.
•Crisi epilettoide: nausea, diarrea, perforazione dell'appendice.
•PclB: normalizzazione dell'assorbimento, escrezione e motilità.
•Normotonia: tumori incapsulati.
Sigma e Sottomucosa del retto
•Focolaio di Hamer: 18 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: quando le feci vanno al retto, la parte finale dell'intestino crasso, evoca la sensazione
di voler evacuare. Il retto ha una forma a sacco e con l'aiuto dell'ano, che è continuamente chiuso,
aiuta a ritardare il momento della defecazione fino a che sia conveniente.
•Senso della Attivazione (Conflitto): espellere qualcosa che mi è stato spinto dentro. Nella donna
può essere la penetrazione anale non desiderata (sodomia), nell'uomo eterosessuale e nella donna
in menopausa può essere una brutta azione "da dietro" (in senso figurato), una porcheria,
tradimento o sgarbo. Negli uomini omosessuali questa pratica non è conflittuale.
11
Organi e Tessuti dell'Endoderma
•Fase Attiva: transito accelerato, ispessimento della mucosa, borborigmi.
•PclA: malassorbimento, flatulenza, costipazione.
•Crisi epilettoide: nausea, diarrea.
•PclB: normalizzazione della escrezione e della motilità.
•Normotonia: tumori incapsulati.
•Fase Attiva: adenocarcinoma con crescita a cavolfiore con qualità secretoria, adenocarcinoma a
crescita piana di tipo assorbente. Nei grossi tumori c'è il rischio di una occlusione.
•Fase Pcl: riduzione del tumore per necrosi caseosa da TBC, eventualmente con lieve emorragia
(sudori notturni fino alla mattina). Per necrosi caseosa si forma un ascesso sottomucoso nel retto.
I polipi rettali (endodermici) possono esistere insieme ad ulcerazioni (ectoderma).
Grande Omento
•Funzione: L'omento è una membrana sierosa doppia di tessuto grasso che copre e supporta gli
intestini e gli organi dell'addome inferiore. Si compone del grande omento, che è un grande
deposito per i tessuti grassi, e il piccolo omento che connette lo stomaco, l'intestino e il fegato. I
punti bianchi nel grande omento, contengono cellule bianche del sangue che aiutano il sistema
immunitario a eliminare gli scarti cellulari.
•Senso della Attivazione (Conflitto): soffrire una carognata, qualcosa di impossibile da digerire.
Ombelico
•Funzione: È la cicatrice che rimane dopo il taglio del cordone ombelicale del feto. Solitamente è
una depressione nella pelle. Il cordone ombelicale residuo, dopo il parto cade entro una o due
settimane dopo la nascita, lasciando la cicatrice ombelicale nel nuovo essere.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter eliminare, non potere evacuare qualcosa.
Ontogenicamente la “cloaca”. Conflitto arcaico (tentativo di espellere il contenuto cloacale).
•Fase Attiva: adenocarcinoma dell'interno dell'ombelico, con crescita a cavolfiore compatto con
qualità secretoria, adenocarcinoma a crescita piana di tipo assorbente.
•Fase Pcl: necrosi caseosa per azione di funghi o micobatteri, o incistamento.
Fegato
Parenchima, eccetto i dotti biliari e la colecisti.
•Focolaio di Hamer: 10 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: trasformazione degli alimenti in energia, sintesi di proteine plasmatiche,
immagazzinamento di vitamine e glicogeno, produzione di bile per aiutare nella digestione. È
anche disintossicante, essendo il responsabile di rimuovere dal sangue le sostanze che possono
risultare nocive per l'organismo, come tossine e alcool, convertendole in sostanze innocue.
Qualità del fegato: Secrezione, Assorbimento ed escrezione (espellere tossine).
•Senso della Attivazione (Conflitto): paura di morire di fame. Paura profonda di carenza in tutti i
sensi, per la sussistenza. Mancanza del boccone essenziale, di nutrizione basica, di sostegno, di
mezzi economici (denaro). Conflitto esistenziale.
Se il Conflitto è di paura di morire per se stessi, ci sono vari adenocarcinomi (noduli multipli).
Si il Conflitto è di paura di morire per altra persona o animale, c'è un solo adenocarcinoma
(nodulo solitario).
•Fase Attiva: adenocarcinoma epatico a qualità assorbente, sferico, solitario o multiplo. Nella
TAC si vedono tipiche macchie scure. Adenocarcinoma a cavolfiore a qualità secretoria per
produrre bile. Non ci sono sintomi e il metabolismo epatico è più efficiente. Si vive perfettamente
bene con tumori del fegato.
•Fase Pcl: caseificazione con micobatteri e al termina rimane una cicatrice: cirrosi epatica. La
12
Organi e Tessuti dell'Endoderma
mancanza di micobatteri determina l'incapsulamento del tumore . Nella seconda fase di
riparazione (PclB) il cervello ordina la riduzione della protrombina per favorire l'evacuazione
delle scorie per mezzo dei globuli bianchi.
Questo è l'unico organo che si rigenera, cresce ancora. Programma di compensazione.
Pancreas
Parenchima, eccetto i dotti pancreatici e le isole di Langerhans
•Focolaio di Hamer: 10 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: ha due funzioni principali, la funzione esocrina e la funzione endocrina.
•Esocrina: le cellule esocrine del pancreas producono enzimi che aiutano la digestione.
quando gli alimenti arrivano dallo stomaco, le ghiandole esocrine liberano enzimi dentro
un sistema de condutture che portano al dotto pancreatico principali di Wirsung. Il Wirsung
libera gli enzimi nella prima parte dell'intestino tenue (duodeno), dove gli enzimi aiutano
nella digestione dei grassi, dei carboidrati e delle proteine degli alimenti.
•Endocrina: racchiude la produzione di ormoni. I due ormoni pancreatici principali sono
l'insulina e il glucagone. Le cellule delle isole di Langerhans dentro al pancreas producono
e riversano insulina e glucagone nel torrente sanguigno. L'insulina serve per abbassare il
livello di glucosio nel sangue (glicemia) mentre il glucagone lo aumenta. Assieme, questi
due ormoni principali lavorano per mantenere un livello adeguato di glucosio nel sangue.
•Senso della Attivazione (Conflitto): contrarietà indigesta nell'ambito familiare o nel lavoro,
rancore con i familiari, conflitti di eredità. Lotta o disputa brutta per un boccone, per la preda.
Vergogna
che
non
si
può
sopportare,
ignominia,
indecenza.
Conflitto forte che lo stomaco non può digerire e nemmeno può essere eliminato dall'intestino.
•Sentido biologico: l'aumento di secrezione del pancreas deve contribuire alla digestione del
boccone.
•Fase Attiva: crescita del tumore solo di tipo secretorio a cavolfiore. Dolore. La maggioranza dei
tumori non sono così pericolosi come appaiono.
•Fase Pcl: produzione di caverne per necrosi caseosa o incistamento. La maggioranza dei
carcinomi del pancreas non necessitano di interventi, in quanto è possibile sostituire gli enzimi per
digestivi in caso di necessità.
Alveoli polmonari
•Focolaio di Hamer: 5 e 21 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: interscambio di diossido di carbono con ossigeno tra l'aria inspirata e il sangue che
circola nei polmoni. Gli alveoli si gonfiano e si sgonfiano con inalazione ed esalazione. È
necessario un certo sforzo per inspirare, dato che questi piccoli globuli devono essere insufflati,
ma l'elasticità di questi globuli aiuta nel processo di esalazione. Se la retrazione elastica degli
alveoli è compromessa, come nel caso dell'enfisema, la esalazione a forza diventa difficile. I
polmoni sono composti di bronchi, bronchioli e alveoli. I bronchi principali i suddividono
progressivamente e vanno diminuendo di diametro per divenire bronchioli. Gli alveoli polmonari
sono strutture (sacchetti o globuli) globulari che formano grappoli alla fine dei bronchioli. Ogni
polmone adulto ha circa 750 milioni di alveoli.
•Senso della Attivazione (Conflitto): panico della morte.
Paura arcaica e viscerale di non poter respirare, di morire affogato, di non poter digerire il boccone
di aria (un tipo di paura della morte).
•Fase Attiva: adenocarcinoma polmonare proliferante a cavolfiore (noduli), aumento
dell'assorbimento di ossigeno.
•PclA: caduta drastica della funzione, caseificazione, infiammazione, congestione, bassa
ossigenazione, dispnea, febbre, tubercolosi polmonare.
13
Organi e Tessuti dell'Endoderma
•Crisi epilettoide: espettorazione profusa, sanguinamento (emottisi non grave!
•PclB: infiammazione, normalizzazione della ossigenazione, sudori notturni.
•Normotonia: caverne, calcificazioni, noduli incapsulati compatti se non ci sono batteri.
Enfisema polmonare per residui di caverne polmonari.Se il Conflitto è di paura di morire per se stessi, ci
sono vari adenocarcinomi (noduli multipli). Si il Conflitto è di paura di morire per altra persona o
animale, c'è un solo adenocarcinoma (nodulo solitario).
Cellule caliciformi cilindriche della mucosa bronchiale
•Funzione: sono cellule ghiandolari o ghiandole unicellulari che ricoprono la superficie dei
condotti respiratori. Secernono del muco che mantiene la umidità ed evita il disseccamento
dell'epitelio delle víe aeree.
•Senso della Attivazione (Conflitto): paura dell'asfissiamento, di affogare. Panico per l'asfissia.
Non poter "insalivare", lubrificare il boccone di aria.
•Senso biologico: aumentare la produzione di liquido per un miglior "scivolamento" del boccone
di aria.
•Fase Attiva: adenocarcinoma a proliferazione piana delle Cellule dell'antica mucosa bronchialeintestinale, con qualità secretoria e probabilmente anche assorbente (molto raro).
•Fase Pcl: caseificazione dei piccoli adenocarcinomi delle antiche cellule caliciformi bronchiali.
Mucoviscidosi bronchiale in seguito a completa distruzione delle cellule mucose.
Tubuli collettori del rene (TCR)
•Focolaio di Hamer: 13 e 14 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: sono una unità indipendente di filtrazione collocate dentro ai reni. L'uomo si disfa di
solo l'1% del prodotto di filtraggio di circa 170 litri di sangue che circolano attraverso i corpuscoli
renali (glomeruli, mesoderma). Questo "recupero" del 99% di filtrato avviene attraverso i Tubuli
collettori renali. Sono i responsabili del cosiddetto "riassorbimento dell'acqua". Una parte
importante di ciò che si filtra nei glomeruli renali è riportata in circolo nuovamente. Pertanto, i
Tubuli collettori renali hanno un ruolo sommamente importante nella regolazione dell'equilibrio
idrico ed elettrolitico. Sono le uniche parti del rene che possono regolare l'escrezione del sodio e
del potassio, minerali necessari per mantenere l'equilibrio elettrolitico e la capacità funzionale
delle cellule muscolari e nervose.
•Senso della Attivazione (Conflitto):
•Sentirsi come pesce fuor d'acqua, improvvisamente fuori dal proprio ambiente, aver
perduto i punti di riferimento (profugo, rifugiato, sradicato).
•Sentirsi solo e abbandonato.
•Lottare per l'esistenza, per sopravvivere
•Fase Attiva: crescita del tessuto come adenocarcinoma a qualità secretoria: compatto a cavolfiore
o qualità assorbente con crescita piana tra i calici renali e il parenchima glomerulare. Aumento
dell'assorbimento dell'acqua, ritenzione di urea e creatinina (diagnosticato dalla Medicina ufficiale
come insufficienza renale, Tumor del Wilms).
•PclA: cessa la ritenzione di acqua e di urea, inizia lo scarico di urina con proteine,
infiammazione, febbre, caseificazione da micobatteri (TBC renale).
•Crisi epilettoide: ritenzione di liquidi, urea e creatinina.
•PclB: diuresi con proteine, diminuisce l'infiammazione, microbi, sangue, sudori notturni.
•Normotonía: caverne, calcificazioni, noduli incapsulati.
Quando la creatinina si eleva fino a valori di 3, 4 o 4.5 c'è solo un rene con tubuli collettori renali attivi.
Se la creatinina si eleva fino a 5 o più, entrambi i reni hanno i tubuli collettori attivi.
Un indizio dell'attività dei TCR attivi è il segno lasciato dai calzetti sulla pelle delle caviglie, quando
14
Organi e Tessuti dell'Endoderma
vengono rimossi, o altri segni degli abiti sul corpo.Quando in una soluzione di altro conflitto esiste anche
un Conflitto Attivo de TCR può causare:
•Insufficienza renale.
•Grandi edemi cerebrali.
•Mesotelioma pleurico: con più versamento e un tumore cerebellare più ampio (possibili segni di
compressione del Tronco Cerebrale, idrocefalia, ecc.).
•Mesotelioma peritoneale: con più ascite e tumore cerebellare.
•Reumatismo articolare, artrite molto dolorosi.
•In caso di leucemia aumenta molto il dolore del periostio, causa della cosiddetta gotta.
•Epatite lieve però con importante epatomegalia.
Con i TCR attivi il cortisone è controindicato, poiché produce aumento della ritenzione idrica. Se non è
possibile risolvere il conflitto esistenziale si possono fare trattamenti palliativi con bagni in soluzione di
sale allo 0,9% (1 kg in 99 litri d'acqua) e il corpo elimina da 1 a 2 litri.
Quando c'è la Costellazione dei Tubuli collettori renali, si può avere:
•Disorientamento nel tempo, nello spazio e della persona. Incapacità di orientarsi, sentirsi
letteralmente o figurativamente perduto, poco senso del tempo o senza senso del tempo.
•Costernazione, offuscamento, sconcerto, stordimento, stupore. La persona non può pensare, le è
impossibile reagire.
•Pavor, grida o terrore notturni. Enuresi.
Nella costellazione dei due relè dei tubuli collettori renali si può osservare un leggero strabismo
divergente a causa del passaggio del nervo adducente attraverso i FH dei TCR, che dirige il muscolo
laterale esterno dell'occhio, e che in Fase Attiva (muscolatura liscia) "tira" l'occhio verso l'esterno
(omolateralmente). Grazie a questo strabismo divergente si può riconoscere anche se è interessato solo un
FH.
Vescica: mucosa del trigono vescicale (triangolo tra ureteri e uretra)
•Focolaio di Hamer: 4 e 22 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: riceve l'urina dagli ureteri, la raccoglie e la espelle attraverso l'uretra all'esterno del
corpo durante la minzione.
•Senso della Attivazione (Conflitto): soffrire una carognata, una porcheria in relazione con il
marcamento del territorio. Qualcosa di brutto e ripugnante che non si può evacuare, non si può
espellere.
•Fase Attiva: adenocarcinoma a cavolfiore compatto con qualità secretoria o piano con qualità
assorbente: polipi vescicali, in particolare nel trigono vescicale.
•Fase Pcl: necrosi caseosa o incistamento del tumore compatto. Quando c'è cistite da TBC si parla
di cistite purulenta.
Nella vescica e nel retto i polipi (endodermici) possono esserci anche insieme ad ulcere (Ectoderma).
Endometrio (mucosa del corpo uterino) e Tube di Fallopio
•Focolaio di Hamer: 25 e 26 del Tronco Cerebrale.
•Funzione:
•Endometrio: alloggiare il blastocista dopo la fecondazione, permettendo il suo impianto. È
il luogo dove si sviluppa la placenta e presenta alterazioni cicliche nelle sue ghiandole e
vasi sanguigni durante il ciclo mestruale, in preparazione all'impianto dell'embrione
umano. L'endometrio è la mucosa che ricopre l'interno dell'utero. È ricco di tessuto
connettivo e riccamente vascolarizzato.
•Tube di Fallopio: relazionate con l'ovulazione, la fecondazione e la gravidanza.
Trasportano gli ovuli dalle ovaie verso l'utero o matrice e sono il luogo in cui normalmente
15
Organi e Tessuti dell'Endoderma
avviene la fecondazione, apportando i liquidi necessari a questo processo e nutrizione allo
zigote. Sono dotti muscolari.
•Senso della Attivazione (Conflitto): Non poter trattenere il frutto del concepimento.
- Connotazioni sessuali, sgradevoli, brutte, sudicie, poco rispettose, fuori dal normale,
generalmente con persona maschile o mascolina.
- perdita riproduttiva.
•Fase Attiva: Più comunemente iperplasia. Polipi, adenocarcinomi a cavolfiore, qualità secretoria
(poco frequente). Mancanza di mestruazione in una donna fertile e assenza di sintomi in una
donna in menopausa.
•PclA: necrosi caseosa per azione di funghi e micobatteri, flusso purulento vaginale, cattivo odore,
infiammazione, dolore, sanguinamento.
•Crisi epilettoide: dolore, coliche da contrazioni.
•PclB: diminuisce il flusso, la infiammazione, il sanguinamento e il dolore.
•Normotonía: polipi cicatriziali.
Vagina (Sottomucosa)
•Funzione: è un condotto fibro muscolare elastico rivestito di membrane mucose che connette la
cervice uterina con l'esterno del corpo, nell'apertura che si trova tra il meato uretrale esterno e
l'ano. È l'orifizio attraverso il quale l'uomo introduce il pene in stato di erezione, durante il coito,
per introdurre il seme con gli spermatozoi, per la fertilizzazione di uno o più ovuli della donna.
Serve per la canalizzazione del flusso mestruale durante la mestruazione e come via per l'uscita del
feto e della placenta dall'utero alla fine della gestazione.
•Senso della Attivazione (Conflitto): Necessità di espellere qualcosa che non deve stare dentro,
repulsione per il pene dell'uomo se c'è un rifiuto del partner.
•Fase Attiva: ispessimento della sottomucosa.
•PclA: fungo candida, odore fetido.
Prostata
•Focolaio di Hamer: 25 e 26 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: Contiene cellule che producono parte del liquido seminale che protegge e nutre gli
spermatozoi contenuti nel seme. La ghiandola prostatica apporta: fibrinogeno, spermina, zinco,
magnesio (che da un aspetto lattiginoso al seme); enzimi: fosfatasi acida, fibrinolisina,
transglutaminasi. La prostata forma parte degli organi riproduttivi dell'uomo. Ha una grandezza
approssimativa di una noce e contorna l'uretra, il tubo posto al di sotto della vescica.
•Senso della Attivazione (Conflitto): conflitto di fecondazione:
•Non essere capace di fecondare la donna o di continuare la stirpe attraverso se stesso o i
propri figli (adenocarcinoma, tumore per una gran massa conflittuale).
•Desiderare fecondare tutte le donne (iperplasia per una minor massa conflittuale).
•Senso biologico: solo secretorio, per aumentare la formazione de liquido seminale.
quando in un uomo c'è il desiderio di avere relazioni sessuali con donne che gli piacciono o che
sono attraenti (fecondazione) si produce la iperplasia della prostata, che cresce di dimensioni in
modo lento e progressivo, ed è normale che avvenga in un uomo eterosessuale.
Se c'è una attivazione forte per una determinata situazione, con grande massa conflittuale, in cui
l'uomo sente che non è capace di mettere incinta, fecondare una donna o di continuare la stirpe per
suo conto o attraverso i figli, si formerà un tumore nella prostata, adenocarcinoma compatto a
cavolfiore con qualità secretoria.
•Fase Attiva: adenocarcinoma compatto a cavolfiore con qualità secretoria per aumentare la
formazione di liquido seminale. Solo nel 5% dei casi si ha compressione dell'uretra, senza dolore.
16
Organi e Tessuti dell'Endoderma
•Fase Pcl: necrosi caseosa da TBC: scarico tubercolare (urina torbida e puzzolente), sangue
nell'urina. Incistamento del tumore compatto se non c'è TBC. Non c'è dolore. Compressione
temporanea dell'uretra per infiammazione anche se non ci sono batteri (cateterismo per 1 o 2
mesi).
L'alterazione dell'"antígene prostatico" (PSA) non è esclusivo della prostata in Fase Attiva, ci
possono essere valori alti (più di 4,0 ng/ml) per qualsiasi organo endodermico in Fase Attiva.
Quando un uomo urina lentamente alla mattina e nel corso della giornata urina meglio, la
Medicina ufficiale (impropriamente) assume come causa la prostata che comprime l'uretra.
Quando si esegue una visita o la prova dell'antigene prostatico, si conferma che ci sono "problemi
di prostata" (iperplasia), ma questa difficoltà ad urinare non ha nulla a che vedere con la prostata.
Il problema ad urinare può avere due cause: per l'uretra in Fase di riparazione (Ectoderma) che si
manifesta anche con il dolore ad urinare; o un problema di sfinteri, per un conflitto in Fase di
riparazione di marcamento territoriale, non riuscire a delimitare il territorio. Se risolve creando
spazi di privacy nel territorio.
Ovaie (parte follicolare - ovuli) e Testicoli (parte seminale - spermatozoi)
•Focolaio di Hamer: nel Mesencefalo, non nel Tronco Cerebrale.
•Funzione:
•ovaie: gonade od organo riproduttivo femminile, produttore e secretore di ormoni sessuali
femminili (estrogeno e progesterone) e ovuli.
•testicoli: gonade od organo riproduttivo maschile, coproduttore degli spermatozoi e di
ormone sessuale maschile (testosterone).
•Senso della Attivazione (Conflitto): gran conflitto di perdita (un figlio, il miglior amico, o una
persona o animale molto caro). Necessità de sostituire rapidamente l'individuo perduto nel gruppo
(teratoma).
Conflitto simile a quello del tumore testicolare od ovarico del Mesoderma recente, però in questo
caso è un Conflitto più arcaico. Possono apparire entrambi in una volta: Endoderma e Mesoderma
recente.
•Fase Attiva: teratoma delle cellule germinali, solo di tipo secretorio per poter conseguire una
rapida riproduzione arcaica (partenogenesi).
•Fase Pcl: la sospensione della crescita del teratoma è molto tardiva, dato che il tessuto
embrionario possiede la propria "forza di crescita embrionaria". Possibile riduzione por
caseificazione necrotizzante da micobatteri.
Gli ovuli sono primariamente dei pre-ovuli, diploidi, cellule con due file di cromosomi che si
moltiplicano fino al terzo mese di gestazione (Simpaticotonia). A partire dal quarto mese fino al
sesto, comincia la seconda fase (vagotonia) e gli ovuli si dividono da diploidi ad aploidi. Nel sesto
mese già tutti gli ovuli che si avranno durante tutta la vita sono allineati, per uscire dai follicoli.
Ogni mese un follicolo matura, si apre ed esce l'ovulo all'esterno dell'ovaio. Se durante la vita
della donna c'è una Fase Attiva di perdita di un membro del gruppo si possono aprire vari follicoli
per sostituire i componenti mancanti nel gruppo. La quantità di individui nel gruppo è definita, in
base alla specie ed è rogolato dalla Natura.
Gli spermatozoi si producono per tutta la vita in base alla necessità.
Ghiandole di Bartholin
•Funzione: secernere un liquido trasparente che iuta a lubrificare le labbra vaginali prima e
durante la relazione sessuale e producono una grande quantità di liquido quando avviene un forte
orgasmo senza penetrazione. Questo liquido contine e anche feromoni. Le Ghiandole di
Bartholin o Ghiandole vestibolari maggiori sono due piccole ghiandole secernenti
endodermiche, collocate ad ambo i lati dell'orifizio vaginale esterno. Normalmente non sono
17
Organi e Tessuti dell'Endoderma
visibili. In senso orario si trovano alle ore 4-5 ed alle 7-8.
•Senso della Attivazione (Conflitto): boccone sessuale, non essere in grado di lubrificare
sufficientemente per poter accogliere il pene. Secchezza vaginale.
•ghiandola destra: non poter afferrare il boccone sessuale (il pene o altro oggetto sessuale)
•ghiandola sinistra: non potersi disfare del boccone sessuale (il pene o altro oggetto
sessuale)
La Lateralità non viene considerata.
•Fase Attiva: aumento della produzione del liquido lubrificante e proliferazione cellulare.
•Pcl: caduta della funzione, caseificazione, funghi, micobatteri (TBC), pus, odore fetido.
La "malattia" conosciuta come Bartholinite o aumento di volume della ghiandola di Bartholin avviene
sempre per la infiammazione (chiusura) del dotto escretore (ectoderma) in Fase PclA, che non permette il
deflusso del liquido prodotto dalla ghiandola.Questo può avvenire con l'accumularsi del liquido per il
funzionamento normale della ghiandola con attività sessuale o per l'aumento della funzione in Fase Attiva
e superproduzione di liquido. In questo caso si produce una cisti, che è un aumento del volume della
ghiandola ed è asintomatico.Se la ghiandola di Bartholin entra in Fase di soluzione (PclA) vedrà la
formazione di pus (caseificazione) e infiammazione relativamente indolore. Quando la ghiandola entra in
Fase PclB si formerà un ascesso di Bartholin pieno di pus per via della chiusura del dotto escretore in
Fase PclA e non poter drenare il prodotto della caseificazione. Il dolore è molto intenso. Si può drenare
mediante puntura per eliminare il dolore.
Se non si è attivata un SBS della ghiandola, ma solo l'SBS del dotto, il drenaggio nella Fase PclB sarà di
fluido trasparente. Se c'è SBS anche della ghiandola, alla soluzione di entrambe, si avrà il drenaggio di
liquido
purulento
(caseificazione)
e
cattivo
odore.
Se si è attivato e risolto l'SBS della ghiandola, ma non del dotto, nella Fase PclB ci sarà uscita di pus e
cattivo odore nella vulva (leucorrea), senza infiammazione, ne' dolore.
Ghiandole dello smegma o di Tyson, del pene
•Focolaio di Hamer: 4 e 22 del Tronco Cerebrale.
•Funzione: produrre lo smegma, che è una secrezione biancastra, oleosa e con un forte odore
caratteristico. Localizzate nella zona di unione del prepuzio con il glande: collo del pene, corona
del glande e strato interno del prepuzio.
•Senso della Attivazione (Conflitto): non poter penetrare la donna per mancanza di lubrificazione
o per essere la vagina troppo stretta.
•Fase Attiva: aumento della funzione, maggior produzione di smegma. adenocarcinoma a qualità
secretoria.
•Fase Pcl: prepuzio umido per TBC del lato interno che produce smegma.
Ghiandole anali
•Funzione: lubrificare l'ultimo tratto del retto, facilitando il passaggio delle feci per la corretta
evacuazione.
•Senso della Attivazione (Conflitto): difficoltà al passaggio della massa fecale.
Ghiandole surrenali, midollare, parte interna
•Funzione: la parte interna della ghiandola si chiama midollare, che produce epinefrina
(adrenalina) e norepinefrina (noradrenalina) e sono i responsabili di alcune delle reazioni che si
producono in caso di panico e di furia. Sono vitali quando una persona si trova in situazioni di
emergenza, in quanto preparano l'organismo al combattimentoo alla fuga da un pericolo
potenziale, usando tutta la sua energia. Si collocano sul polo superiore dei reni.
•Senso della Attivazione (Conflitto): situazione molto stressante, insopportabile, attivazione
della adrenalina. Frequente in persone terminali in stato di angoscia che perdono il sonno.
18
Organi e Tessuti dell'Endoderma
•Fase Attiva: neuroblastoma, feocromocitoma, elevazione delle catecolamine primarie e
secundarie.
•Fase Pcl: apoplessía eventuale della midollare surrenalica (caverna di TBC).
Muscolatura liscia
•Funzione: mobilità, contrarre l'organo cavo per spingere il "boccone". Contrazione dei vasi
sanguigni e vie aeree. Espellere il feto nel caso dell'utero.
•Senso della Attivazione (Conflitto):
•tratto intestinale: incapacità di far avanzare il boccone nell'intestino.
•Utero: non poter espellere il feto. Il parto è più facile grazie alla crescita muscolare
dell'utero.
•Cuore: no poter far circolare sangue a sufficienzacon il muscolo liscio peristaltico
dell'auricola. La progressione del flusso cardiaco (di tipo peristaltico).
•Vasi sanguigni (arterie e vene): Necessità di rinforzare la parete vascolare.
•Fase Attiva: aumento della funzione, iperperistalsi, rafforzamento della muscolatura. Miomi
dell'utero.
•Fase Pcl: caduta della funzione, diminuzione della peristalsi.
Questo file è estrapolato dal lavoro pubblicato su PasadoFuturo a cui spettano tutti i diritti
19
Scarica

Organi e Tessuti dell`Endoderma