Cecchi Point Hub Multiculturale
Comunicato stampa
dal 31 ottobre al 20 novembre 2012
UNO SU UNO / PROGETTO PROVVISORIO CON PENNARELLO INDELEBILE
Michela Depetris, Daniela Leonardi, Marius Pricina
Inaugurazione, venerdì 30 ottobre, ore 18:00
Michela Depetris è un’artista che predilige il linguaggio della performance, del video e della fotografia
istantanea. Daniela Leonardi è un’educatrice professionale, precaria, in cerca di occupazione. Marius Pricina,
cittadino romeno, ha scoperto di recente la possibilità di fissare, se non altro, il proprio sguardo con la
fotografia. Tre complici, anime girovaghe in viaggio per ragioni diverse, persone senza un luogo preciso per
realizzare il lavoro in comune salvo le coordinate, spaziali e temporali, dettate dalle personali storie e umane
fattezze.
“Una deriva a grandi tappe, in cui niente assomigliava al giorno prima; e che non si arrestava mai. Incontri
sorprendenti, ostacoli notevoli, tradimenti grandiosi, incantesimi pericolosi, non mancò nulla a questa ricerca di
un altro Graal nefasto, che nessuno aveva voluto” [G. Debord, In girum imus nocte et consumimur igni]
Il progetto di Michela, Marius e Daniela s’ispira ai tessuti ricamati dagli internati del manicomio di Collegno
della collezione di Art Brut del Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino.
Il mondo di cura e affetti domestici racchiuso in questi oggetti ha portato i tre artisti a riflettere sulla realtà dei
senza fissa dimora.
L’opera esplora ed interroga la relazione tra pubblico e privato mettendo in risonanza il vissuto diurno e
disabitato di un dormitorio con il vissuto notturno e popolato di un appartamento. Il terreno della
rappresentazione è la soglia tra luce e oscurità, assenza e presenza, vuoto e pieno, spazio sociale e luogo
intimo. Un confine fluido che, invece di separare e distinguere nettamente le sfere, le riconosce come
complementari in un rimando evocativo tra le fotografie, pensieri indelebili, come gli appunti sulle lenzuola e le
riprese video di tracce umane dormienti. Il sonno, la dimora, le loro ambivalenze, il nostro estraniamento
(perché talvolta si vede meglio al buio).
UNO SU UNO / PROGETTO PROVVISORIO CON PENNARELLO INDELEBILE è una delle 5 mostre, diffuse
sul territorio cittadino, da L'arte di fare la differenza un progetto che esplora i linguaggi dell’arte
contemporanea come strumenti critici per una riflessione sulle dinamiche di inclusione/esclusione sociale. Il
progetto di Anna Maria Pecci, a cura di Arteco, con la collaborazione del Museo di Antropologia ed Etnografia
- Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi e del Dipartimento di Filosofia e Scienze
dell'Educazione dell'Università degli Studi di Torino; della Città di Torino, Direzione Centrale Politiche Sociali e
Rapporti con le Aziende Sanitarie, Servizio Disabili è stato realizzato con il contributo della Compagnia di San
Paolo (nell’ambito del bando Generazione Creativa) e della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Pari Opportunità.
Cecchi Point Hub Multiculturale
Via Cecchi 17
tel. 01119714416
Apertura dal martedì al sabato dalle 15 alle 19
[email protected]
http://www.cecchipoint.it/
Scarica

Uno su uno / Progetto provvisorio con pennarello indelebile