ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE
“ G. MARCONI “
NOCERA INFERIORE (SA)
MATERIA – ELETTRONICA
ANNO SCOLASTICO 2008/2009
CLASSI
III
SEZIONI A – B – C – D – I
CORSO DI ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE
Il docente Referente della disciplina
Ing. Salvatore D’Angelo
MODULO n. 1
Obiettivi Specifici
 Logica Booleana
Porte logiche
Contenuti
Sistemi di numerazione;Binario,
Esadecimale .Conversione tra i vari
sistemi di numerazione.
Operazioni aritmetiche nel sistema
binario: Addizione-Sottrazione
(Compl. a 2) -MoltiplicazioneDivisione
Strategie
Didattiche
Lezioni frontali
Sussidi
Didattici
Libro di testo
Esemplificazioni
Manuali tecnici
Problem solving
Testi
specialistici
Esercitazioni
individuali e di
-L’ inverter; funzionamento logico
gruppo
dell’inverter;funzionamento impulsivo
-AND : funzionamento logico;
Funzionamento impulsivo
-OR : funzionamento logico;
Funzionamento impulsivo.
-NAND: funzionamento logico;
Funzionamento impulsivo.
-NOR: funzionamento logico;
Funzionamento impulsivo.
-Ritardo di propagazione in una porta
logica
-Immunità dal rumore in una porta
logica
- Calcolo dissipazione di potenza in
una porta logica
- Le famiglie logiche dei circuiti
integrati
Lavagna
Verifiche
Verifiche
formative: di
tipo strutturato
e
semistrutturato
Verifica
sommativa: di
tipo
semistrutturato
Periodo di
attivazione
Dopo la
verifica dei
test di
ingresso
Tempi
25 ore
MODULO n. 2
Obiettivi Specifici
 Algebra booleana
 Semplificazioni e
riduzione dei
circuiti
Contenuti
-Le operazioni booleane
-Le espressioni logiche
- Regole e proprietà dell’algebra
booleana
- Proprietà Commutativa
- proprietà Associativa
- proprietà distributiva
- proprietà idempotenza
- proprietà assorbimento
-Teoremi del De Morgan
-Dimostrazione teoremi, e delle
proprietà applicazione e
semplificazioni dei circuiti a porte
logiche con l’ausilio dei teoremi e
proprietà apprese. Riduzione dei
circuiti applicando il De Morgan.
 EL.ANALOGICA
-Legge di OHM e grandezze elettriche
fondamentali ( V , R, I )
-Reti elettriche, calcolo resistenze
serie e parallele
 Diodo
Principio di funzionamento;
Applicazione come rivelatore
Applicazione come raddrizzatore
Strategie
Didattiche
Lezioni frontali
Sussidi
Didattici
Libro di testo
Esemplificazioni
Manuali tecnici
Problem solving
Testi
specialistici
Esercitazioni
individuali e di
gruppo
Lavagna
Verifiche
Verifiche
formative: di
tipo strutturato
e
semistrutturato
Verifica
sommativa:
esercizio
tradizionale
Verifica
sommativa in
orario extra
curriculare alla
fine del corso
Tempo per la
verifica: 1 ora
(la prova sarà
relativa a
contenuti
compresi sia
del modulo 1
che del
modulo2)
Periodo di
attivazione
Dopo gli
eventuali
recuperi e
comunque
dopo lo
scrutinio del
primo
trimestre
Tempi
25 ore
MODULO n. 3
Obiettivi Specifici
 Condensatori
 Minimizzazione
con mappe
 Funzioni
combinatorie e
sequenziali
Contenuti
Principio di realizzazione
-Calcolo capacità in funz. delle
grandezze elettriche e geometriche
-principio di funzionamento
- Carica e scarica di un condensatore
Riduzione dei circuiti logici
applicando le mappe di Karnaugh
a più variabili.Confronto degli
stessi secondo BOOLE
Circuiti Mux e Demux
Circuiti a memoria. Flip-Flop
Strategie
Didattiche
Lezioni frontali
Sussidi
Didattici
Libro di testo
Esemplificazioni
Manuali tecnici
Problem solving
Testi
specialistici
Esercitazioni
individuali e di
gruppo
Lavagna
Verifiche
Verifiche
formative: di
tipo strutturato
e
semistrutturato
Verifica
sommativa: di
tipo
semistrutturato
Verifica
sommativa in
orario extra
curriculare alla
fine del corso
Tempo per la
verifica: 1 ora
Periodo di
attivazione
Dal mese di
Aprile
Tempi
22 ore
Laboratorio
Obiettivi Specifici
programmazione dei docenti ITP : Venosi Giovanni, Arcangelo Oliva
Contenuti
Illustrazione Bread Board
 Nel rispetto degli
argomenti proposti
- Realizzazione
negli obiettivi e
- Simbologia
con la tempistica
- Utilizzo
individuale della
classe
- Illustrazione porte logiche
- Montaggio di circuiti a singola
porta logica
- Montaggio e collaudo di circuiti a
più porte logiche
- Ricerca guasti
- Attribuzione di una funzione
logica, minimizzazione e
realizzazione su b/b, verifica a
mezzo tabella verità.
- Rilievo caratteristica diretta del
diodo
- Circuito a ponte di diodi
- Circuito con condensatore e
resistenza; carica e scarica
-Circuiti a memoria. Flip-Flop
 Apparecchiature
adoperate
Principio di funzionamento ed
utilizzo:
-Multimetro analogico/digitale
-Sonda logica
-Oscilloscopio
-Gener. funzioni
Strategie
Didattiche
Lezioni frontali
Sussidi
Didattici
Libro di testo
Esemplificazioni
Manuali tecnici
Testi
specialistici
Esercitazioni
individuali e di
gruppo
Lavagna
Verifiche
Verifiche
formative: di
tipo strutturato
e
semistrutturato
Verifica
sommativa in
orario extra
curriculare alla
fine del corso
Tempo per il
montaggio e la
verifica:
Mediamente 4
ore
Periodo di
attivazione
Al termine
dei test di
ingresso
Tempi
64 ore
Scarica

Strategie Didattiche