I ragazzi della 2a A dedicano i loro pensieri ai caduti in
guerra con la speranza di un futuro di pace.
Il 4 Novembre abbiamo ricordato i caduti in guerra. Ci siamo incontrati come gli altri
anni, nello stesso luogo, come se fosse un appuntamento fisso nel nostro calendario, ma
anche nel nostro cuore, per non dimenticare e per dare un senso profondo alle parole
“Pace” e “Libertà”. Abbiamo partecipato a questa manifestazione, suonando, cantando e
animando la nostra messa con grande emozione e senso di solidarietà. Ci hanno
profondamente colpito le parole del Sindaco e dell’Assessore sulla recente tragedia
dell’alluvione che ha provocato la morte di cinque persone e danni immensi alle
persone, case e al nostro territorio. Sono stati questi per noi momenti di riflessione e
abbiamo capito che, se vogliamo vivere in un mondo migliore dobbiamo rispettare la
natura, proteggerla con attenzione, rifiutare la violenza in tutte le sue forme e coltivare
sentimenti di solidarietà e amore. Sempre particolarmente coinvolgente è stato il
momento in cui sono stati citati i nomi dei caduti delle due guerre e la deposizione delle
corone e dei fiori.
(Martina C., Denise P. e compagni)
P er
A mare e
C ondividere
E mozioni
L unghi
I nsegnamenti di
B elle
E mozioni
R icche di
T anto
A more
PACE
Vorrei che fossimo più onesti
E che la pace nel mondo resti
Per amare e condividere emozioni
Nelle belle situazioni
Affinché nel mondo un senso di fraternità
Regni all’infinito e mai sparirà.
Sento che presto la pace arriverà
Tramite una stella che cadrà.
(Manuel P. Fabio I.)
NOSTALGIA
Un soldato,
dentro una trincea,
sta lì al freddo e pensa,
una nostalgia lo assale
pensa ai suoi cari
rivede la sua immagine insieme a loro,
accanto al fuoco
felice di essere lì
nella notte di Natale
ma……. era solo un bellissimo sogno.
( Massimo P. ed Elisa Andrea P. )
La pace è…..
La pace esprime amore
che suscita emozione ,
la pace è serenità
e fa vivere la vita con felicità.
Un giorno pace, un giorno guerra
In fondo è di tutti la terra.
La pace è unione
Che suscita emozione,
senza pace come faremo ?
noi non sopravvivremo.
Cara pace noi ti ringraziamo
e tutti uniti ti acclamiamo.
( Sara C. & Veronica S. )
Ricordo il IV Novembre
Il IV Novembre si ricordano i caduti della Prima Guerra Mondiale che hanno offerto la
loro vita alla Patria; noi li ricordiamo per il loro coraggio e per il desiderio di pace che
hanno infuso loro forza e determinazione. La pace è un valore inestimabile per il mondo, è
un benessere sociale, familiare e mondiale che ci unisce tutti e ci fa comprendere che
siamo tutti uguali, consapevoli della nostra libertà.
(Fabio M., Riccardo S.)
La Pace
Voglio la pace in ogni terra
come la luce di ogni stella.
Potente è il senso di libertà
che ogni focolaio di guerra spegnerà.
uniamo le forze per i veri ideali
e in tutto il mondo
giustizia e pace trionferanno.
(Christian C.)
La Pace nel mondo
Pace pace!
Il mondo ha sete di pace
Prendiamoci per mano e miglioriamo il mondo
Il mondo? Si proprio quello che da secoli invoca
la pace e l’unione fra i popoli.
La pace è quell’armonia che riesce
a farci vivere con serenità
giustizia e amore.
(Manuel C. , Marco M.)
La Pace!!!
La pace è amore
in ogni cuore.
La pace è felicità
come la libertà.
La pace è una meta
che ci permette di fare festa.
Nei nostri cuori racchiudiamo
tutto ciò che amiamo,
la bontà e la serenità.
La pace è una speranza di profonda amicizia…!!!!
(Martina D. e Michela P.)
La Pace
Oggi ,il giorno del ricordo dei caduti in guerra,mi fa pensare alle persone che hanno dato
la loro vita per la patria .Se fosse regnata la pace in tutto il mondo questo non sarebbe
successo e tutti sarebbero rimasti accanto alle loro famiglie . Noi speriamo che la pace
trionfi per sempre nel mondo.
(Alessio M. , Marta D. N.)
Una lunga pioggia
Siete stati avvolti da un sonno profondo,
che mai finirà……
Speriamo tanto , che in paradiso
Abbiate trovato la felicità!
La lunga pioggia continua, non si ferma mai,
tutti aspettano che torni l’arcobaleno.
Il silenzio regna.. si sentono solo i sospiri
delle persone in fin di vita.
Gli occhi degli uomini sono pieni di dolore,
lacrime amare percorrono i loro visi.
I giorni sono cupi, c’è la nebbia.
Il sole non splende mai.
Ad un certo punto una luce s’innalza alta nel cielo,
i volti si rallegrano,
la paura è finita.
Le nuvole pian piano s’allontanano;
Gli uccelli riprendono il volo.
E’ la fine della guerra.
La fine.
Finalmente è tornata l’armonia.
( Melania P. & Gaia P.)
La cosa più bella
La pace è serenità
è come un segno di bontà,
per gli uomini è armonia
è come un senso di allegria
in fondo è la cosa più bella al mondo.
È l’emozione più grande
ma quella che meno si espande
e che tutti sognano
nel proprio cuor.
(Rossella R. & Michela O.)
La guerra non è vita
La guerra non è vita
la felicità si porta via
solidarietà, fraternità, amore
sono i fiori che nel nostro cuore
dobbiamo sempre coltivare.
Vorrei che la pace per sempre viva.
(Alessandro A.)
Un nuovo mondo
La pace è molto bella
ma non è diffusa in tutta la terra
perché molte guerre si stanno affrontando
e il nostro pianeta sta cambiando.
La pace potremmo riportare
ma tutti ci dobbiamo impegnare
solo così un nuovo mondo
si potrà creare.
(Federico p.)
Scarica

I ragazzi della seconda A dedicano i loro pensieri ai caduti in guerra