La matematica a Perugia (XIV secolo – XVII secolo)
1389 - Viene istituita una cattedra in geometria, aritmetica e algebra
1412 - Antonio di Giovanni di Città di Castello è il primo a essere dichiarato maestro di aritmetica e abaco
1477 - Luca Pacioli viene chiamato per la prima volta a insegnare aritmetica a Perugia
1480 - Nasce a Coccorano (una frazione di Valfabbrica) Gerolamo Bigazzini
1494 - Viene pubblicata la Summa de arithmetica, geometria, proportioni et proporzionalità di Pacioli
1536 - Nasce a perugia Pellegrino Danti, che indossando il saio nel 1555 cambierà il suo nome in Egnatio
1540 - Il papa Paolo III frequenta lezioni di astronomia e astrologia da Bigazzini mentre edifica la Rocca Paolina
1548 - Nasce a Bologna Pietro Antonio Cataldi
1564 - Muore Bigazzini a Perugia
1570 - Cataldi passa a insegnare matematica all'Università di Perugia e all'Accademia delle Belle Arti
1580 - Il papa Gregorio XIII chiama Danti a Roma per studiare come riallineare il calendario solare e quello civico
1619 - Giuseppe Neri assume l'insegnamento di matematica assieme a Vincenzo Mannucci, che lo terrà fino al 1656
1633 - Lemme Rossi inizia ad insegnare matematica. Lo farà fino al 1672
1666 - Giulio Cesare Bracceschi prende l'insegnamento fino al 1705
1688 - Francesco Neri, nipote di Giuseppe, insegna fino al 1733
"Formelle della Fontana Maggiore, rappresentanti l'Aritmetica e la Geometria”
La matematica a Perugia (XVIII secolo - XXI secolo)
1743 - Vincenzo Cavallucci tiene l’insegnamento di matematica fino al 1786
1810 - L'Università viene organizzata in cinque facoltà. Quella di Scienze fisiche e matematiche ha quattro cattedre di
matematica
1824 - La bolla papale di Leone XII Quod divina sapientia accorpa i corsi scientifici sotto la facoltà di filosofia
1860 - L’Ateneo viene denominato «Università libera»
1881 - La giunta comunale e la commissione consiliare chiedono con voto unanime di sopprimere la facoltà di scienze
matematiche e fisiche
1886 - Il corso di matematica viene soppresso
1896 - Gli unici corsi di matematica sono all'interno dell'Istituto agrario sperimentale
1951 - Viene ricostituita la Facoltà di scienze matematiche, fisiche e naturali
1970 – Calogero Vinti assume la direzione dell’ Istituto di Matematica
1973 – Vengono istituiti a Perugia i Corsi estivi internazionali della Scuola Interuniversitaria di Matematica per
l’avviamento dei giovani laureati alla ricerca scientifica
1978 – Per iniziativa di Calogero Vinti, nasce il Dipartimento di Matematica, primo Dipartimento dell’Ateneo
perugino, del quale sarà Direttore fino al 1987
1984 – Il Dipartimento di Matematica si consorzia con l’Università di Firenze per dare luogo al Dottorato di Ricerca in
Matematica
1987 – Nasce la Facoltà di Ingegneria della quale Calogero Vinti è tra i fondatori e primo Preside
2000 – Nasce la mostra di oggetti matematici "Giocare con le costruzioni: la matematica che esiste"
2004 – Il Dipartimento di Matematica istituisce il Dottorato di Ricerca in Matematica per la Rappresentazione e la
Elaborazione dell’Informazione e della Conoscenza e aderisce al Consorzio Interuniversitario per l’Alta Formazione in
Matematica
Scarica

La matematica a Perugia (XIV secolo – XVII secolo) 1389