Dal cielo
Tutti gli angeli
Videro i campi brulli,
e lessero nei cuori dei fanciulli
che aman le cose bianche.
Scossero le ali,
stanche di volare
e allora discese
lieve,lieve
la fiorita di neve.
<<CARO TOMMY>>
Caro Tommy
Il Signore
Ti ha accolto
In paradiso.
La tua luce
Ti accoglierà
Con il sorriso.
Tu ora mai sei un angioletto,
molto molto prediletto.
Sarai sempre lassù
Nel cielo blu,
ti accompagnerà
una stellina
luminosa e piccolina.
<<Ciao Tommy>>
Caro Tommy
Sei diventato un angelo a 18 mesi,
molto strano!
IL Signore ti ha accolto nel
Suo paradiso.
Ci sarà una stella
Molto bella
E molto illuminante
Che abbaglierà
Tutto il mondo.
In un bel giorno
Di mattina,
una rondine
volava sopra la mia cantina.
Mia mamma mi disse:
Vai fuori che ci sono due sassi a forma di cuori,
arrivano i coniglietti con i loro vasetti
pieni di cioccolata
a forma di uovo
e presero un pezzo di carta nuovo.
Andai a dormire e il giorno dopo
Trovai un uovo grande
Quanto la testa di mio papà
Io lo aprì e trovai un peluche
Con il suono push push.
<<LA MUSICA DI PRIMAVERA>>
La musica di primavera,
è una nota del vento
molto melodiosa,porta sole
molto caldo che farà fiorire
tanti fiori, con le tue coccinelle
molto rosse e tanto belle.
La musica e soave una nota
Musicale al vento
Porta la melodia nell’orecchia mia
E non esce più perché è melodiosa,
una rosa rossa alla pioggia fiorirà
è sempre rinascerà.
Non brucino più interi quartieri.
Non si vedano più bombardieri.
La notte sia per dormire.
Si cancelli la parola punire.
Le madri non debbano piangere.
Nessuno più debba ammazzare.
Che ognuno qualcosa possa creare.
Che di tutti ci si possa fidare.
Che i giovani ottengano tutto questo,
e anche i vecchi………….lo impareranno presto
O io canto te, mia dolcissima primavera, con le tue
bellissime rondini, che arrivano dal mare
in un bellissimo mattino di MARZO;
con il tuo timidissimo sereno di violette
lungo i fossi, con i tuoi brevi crepuscoli di peschi.
Primavera prima bella
Che dell’anno
Sei la stella
Proprio lì nel mio giardino e già
Nato un fiorellino,
un po’ più in là
tra l’erbetta vola
una vispa farfalletta
presto presto è
arrivata la sera
e la luna
e già sincera.
Voi angioletti
Siete sempre perfetti,
ad accogliere qualcuno
in paradiso con il sorriso.
Voi angioletti dell’amore
Siete disponibili alla mattina
Che è sempre molto più vicina.
Siete disponibili di più,
la sera di primavera.
Anche gli angioletti
Si riposano ma non osano
Fare scherzetti.
Scarica

la pagina di giorgio