ANGELO NOTTURNO
Tu, angelo dei miei incubi,
protagonista dei miei sogni,
la tua assenza mi pesa.
Ed io, appoggiato alla corteccia dei sensi,
guardo le stelle che forano il cielo
e abbracciano la luna.
La tua assenza è dolore,
non ho sazietà della tua anima.
Luca Brasili
1^AI
I.T.C.G.T. “G.B. Carducci – G. Galilei” FERMO
Scarica

Angelo notturno - Carducci