Impedenza elettrica, triangolo delle potenze
Si tratta di un operatore vettoriale (quindi una grandezza complessa, non una grandezza variabile
sinusoidalmente nel tempo) così definito:
L'impedenza riassume la resistenza e la reattanza complessive di un ramo infatti se  è la
pulsazione della tensione alternata sinusoidale applicata al ramo, si ha:
Il modulo dell'impedenza vale ovviamente:
mentre il suo argomento vale:
e tale argomento coincide con lo sfasamento tra la tensione
corrente
applicata all'impedenza e la
che percorre l'impedenza.
Le potenze che riguardano l'impedenza sono:
potenza attiva :
P = V·I·cos(V,I) = R·I2 [W]
potenza reattiva, da considerarsi induttiva se positiva, da considerarsi capacitiva se negativa :
Q = V·I·sen(V,I) = (XL - XC)·I2 [VAR]
modulo potenza apparente, che riassume le prime due :
potenza apparente complessa (
è il coniugato di
):
Le tre potenze di cui sopra si possono riassumere nel seguente triangolo delle potenze:
per il quale valgono le seguenti relazioni:
Scarica

Impedenza elettrica, triangolo delle potenze