Mappa
concettuale
WWW.SLIDETUBE.IT
Iniziamo osservando i manichini
anatomici
WWW.SLIDETUBE.IT
Dalla faringe originano due tubi: l’esofago, posteriormente
(che non fa parte dell’apparato respiratorio!) e la laringe
che fa parte del tratto respiratorio. Durante la
deglutizione una cartilagine, detta epiglottide, si ripiega
verso il basso riducendo l’apertura della laringe. In questo
modo viene impedito il passaggio del cibo nelle vie aeree
mentre è permesso il passaggio dei gas: deglutizione e
respirazione non avvengono mai contemporaneamente.
Continuiamo con un po’ di teoria…
Le
vie
respiratorie
superiori:
includono la cavità nasale, la cavità orale
e la faringe. Dopo la faringe, che
costituisce una via di passaggio comune
per l'aria e per il cibo, le vie per il
passaggio di questi elementi divergono.

Il tratto respiratorio: forma la via
per l'aria e può essere diviso
funzionalmente in due componenti: la
zona di conduzione e la zona respiratoria

- La zona di conduzione: (laringe,
trachea, bronchi e bronchioli) permette
il passaggio dell'aria dalla laringe ai
polmoni. La zona di conduzione è
ricoperta da un epitelio che contiene le
cellule a calice e le cellule ciliate
- La zona respiratoria: (bronchioli
respiratori, dotti alveolari, alveoli e
sacchi alveolari) è la sede degli scambi di
gas nei polmoni
WWW.SLIDETUBE.IT
ANATOMIA DELL’APPARATO
RESPIRATORIO
Ruolo: fornire un’ampia superficie
anidride carbonica. Inoltre le
ripulitura dell’aria, al suo
umidificazione. Infine, i condotti
di portare l’aria ai polmoni.
•
•
•
•
•
•
•
per lo scambio di ossigeno e
cavità nasali provvedono alla
riscaldamento e alla sua
a parete rigida hanno lo scopo
I diversi tratti dell’apparato respiratorio sono:
Cavità nasali
Rinofaringe
Faringe (dove le due viee respiratoria e digerente incrociano i loro percorsi)
Laringe (sede delle strutture per la fonazione)
Trachea
Bronchi
Polmoni (sede dell’ematosi)
È possibile ritenere parte dell’apparato respiratorio anche la parete
toracica, formata dalla gabbia toracica, dallo sterno, dalle vertebre
toraciche, dai muscoli e dal tessuto connettivo associati e i muscoli della
parete toracica che includono i muscoli intercostali interni ed esterni e il
diaframma.
WWW.SLIDETUBE.IT
2) CAVITA’ NASALE
divisa dal setto nasale in 2 fosse nasali
vestibolo nasale
fosse nasali
propr. dette
vestibolo nasale
cavità
che
fa
seguito alla narice,
scheletro
cartilagineo
cute con vibrisse
WWW.SLIDETUBE.IT
tonaca mucosa delle fosse nasali e dei seni paranasali
1) mucosa respiratoria
epitelio pseudostratificato ciliato con cellule caliciformi
mucipare
WWW.SLIDETUBE.IT
tonaca mucosa delle fosse nasali e dei seni paranasali
1) mucosa respiratoria
epitelio pseudostratificato poggia su una lamina propria
tessuto connettivo lasso contenente
ghiandole tubuloacinose
ramificate a secrezione mista.
riccamente vascolarizzato (plessi venosi
che si dilatano in risposta a stimoli
ambientali e/o nervosi)
poggia direttamente sul
periostio o sul pericondrio sottostanti
WWW.SLIDETUBE.IT
TRACHEA
laringe
organo cavo, impari e
mediano
fa seguito alla laringe e si
continua con i due bronchi
principali
rapporti: anteriormente e
lateralmente con i polmoni,
posteriormente l’esofago
WWW.SLIDETUBE.IT
bronco principale
BRONCHI PRINCIPALI
organi cavi, destro e sinistro
fanno seguito alla trachea e
si portano all’ilo del rispettivo
polmone
rapporti: anteriormente e
lateralmente con i polmoni,
posteriormente l’esofago
WWW.SLIDETUBE.IT
SCHELETRO
DELLA
TRACHEA
E
DEI
BRONCHI
PRINCIPALI
anelli cartilaginei (c. ialina) incompleti posteriormente
connessi tra loro da legamenti anulari di tessuto connettivo
Anteriore
Posteriore
WWW.SLIDETUBE.IT
I polmoni
consistenza: spugnosa ed elastica
forma: 2 coni appaiati con apice superiore senza la
parte mediale, il polmone ds è più grande del sin
incisure interlobari dividono il polmone ds in tre lobi
e quello sin in due
WWW.SLIDETUBE.IT
ALBERO BRONCHIALE
bronco principale
bronchi lobari (3 a ds e 2 a sin)
bronchi zonali o di 2° ordine
bronchi interlobulari o di 3° ordine
WWW.SLIDETUBE.IT
PARETE DEI BRONCHI INTRAPOLMONARI
1) tonaca mucosa
è pieghettata longitudinalmente
epitelio monostratificato batiprismatico ciliato con cellule
caliciformi mucipare e lamina propria
WWW.SLIDETUBE.IT
ACINO POLMONARE
La parete di un alveolo contiene cellule
di tipo I e di tipo II. Le cellule di tipo I:
sono cellule endoteliali dei capillari che formano
la membrana respiratoria attraverso cui ha luogo
lo scambio gassoso. Le cellule di tipo II:
secernono la sostanza tensioattiva polmonare.
Negli alveoli si trovano anche i macrofagi
alveolari del sistema immunitario.
WWW.SLIDETUBE.IT
Polmone, pleura e parete toracica
Le pleure: sono membrane
che
ricoprono
la
parete
toracica (esterno) e i polmoni
(interno), formando il sacco
pleurico attorno a ciascun
polmone
Lo spazio intrapleurico: è
lo spazio tra le due membrane
pleuriche ed è riempito da un
sottile
strato
di
liquido
intrapleurico
La
parete
toracica:
è
formata dalla gabbia toracica,
dallo sterno, dalle vertebre
toraciche, dai muscoli e dal
tessuto connettivo associati
I muscoli della parete
toracica: includono i muscoli
intercostali interni ed esterni
e il diaframma
WWW.SLIDETUBE.IT
Infine passiamo alla pratica!
Laboratorio, con l’ausilio di un microscopio, ecco osserviamo
serie di vetrini biologici preparati con sezioni di organi
dell’apparato respiratorio tra cui cavità nasale, trachea e
polmone.
Provate a disegnare
gli
alveoli,
per
riuscire a creare una
rappresentazione
mentale e cercate di
immaginarli come un
grappolo d’uva.
WWW.SLIDETUBE.IT
Scarica

Mappa concettuale