Natalia Fomina in arte Preziosi
Nata in Russia ha iniziato a studiare musica all'età di sette anni in Ungheria. Si è laureata presso la
Belarusian State University of Culture and Arts nella città di Minsk in direzione d’orchestra ottenendo
l'eccellenza dei voti. Ha studiato composizione sotto la guida del celebre compositore ed organista
moscovita Oleg Iancenko. Ha lavorato come direttore d’orchestra effettuando numerosi concerti e tournè in
Russia, Bielorussia, Ucraina e Polonia.
Ha cominciato a scrivere musica all’età di dodici anni creando la sua prima composizione chiamata
Polka-scherzo per pianoforte.
Ha debuttato all’età di venticinque anni nei teatri nazionali di Brest e Minsk con il dramma Tutto su
Monica per la regia di A.Dolnikov e con l’opera buffa tratta dalla famosa commedia di Oscar Wilde
L’importanza di essere seri con la regia di E. Milovanov.
Dal ‘93 vive in Italia dove ha avuto la fortunata opportunità di fondere la grande cultura musicale russa
con la secolare tradizione musicale italiana di cui ha potuto avere la grande possibilità di approfondire la
conoscenza musicale di opere liriche e sinfoniche.
Dallo studio delle opere russe e italiane è riuscita a far sorgere un nuovo stile compositivo che miscela il
meglio delle due culture e grazie al quale è riuscita a comporre delle innovative opere sinfoniche come il
Concerto n. 1 in La minore per violino ed orchestra, il balletto Soufflè per orchestra d’archi, il balletto-favola
L’Aquila di legno in due atti, il lied Luce ed Ombra per quattro voci e pianoforte, Klavir trio, un quartetto
d’archi, la Sinfonia n. 1 Italiana, un poema sinfonico per viola e orchestra e un partita per flauto solo.
Le sue opere sono state eseguite da Alexandre Guerkhovich, Alberto Borello, Nikolaj Bogdanov, Roberto
Covatta, Erika Frigo Grimaldi, Ioulia Wider, Sabrina Pecchenino, Diego Mingolla, Alina Gregul, Luca
Brancaleon e a Torino, Bari, Cuneo, Oristano e prossimamente a Mosca e S. Pietroburgo. Le sue opere
sinfoniche in anteprima mondiale, sono state eseguite dall’Orchestra da camera Nova Amadeus di Roma,
diretta dal Maestro Gianmario Cavallaro e trasmessa su Radio Vaticana, tali opere vengono confermate nei
programmi eseguiti insieme a compositori come W.A. Mozart, A. Vivaldi, F. Schubert, M. Ravel, A. Berg, L.
Berio e B. Britten e anche nei programmi di concerti monografici-d’autore.
Per ulteriore suo perfezionamento ha seguito i corsi speciali di estetica della composizione tenuti da Enzo
Restagno al Conservatorio di Torino.
Partecipando al concorso di composizione di musica sinfonica per la fondazione Donne in musica è
entrata nella rosa finale del 2007; alla successiva edizione 2008 dello stesso concorso a Roma è risultata
vincitrice del suo balletto Soufflè, eseguito poi a Bari dall’Euro Orchestra diretta da Francesco Lentini.
È direttore artistico nel festival Autunno moscovita per unione dei compositori sul blocco italiano.
È socio della SIAE di Roma e della fondazione Donne in musica di Roma. Le sue opere sono catalogate
nella Banca Dati dei Compositori Italiani del CIDIM, Roma. Attualmente sta lavorando alla Sinfonia n. 2.
Fonte diretta
Febbraio 2010
Scarica

Natalia Fomina in arte “Preziosi”, nata a Brest, ha iniziato a