Programma 08 maggio – 28 giugno 2009
Exhibition | Il canto del corpo elettrico
29 maggio > 28 giugno 2009
A cura di| Gilberto Caleffi
Catalogo a cura di| Marco Mancuso e Claudia D’Alonzo
Vernissage stampa| ven 29 maggio 2009 ore 18.00 Palazzo Sant’Agostino - Modena
Locations| Palazzo Sant’Agostino – Modena, Palazzo del Pio - Carpi
Palazzo Sant’Agostino - Via Emilia Centro 228 - 41100 Modena
Apertura: Martedì - Domenica
Orari: mattina 11.00-14.00 e pomeriggio 16.00-20.00
Chiuso il lunedì. Ingresso libero
Info: tel +39 349 0573169 | mail: [email protected]
Palazzo del Pio - Piazza dei Martiri 68 – 41012 Carpi (MO)
Apertura: Martedì - Domenica
Orari: mattina 11.00-14.00 e pomeriggio 16.00-20.00
Chiuso il lunedì. Ingresso libero
Info: tel +39 349 0573169 | mail: [email protected]
Workshop |
• Gio 28 maggio|
From Art to Design and back| Simposio Direct Digital - A cura di Marco Mancuso per Digicult
Auditorium Biblioteca Antonio Delfini - Modena| ore 15.00 - 18.00
Con Golan Levin, Boris Debackere, Lucrezia Cippitelli, Paolo Rigamonti
• Ven 5 giugno|
Musica e software, una via breve all’elettronica| Seminario - A cura di Eraldo Bernocchi
Auditorium Biblioteca Antonio Delfini - Modena| ore 18.00
• Ven 26 giugno|
Lacrime artificiali, i pianti degli androidi| Reading fantascenza di Emidio Clementi e Paolo Nori
Sonorizzazione di Con_Cetta
Palazzo Sant’Agostino - Modena| ore 21.00
Cinema |
• Gio 11 giugno |
Supercinema Estivo – Modena
La decima vittima di Elio Petri - ore 21.00
• Mar 23 giugno |
Cortile di Santa Chiara - Modena
METROPOLIS di Fritz Lang
Con la colonna sonora appositamente realizzata da Jeff Mills che presenterà
personalmente l’evento - ore 21.00
Live Media | Programma 08 maggio > 27 giugno 2009
• Ven 08 maggio|
Circolo Zuni - Ferrara| DM STITH - ore 21.30
• Sab 23 maggio |
Soqquadro - Reggio Emilia| His Clancyness & Wolther Goes Stranger - ore 21.30
• Ven 29 maggio|
Teatro delle Passioni - Modena| Agf+Delay live - ore 21.30| Pantha Du Prince dj set - ore 23.30
• Sab 30 maggio|
Cortile d’Onore di Palazzo dei Pio - Carpi| Hauschka String Quartet + Ben Frost live- ore 21.00 | Circolo
Culturale Mattatoio - Carpi| Discofunken live- ore 23.30| Cookies Kitchen & Bar - Carpi| Valerio
Tamagnini dj set - ore 23.30
• Lun 01 giugno|
Cortile d'Onore di Palazzo dei Pio - Carpi| Murcof + Francesco Tristano live- ore 21.30 | Circolo Culturale
Mattatoio - Carpi| Bowerbirds live - ore 23.30| Cookies - Carpi| Broke One dj set- ore 23.30
DIRECT DIGITAL meets NODE FESTIVAL:
• Ven 05 giugno|
Circolo Culturale Mattatoio - Carpi| Touane + Rafael
Anton Irisarri live - ore 22.30
DIRECT DIGITAL meets NODE FESTIVAL:
• Sab 06 giugno|
Galleria Civica - Modena| Fennesz/Lillevan + The Sight Below + Nicola Ratti/Giuseppe Ielasi live - ore 21.30
• Mer 10 giugno|
Auditorium San Rocco - Carpi| Egle Sommacal with Horns + A Hawk and a Hacksaw live- ore 21.00| Circolo
Culturale Mattatoio - Carpi| The Sinatra 1-800 speakers dj-set - ore 23.30
DIRECT DIGITAL meets ARTIVIVEFESTIVAL:
• Ven 12 giugno|
Piazza Lusvardi - Soliera| Motel Connection live- ore 21.30
• Mer 17 giugno|
Teatro delle Passioni - Modena| Thomas Fehlmann + Eraldo Bernocchi +Petulia Mattioli live- ore 21.00
• Ven 19 giugno|
Vibra - Modena| Telefon Tel Aviv live – ore 22,30| Badge and Talkalot live- ore 21.00
• Sab 27 giugno|
Piazzale Re Astolfo - Carpi| Giardini di Mirò vs il Fuoco - ore 21.00
Info|
Direct Digital
www.directdigital.org | [email protected]
Artisti Principali - Live Media
Agf/Delay |
Progetto di Antye Greie-Fuchs musicista, cantante e produttrice tedesca e Sasu Ripatti poliedrico musicista
finlandese. AGF/Delay è il perfetto connubio tra minimal e techno-pop, dove la musica di Delay si sposa con la
voce della "poemproducer" AGF, all'interno delle composizioni elettroniche. L'esordio del progetto avviene nel
2005 con l'album "Explode", un esempio di commistione di generi, trip-hop, ambient, minimal e tecnho; i due
musicisti sciorinano perle astratte di elettronica e dimostrano si sapere manipolare la materia sonora. Nell
2009 la coppia AGF/Delay torna con un nuovo disco " Symptoms" sotto l'ala protettiva dell'etichetta di Ellen
Allien e Apparat, la berlinese Bpitch Control. I due trasformano tutto ciò che hanno tra le mani in opere pop
futuriste, magico esempio d’inquietudine urbana e nuova frontiera della ricerca musicale, uno specchio
perfetto del mondo che stiamo vivendo.
Discografia principale:
Explode (2005)
Symptoms (2009)
http://www.agfdelay.com
http://www.myspace.com/agfdelay
Pantha Du Prince |
Hendrik Weber, in arte Pantha du Prince, viene da Amburgo, Germania. E' uno dei nomi di punta della nuova
scena techno tedesca. Beat che mescolano approccio shoegaze a ritmiche da dancefloor. Per chi ama
l'elettronica intelligente, i suoni eleganti, i My Bloody Valentine, l'house e la techno e l'indie rock. Il suo ultimo
lavoro "Bliss" del 2007 è stato pubblicato da Dial Record, label specializzata in suoni da dancefloor che non
rinuncia però alla melodia onirica e malinconica.
Discografia principale:
Diamond Daze (2004)
This Bliss (2007)
www.panthaduprince.com
www.myspace.com/panthaduprince
Hauschka |
Hauschka è lo pseudonimo di Volker Bertlmann. Musicista tedesco, proveniente da Dusserdolf, specializzato nel
suonare il pianoforte preparato. Hauschka lavora sul proprio strumento alternandone i suoni di base. Per fare
ciò inserisce sulle corde del pianoforte materiali che vanno dalla plastica, all'alluminio, fino a scelte più
estreme. Il pianoforte acquisisce nuove coloriture, suoni e profondità. Nel 2007 pubblica "Room to Exapand"
sulla prestigiosa eticheta inglese Fat Cat, insieme a nomi come Mùm e Sigur Ros. Ricalcando il minimalismo che
impera nella musica classica indipendente da qualche anno a questa parte, Volker Bertelmann è riuscito a
mettere insieme un’arte molto ben congegnata ed espressiva. Il nuovo disco Ferndorft (2008) riprende lo stile
dei lavori precedenti, sospeso fra elettronica e strumenti acustici, ma lascia maggior spazio a
ull’improvvisazione strumentale.
Discografia principale:
Substantial (2004)
The Prepared Piano (2005)
Room To Expand (2007)
Ferndorf (2008)
www.hauschka-net.de
www.myspace.com/hauschka
Ben Frost |
Compositore e produttore di origine australiane, ma di base nella fredda Reykjavik, Islanda; stretto collaborato
di Valgeir Sigurdsson (produttore di Bjork, Mùm, Bonnie Prince Billy). Le composizioni di Ben Frost sono basate
su sperimentazioni di effetti applicati a loops ritmici con qualche contrappunto noise di chitarra, portati alle
estreme conseguenze con gusto e raffinatezza. Dopo un'esperienza con il collettivo School of Emotional
Engineering nel 2003 arriva la pubblicazione del primo album solista "Stell Wound" per la prestigiosa etichetta
australiana Room40, votata al minimalismo ambient elettronico. Con "Theory of Machines" (2006) la fama di
Ben Frost cresce, ora è uno dei più interessanti artisti emergenti nel panorama della musica sperimentale
islandese. Il suo suono si è evoluto in composizioni che spaziano da aperture sinfoniche a momenti più poetici
sentimentali e romantici, da divagazioni dark alla musica Ambient.
Discografia principale:
Bleeding The Sacred Heart (2002)
Stell Wound (2003)
Theory of Machines (2006)
http://www.ethermachines.com
http://www.myspace.com/theghostofbenfrost
Murcof |
Originario di Tijuana, Messico, ora residente a Barcellona, Corona ha pubblicato quattro acclamati album su
Leaf (Martes, 2002, Utopia 2003, Rimembranza, 2005, e Cosmos, 2007) usando la tecnologia per creare musica
avvolgente, spirituale e profondamente risonante. La reputazione internazionale di Murcof è ormai altissima,
anche grazie a numerose ed inconsuete collaborazioni, tra cui gli eventi presso il Peter Harrison Planetarium di
Greenwich, le due esibizioni con l'ensemble Mousique Nouvelles di Jean-Paul Dessy all'interno delle cattedrali
di Bourges e Bruxelles, il Montreaux Jazz Festival (in collaborazione con Talvin Singh ed Erik Truffaz), il Geode
IMAX a Parigi (con video di Saul Saguatti), la colonna sonora live per Metropolis di Fritz Lang alla Cinematheque
di Parigi e il Sonar Festival di Barcellona con il pianista Francesco Tristano. Corona ha anche composto la
colonna sonora di tre film (tra cui La Sangre Illuminada) e collaborato con il trombettista Erik Truffaz per un
album che sarà pubblicato su Blue Note a breve.
Discografia principale:
Martes (2002)
Utopia (2004)
Remembranza (2005)
Cosmos (2007)
The Versailles Sessions (2008)
www.murcof.com
www.myspace.com/murcof
Francesco Tristano |
Francesco Tristano nasce nel 1981 in Lussemburgo da madre italiana e dal 2003 vive a Barcellona. E'
considerato uno degli astri nascenti del pianismo classico, macon la propensione all'elettronica. Nonostante la
giovane età, Francesco vanta gia un curriculum da musicista affermato: nel 2004 vince il premio internazionale
di Orleans, un'onorificenza che viene conferita solo agli artisti piu promettenti del ventesimo secolo; quindi si
laurea alla "Juilliard" di New York, una delle accademie più selettive del mondo, poi studia nei conservatori di
Lussemburgo, Bruxelles e Parigi. Durante i suoi concerti spesso sorprende il pubblico, con sapiente maestria,
inserendo raffinati elementi di musica elttronica, techno e jazz. Viene remixato da artisti elettronici del
calibro di Kiki ed Apparat, reinterpreta "The Bells" di Jeff Mills, "Overand", degli Autechre e "Strings of Life" di
Derrick May. Inoltre compone l'ammaliante lirica technopianistica,"The Melody", poi remixata da Carl Craig.
L'ultima fatica di Tristano è "Auricle Bio On" (Infiné #1004) un EP sperimentale, che fonde il pianoforte acustico
all'elettronica più visionaria, post-prodotto da Moritz von Oswald.
Discografia principale:
Not For Piano (2007)
Auricle / Bio / On (2008)
www.myspace.com/francescotristano
www.francescoschlime.com
Dm Stith |
Nato da una famiglia di musicisti, David Michael Stith è uno dei nomi caldi del 2009. La sua vita artistica
cambia quando incontra nel salotto di amici Shara Worden, la futura My Brightest Diamond, e decide di aiutarla
a realizzare il suo debutto discografico, quel “Bring me the workhouse” che ha consacrato la Worden come uno
dei più interessati nomi del cantautorato al femminile degli ultimi anni. David inizia a lavorare come grafico e
visual artist per la Ashtmatic Kitty, l’etichetta discografica di Sufjan Stevens, fino a quando non si accorgono
della sua musica: un folk celestiale fatto di trame sonore dense, tessiture orchestrali e tradizioni spiritual. Un
suono abitato da visioni, che si spande come inchiostro. Dopo essersi rivelato a fine 2008 con l’ep “Curtain
speech”, Dm Stith ha debuttato ufficialmente con “Heavy ghost”, uscito a marzo. Disco del mese per “Blow
Up” e “Rockerilla”, “Heavy ghost” promette di essere uno degli album più amati dell’anno, e non solo.
Discografia principale:
Curtain speech ep (2008)
Heavy ghost (2009)
www.dmstith.com
www.myspace.com/dmstith
A Hawk And A Hacksaw |
Il viaggio di A Hawk And A Hacksaw (Jeremy Barnes a voce, fisarmonica e batteria e Heather Trost al violino)
ha fatto propri i suoni di innumerevoli posti e persone. Dalle midlands inglesi alla Francia, dalla Repubblica
Ceca alla Romania e Hungheria via Albuquerque (New Mexico), città natale dei due musicisti, questa avventura
musicale continua ad incantare. Délivrance, il nuovo album, vede i nostri addentrarsi ancora più a fondo nella
cultura del vecchio Est europeo con una serie di melodie euforiche per momenti di festa.
Discografia principale:
A Hawk And A Hacksaw (2004)
Darkness At Noon (2005)
The Way The Wind Blows (2006)
www.myspace.com/ahawkandahacksaw
Thomas Fehlmann + Eraldo Bernocchi |
L’artista svizzero Thomas Fehlmann viaggia alla volta di Londra e nell' 89 si unisce ad Alex Paterson creando gli
Orb, uno dei più importanti gruppi che ha segnato il panorama dell’elettronica mondiale per tutti gli anni ’90.
Nel 94 Fehlmann, Paterson, Kris Weston e Robert Fripp collaborano alla creazione dell'album FFWD considerato
oggi una pietra miliare della musica elettronica. Con Moritz Von Oswald e Juan Atkins fonda l'etichetta 3mb,
collabora con il Tresor club e con Underground Resistance. In seguito Fehlmann si trasferisce definitivamente a
Berlino dove lavora come produttore e musicista a vari progetti tra cui appunto The Orb e Le Petit Orb.
Eraldo Bernocchi è un produttore eclettico che ha iniziato la sua carriera a metà degli anni 80 con i Sigillum S e
si è spostato in diverse direzioni musicali collaborando con artisti del calibro di Bill Laswell, Mick Harris, Zu,
Harold Budd, Nils Petter Molvaer, Toshinori Kondo e molti altri in più di 100 album. Se quei nomi non aiutano,
basti ricordare le sue collaborazioni con Giovanni Lindo Ferretti, Raiz, e Gabriele Salvatores nelle colonne
sonore di Nirvana e di Denti.
Manual (2007) è il primo album del duo Fehlmann-Bernocchi, frutto di una collaborazione ormai decennale e di
un percorso artistico che spazia dalla techno al dub passando per l’ambient e il jazz. In occasione del concerto
al Teatro delle Passioni, Fehlmann e Bernocchi eseguiranno uno spettacolo live completamente inedito e
commissionato appositamente per Direct Digital che verrà registrato e pubblicato su etichetta Rare Noise.
Discografia principale:
U.F.Off - The Best of The Orb (1998)
Charged (1999)
Visions Of Blah (2002)
Music For Fragments From The Inside (2005)
Manual (2007)
www.myspace.com/thomasfehlmann
www.myspace.com/eraldobernocchi
Telefon Tel Aviv |
Dopo la tragica scomparsa di Charles Cooper, metà del duo americano, venuto meno all'età di 31 anni, Joshua
Eustis porta in tour l'untimo bellissimo lavoro del gruppo americano dal titolo assolutamente sconcertante
"Immolate Yourself". La band (proveniente da New Orleans ma residente a Chicago) rimasta ora nelle mani del
solo Joshua è una delle più influenti nell'ambito dell'elettronica contemporanea. I telefon tel aviv uniscono la
potenza del suono elettronico degli anni 2000 al calore e la passione della miglior musica. Il loro suono è
avvolgente e caldo. Un cocktail perfetto tra un suono classico e moderno: musica dai contorni non chiari in cui
calde melodie di piano s'insinuano dolcemente all'interno di confortevoli architetture elettroniche ed
acustiche, strumentazioni tradizionali e tecnologie digitali, nel modulare un pop obliquo, contemporaneo e
d'elegante fattura. Il loro nome si può affiancare a quello di altri gruppi quali Boards of Canada, Massive
Attack, Air, Sigur Ros.
Discografia principale:
Fahrenheit Fair Enough (2001)
Map of What Is Effortless (2004)
Immolate Yourself (2009)
www.telefontelaviv.com
www.myspace.com/telefontelaviv
Giardini Di Mirò |
Gruppo emiliano proveniente da Reggio Emilia, attivo sin dal finire degli anni '90. Ha registrato quattro album
ufficiali in studio ed una lunga serie di EP e album di Remix, ha segnato un percorso di ricerca di nuove forme
sonore, piuttosto inusuali per il panorama italiano che vanno oltre il rock e si contaminano con l'elettronica e
gli strumenti acustici. L'ultimo album "Dividing Opinions" è stato ristampato in Francia, Germania, Giappone,
Taiwan. La band ha girato tutta l'Europa per presentare il loro lavoro con concerti in Danimarca, Germania,
Svizzera, Grecia, Belgio e molto altri paesi europei. Hanno partecipato a tutti principali festival di musica
italiana da Frequenze Disturbate a Spaziale ad Arezzo Wave a Ferrara Sotto le stelle. Nel 2007 sono stati
invitati al più importante festival di musica elettronica italiano "Dissonanze" a Roma. A giugno esce “Il fuoco”,
nuovo album che ripropone le musiche composte per la sonorizzazione dell'album di Giovanni Pastrone.
Discografia principale:
Rise and fall of academic drifting (2001)
Punk...not diet! (2004)
Dividing opinions (2007)
Il fuoco (2009)
www.giardinidimiro.com
www.myspace.com/giardinidimiro
Scarica

Direct Digital | a new media art event