SISTEMA
ENDOCRINO
Ghiandola esocrina
dotti
Sangu
•
•
•
•
Formato da ghiandole endocrine
Produce ormoni
Regola il flusso di informazioni nell’ambiente interno
Mantiene l’omeostasi al variare delle condizioni vitali – alternanza luce-buio, crescita,
sviluppo sessuale, situazione di pericolo, entità del flusso di sostanze alimentari, ecc.)
ormoni
Vaso sanguigno
Steroidi
• proteica (peptidi,
amminoacidi modificati)
• Steroide (derivati dalla
molecola del colesterolo
Proteici
I messaggero
Recettore
citoplasmatico
Recettore di
membrana
Attivazione del II messaggero
Attività degli
ormoni
Alterazione attività enzimatica
Cambio
Insieme di risposte cellulari
• Attivano parti specifiche
nell’attivit
à genica
del programma,
regolandone la realizzazione in risposta alle modificazioni dell’ambiente
interno
Ormoni proteici
1- Riconoscono
specifici recettori
sulle cellule-bersaglio
3- Modificano il recettore che
scatena
dentro la cellula una serie di
reazioni
2- Si legano a essi ma
non entrano nelle
cellule
4- Viene attivata una molecola ch
serie di reazioni citoplasmatiche
5- gli enzimi cellulari modificano la loro
attività
Ormoni steroidi
1- Attraversano le membrane, in quanto
simili
a un componente, il colesterolo
2- Si legano all’interno della cellulabersaglio
a un recettore specifico
3- Giungono al tratto specifico DNA cui si
legano
inducendone lettura, trascrizione, realizzazione
di enzimi specifici
Ghiandole endocrine
•
•
•
•
Organi le cui cellule producono e secernono ormoni
Non possiedono dotti che le mettano in comunicazione con altri organi
Riversano gli ormoni direttamente nei vasi sanguigni che le irrorano
Sono in comunicazione tra loro mediante gli stessi ormoni (feed back)
Feed back: o retroazione. L’ormone di una ghiandola regola
la secrezione di un’altra ghiandola, stimolandola (feed back positivo)
o inibendola (feed back negativo)
ghiandole
• Cervello (ipotalamo)
•
•
•
•
•
•
•
•
Epifisi
(sopra l’encefalo)
Ipofisi
(sotto l’encefalo)
Tiroide
(base collo)
Paratiroidi
(dietro tiroide)
Timo
(dietro sterno)
Pancreas (isole del Langerhans) (sotto diaframma)
Surrenali
(sopra i reni)
Gonadi
(nel/sotto l’addome)
ipotalamo
• Il cervello è la più grande ghiandola endocrina
• Oltre ai segnali nervosi, produce molecole-segnale o ormoni
• L’ipotalamo, in particolare, secerne, a seconda delle informazioni che gli
giungono da tutto il corpo
Fattori di rilascio
Fattori di inibizione
Diretti alla
ADENOIPOFISI
IPOFISI
Adeno controllo di altre ghiandole (feed back)
• tiroide (TSH)
• surreni (ACTH)
• gonadi (FSH e LH)
• controllo crescita , sintesi proteine,
utilizzo grassi immagazzinamento
zuccheri (GH);
• montata lattea (prolattina )
Neuro
• equilibrio idrico (ADH)
• contrazioni utero e montata lattea (ossitocina )
TIROIDE
• TIROXINA (amminoacido modificato con aggiunta di iodio)
Sintesi degli enzimi che partecipano alla ossidazione del glucosio (respirazione
cellulare)
• CALCITONINA (peptide)
Immagazzinamento del calcio nelle ossa
PARATIROIDI
• Paratormone (peptide): antagonista calcitonina
Stimola l’assorbimento del calcio a livello intestinale –dal cibo- e il
riassorbimento a livello renale –dal secreto urinario
TIMO
• Regola la specializzazione dei linfociti, in particolare durante lo sviluppo
embrionale e la giovinezza.
• Si riduce con l’età
ISOLE DEL LANGERHANS
• INSULINA
Permette l’entrata del glucosio nelle cellule dal sangue.
Se carente o se non corretti i recettori cellulari, si manifesta il DIABETE, ossia
l’accumulo di glucosio nel sangue e la sua escrezione con le urine
• GLUCAGONE
Favorisce la digestione del glicogeno cellulare a glucosio, che può passare nel
sangue, elevando la glicemia
SURRENALI
CORTICALE (parte superficiale: ormoni steroidi)
• Glucocorticoidi: metabolismo carboidrati e lipidi –aumento glucosio ematico• Aldosterone: riassorbimento renale dei sali
• Testosterone: caratteri sessuali e crescita
MIDOLLARE
(parte profonda: peptidi)
• Adrenalina:
media le risposte in caso di pericolo- STRESS-:
incrementa
- glucosio e grassi ematici,
-ossidazione del glucosio,
-ritmo cardiaco,
-contrazione dei vasi sanguigni
GONADI
Organi che producono ormoni
• RENE
- renina: azione su proteine del sangue per produrre un ormone –angiotensina- che
regola pressione
- eritropoietina: stimola la sintesi di globuli rossi da parte del midollo osseo
CUORE
- ormone natriuretico: incrementa l’escrezione di sali e acqua per abbassare la
pressione sanguigna
TUBO DIGERENTE
- secretina, gastrina (e altri): controllo della secrezione di muco, enzimi e sali;
regolazione della peristalsi
OVAIO (femminile)
Estrogeni
-
TESTICOLO (maschile)
Testosterone
sviluppo genitali
Caratteri sessuali secondari
Maturazione cellula-uovo
Svipluppo mucosa uterina
Metabolismo (equilibrio idrico e mitosi
cellulari)
- svilup
po
genita
li
- Carat
teri
sessua
li
secon
Progesterone
- ovulazione
- mantenimento della mucosa uterina
- formazione della placenta
dari
- Spermatogenesi
- Metabolismo (sintesi proteica)
Scarica

Attività degli ormoni