marca da bollo da
€ 14,62
Al S.U.E.A.P.
del Comune di Umbertide
Piazza Matteotti n. 01
06019 Umbertide PG
Il/la Sottoscritto/a ……………………………………………………………………………..
(c.f./p.iva ………………….…………………) residente a ………………………………..
loc/via ………………………..………………….. n. ……..… in rappresentanza della ditta
……………………………………………. con sede a …………………………………
loc/via ……………………………….…………… n. ……..., in conformità con la disciplina
transitoria della pubblicità approvata con Delibera di Giunta Comunale n. 367 del 23
dicembre 2008 (1), con la presente
C H I E D E
il permesso di costruire per l’apposizione di mezzo pubblicitario
□ in forma permanente
□ in forma temporanea per giorni ……….
consistente in:
□ n. ….. insegna luminosa su palo ancorato al terreno (prima installazione)
□ n. ….. insegna non luminosa su palo ancorato al terreno (prima installazione)
□ n. ….. insegna luminosa (su palo esistente autorizzato)
□ n. ….. insegna non luminosa (su palo esistente autorizzato)
ubicato in Umbertide loc/via …………………………………………… n. ……. e distinto
in catasto al foglio n. …….. con la particella/e ……………….…
□ n. ….. insegna luminosa a muro
□ n. ….. insegna non luminosa a muro
su fabbricato
□ pubblico
□ privato
sito in Umbertide loc/via ……………………………………………...… n. …..… e distinto
in catasto al foglio n. …….. con la particella/e ………….
Allega alla presente in duplice copia:
 Planimetria catastale con indicazione del punto di installazione;
 Schema grafico dell’impianto pubblicitario, in scala adeguata;
 Documentazione fotografica dello stato attuale;
 Simulazione fotografica dell’impianto installato;
 Titolo di proprietà del terreno e/o immobile o altro titolo attestante la disponibilità degli
stessi con eventuale assenso di altri proprietari.
Umbertide, lì ……………………..
In fede
………………………………….
(1)
DISCIPLINA DELLA PUBBLICITA’
1.
RICHIESTA D’INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI PERMANENTI E TEMPORANEI
Fermo restando il servizio delle Pubbliche Affissioni così come demandato alla società affidataria dell’incarico, su
tutto il territorio del Comune di Umbertide l’apposizione dei mezzi pubblicitari permanenti o temporanei comunque installati o
ancorati al terreno o edificio pubblico o privato, deve essere preventivamente autorizzata dall’Amministrazione comunale
subordinatamente al rispetto delle norme vigenti e alle disposizioni di seguito indicate.
Per mezzi pubblicitari permanenti si intendono gli impianti con posa in sede superiore a 1 anno.
Ogni richiesta di installazione di impianti pubblicitari permanenti dovrà essere preventivamente presentata allo
S.U.E.A.P. il quale, previa acquisizione del parere favorevole della Polizia Municipale a fini viabilistici e stradali e del parere
favorevole della Commissione per la Qualità Architettonica ed il Paesaggio, procederà al rilascio del Permesso di Costruire.





Alla richiesta in bollo dovranno essere allegati in duplice copia:
planimetria catastale con indicazione del punto di installazione;
schema grafico dell’impianto pubblicitario, in scala adeguata;
documentazione fotografica dello stato attuale;
simulazione fotografica dell’impianto installato;
titolo di proprietà del terreno e/o immobile o altro titolo attestante la disponibilità degli stessi con eventuale assenso di
altri proprietari.
Il cambio del messaggio pubblicitario sullo stesso impianto permanente già autorizzato, necessita unicamente di
comunicazione da inoltrarsi allo S.U.E.A.P. che provvederà a richiedere alla Polizia Municipale il parere di conformità alle
norme del codice della strada. Decorsi 15 giorni dalla comunicazione il nuovo messaggio pubblicitario dovrà ritenersi
autorizzato.
Per mezzi pubblicitari temporanei si intendono gli impianti con posa in sede inferiore o pari ad 1 anno. Ogni richiesta
di istallazione di mezzi pubblicitari temporanei fuori dagli spazi appositamente individuati ed attribuiti in gestione alla società
aggiudicatrice del Servizio di Pubbliche affissioni e pubblicità dovrà essere presentata direttamente alla Polizia Municipale
corredata di 2 marche da bollo, bozzetto del messaggio e dell’impianto completo di dimensioni, indicazione del materiale del
supporto e del tipo di sistema d’ancoraggio, planimetria catastale con indicazione del punto esatto d’installazione e schema
grafico dell’impianto pubblicitario in scala adeguata .
Viste le numerose richieste, al fine di rendere gli spazi esistenti fruibili a tutti i richiedenti, la durata massima della
pubblicità temporanea autorizzabile è fissata in 30 giorni non prorogabili. Il cambio di messaggio pubblicitario sulla stessa
plancia o comunque sullo stesso supporto necessita di nuova richiesta di autorizzazione.
E’ vietata l’installazione provvisoria di locandine mono/bifacciali su tutto il territorio dei centri e nuclei storici come
individuati nel PRG parte strutturale.
I permessi di costruire rilasciati per l’installazione permanente di impianti pubblicitari, nel caso di modifiche al PRG,
nuove previsioni edificatorie o viabili e comunque in ogni altro caso che riguardi l’utilizzo di aree o immobili per pubblica
utilità, potranno essere revocati dallo S.U.E.A.P., previo preavviso alla ditta proprietaria del cartello, la quale dovrà provvedere
entro il termine concesso, alla rimozione dell’impianto pubblicitario a proprie spese senza alcun risarcimento o indennizzo da
parte del Comune.
2.
UBICAZIONE DEI MEZZI PUBBLICITARI E DIMENSIONI DEI CARTELLI E DEGLI ALTRI MEZZI
PUBBLICITARI
In tutti i centri e nuclei storici del Comune di Umbertide come individuati nel PRG parte strutturale, sia su area
pubblica che privata, è vietata l’installazione di mezzi pubblicitari temporanei o permanenti ad eccezione delle insegne
d’esercizio le cui caratteristiche, dimensioni e colori anche del messaggio dovranno essere non contrastanti con l’ambiente
circostante.
Nei luoghi del territorio del Comune ove non vigono altri divieti, le dimensioni massime dei cartelli pubblicitari
temporanei o permanenti è stabilita in metri 3 di larghezza x metri 2 di altezza oltre il supporto di altezza massima pari a ml.
2,00.
Lo stesso esercizio o prodotto commerciale può essere pubblicizzato per una superficie massima non superiore a metri
3 x metri 2.
All’interno del Centri Abitati del Comune di Umbertide, fermi restando gli altri vincoli imposti dal codice della strada,
i mezzi pubblicitari dovranno essere posti ad almeno 25 metri l’uno dall’altro anche se posti parallelamente al senso di marcia
dei veicoli o in aderenza ai fabbricati.
3.
PUBBLICITA’ INSTALLATA SU VEICOLI AD USO SPECIALE O CUMUNQUE DESTINATI
ESPRESSAMENTE AD USO PUBBLICITARIO
Su tutto il territorio del Comune di Umbertide è vietata la sosta dei veicoli destinati ad uso speciale (per esempio le
c.d. vele) o comunque destinati specificatamente per categoria di veicolo o semplicemente per volontà del titolare del veicolo a
pubblicizzare aziende, esercizi, prodotti, manifestazioni o eventi facenti capo a soggetti diversi dal proprietario del veicolo
facendo sì che durante la sosta dell’automezzo il messaggio pubblicitario sia visibile dalle strade o dalle aree pubbliche.
4. PUBBLICITA’ INSTALLATA SU MANUFATTI DI ARREDO URBANO O ALTRE ATTREZZATURE
Fermi restando i divieti previsti dal C.d.S. o dalle altre normative, è vietato apporre mezzi pubblicitari su lampioni, sui
cassonetti dei rifiuti, sulla segnaletica stradale o su manufatti di arredo urbano non espressamente destinati a tale scopo.
5.
PUBBLICITA’ SU BENI CULTURALI O IN ZONE VINCOLATE
Nell’ambito delle aree vincolate e sugli immobili vincolati dal D.Lgs. n. 42/04, l’installazione di impianti pubblicitari
di qualsiasi tipo, è subordinata alle procedure di cui al precedente art. 1 nonché al rispetto degli articoli 49 e153 del D.Lgs.
citato.
La documentazione progettuale di cui al comma 3 del precedente art. 1, dovrà essere presentata in quadruplice copia.
6.
SANZIONI
Ferme restando le sanzioni previste dal Codice della Strada, dal D. Lgs. 507 del 15 novembre 1993 e da ogni altra
disposizione normativa, le violazioni alle sopra citate disposizioni ai sensi dell’art. 7 bis del D. Lgs 18 agosto 2000, n. 267 sono
punite con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 euro a 500 euro.
L’organo competente a irrogare la sanzione amministrativa nei confronti del trasgressore è individuato ai sensi
dell’articolo 17 della legge 24 novembre 1981, n. 689.
In caso di installazione abusiva o irregolare dei mezzi pubblicitari il trasgressore dovrà provvedere a rimuovere i mezzi
pubblicitari entro 10 giorni dalla notifica del verbale di violazione. Trascorso tale termine il Comune o il Concessionario del
sevizio di pubbliche affissioni e della pubblicità provvederanno d’ufficio addebitando le spese al trasgressore. In alternativa il
Comune o il Concessionario del sevizio di pubbliche affissioni e della pubblicità provvederanno alla copertura dei messaggi
abusivi o irregolari.
I mezzi rimossi saranno conservati per 20 giorni al fine di consentire al trasgressore di provvedere al loro ritiro previo
pagamento degli oneri e sanzioni. Decorso tale termine i mezzi pubblicitari rimossi saranno distrutti a spese del trasgressore.
Nelle aree o sugli immobili di cui al precedente art. 5, alla sanzione di cui al comma 1 è aggiunta quella di cui agli artt.
162 e 168 del D.Lgs. n. 42/04.
7.
RINVIO
Per quanto non espressamente indicato nella presente Deliberazione si rinvia alla normativa specifica in materia.
Scarica

Al Signor Sindaco del Comune di Umbertide