Usi e funzioni di UT
Congiunzione comparativo , col significato di “come”, spesso in correlazione con ita o sic
es: Fac ut tibi videtur
NB: se ut non regge un verbo , ma un nome è preposizione e introduce un semplice
complemento di paragone: Quaedam animalia, ut leones, mansuefieri possunt
Bonus magister discipulos ut filios amat
1.
2. Congiunzione temporale con significato “non appena, quando”, accompagnata dal verbo
all’indicativo
Es: ut illuxit, Caesar profectus est
3. Congiunzione finale (neg. Ne) e consecutiva (neg.ut non): già note
4. Congiunzione completiva volitiva (neg. ne.): vuole il verbo al congiuntivo e utilizza gli
stessi tempi della finale e si trova usata con i verbi che esprimono volontà, desiderio,
intenzione, ammonimento
Moneo
Persuadeo
Incito
Peto, quaero
Oro, rogo,
curo
video (nel senso di bado, cerco di)
Es:
dux imperavit militibus ut castra ponerent
Vide ut valeas
Vos oro ne urbem reliquatis
In italiano la proposizione va introdotta in forma esplicita da che e in forma implicita dalla
preposizione di
5. Congiunzione completiva dichiarativa (neg. ut non):vuole il verbo al congiuntivo e
utilizza i tempi presente, imperfetto e perfetto, secondo le regole della consecutio. Si trova
con le seguenti categorie verbali:
 Verbi di accadimento (accidit, evenit, incidit, contigit = avviene, accade , capita,
succede)
Es: evenit ut urbs ab hostibus expugnaretur
 Verbi che esprimono un risultato (facio, efficio ut = faccio in modo che)
Es. Dux effecit ut militibus praemiun donaretur
 Espressioni impersonali formate da un sostantivo / aggettivo più sum ( mos est,
consuetudo est, verum est, satis est..). si ricorda che queste locuzioni possono essere
costruite anche con l’infinitiva
Es: verum est ut populus romanus omnes gentes virtute superavit
Lex erat ut proditores capitis damnaretur
Usi e funzioni di CUM
a) Preposizione con ablativo:
a. Complemento di compagnia (cum meis amicis)
b. Complemento di modo (cum gaudio); se c’è l’attributo il cum si trova in mezza tra
attributo e nome (magno cum gaudio)
b) Congiunzione
c) CUM + INDICATIVO : temporale (quando,mentre)
Es: Cum potero, ad vos litteras mittam
d) CUM + CONGIUNTIVO (cum narrativo) : in prima istanza rendere col gerundio
semplice o composto, quindi esplicitare tenendo presente che può avere valore:
temporale ( quando, dopo che,..)
es: Caesar, cum copias visitavisset, Romam rediit
dopo aver passato in rassegna le truppe
causale (poiché, siccome)
es: Cum hiems immineret, Alpes non poterant superari
Poiché l’inverno si avvicinava
concessivo (benchè, sebbene)
es: Brutus, cum a Caesare amaretur tamquam filius, tamen coniuratos
secutus est
benché fosse amato da Cesare come un figlio
Usi e funzioni di QUOD
QUOD può essere seguita dal modo INDICATIVO o CONGIUNTIVO, secondo le sfumature di
significato o la costruzione della frase (fattori perturbanti), e questo in tutte le accezioni che la
congiunzione può assumere , che sono
Pronome relativo neutro riferito a un precedente nome neutro
Es: In hac re nihil est quod probari non possit
In questa faccenda non c’è nulla che non possa essere approvato
Nesso relativo neutro riassuntivo (il che, la qual cosa, e ciò..)
Es: Caesar amisit classem, quod Romae dedecori fuit
Cesare perse la flotta, il che fu disonorevole per Roma
Congiunz. Causale
Es: Caesar non solvit quod tempestas non idonea ad navigationem erat
Cesare non pertì perché le condizioni non erano favorevoli alla navigazione
Congiunz. dichiarativa – completiva ( = che, il fatto che)
Es: Omitto quod perpauci in senatu aderant
Tralascio il fatto che quel giorno erano presenti pochissime persone in senato
Scarica

Usi e funzioni di UT - IIS Severi