PROGRAMMA CONCERTO DI NATALE – MAZZO DI RHO
DOMENICA 15 DICEMBRE 2013
L’ATTESA
Canto gregoriano
VENI REDEMPTOR GENTIUM, inno
Veni Redemptor gentium
ostende partum Virginis,
miretur omne saeculum:
talis decet partus Deum.
Vieni, Redentore delle genti,
mostra il frutto della Vergine,
ogni epoca guardi:
un tale parto si addice a Dio.
Non ex virili semine,
sed mystico spiramine
Verbum Dei factum est caro
fructusque ventris floruit.
Non da seme d'uomo
ma per soffio dello Spirito
il Verbo di Dio si è fatto carne
il frutto del seno è fiorito.
Alvus tumescit Virginis
claustrum pudoris permanet,
vexilla virtutum micant
versatur in templo Deus.
Il grembo della Vergine fiorisce,
resta intatta la verginità,
splendono le insegne della virtù,
Dio dimora in quel tempio.
Procedat e thalamo suo,
pudoris aula regia,
geminae gigas substantiae
alacris ut currat viam.
Esca dalla sua stanza nuziale
la corte regale della castità,
come gigante pronto
percorra la via di entrambe le realtà.
Aequalis aeterno Patri
carnis tropaeo cingere,
infirma nostri corporis
virtute firmans perpeti.
Colui che è uguale al Padre eterno
si riveste di carne come di un trofeo
per rafforzare la debolezza
dei nostri corpi.
Praesepe iam fulget tuum,
lumenque nox spirat novum
quod nulla nox interpolet
fideque iugi luceat.
Ormai risplende la tua dimora,
la notte lascia il posto a nuova luce,
nessuna tenebra potrà oscurare
ciò che splende nel segno della fede.
Sit, Criste, rex piissime,
tibi Patrique gloria,
cum Spiritu Paraclito
in sempiterna saecula.
A Te, Cristo, re di amore,
ed al Padre sia gloria,
con lo Spirito Paraclito,
nei secoli eterni.
Zoltan Kodaly (1882-1967)
ADVENTI ENEK, mottetto a 3 voci miste
Veni, veni Emmanuel,
captivum solve Israel
qui gemit in exilio
privatus Dei Filio.
Gaude: Emmanuel
nascetur pro te, Israel.
Vieni, o Emmanuele,
libera Israele prigioniero
che soffre in esilio
privato del Figlio di Dio.
Rallegrati: l'Emmanuele
nasce per te, Israele.
Veni, o Jesse virgula,
ex hostis tuos ungula,
de specu tuos tartari
educ et anthro barathri.
Vieni, o germoglio di Jesse,
proteggi i tuoi dagli artigli
dei nemici, e dalle caverne
dei baratri infernali.
Veni, veni o Oriens
solare nos adveniens;
noctis depelle nebulas
dirasque noctis tenebras.
Vieni, o sole
che sorgi per noi dall'oriente;
scaccia le nuvole della notte
e le funeste tenebre della notte.
Veni clavis Davidica
regna reclude caelica;
fac iter tutum superum,
et claude vias inferum.
Vieni, chiave del regno di Davide,
apri per noi il Regno dei cieli;
proteggici nel cammino verso il cielo
e chiudi la via verso gli inferi.
Veni, veni Adonai,
qui populo in Sinai
legem dedisti vertice
in majestate gloriae.
Vieni, o Dio
che al tuo popolo donasti
la legge dalla cima del Sinai,
nello splendore della Tua gloria.
Anton Bruckner (1824-1896)
VIRGA JESSE, mottetto a 4 voci miste
Virga Jesse floruit:
Virgo Deum et hominen genuit.
Pacem Deus reddidit
in se reconcilians ima summis.
Alleluia.
Il germoglio di Jesse è fiorito:
la Vergine ha generato il Dio e uomo.
Dio ha ridato all'uomo la sua pace
riconciliando in sè tutte le cose.
Alleluia.
MARIA
Tomas Luis de Victoria (1548-1611)
VIDI SPECIOSAM, mottetto a 6 voci miste
Vidi speciosam
sicut columbam ascendentem
desuper rivos aquarum.
Cuius inestimabilis odor erat
nimis in vestimentis eius.
Et sicut dies verni
circumdabant eam flores rosarum
et lilia convallium.
Vidi una creatura bellissima
come una colomba che vola
sui corsi d'acqua.
Il profumo delle sue vesti
era meraviglioso.
E come in un giorno di primavera
la circondavano le rose
e i gigli delle vallate.
Benjamin Britten (1913-1976)
A HYMN TO THE VIRGIN, inno per doppio coro a 4 voci miste
Of one that is so fair and bright
Velut maris stella,
Brighter than the day is light,
Parens et puella:
I cry to thee, thou see to me,
Lady, pray thy Son for me,
Tam pia,
That I may come to thee
Maria!
All this worl was forlorn
Eva peccatrice,
Tilla our Lord was y born
De te genetrice.
With ave it went away darkest night,
And comes the day
Salutis;
The well springeth out of thee.
Virtutis
Lady, flow’r of ev’ry thing,
Rosa sine spina,
Thou bare Jesu, Heaven’s King,
Gratia divina:
Of all thou bear’st the prize,
Lady, queen of paradise
Electa.
Maid mild, mother es effecta
Effecta.
Di colei che è così bella e brillante
come la stella del mare,
Più brillante del giorno è la luce,
madre e fanciulla:
Io grido a Voi, Voi abbiate cura di me,
Signora, pregate Vostro figlio per me,
così pia,
Che io possa venire a Voi.
Maria!
Tutto questo mondo era disperato
per il peccato di Eva,
Finchè il nostro Signore nacque
dal Vostro grembo.
Con l’ave se ne andò l’oscurissima notte,
e venne il giorno
della salvezza;
La fonte sgorga da Te
della virtù.
Signora, fiore di tutto,
rosa senza spina,
Voi generaste Gesù, Re del Cielo,
per grazia divina:
Voi generate il premio di tutti,
Signora, regina del Paradiso
Eletta:
Dolce vergine, madre sei divenuta.
Sei divenuta.
Franz Biebl (1906-2001)
AVE MARIA (Angelus Domini), per coro a 7 voci miste
Angelus Domini nuntiavit Mariæ,
Et concepit de Spiritu Sancto.
L’angelo del Signore portò l’annuncio a Maria,
ed ella concepì per opera dello Spirito Santo.
Ave Maria, gratia plena,
Dominus tecum. Benedicta tu in mulieribus,
et benedictus fructus ventris tui, Iesus.
Ave, Maria, piena di grazia,
il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Maria dixit:
“Ecce Ancilla Domini."
"Fiat mihi secundum Verbum tuum."
Maria disse:
“Ecco la serva del Signore.”
“Mi accada secondo la tua parola.”
Ave Maria…
Ave, Maria, …
Et Verbum caro factum est et abitavit in nobis.
E il verbo si è fatto carne e abita in mezzo a noi.
Ave Maria, gratia plena,
Dominus tecum. Benedicta tu in mulieribus,
et benedictus fructus ventris tui, Iesus.
Sancta Maria, Mater Dei, ora pro nobis peccatoribus,
nunc et in hora mortis nostræ.
Amen.
Ave, Maria, piena di grazia,
il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne
e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.
Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi, peccatori,
adesso e nell’ora della nostra morte.
Amen.
L’INCARNAZIONE
Canto Gregoriano
PUER NATUS EST, introito
Puer natus est nobis,
et filius datus est nobis:
cuius imperium super humerum eius
et vocabitur nomen eius,
magni consilii Angelus.
Cantate Domino canticum novum:
quia mirabilia fecit
Un bambino è nato per noi,
un figlio ci è stato dato:
sulle Sue spalle è la Sua sovranità,
e sarà chiamato Rivelatore
del mistero di Dio.
Cantate al Signore un canto nuovo:
perché ha compiuto meraviglie.
Morten Lauridsen (1943)
O MAGNUM MYSTERIUM, mottetto a 4 voci miste
O magnum mysterium
et admirabile sacramentum
ut animalia
viderent Dominum natum,
jacentem in presepio.
O Beata Virgo, cuius viscera
meruerunt portare Dominum
Jesum Christum. Alleluia.
O grande mistero
e segno mirabile
che delle creature
abbiano potuto vedere il Signore nato
deposto in una mangiatoia.
O Beata Vergine, il cui seno
meritò di portare il Signore
Gesù Cristo. Alleluia.
Elab. Paolo Colombo (1969)
STILLE NACHT, tradizionale natalizio a 4 voci miste
Stille Nacht, heilige Nacht!
Alles schläft, einsam wacht
Nur das traute hochheilige Paar.
Holder Knabe im lockigen Haar,
Schlaf in himmlischer Ruh,
Schlaf in himmlischer Ruh!
Notte silenziosa, notte santa!
Tutto dorme, solitaria veglia
La cara, santissima coppia.
Bel bimbo dalla testa ricciuta,
Dormi nella pace celeste,
Dormi nella pace celeste!
Stille Nacht, heilige Nacht!
Gottes Sohn, o wie lacht
Lieb’ aus deinem göttlichen Mund,
Da uns schlägt die rettende Stund,
Christ in deiner Geburt!
Christ in deiner Geburt!
Notte silenziosa, notte santa!
Figlio di Dio, oh come sorride
L’amore dalla tua bocca divina,
Poiché scocca per noi l’ora della salvezza,
Cristo, nella tua nascita!
Cristo, nella tua nascita!
Francis Poulenc (1899-1963)
QUEM VIDISTIS PASTORES DICITE
Quem vidistis, pastores? Dicite,
annuntiate nobis, in terris quis apparuit?
Chi avete visto, pastori? Diteci:
annunziate a noi, chi è apparso sulla terra?
Natum vidimus,
et choros Angelorum collaudantes Dominum.
Il Signore nato abbiamo visto,
e il coro degli angeli a lodarlo.
Dicite quidnam vidistis
et annuntiate Christi Nativitatem.
Diteci ciò che vedeste,
e annunciate la Nascita di Cristo.
Claudio Chieffo (1945-2007) elab. Costantino Gigi
IN QUESTA NOTTE SPLENDIDA, a 4 voci miste
In questa notte splendida di luce e di chiaror,
il nostro cuore trepida: è nato il Salvator.
Un Bimbo piccolissimo le porte ci aprirà
Del cielo dell’Altissimo, nella Sua verità.
Svegliatevi dal sonno, correte coi pastor,
è notte di miracoli, di grazia e di stupor.
Asciuga le tue lacrime, non piangere perché
Gesù nostro carissimo è nato anche per te.
In questa notte limpida di gloria e di splendor,
il nostro cuore trepida: è nato il Salvator.
Gesù nostro carissimo le porte ci aprirà,
il Figlio dell’Altissimo con noi sempre sarà.
IL CANTO DI LODE
elab. Costantino Gigi
ADESTE FIDELES, canto tradizionale natalizio a 4 voci miste
Adeste, fideles, laeti triumphantes;
Venite, venite in Bethlehem.
Natum videte Regem angelorum.
Venite, fedeli, lieti e trionfanti;
Venite, venite a Betlemme.
Vedete il Re degli angeli che è nato.
Venite adoremus, venite adoremus,
Venite adoremus, Dominum.
Venite adoriamo, venite adoriamo,
Venite adoriamo il Signore.
En grege relicto, humiles ad cunas
Vocati pastores approperant:
Et nos ovanti gradu festinemus.
Lasciato il gregge, umili alla culla
i pastori convocati si accostano
E noi con passo gioioso ci affrettiamo.
Venite adoremus, venite adoremus,
Venite adoremus, Dominum.
Venite adoriamo, venite adoriamo,
Venite adoriamo il Signore.
Elab. Jurgen Jurgens (1925-1994)
THE FIRST NOWELL, canto popolare a 4 voci miste
The first nowell the angel did say
was to certain poor shepherds in fields as they lay.
In fields as they lay keeping their sheep,
on a cold winter night that was so deep.
Il primo annuncio che l'angelo diede
fu a certi pastori, nei campi dove dormivano.
Nei campi dove dormivano accanto al loro gregge,
In una notte fredda e profonda d'inverno.
Nowell, nowell, born is the king of Israel!
E' l'annuncio: è nato il Re d'Israele!
They looked up and saw a star,
shining in the east beyond them far.
And to the earth it gave great light,
and so it continued both day and night.
Essi guardarono in alto e videro una stella
che splendeva ad est, lontano da loro.
Essa dava una grande luce alla terra,
rendendo simili il giorno e la notte.
This star drew nigh to the nortwest
over Bethlehem it took its rest.
And there it did both stop and stay
right over the place where Jesus lay.
Questa stella si muoveva verso nord-ovest
e si fermò sopra Betlemme.
E là si fermò
proprio sopra il posto dove Gesù dormiva.
Elab. Paolo Colombo (1969)
GO, TELL IT ON THE MOUNTAIN, negro spiritual a 4 voci miste
When I was a leaner
I sought truth night and day,
I asked my Lord to help me
and he showed me the way.
Quando ero disperato
cercavo la verità notte e giorno,
chiesi aiuto a Dio
ed Egli mi indicò la strada.
Go, tell it on the mountain
over the hills and everywhere
go, tell it on the mountain
that Jesus Christ is born.
Va’, predica sulla montagna
sulle colline e dovunque,
va’, predica sulla montagna
che Gesù Cristo è nato.
He made me a watchman
upon the city wall
and if I am a christian
I am the least of all.
Mi ha fatto sentinella
sulle mura della città,
e se sono cristiano
sarò il più umile di tutti.
Elab. Tito Fiorenzo Benetti
WHITE CHRISTMAS, canzone elaborata per coro a 4 voci miste
I’m dreaming of a white Christmas,
just like the ones I used to know.
Where the tree tops glisten and children listen,
to hear sleigh bells in the snow.
I’m dreaming of the white Christmas
With ev’ry Christmas card I write.
May your days be merry and bright,
and may all your Christmases be white.
Sto sognando un bianco Natale,
proprio come quelli che conoscevo.
Dove la cima degli alberi scintillano e i bambini,
ascoltano le campane della slitta.
Sto sognando un bianco Natale,
con tutte i biglietti di auguri che ho scritto.
Possano i tuoi giorni essere felici e luminosi,
E possano tutti i tuoi Natali essere bianchi.
Arr. Kirby Shaw (1941)
PLENTY GOOD ROOM, spiritual 4 voci miste
There’s a plenty good room on the glory train!
C’è molto posto sul treno della gloria!
Well you’re gonna need a ticket
if you wanna ride,
but it ain’t gonna happen’less you qualify,
Better mind what you say
and what you do,
there’s a mighty power watchin’ over you
Tu hai bisogno del biglietto
se vuoi andarci
è meglio fare attenzione a quello che dici
e a quello che fai
c’è un potente osservatore che ti guarda
Plenty good room…
Well now hear the angel Gabriel
shout’n “All a board!”
glory train’s a head’n up to Heav’n’s door
There’s a long golden pathway
reachin’ toward the sun,
now the heavenly journey has just begun,
Ora senti l’angelo Gabriele
gridare “tutti a bordo!”
è il treno è in partenza per la porta del cielo
C’è un sentiero lungo e d’oro
per raggiungere il sole
ora il celeste viaggio sta per cominciare
Plenty good room…
Now the train’s a really movin’
hear the clickety clack,
mile after mile down the rail road track,
Ora il treno si muove realmente
e si sente click e clack,
miglia dopo miglia lungo la ferrovia.
Big wheel a turnin’, ev’ry thing is fine
she’s never missin’ a beat,
and she’s right on time!
La grande ruota gira ed ogni cosa è perfetta
non perde mai un colpo
ed è sempre in orario
Oo, Great God a mighty
hear the engine roar
the boilers burnin’ and there’s
room for more
O Grande Dio possente
senti il motore che ruggisce
la caldaia sta bruciando
e c’è ancora più posto
Woo, woo goes the whistle,
what a joyful noise
next stop will be paradise!
Woo, woo, suona il fischio,
che rumore gioioso
la prossima fermata è il Paradiso!
Plenty good room…
CORO JUBILATE
Il Coro Jubilate è nato nel 1975 ed è diretto fin dalle origini da Paolo Alli.
Il suo repertorio è costituito da composizioni polifoniche sacre e profane, dal Quattrocento ai nostri giorni,
e comprende anche brani della tradizione gregoriana ed elaborazioni di canti popolari.
Nel corso degli anni il Coro ha potuto affinare le proprie qualità tecniche ed interpretative grazie anche
all'importante contributo critico e didattico di celebri Maestri italiani e stranieri, ed ha vissuto un costante
confronto stilistico con altre scuole corali mediante la partecipazione a numerosi concorsi, rassegne e
corsi di aggiornamento.
Il suo Maestro, Paolo Alli, ha perfezionato le proprie conoscenze tecniche, stilistiche ed interpretative
seguendo corsi presso il Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra a Milano e partecipando a
seminari e corsi di perfezionamento tenuti da importanti Maestri europei, come Marcel Couraud, Jurgen
Jurgens, Werner Pfaff, Gary Graden e altri. Ha approfondito le proprie conoscenze sul canto gregoriano
partecipando ai corsi organizzati dall'Associazione Internazionale di Studi Gregoriani a Cremona. Ha
mantenuto stretti contatti con compositori italiani e stranieri, in particolare con Bruno Bettinelli, che, negli
ultimi anni di attività, gli ha dedicato diverse composizioni e del quale con il Coro Jubilate ha inciso una
selezione di opere corali. Ha guidato il Coro Jubilate nella partecipazione alle più importanti competizioni a
livello nazionale ed internazionale, conseguendo rilevanti risultati quali il secondo premio al Festival
Internazionale di Tallinn nel 2003, i terzi premi ai concorsi internazionali di Spittal e di Arezzo ed i
piazzamenti in quarta posizione ai concorsi internazionali di Tours, ancora Arezzo e Debrecen, oltre ai
primi premi in campo nazionale ai concorsi di Adria, Vittorio Veneto ed Arezzo. Nel 2010 ha vinto il terzo
premio nella categoria cori misti al Concorso Corale Internazionale di Varna – Bulgaria.
Negli ultimi anni la collaborazione con celebri musicisti e solisti specializzati nella musica barocca ha dato
vita al Gruppo Corale e Strumentale Jubilate, che opera stabilmente proponendo capolavori quali “Il
Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi”, il “Requiem” di Mozart, il “Messiah” di Haendel.
Nel 2009 il Coro Jubilate ha aperto la seconda serata del 59° Festival della Canzone Italiana di Sanremo
con l’esecuzione di un Medley realizzato e diretto dal Maestro Bruno Santori.
Nel 2011 il Coro, sotto la direzione di Theodora Pavlovich, ha seguito un workshop di perfezionamento in
tecnica corale.
Nel 2012 il Coro ha eseguito il Requiem di Mozart con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal M°
Paolo Alli.
Il Coro ha al suo attivo la realizzazione di due DVD live:
“Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi” registrato il 1 luglio 2010 presso il Santuario di Santa
Maria del Fonte a Caravaggio
“Requiem in re minore K626 di Wolfgang Amadeus Mozart” registrato il 18 aprile 2011 presso la Basilica
di Santa Maria Maggiore a Bergamo
L’esecuzione di questa sera viene registrata per la realizzazione di un cd-live.
Scarica

PROGRAMMA DEL CONCERTO DEL A