FACOLTÀ
ANNO ACCADEMICO
CORSO DI LAUREA
INSEGNAMENTO
ARCHITETTURA
2013-2014
Disegno Industriale
Antropologia degli Artefatti
TIPO DI ATTIVITÀ
AMBITO DISCIPLINARE
CODICE INSEGNAMENTO
ARTICOLAZIONE IN MODULI
NUMERO MODULI
SETTORI SCIENTIFICO DISCIPLINARI
DOCENTE RESPONSABILE
(MODULO 1)
CFU
NUMERO DI ORE RISERVATE ALLO
STUDIO PERSONALE
NUMERO DI ORE RISERVATE ALLE
ATTIVITÀ DIDATTICHE ASSISTITE
PROPEDEUTICITÀ
ANNO DI CORSO
SEDE DI SVOLGIMENTO DELLE LEZIONI
ORGANIZZAZIONE DELLA DIDATTICA
MODALITÀ DI FREQUENZA
METODI DI VALUTAZIONE
TIPO DI VALUTAZIONE
PERIODO DELLE LEZIONI
CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ
DIDATTICHE
ORARIO DI RICEVIMENTO DEGLI
STUDENTI
Caratterizzante
Scienze economiche e sociali
01349
NO
0
M-DEA/01
Elisabetta Di Giovanni
Ricercatore Confermato
Università degli studi di Palermo
8
136
64
Nessuna
I
Consultare il sito www.architettura.unipa.it
Lezioni frontali, Esercitazioni in aula, Visite sul
territorio
Facoltativa
Prova orale
Voto in trentesimi
Al termine delle lezioni.
RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
Conoscenza e capacità di comprensione (Knowledge and understanding)
Conoscenze e capacità di comprensione che estendono e/o rafforzano quelle tipicamente
associate al primo ciclo e consentono di elaborare e/o applicare idee originali, spesso in un
contesto di ricerca
Conoscenza e capacità di comprensione applicate (Applying knowledge and understanding)
Capacità di integrare le conoscenze e gestire la complessità, nonché di formulare giudizi sulla
base di informazioni limitate o incomplete, includendo la riflessione sulle responsabilità sociali ed
etiche collegate all’applicazione delle loro conoscenze e giudizi.
Autonomia di giudizio (Making judgements)
Capacità di formulare un giudizio critico-riflessivo in modo autonomo.
Abilità comunicative (Communication skills)
Capacità espositive mediante uso di un registro linguistico medio-alto.
Capacità di rielaborare e di esporre in forma orale e scritta.
Capacità di apprendere (Learning skills)
Prendere appunti. Consultare fonti bibliografiche, sitografiche, filmografiche, etc. Produrre
schemi e testi di sintesi.
OBIETTIVI FORMATIVI DEL MODULO
Il corso si propone di creare un percorso di analisi e di riflessione sui sistemi degli oggetti che
circondano la quotidianità del vissuto e di far comprendere le dinamiche della trasmissione della
cultura tradizionale, le variabili e le costanti caratterizzanti le pratiche di culto.
MODULO
ORE FRONTALI
40
24
TESTI
CONSIGLIATI
DENOMINAZIONE DEL MODULO
LEZIONI FRONTALI
Incontro con gli studenti e presentazione del programma. Patto formativo.
Metodologia di studio della materia. Coaching sulle tecniche di studio e
apprendimento.
Come si consultano le fonti bibliografiche e gli e-journals.
Introduzione all'antropologia e agli studi demologici: natura/cultura; il
mondo degli oggetti.
I beni demoetnoantropologici: etnoreperti.
Nozione di sacro e profano, religione, festa. Mito-rito. Religiosità ed
esperienza religiosa.
ESERCITAZIONI
Consultazioni bibliografiche guidate, attività seminariali di esperienze di
allievi e di altri docenti e seminari tenuti da esperti ospiti del corso.
- M. Douglas, B. Isherwood, Il mondo delle cose. Oggetti, valori,
consumo, Il Mulino 2008.
- R. Bodei, La vita delle cose, Laterza 2010.
- Rivista “Etnostoria”, n. 1, 1993, reperibile SOLO presso Ricca Foto,
via Leopardi 74, Palermo.
Scarica

Antropologia degli Artefatti - UNIPA-Offerta Formativa