ISTANZA DI ISCRIZIONE ALLA SEZIONE PROVINCIALE DELL’ALBO REGIONALE
DELLE COOPERATIVE SOCIALI
artt. 2 e 3 L.R. 9 giugno 1994 n. 18 e s.m.i.
Alla PROVINCIA di CUNEO
Settore Politiche Sociali e Famiglia
C.so Nizza, 21
12100 CUNEO
Il/La sottoscritto/a.............................................................................................................................
nato/a il ...........................................a...........................................................Prov…………….......
residente in via/piazza ...............................................................................................n.....................
CAP…………………….Comune…………………………………………..Prov…………………
in qualità di legale rappresentante della società cooperativa/consorzio (riportare l’esatta ragione
sociale e l’eventuale sigla ed acronimo)…………………………………………………………….....
………………………………………………………………………………………………………....
.………………………………………………………………………………………………………...
con sede legale in ............................................................Prov………...... CAP…………
via/piazza.................................................................................................. n ....................
Tel…………………………...Cell………………………............Fax ...............................
Partita IVA......................................................................
Sito web………………………………………………...
E-mail …………………………………………………………………………………
PEC……………………………………………………………………………….........
CHIEDE
l’iscrizione all’Albo Regionale delle Cooperative Sociali, Sezione Provincia di Cuneo, nella
Sezione:
□A
□B
□C
cooperative che gestiscono servizi alla persona
cooperative che attraverso lo svolgimento di attività diverse inseriscono al lavoro soggetti
svantaggiati
consorzi costituiti come società cooperative
Pagina 1 di 4
Consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni non veritiere e di falsità negli atti
e della conseguente decadenza dei benefici di cui agli artt.75 e 76 del DPR 445/2000
DICHIARA
di aver preso integralmente visione della L.381/1991, della L.R.18/1994 e s.m.i. e della D.G.R. 31137230 del 26/7/1994, in particolare per quanto attiene gli obblighi per le cooperative e consorzi
iscritti all’Albo, il cui mancato adempimento è motivo di cancellazione, di seguito indicati:
a) trasmissione entro il 31 luglio di ogni anno di:
- copia del bilancio dell'esercizio finanziario precedente e relative relazioni,
controfirmate dai Presidenti del Consiglio di amministrazione e del Collegio
sindacale;
- nota informativa relativa all’attività svolta ed alla composizione o eventuale
variazione della base sociale.
b) comunicazione entro 60 giorni dal verificarsi dell'evento di:
- messa in liquidazione o scioglimento della società;
- variazioni dello statuto, della sede legale e della sede amministrativa;
- variazioni della compagine sociale, che comportino l'alterazione dei rapporti tra soci
volontari e soci ordinari, rispetto alle previsioni dell’art.2,comma 2, della L.381/1991
o, per i consorzi, il venir meno del requisito di cui all'articolo 8 della L. 381/91;
- nel caso di cooperative iscritte alla sezione B il venir meno del requisito, prescritto
all'articolo 4, comma 2, della L. 381/91, concernente i lavoratori svantaggiati.
ALLEGA
1. copia (timbrata e controfirmata dal legale rappresentante) del verbale della seduta del C.d.A.
in cui si delibera di presentare domanda di iscrizione all’Albo ovvero del verbale di
deliberazione dell’Amministratore Unico;
2. dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante la regolare iscrizione all’Albo Nazionale
delle Società Cooperative (D.M. 23 giugno 2004);
3. copia conforme dell’atto costitutivo e dello statuto;
4. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativa:
a) alla compagine sociale (numero ed elencazione dei soci della cooperativa) con
l’indicazione della tipologia di rapporto societario;
b) alla propria posizione rispetto agli obblighi previdenziali, assistenziali e fiscali in
materia di lavoro, dalla quale risulti che la cooperativa non è incorsa in violazioni non
conciliabili in via amministrativa (per quanto attiene le cooperative di tipo C deve
essere prodotta solo dai consorzi che si avvalgono di personale proprio – per le
cooperative di nuova costituzione deve essere prodotta entro 3 mesi dall’inizio
dell’attività lavorativa);
c) alla tipologia e alle modalità del rapporto di lavoro tra la cooperativa e il proprio
personale (qualora venga applicato un regolamento interno allegarne copia
specificando anche la paga oraria lorda) (per quanto attiene le cooperative di tipo C
deve essere prodotta solo dai consorzi che si avvalgono di personale proprio);
5. copia dell’ultimo bilancio approvato e relative relazioni, sottoscritti dal Presidente del
Consiglio di Amministrazione o dall’Amministratore unico e dal Presidente del Collegio
Sindacale (per le cooperative di nuova costituzione deve essere prodotta non appena
compiuto il primo esercizio sociale);
Pagina 2 di 4
6. relazione circa gli ambiti di attività svolta ed in corso, da cui risultino l’area geografica di
intervento e l’eventuale convenzionamento con Enti Pubblici (per le cooperative di nuova
costituzione deve essere sostituita da un articolato progetto relativo all’attività che la
cooperativa intende svolgere);
7. verbale di revisione, rilasciato da non più di due anni, dal Ministero del Lavoro o dalle
Associazioni Nazionali di rappresentanza delle cooperative;
8. scheda di iscrizione debitamente compilata.
Tutte le dichiarazioni di cui sopra devono riportare la dicitura: “Consapevole delle sanzioni
penali nel caso di dichiarazioni non veritiere e falsità in atti richiamate all’art.76 del DPR
445/2000”ed essere sottoscritte da legale rappresentante.
Inoltre:
per le cooperative di tipo A:
9. elenco nominativo dei soci e dei dipendenti da impegnare nell'attività di servizio in cui siano
specificati il titolo di studio, i titoli professionali, gli attestati di qualifica, i corsi di
formazione e riqualificazione ed altri titoli attinenti la professione nonché l'esperienza
maturata nel servizio. I titoli di studio devono essere conformi ai requisiti professionali,
previsti dalla normativa, per l’esercizio delle funzioni corrispondenti. Fermo restando che
al momento dell’iscrizione i titoli professionali previsti devono essere posseduti, almeno,
dai responsabili indicati per le rispettive attività.
La documentazione relativa al titolo di studio e ad altri attestati è allegata in copia.
per le cooperative di tipo B:
9. dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà dalla quale risulti che la percentuale delle
persone svantaggiate, inserite al lavoro, corrisponde alla previsione dell’art.4 della L.381/91,
c. 2, nonché il possesso presso la sede della cooperativa della relativa certificazione. Per gli
invalidi fisici, psichici e sensoriali l’invalidità deve risultare non inferiore a quella indicata
dalle vigenti leggi per il collocamento obbligatorio. Le certificazioni di cui trattasi hanno
valore annuale;
10. elenco dei soci lavoratori e dei dipendenti, specificando titoli, qualifica ed esperienza
professionale dei responsabili tecnici delle diverse attività.
Inoltre:
per le cooperative già iscritte ad una Sezione e richiedenti l’iscrizione all’altra:
dichiarazione sostitutiva di certificazione attestante la regolare variazione di attività esercitata
nell’Albo Nazionale delle Cooperative.
ACCONSENTE
al trattamento dei dati forniti nella documentazione presentata per finalità inerenti le competenze
della Provincia di Cuneo in materia di cooperazione sociale secondo quanto disposto dal D. Lgs.
196/03, salvi i diritti di cui all'art. 7 del D.Lgs. stesso.
Pagina 3 di 4
Il titolare del trattamento dei dati è la Provincia di Cuneo, ente con funzioni di area vasta avente
sede in Cuneo – Corso Nizza, 21.
Il responsabile del trattamento è la dott.ssa Maria Maddalena Mondino – Dirigente del Settore
Politiche Sociali e Famiglia.
Al titolare o al responsabile del trattamento sarà possibile rivolgersi per far valere i diritti previsti
dall’art. 7 del D. Lgs. 196/2003.
LUOGO E DATA
IL LEGALE RAPPRESENTANTE
(Timbro e firma leggibile) *
__________________
______________________________
* La sottoscrizione non è soggetta ad autenticazione ove la firma sia apposta in presenza del
dipendente addetto ovvero l’istanza sia presentata unitamente a fotocopia di un documento di
identità, in corso di validità, del sottoscrittore. Quest’ultima procedura vale in caso di invio per
posta o per via telematica.
Spazio per l’apposizione di firma in presenza del dipendente addetto
Attesto che il/la Sig./a ..........................................................................................................................,
identificato con documento n. ..............................................................., in data ...................................
ha sottoscritto in mia presenza la su estesa istanza.
Pagina 4 di 4
Scarica

Istanza iscrizione all`Albo