Età degli imperi
Il mondo contemporaneo
 Penetrazione commerciale
su iniziativa di privati o
della compagnie
mercantili
 Nel corso dell’Ottocento si
sperimentano forme di
assoggettamento politico
di stampo coloniale
 Tra il 1876 e il 1914 la GB
aggiunge 11 milioni di mq
al suo impero
(complessivamente 30
milioni di mq)
 La Francia acquisisce territori per 10
milioni di mq
 Alla competizione si unirono anche
Germania, Belgio, Italia, Giappone e in
qualche modo anche gli USA
 La febbre coloniale di fine Ottocento
coinvolge l’opinione pubblica, genera
consenso in maniera trasversale
All’origine della febbre coloniale
Economia: la ricerca di
materie prime, sbocchi
commerciali, opportunità
di investimento
Fattori sopravvalutati, il
commercio si svolgeva tra
paesi industrializzati e gli
investimenti si rivolgevano a
questi mercati: La GB
impegnava solo il 3% degli
investimenti nelle colonie
La prospettiva di possibili benefici
fu uno stimolo alle imprese
coloniali e generò consenso, a
prescindere dagli esiti
Nazionalismo
e
competizione
tra le nazioni
Spirito
missionario e
civilizzatore
Motivazioni
politcoideologiche
Razzismo
positivista
Positivismo,
conquiste
scientifiche,
esotismo
La missione civilizzatrice
The white man's burden,
Rudyard Kipling 1899
Raccogli il fardello dell'Uomo Bianco Disperdi il fiore della tua progenie Obbliga i tuoi figli all'esilio
Per servire le necessità dei tuoi prigionieri;
Per vegliare pesantemente bardati
Su gente inquieta e selvaggia Popoli da poco sottomessi, riottosi,
Metà demoni e metà bambini.
Raccogli il fardello dell'Uomo Bianco Nella capacità di attendere,
Di non ostentare la minaccia del terrore
E di reprimere l'orgoglio;
Per dirla apertamente,
Cento occasioni lo hanno dimostrato
Di perseguire l'altrui profitto,
E lavorare per l'altrui guadagno.
Raccogli il fardello dell'Uomo Bianco Le guerre feroci del tempo di pace Riempi la bocca degli affamati
E prometti la fine delle malattie;
E quando il tuo traguardo è più vicino
Il fine per altri cercato,
Osserva la Pigrizia e la Follia pagana
Annientare la tua speranza……
Take up the White Man's burden-Send forth the best ye breed-Go bind your sons to exile
To serve your captives' need;
To wait in heavy harness,
On fluttered folk and wild-Your new-caught, sullen peoples,
Half-devil and half-child.
Take up the White Man's burden-In patience to abide,
To veil the threat of terror
And check the show of pride;
By open speech and simple,
An hundred times made plain
To seek another's profit,
And work another's gain.
Take up the White Man's burden-The savage wars of peace-Fill full the mouth of Famine
And bid the sickness cease;
And when your goal is nearest
The end for others sought,
Watch sloth and heathen Folly
Bring all your hopes to nought……
Le Interpretazioni
 Ipotesi sottoconsumistica di John A. Hobson (liberale progressista) e Rosa
Luxemburg: divario tra crescente capacità produttiva del capitalismo e
limitatezza dei consumi da cui derivava la necessità di trovare sbocchi
esteri
 Fase suprema del Capitalismo: per Lenin la febbre imperialistica era il
culmine dell’evoluzione capitalistica, con la concentrazione del capitale e
la formazione del capitale finanziario, era il preludio della sua catastrofe
 Retaggio del passato: per il sociologo Joseph Shumpeter l’economia
capitalista prosperava in un contesto di relazioni pacifiche e che quindi
l’imperialismo era retaggio di valori e interessi delle società pre-industriali
Colonizzati e colonizzatori
 Violenza dei colonizzatori
 Trasformazioni economiche in
funzione degli interessi dei
colonizzatori
 Dipendenza dalla madrepatria:
alle origini del sottosviluppo
 Annichilimento di tradizioni
culturali locali
 Occidentalizzazione delle società
locali
 Esportazione di idee e istruzione:
ideali nazionalisti si diffondono tra
le élite dei paese colonizzati
Spartizione dell’Asia
Gran Bretagna controlla L’India dal ‘700 attraverso la
Compagnia della Indie Orientali, dal 1858 diretta
amministrazione attraverso la figura del viceré e il
coinvolgimento di élite autoctone fedeli. Conquista
della Birmania in funzione anti-francese
Francia dagli anni ‘50 inizia la conquista dell’Indocina,
che si conclude nel 1885
La Russia si espande in Siberia fino all’estremo oriente
con la costruzione del porto di Vladivostock sul mar
del Giappone. Vendita dell’Alaska agli Usa nel 1867.
Costruzione della ferrovia transiberiana nel 1891,
ultimata nel 1904. Espansione verso l’Asia centrale e
tensione con la Gran Bretagna per l’Afghanistan
Spartizione dell’Africa
 Presenza di società tribali in lotta tra loro, le guerre tra gli zulu nel decennio
1818 e 1828 provocarono un milione di morti.
 Tentativi di modernizzazione in Egitto e Tunisia da parte dei governanti
locali (teoricamente sottoposti all’autorità ottomana). Indebitamento e
intervento di Francia e Inghilterra a difesa dei propri investitori e creditori
 Occupazione francese della Tunisia 1881
 Conquista inglese dell’Egitto 1882. Conquista del Sudan per la rivolta
Mahdista e dei dervisci. Sconfitta inglese a Kartoum
 Conquista del Congo da parte di Leopoldo II del belgio. Tensione con il
Portogallo
 Congresso di Berlino (1884-85) per regolare la spartizione dell’Africa:
principio dell’effettiva occupazione e corsa alla spartizione dei territori
L’Africa colonizzata
 Sovranità belga sul Congo

Espansione inglese in Africa sud-orientale
(fino al Sud-Africa). Aspirazione ad unificare i
possedimenti a sud dell’equatore con quelli
a nord. Dal Capo al Cairo
 Tensioni con la Germania a sud del lago
Vittoria (Tanganica).
 Tensioni in Sudan con i francesi: Incidente di
Fashoda (1898)
 Germania acquisisce il Togo e il Camerun a
occidente
 La Francia si espande in Africa occidentale
sub-sahariana e mantiene il controllo di
quella mediterranea
 Guerra anglo-boera, un conflitto coloniale
tra inglesi e repubbliche boere dell’Orange
e del Transvaal(1899-1902). 1910: Unione
Sudafricana
Scarica

Età degli imperi e società di massa