Articolazione della proposta di lavoro culturale sul tema del relativismo a cura del Laboratorio
filosofico- letterario- artistico del Meic di Acireale
Responsabili: R. Grillo e M. V. Sciuto.
I incontro: Sab 1 aprile 2006. Sede: P.zza Duomo, 40 Acireale; ore 18:45.
Conversazione sulle parole -chiave: relativismo, Nichilismo, individualismo.
L’incontro si propone di fornire una rassegna (supportata da una bibliografia ragionata) delle recenti
posizioni assunte da intellettuali italiani sul tema in esame allo scopo di indicare elementi utili alla
riflessione del gruppo, anche alla luce delle osservazioni elaborate dal presidente Balduzzi nel corso
della relazione generale alla IX Assemblea nazionale svoltasi a Roma nel nov. 2005 (cfr. Testo
della Relazione, p. 7).
Guidano l’incontro membri Meic: Marinella V. Sciuto e Daniela Vasta .
II incontro: Sab. 29 aprile 2006. Sede: Sala conferenze S. Paolo di Acireale; ore 18:45.
Tema: Le radici della postmodernità: il pensiero di F. Nietzsche (1840-1900) come “avvento
del nichilismo”.
Relatore: prof. G. Schillaci, docente di Ontologia ed Etica presso lo Studio teologico S. Paolo
di Catania.
L’incontro intende approfondire l’analisi della modernità elaborata da Nietzsche con particolare
attenzione alla sua accezione di nichilismo e sul ruolo assunto da questo pensatore nella filosofia
postmoderna .
III Incontro: Sab. 6 maggio 2006. Sede: Centro di cultura per lo sviluppo (Sede distaccata
dell’Università Cattolica di Milano)- via Marchese di Sangiuliano- Acireale; ore 18:45.
Tema: La fine della storia e il futuro della Persona.
L’incontro ha come scopo di proporre una riflessione sul senso della storia nel paradigma
postmoderno e nel personalismo di matrice mouneriana.
Relatore: prof.ssa Marinella V. Sciuto ( Meic).
IV Incontro: Sab. 13 maggio 2006. Sede: Liceo Scientifico “Archimede” di Acireale; ore 18:30
Tema: Nichilismo e persona. Incontro o scontro?
Relatori: prof. Mario Signore e prof. Giorgio Campanini. Moderatore: G. Schillaci.
L’incontro si propone di porre su basi criticamente fondate l’accezione, per così dire, “aperta” di
nichilismo, cioè non coincidente con il relativismo e di individuare, di conseguenza, dei punti di
contatto con la dimensione antropologia della persona alla luce delle analisi sia di Mounier che del
suo discepolo Ricoeur. Si cercherà di dare risposta ad alcuni interrogativi: si può parlare di “ritorno
della persona”? Che cosa rappresenta per la persona la postmodernità o la “modernità liquida”?
Quali sfide? Quali opportunità?
V Incontro: Sab. 20 maggio 2006. Sede: Centro di cultura per lo sviluppo- Acireale; ore 18:45.
Tema: Il nichilismo nella letteratura moderna.
Scopo dell’incontro è quello di tracciare un percorso letterario attraverso la lettura di testi
significativi di scrittori quali Pirandello e Dostoevskij con riferimenti anche all’opera poetica di
Turoldo e di pervenire quindi ad una “riflessione congiunta”, pur nella autonomia dei diversi
linguaggi, di filosofia e letteratura.
Relatore: prof.ssa Rosa Grillo ( Meic)
Autunno 2006 (data da definire)- Confronto a due: un pensatore cristiano e uno laico sul tema
del relativismo contemporaneo. Relatori contattati: prof. Dario Antiseri/ prof. Pietro
Barcellona.
Scarica

Programma degli incontri