FEDERICO II
E LA CRISI DELL’ IMPERO
dalla madre
Costanza
d’Altavilla
Lotta contro i
Comuni guelfi
nell’Italia
settentrionale
sconfitti nella
battaglia di
CORTENUOVA (1237)
FEDERICO II
RE DI
SICILIA
IMPERATORE
DI SVEVIA
Esercita un
potere assoluto
(Costituzioni
melfitane)
Limita il potere
di feudatari e
chiesa
feudatatri
dal padre
Enrico VI
Non tiene
separate le
due corone
Contrasto
con il papato
Si rifiuta di
partire per una
crociata
Amministrazione
moderna ed efficiente
Scomunicato dal
papa
fine delle ostilità
perché
L’Imperatore
muore nel 1250
Alla morte di Federico II
tentano di succedergli
Chiamato dal
papa che gli
aveva offerto il
trono di SICILIA
Sconfitti e uccisi
da CARLO
D’ANGIÒ
(Francia)
MANFREDI
CORRADINO
limitare il
potere
imperiale
La corona imperiale
resta vacante fino al
1273
Il Regno di Sicilia
sotto la
dominazione
angioina
Il malgoverno
angioino fa
scatenare la
GUERRA DEL
VESPRO
Nel 1273 diventa
imperatore
RODOLFO
D’ASBURGO
Angioini (francesi)
di CARLO I
d’ANGIO’
I siciliani insorti
chiamano
Aragonesi (spagnoli)
di PIETRO III
D’ARAGONA
La guerra si conclude
con la PACE DI
CALTABELLOTTA (1302)
Napoli agli Angioini
La Sicilia agli Aragonesi
Scarica

federico ii e la crisi dell` impero